Bouganville: consigli di giardinaggio, domande e risposte sulla pianta di bouganvillea

bouganville

Presentazione: La bouganvillea è una pianta rampicante, resistente, a crescita rapida, difficile da curare. Ha un’altezza massima di 3 metri. Esistono molte varietà di bouganville, che comprendono ibridi di colori che variano dal bianco, al giallo, al rosso acceso. Ha una crescita vigorosa, dei rami spinosi.

Consigli: l temperatura ideale è di 21 gradi, e ha bisogno di molto sole per crescere bene, in un luogo altrettanto ventilato. La bouganville ha una fioritura quasi ininterrotta. La temperatura minima invernale è di 7 gradi, e di almeno 16 gradi durante la stagione della crescita. Sistemare in un posto dove possa ricevere almeno 3-4 ore di luce solare diretta al giorno, e luce diffusa per il resto della giornata. La pianta cresce meglio in un vaso spazioso. Per una crescita equilibrata girare periodicamente la pianta contenuta in vaso. Lasciare asciugare il terriccio prima di irrorare. Da inizio primavera a tarda estate bagnare quanto necessario, diradare nel periodo di riposo. Se è molto caldo irrorare al mattino presto, concimare ogni 14 giorni, con un fertilizzante per pianta da interni, non concimare durante il periodo di riposo. Rinvasare a inizio primavera con terra grassa. Per le piante più grandi cambiare lo strato sopra del terriccio. La bouganville non è soggetta a parassiti o a malattie. Potare in autunno.

Consigli per la bouganville in estate
Agosto, è il momento giusto per metterla a dimora (piantarla in piena terra). Se avete un muro esposto a sud potete creare una specie di pergola, un “treillage” a maglie larghe: un volta posizionata la pianta, si orientano i rami in senso orizzontale, fissandoli al reticolato con legacci morbidi.  Nei primi 3 mesi dalla messa a dimora si annaffia regolarmente. Poi, per un anno, bagnare abbondantemente una volta al mese.
Se la bouganville non fa fiori, e se si trova in giusta posizione (vuole esposizione al sole, ideale in un muro esposto a sud), allora la causa può derivare dalle troppe annaffiature: se volete fioriture ricche bisogna diradare le annaffiature: troppa acqua stimola la produzione di foglie a danno dei fiori (vedi foto: queste bouganvilles hanno sviluppato molto fogliame  a scapito dei fiori).

VN:F [1.9.22_1171]
Valuta questa scheda
Rating: 6.3/10 (30 votes cast)

Puoi inserire un commento/domanda qui sotto.

362 Commenti/Domande per “Bouganville: consigli di giardinaggio, domande e risposte sulla pianta di bouganvillea”

  1. PiccoloSocrate scrive:

    quest’anno la mia bouganvilla è esplosa in una fioritura potente. Poi il ciclo è finito e mi chiedevo se mettergli intorno delle pianticelle di pomodori (lo sfizio di averle sul balcone in città !) può danneggiarle le radici.
    e pachino vengono bene… e oramai la bouganvilla ha già  fatto le foglioline verdi.

    le dimensioni della pianta non sono grandissime (forse 2 mq) e il vaso un 50×50 di plastica.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (2 votes cast)
  2. verdeblog scrive:

    le radici dei pomodorini tolgono la forza alla crescita della bouganville. Piuttosto metterci delle piantine adeguate, tipo piantine verdi striscianti, ma non il pomodoro che ha bisogno di nutrimento e lo prenderebbe alla bouganville.
    Ciao!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (2 votes cast)
  3. chiara scrive:

    salve ad aprile ho acquistato una BOUGANVILLE in vaso già fiorita.
    L’ho travasata in un vaso piu grande e messa in un terazzo molto esposto al sole, dopo circa una settimana a causa di una innaffiatura insufficiente ha perso i fiori, fortunatamente l’ho salvata annaffiandola di frequente e dandole il giusto concime. la pianta si è ripresa del tutto tanto che è già cresciuta più del doppio e continua a buttare nuovi rami.
    il problema è che non ha piu fatto fiori.

    E’ normale? li rifarà quast’altro anno? cosa devo fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.4/5 (5 votes cast)
    • svalvolina scrive:

      Ciao Chiara, la tua buoganville sta solo riposando! è una pianta fortissima, molto più di quello che si pensa o si scrive. Anche se non ha fatto i fiori abbi pazienza, il prossimo anno ti regalerà la fioritura che cerchi, ma ora non strapazzarla. Non potarla (per quello aspetta la prossima primavera, poco prima della bella stagione eseguirai la potatura sui rami nei punti giusti, da li cresceranno i nuovi getti e fioriranno in seguito. Per l’inverno, come detto da verdeblog, mettila al riparo, anche se non sei al nord, io abito in periferia a Roma e l’inverno scende la temperatura anche fino allo zero. Lo scorso anno con le gelate mi si sono bruciate tutte e due le mie bellissime piante di Bouganville; in due tempi le ho dovute tagliare fino a ritrovare il legno verde e ad aprile c’erano solo due moncherini di poco più di 10 cm fuori terra. Questa estate è cresciuta e rifiorita! Perciò curala che riprenderà senz’altro. In più c’è da dire che è una pianta che non ha parassiti, perciò ti riprenderà sicuramente meglio di prima. Ciao :-)

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
  4. verdeblog scrive:

    Ciao Chiara,
    sì, quest’altro anno rifarà i fiori, ma a patto di fare una buona potatura questo inverno. Forse avevi anche messo la pianta in un vaso troppo grande. Fammi sapere!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  5. paola scrive:

    La mia Bouganville è in un punto molto assolato (il balcone affacia a Sud) ed è anche molto ventilato. Ormai la pianta ha qualche annetto e, l’unica perplessità che ho è che fiorisce un anno si e uno no. non ho mai letto niente in merito…chissà!!! Comunque…l’anno che fiorisce mi dà soddisfazione.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  6. Anna Lisa scrive:

    Come posso riparare la mia bouganville dalle temperature molto rigide e della gelate notturne? Posso metterla in casa o morirebbe?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  7. alessandro scrive:

    Mi hanno regalato una bouganville rampicante…..devo dire veramente bellissima….ho un bel terrazzo….ventilato e ben soleggiato…ma purtroppo abito a Milano…..per cui mi chiedo che fare questo inverno…..sopravviverà?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (1 vote cast)
  8. verdeblog scrive:

    è un arbusto molto bello ma non sopporta il freddo, perciò – a meno che non vivi nell’estremo sud d’italia – devi accettare il fatto che non puoi lasciare questa pianta per sempre all’aperto. Durante l’inverno le piante devono essere riparate dal freddo, o devono essere avvolte con un “tessuto non tessuto”.
    Quanto alla scelta della specie optate per la bouganville glabra sanderiana: è tra le più robuste, ed è anche quella in grado di rivegetare vigorosamente dalla base quando, a causa del gelo, la parte aerea seccherà.
    L’altra specie in commercio è la “spectabilis”: è un po’ più delicata. Sul balcone o sul terrazzo collocatela nel punto più soleggiato, e assicuratele un terriccio ricco, usando la composta da vasi (john innes numero 3) e innaffiatela ogni volta che la terra asciuga. E poi concimate con regolarità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  9. ILARIA scrive:

    2 ANNI FA HO PRESO UNA BOUGANVILLE RAMPICANTE CHE IN POCO TEMPO HA TRIPLICATO L’ALTEZZA E L’HANNO SCORSO HA AVUTO UNA BELLISSIMA FIORITURA.QUEST’ANNO, INVECE, E’ ANCORA SENZA FOGLIE E FIORI, E’ MORTA?QUALE PUO’ ESSERE LA CAUSA?COME POSSO VEDERE SE E’ VIVA?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (2 votes cast)
  10. ILARIA scrive:

    2 ANNI FA HO PRESO UNA BOUGANVILLE RAMPICANTE (CHE HO MESSO IN UN GRANDE VASO A CUI RECENTEMENTE HO AGGIUNTO TERRA NUOVA) CHE IN POCO TEMPO HA TRIPLICATO L’ALTEZZA E L’ANNO SCORSO HA AVUTO UNA BELLISSIMA FIORITURA.QUEST’ANNO, INVECE, E’ ANCORA SENZA FOGLIE E FIORI, E’ MORTA?QUALE PUO’ ESSERE LA CAUSA?COME POSSO VEDERE SE E’ VIVA?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.3/5 (4 votes cast)
  11. Katia scrive:

    2 MESI FA HO PRESO UNA BUGANVILLE RAMPICANTE CHE HO MESSO IN UN BEL VASO ESPOSTO AL SOLE. TUTTO BENE FINO A QUALCHE GIORNO FA QUANDO ALCUNI BOCCIOLI HANNO COMINCIATO AD ARRICCIARE LA PARTE FINALE E POI A CADERE.
    QUALCUNO SA DI COSA SI TRATTA? COSA POSSO FARE?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  12. taziana scrive:

    ho una fioritissima bouganville ma non so con quale concime liquido nutrirla, ho un concime per le rose, un altro per i gerani. All’inizio della primavera l’ho concimata con sangue di bue. Quale è il concime più adatto?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (2 votes cast)
  13. mara scrive:

    ho 4 bellissime bouganville sotto un portico, la prima è a terra ed ha più di 10 anni, si è risvegliata dall’inverno ma non ha fiorito e le foglie sono verdi ma afflosciate; altre due ancora non danno segni di vita anche se grattando il legno si vede verde (sbiadito!); l’ultima invece ha una splendida fioritura. perchè questa differenza? che devo fare con quelle apparentemente morte? perchè quelle foglie afflosciate? grazie mara

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (2 votes cast)
  14. evi scrive:

    anche io ho problemi di fioritura con la mia bouganville in vaso..foglie solo foglie da ormai tre anni…ormai ci rinuncio!
    la scarsa annaffiatura è cosi determinante per avere fiori?
    i fiori compaiono vicino alle spine o nella punta dei rami?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  15. Ilaria scrive:

    Ciao, la mia bouganville è sopravvissuta all’inverno all’aperto ( sono a Milano) e l’avevo coperta con della plastica. Ora però che è fiorita e ha fatto le foglie la vedo ricoperta da puntini bianchi. Qualcuno sa dirmi che cosa sono e come devo fare.
    ciao !

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  16. verdeblog scrive:

    La scarsa umidità provoca la caduta delle foglie e blocca la fioritura, mentre la carenza o l’eccesso di acqua causano rispettivamente seccumi e marciumi. La bouganville fiorisce sui rami dell’anno precedente quindi è necessario fare interventi contenuti di potatura (in febbraio), limitandosi ad eliminare tutti i rami secchi e accorciare i rami laterali, per circa 1/3 della loro lunghezza.
    Le piante in vaso si potano un po’ più energicamente, e devono essere rinvasate tutti gli anni in primavera, tenendo presente che questa pianta gradisce vasi piuttosto piccoli in rapporto alle sue dimensioni. Va utilizzata la composta da vaso John Imes n°3 o terreno fertile soffice in grado di trattenere bene una certa dose di umidità.
    Sistemare dove possa ricevere almeno 4 ore di luce diretta al giorno, e luce diffusa per il resto del tempo. Altrimenti fa foglie e non fiori!
    La fioritura è molto lunga: girare regolarmente la pianta in vaso per una crescita equilibrata. Durante l’estate si somministra – alla pianta in vaso – un fertilizzante liquido per piante da interni (diluire a metà della concentrazione), si annaffia ogni settimana frequentemente. Verso la fine della fioritura si diminuisce graduatamente l’innaffiatura. Non concimare durante il periodo di riposo. Va bene anche il sangue di bue, che funge anche da rinverdente.

    Se apparentemente morta, e il gambo sembra verde, anche se la potatura va fatta in autunno, provare comunque a potare drasticamente ora (morta per morta…)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  17. Vito scrive:

    Ho acquistato una bellissima bouganville con fiori bianchi e piccole venature viola.
    Purtroppo l’ho messa in terra e mi si è seccata. Vorrei avere il nome della bouganville in modo da poterla ricercare e capire quando e come metterla in terra.
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  18. cesare scrive:

    Ho acquistato una bellissima bouganville rampicante alta un metro e gradirei sapere quando e come metterla in terra.
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
  19. Sergio scrive:

    Salve, da circa un mese ho messo sul balcone di casa dei grandi vasi con piante di Bouganville già fiorite. Il balcone è molto esposto al sole. Nella stessa pianta sono piantati anche degli Ibiscus.
    il problema è che mentre gli Ibiscus fioriscono continuamente, La Bouganville ha perso tutti i fiori e al momento sono rimaste solo foglioline verdi. Ho paura che si secchi. Gorse gli Ibiscus tolgono alimento alle bouganville?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  20. Maria Luisa scrive:

    Vivo a Salerno. ho sui balconi esposti a sud delle piante di bouganville molto grandi. quest’anno due piante non hanno fatto una bella fioritura; sono piante che ho da tantissimi anni. Di solito quando intervengo con la potatura fanno una cascata di fiori. quest’anno non l’ho fatta. per farle riprendere per l’anno prossimo, secondo lei, mi basta potarla o mi consiglia di mettere piante nuove?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  21. alessandra scrive:

    ciao.
    ho comprato una piccola piantina di bouganvillea da qualche mese e l’ho messa in un vaso in giardino. è cresciuta molto rapidamente e fino a una settimana fà era decisamente rigogliosa. volevo farla cascare da una ringhiera, ma mi hanno detto che dovevo invece farla rampicare, così l’ho spostata e le ho messo dei supporti….in una settimana ha perso quasi tutte le foglie, anche ha fatto dei nuovi fiori……..è colpa della posizione? la devo rimettere come prim? o è semplicemente il caldo?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  22. antonio scrive:

    ciao,
    ho comprato due bouganville. una esposta sud l’ho messa in un vaso inserito poi in una giara sperando che si arrampichi sulla parete della casa.
    l’altra in piena terra. vorrei sapere se in piena terra le radici possono rovinare il pavimento del portico addiacente.
    grazie
    antonio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
  23. verdeblog scrive:

    @vito, cesare
    Consiglio di rinvasare o metterla per terra a fine inverno/inizio primavera. Utilizzare un terreno fertile, soffice di medio impasto, in grado di trattenere bene una certa dose di umidità

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (1 vote cast)
  24. marieva scrive:

    ho comprato una bouganville, volevo sapere se la metto in terra in questo periodo, mi muore? devo aspettare l’autunno sono a cagliari.
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  25. verdeblog scrive:

    @antonio, riguardo la buganvillea inserita in vaso e poi in una giara va abbastanza bene (anche se respira meno), ma si arrampicherà al muro facendo tutte le accortezze e manutenzioni come se la piante fosse per terra. A riguardo della buganvillea in piena terra, le radici non sono micidiali come quelle dei pini o di altri alberi. Penso che non riesca a rovinare il pavimento adiacente al portico.

    @alessandra, la buganvillea va spostata il meno possibile. Quando si sposta cadono le foglie e anche i fiori: se la posizione è al sole va bene, perché questa pianta ha bisogno di almeno 4 ore di sole al giorno. Riguardo a farla cascare dalla ringhiera è meglio farla arrampicare. Se le piace cascante è meglio metterla in una ciotola grande o in un vaso, posarla su un anfora, come ho fatto io (vedi foto). Girarla spesso e potarla in autunno per mantenere la pianta in forma equilibrata. Annaffiare abbondantemente in primavera/estate.

    @marialuisa, mi sembra strano però come sai la potatura va fatta. La buganvillea fiorisce sui rami dell’anno precedente, e quindi è necessario fare interventi contenuti di potatura, limitandosi a eliminare tutti i rami laterali. Le piante in vaso si potano un po’ drasticamente: consiglio di non mettere piante nuove adesso, quando fa la potatura vede se è ancora verde quella che ha.

    6) @sergio, ibiscus e buganvillea vicini: sì, gli ibiscus tolgono l’alimento alla buganvillea. In autunno li tolga. L’esposizione al sole va bene perché questa pianta predilige il sole pieno. D’estate necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti ma senza esagerare. D’inverno vanno notevolmente diradate. Le piante coltivate in vaso devono essere rinvasate in primavera (tenendo presente che questa pianta gradisce vasi piuttosto piccoli in rapporto alle sue dimensioni).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  26. mariacristina scrive:

    ho bella pianta di bouganville,viene annaffiata regolarmente ma negli ultimi tempi i fiori più lontani dal fusto stando perdendo colore e vitalità!!!
    Cosa posso fare????Aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  27. verdeblog scrive:

    può darsi che la pianta sia stata innaffiata troppo, provare a diminuire l’intensità delle innaffiature

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  28. Paola scrive:

    Buongiorno,
    io non ho ancora una bouganville, ma vorrei comprarne una da mettere in una fioriera in cemento sulla terrazza di casa mia. La fioriera sarà larga circa 40 cm, la bouganville dovrà arrampicarsi su una grata. Sarà esposta al sole tutto il giorno d’estate (d’inverno ancora non lo so), ma anche al vento.
    Sarà una buona scelta? Non sarà necessario ripiantarla ogni anno, vero?
    Grazie
    Paola

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
  29. Alessandro scrive:

    Ciao paola, se ci metti un vaso abbastanza grandie, la annaffi e concimi il giusto dovrebbe crescere comunque molto bene. Qui in sicilia trovi bouganvilles plendidi e di dimensioni enormi su terreni aridissimi, costantemente al sole e lasciati abbandonati al loro destino.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  30. Flavio scrive:

    Abito in Piemonte. Ho comprato una Bouganville e l’ho messa a dimora in piena terra in un luogo riparato. Cosa posso fare per salvarla in inverno? posso forse avvolgerla con una stuoia di canne? Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  31. Anita scrive:

    Vivo in Ecuador e da qualche mese ho comprato una bouganville che ho piantato in vaso, nonostante qui se ne vedano di bellissime, da quando l’ho comprata non ha fatto neanche un fiore, le foglie (anche se non cadono) sono più marroncine che verdi e non è cresciuta per niente.
    E’ addossata ad un muro, molto esposta al vento ma con molto sole a disposizione….che succede? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  32. verdeblog scrive:

    @Paola
    E’ una buona scelta comprare una Buganvillea da mettere in una fioriera sul terrazzo: questa pianta predilige il sole!
    Esistono molte varietà che comprendono gli ibridi il cui colore varia dal bianco al giallo al più comune rosso acceso. Tra le varietà più diffuse ricordiamo:
    • la “Sanderiana” , “la Peruviana” e la “Glabra” che hanno brattee violette;
    • la “Kiltie Campbell”” con brattee arancioni;
    • la “Mrs. Butt”, con brattee dal rosso cremisi al rosa Magenta
    • la “Snow White” con brattee bianche;
    • la “Brilliant”, dalle brattee che presentano sfumature dall’arancio-bronzo al rosso ciliegia

    La Buganvillea viene utilizzata per la copertura di muri, pergolati, gazebi.
    Può essere coltivata in vasi (soprattutto nelle regioni del nord!) in modo da poter essere messa al riparo all’inizio della brutta stagione oppure può essere coperta con teli-nonteli. Nei climi mediterranei è coltivabile in piena terra con temperature sui 21° in luoghi ben ventilati e con moltissimo sole.
    La Buganvillea fiorisce quasi ininterrottamente: la “Glabra” è la migliore da coltivare in vaso usando un terriccio a base di terra grassa oppure la composta da vasi John Innes n° 3.
    Consigli utili:
    • Rinvasare a inizio primavera (per le piante più grandi cambiare solo lo strato superiore)
    • sistemare dove riceve almeno 4 ore di luce solare diretta al giorno e luce diffusa per il resto del tempo.
    • Bagnare quando è necessario.
    • Diradare ad ottobre
    • Irrorare al mattino presto
    • Concimare ogni 14-15 giorni con fertilizzante per piante da interni.
    • Non concimare durante il periodo di riposo (cioè in inverno).

    …vedrai che crescerà bellissima!!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  33. verdeblog scrive:

    @serena
    Per quello che riguarda la sua buganvillea non mi ha detto di quale varietà si tratta …comunque non cambia di molto. Suppongo che sia la glabra, è la migliore da coltivare in vaso. Le piante coltivate in vaso devono essere rinvasate in primavera (penso che tu l’abbia fatto nel momento più caldo!).
    Tenendo presente che questa pianta gradisce vasi piuttosto piccoli in rapporto alle sue dimensioni (spero che tu l’abbia fatto in un vaso non molto più grande del precedente) va utilizzato un terreno fertile soffice in grado di trattenere bene una certa umidità e di drenare bene l’acqua in eccesso (consiglio la composta da vasi John Innes n°3). Quando l’hai trapiantata con il vaso più grande e con della terra concimata, ha avuto la forza di crescere così tanto che poi ha perso la sua vitalità (le piante appena rinvasate non vanno concimate).
    Il problema della Buganvillea è la cocciniglia catanosa, sia cerrosa che lanuginosa: va eliminata (asportata) con un bastoncino di ovatta intinto in alcol denaturato altrimenti si interviene con trattamenti anticoccicidi a base di pireto come “Minerol” specifico contro la cocciniglia e uova di acari, oppure “kolflor” insetticida liquido.
    Quello che hai dato non è esatto: quando l’hai spruzzato forse lo hai fatto troppo da vicino, la pianta era ancora calda. Bisogna irrorare al mattino presto per evitare che l’acqua sulle foglie esposte al sole provochi bruciature causando così la perdita delle foglie; anche se lo hai dato di sera evidentemente era ancora troppo caldo. Questa pianta in estate necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti (ma senza esagerare!) poi va lasciato asciugare leggermente il terriccio prima di bagnare di nuovo.
    La Buganvillea predilige un’esposizioni in pieno sole: la temperatura massima è di 30°-32°, mentre quella ottimale è di 20°-22°.
    Va potata in autunno per mantenere una bella forma, fiorisce sui rami dell’anno precedente e quindi è necessario fare interventi contenuti di potatura. Le piante in vaso si potano invece più drasticamente (ti consiglio di farlo!!) di mattino presto o di sera quando il sole è meno forte (di solito è bene fare attenzione a non spostare le piante dalla loro posizione perché possono perdere i boccioli e le brattee, in certi casi anche le foglie…nel tuo caso lo puoi fare).
    Concimare ogni due settimane con un fertilizzante per piante fiorite dopo averlo diluito a metà della dose indicata.
    Ti faccio il mio in bocca al lupo!!!!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  34. verdeblog scrive:

    @flavio,
    la bouganville messa a dimora in piena terra e riparata dal vento va proprio bene. Per salvarla in inverno puoi avvolgerla con una stuoia di canne o con foglie di materiale plastico, oppure con un “tessuto non tessuto” che si trova in ferramenta o nei garden center

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  35. verdeblog scrive:

    @anita,
    sono sicura che in Ecuador di bouganvilles se ne vedono tante e bellissime. E’ una pianta resistente alla siccità, di crescita vigorosa che tollera il caldo con temperature comprese tra i 38 e i 40 gradi. Per fiorire richiede luce e sole diretto durante il periodo vegetativo per almeno 4/5 ore al giorno, e nelle zone a clima temperato può vivere in piena terra, anche durante l’inverno. La fioritura è molto lunga. Esistono altre 14 specie diverse: la spectabilis (che possiede numerose spine uncinate e bratee di color lilla, che compaiono da giugno a settembre). Questa specie si trova nelle zone a clima caldo (che sarà la tua!). Dici che non ha fatto fiori, e le foglie anche se non cadono sono più marroncine: quando l’hai piantata hai utilizzato un terreno soffice di medio impasto in grado di trattenere bene umidità e nel contempo di drenare altrettanto bene l’acqua in eccesso? Evitare a tutti i costi i ristagni d’acqua. Se le foglie ingialliscono e sono un po’ marroncine, e appaiono ricoperte da uno strato di polvere o ragnatele può esservi presenza di ragno rosso, da combattere con insetticida specifico. Dici che è molto esposta al vento: deve essere più riparata. Potala un poco, fai una pacciatura (attenzione alle radici) aggiungendo la composta da vasi John Innes numero 3, concimando ogni 15/20 giorni con fertilizzante per piante fiorite a basso tenore di azoto, alla dose di 5 grammi per decalitro. In bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  36. Gianmarco scrive:

    Salve,

    ho piantato una bouganville in terrazzo nel mese di giugno. La zona è molto esposta al sole (sud-ovest) e la pianta è stata annaffiata abbondantemente nei mesi estivi. Non è mai cresciuta molto, in realtà, ma credo che questo abbia a che fare con il fatto che era abituata al microclima della serra…e appena messa in terrazza ha perso foglie e via dicendo. In compenso, dal mese di luglio sono cresciute nuove foglie e fiori e sembrava che tutto andasse bene…

    Il problema è che da qualche settimana a questa parte i fiori sono caduti e, soprattutto, mi pare che il fogliame sia secco: in particolare, pur essendo ancora verdi, le singole foglie sembrano quasi accartocciarsi…e pure quelle che stanno germogliando proprio ora, hanno lo stesso aspetto. Può dirmi per cortesia di che può trattarsi? Problemi di annaffiatura? O forse il vento dei giorni scorsi? O ancora il caldo eccessivo di agosto? Grazie mille. Gianmarco.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  37. verdeblog scrive:

    @Gianmarco,
    la tua buganvillea ha patito, sia per il troppo caldo, sia se è in una posizione molto ventilata. Invece riguardo al sole va benissimo perchè ha bisogno di luce e tollera il sole diretto. In realtà ha bisogno di circa 4/5 ore al giorno e di luce solare diretta. Se non riceve la luce necessaria non rifiorisce la prossima estate. Ha bisogno di molto sole, temperature calde, e umidità ambientale. Questo limita la sua coltivazione ma nessuno sa resistere a provarci. La sua bellezza non risiede nei fiori ma nelle sue brattee di molti colori. Ha bisogno di molta acqua ma non tollera ristagni. Spero che nel tuo caso non sia avvenuto. Esempio: se sono caduti i boccioli prima di aprirsi “mancanza di umidità e di innaffiatura”. Può essere dovuto a un cambiamento brusco di temperatura, ad una corrente d’aria o perchè è stato cambiato posto. Se i fiori avvizziscono: eccesso di calore, di luce o di annaffiatura. Se le foglie prima di cadere si sono arricciate o sono diventate gialle la pianta si trova in una posizione con aria troppo fredda, troppo umida o troppo secca. La bouganville è una pianta a foglia caduca: la defogliazione è normale se avviene in autunno. Ti consiglio di fare una potatura leggere in questo periodo (autunno). Se ha poche foglie approfittane anche per recidere rami secchi. Potarla drasticamente a febbraio/marzo per stimolare la crescita. Quando comincia a perdere le foglie non annaffiarla, a meno che l’aria non sia secca. Comincia a diminuire le annaffiature fino a novembre. In inverno ha bisogno di protezione in zone fredde. In bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  38. Vicky scrive:

    Salve, ho acquistato oggi una pianta di bouganville e l’ho piantata all’esterno in un posto ben soleggiato. Volevo chiedere se questo non è il periodo migliore per piantarla e se questo potrebbe farla morire. E poi anche se il clima della mia zona potrebbe indebolirla dato che in inverno capitano numerose gelate quindi spesso temperature vicino lo zero. Mi farebbe anche piacere sapere qualche cura particolare per farla rimanere sempre vigorosa. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  39. giorgio scrive:

    La bouganvillea è una pianta che puo sopportare il freddo purche non sia un freddo umido le temperature possono anche scendere per qualche ora qualche grado sotto lo zero purche sia un periodo molto breve.
    Il mio consiglio è di tenerla nel vaso senza danneggiare le radici in questo periodo sarebbe fatale e collocarla in un posto ben riparato coperta con un tessuto anti gelo e fare in modo che la terra non si geli mai le innafiature d’inverno devono essere molto razionali

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  40. verdeblog scrive:

    Se ne volete una sulla vostra terrazza per vestire un muro esposto a sud “è una pianta perfetta per questo scopo. Questo è il periodo giusto per metterla a dimora, fate però attenzione a scegliere varietà non troppo rigorose che, a differenza delle specie più usate, non mettono lunghi getti. Tra le specie più adatte per esempio: la klongfire, rossa a fiore doppio; la limberlast beauty, rosa a fiore doppio; la mary palmer, bicolore bianca e rosa; la thai gold, arancione a fiore doppio; la jamaica orange, arancione con foglie maculate di giallo. Fissate sul muro una struttura in legno a maglie larghe e mettetevi ai piedi la pianta, orientando i rami in senso orizzontale e fissando al reticolato con legacci morbidi. Nei successivi 3 mesi dalla messa a dimora innaffiare regolarmente poi per un anno bagnare abbondantemente una volta al mese. In seguito, se volete fioriture ricche, diradate le innaffiature: un eccesso d’acqua stimola la produzione di foglie a scapito dei fiori.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  41. Marilu scrive:

    ho una bouganvillea in vaso che è cresciuta bene in estate facendo molti fiori rossi nella parte alta della pianta. Vivo a Torino. Da circa un mese le foglie hanno incominciato ad avere delle striature come di bruciatura e a essere in alcuni punti tagliate. Questo sul lato sinistro della pianta e poi, a distanza di poco sul lato destro. Nessuno riesce a dirmi cosa sta succedendo. Ho guardato se ci sono insetti, ma non ho visto nulla. Cosa mi suggerite di fare?

    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  42. giorgio scrive:

    Questi sintomi possono essere causati da rizoctonia o phithium sono dei funghi radicali causati da eccesso di acqua consiglierei di lasciare asciugare bene il terriccio.
    se ci fosse una foto della pianta potrei dire di piu.
    ciao
    giorgio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  43. daniele scrive:

    a giugno ho comprato una bouganville all’isola d’elba. abito in provincia di torino. tornato dall’elba l’ho trapiantata circa venti giorni dopo in un vaso rotondo di 50 cm. l’ho messa su un terrazzino protetto da mura intorno. i fiori li ha persi dopo un 40 giorni circa, però al contrario è passata da 30 cm di altezza a 1,80 e bella rigogliosa, perde pochissime foglie (penso nella norma), ed è bella verde. sin qui penso sia tutto normale, almeno mi auguro, però temo l’inverno: come devo fare? Devo avvolgerla in questi teli particolari? devo fare della potatura già adesso o è consigliabile in febbraio? grazie ciao daniele

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  44. giorgio scrive:

    Daniele posso dirti che come ho potuto leggere la tua bouganvillea gode di buona salute il problema adesso e passare l’inverno.
    Un cosiglio che posso darti e’ di lasciarla nel tuo terrazzo fino a quando le temperature inizieranno a scendere (anche attorno allo zero) a questo punto interrompere le irrigazioni e concimazioni e coprirla con il (tessuto non tessuto)cosi lo chiamano si trova in qualsiasi agraria,per quanto riguarda la potatura puoi potare solo il minimo indispensabile nel tuo caso la potatura sarebbe meglio farla in primavera.
    ciao
    giorgio
    balconefiorito.it

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  45. verdeblog scrive:

    @Vicky,
    Riguardo la tua Buganvillea va bene averla piantata all’esterno e in posizione soleggiata; bisogna avere la precauzione di collocarla in posizione particolarmente luminosa: se non riceve la luce necessaria non rifiorirà la stagione successiva. La Buganvillea ha bisogno di temperature calde e umidità ambientale, molta acqua durante la fase dello sviluppo, ma non ammette i ristagni. In autunno concimare e diminuire le annaffiature fino a novembre quando incomincia a perdere le foglie. Annaffiare solo se l’aria è secca e mantenerla così per tutto l’inverno. Come periodo quello che hai scelto va bene, non preouccaparti!!
    In inverno ha bisogno di protezione in zone fredde. Ti consiglio di proteggere la pianta con fogli di materiale plastico in caso di freddi anche primaverili che possono provocare la caduta di tutte le foglie e certe parti dei rami. In inverno non bisogna mai scendere sotto i 7°C. La temperatura massima è 30-32 °C mentre quella ottimale è di 20-22°C.
    Ti consiglio una potatura leggera in autunno se ha poche foglie, altrimenti potala tra febbraio e marzo per stimolare la crescita e farla fiorire meglio.
    Arrotolare e legare la nuova vegetazione intorno ai rami già esistenti. Per concimarla utilizza un fertilizzante liquido ricco di potassio ogni settimana o 10 giorni durante la primavera e l’estate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  46. Pollicione scrive:

    salve,
    ho da poco comprato una casa con un piccolo giardino nel quale sono piantate 2 bellissime buoganville:

    quest’estate (quando ho comprato la casa), i rami erano piegati per la quantità di fiori presenti;
    una delle due bouganville era stata lascaita abbandonata non so da quanto tempo (credo anni), anche l’altra, ma essendo più giovane la sua crescita è più limitata, il problema riguarda la bouganville più grande fra le due,una pianta enorme, di quasi 4 metri di altezza, e specialmente, non avendo una forma, occupa un’area di circa 4 metri di diametro…un po’ troppo per un giuardino di 40mq.
    Il giardino va ristrutturato, e la bouganville va sistemata…il problema è il seguente:questa pianta, che a prima vista è meravigliosa e rigogliosissima, è cresciuta in verticale…non ha seguito cioè la ringhiera sulla quale, originariamente, le intenzioni erano di doverla fare arrampicare…la mancanza di forma e l’ampia zona d’ombra creata dai suoi stessi rami, hanno fatto sì che la pianta sia verdissima e fioritissima nelle parti esterne…ma sia totalmente spoglia al suo interno (diciamo che è cresciuta a forma di enorme fungo…con i rami pendenti quasi a coprire totalmente la parte interna…
    Abbiamo dovuto potarla (un mostro simile non poteva certo stare in un giardino tanto piccolo), ma si è palesato il problema…riportando la pianta a dimensioni più ridotte, e cercando di darle la forma del muretto (ossia potandola dall’esterno verso l’interno…fino ad arrivare al muretto)…la pianta ora risulta spoglia, perchè avendo levato i rami secchi (che costituivano un’intrico pazzesco entrando verso il “centro” della pianta), e avendo accorciato di molto quelli verdi, ed essendo adesso scoperta la parte che prima era interna…foglie non ce ne sono più…appare quello che inizialmente doveva essere il progetto per quella buoganville…ossia un intrico di rami arrampicati lungo il muretto…ma senza foglie (perchè vengono da anni di ombra…credo)…con qualche troncone di ramo(vivo), che esce verso l’esterno (ma sempre senza foglie)…
    Vista così non è più tanto bella quanto prima…eppure credo che la pianta goda di ottima salute (la parte più alta è piena di foglie)…premettendo che non avevamo altra alternativa se non quella di potarla in maniera così drastica, ci sono possibilità che la pianta abbia subito danni e che non rimetta foglie e fiori?e se no…in quanto tempo posso sperare di veder ricoperti di foglie (almeno quelle) quei rami ora così nudi?

    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  47. verdeblog scrive:

    I problemi della sua bouganvillea non sono poi così drastici: riguardo la potatura va fatta solo leggera in autunno (se ha poche foglie, così si approfitta per eliminare i rami secchi). Da quello che ho capito l’ha fatto prima. Potarla tra febbraio e marzo per stimolare la crescita. Per farla rifiorire meglio arrotolare e legare la nuova vegetazione intorno ai rami già esistenti. E’ cresciuta in verticale perchè è mancata una struttura in legno o di canna di questo tipo: fissata sul muretto ai piedi della pianta orientando i rami in senso orizzontale, e fissando al reticolato legacci morbidi. Senza queta struttura è cresciuta in modo rustico, come pure la mancanza di forma è dovuta alla parte ombrosa. Riportando la pianta a dimensioni più ridotte ha fatto bene. Questa pianta ha un rapido sviluppo e quando è coltivata in piena terra può raggiungere anche i 7-8 metri di altezza ma vive bene soprattutto in ambienti pienamente soleggiati.
    Vedrete che la parte interna spoglia si riempirà: ha bisogno di molta luce e sole diretto, altrimenti senza luce adeguata non rifiorirà la prossima estate, perchè ha bisogno di temperature calde e umidità ambientale. DIminuire le annaffiature fino a novembre. Quando comincia a perdere le foglie non annaffiare (solo se l’aria è secca) e mantenerla così per tutto l’inverno. Ha bisogno di protezione in zone fredde a primavera, e durante l’estate concimarla con fertilizzante liquido ricco di potassio ogni settimana o 10 giorni. Per me ci sono le possibilità che rimetta foglie e fiori, basta aspettare ;-)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  48. antonello scrive:

    Antonello
    Ho fatto qualche talea di bouganvilla “glabra” (ne ho due), in sabbia e torba, ma ho qualche dubbio, è necessario lasciare qualche foglia,.. io ne ho lasciate 2 o tre per talea, la sabbia, si può adoperare quella “dei muratori” ?? ciao ciao !

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  49. carla scrive:

    ciao a tutti. noto che tanti suggeriscono la potatura in autunno. io abito in provincia di lecco e gli inverni non sono tanto miti, questo poi… mi hanno sempre detto di potarla tra fine febbraio e marzo, affinché con la potatura in quel periodo avrei potuto eliminare le parti eventualmente gelate dei rami senza potare troppo la pianta. io l’ho sul terrazzo,in vaso, riceve sole dal mattino fino al tardo pomeriggio. prima avevo timore di potarla, mentre mi sono resa conto che una potatura decisa la rinvigorisce e non poco. lo scorso anno mi ha fatto una sola fioritura bellissima, erano più fiori che foglie, poi è cresciuta a dismisura ma solo di rami e foglie…senza più fiori …. devo aver sbagliato con il concime…. seguendo i vostri consigli spero di vederla fiorita per più tempo. ciao ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  50. STEFANO scrive:

    Ciao a tutti.Abito in provincia di Bergamo e da alcuni anni ho una bouganvillea in piena terra attaccata ad un muro della casa esposto a sud-est.Prende il sole dalle 9 fino a circa le 14(quindi sostanzialmente non tantissime ore).D’inverno la copro con un grande telo di cellophan e con un pannello di plexiglass trasparente, perche’ qui da noi,con le basse temperature,il tessuto non tessuto serve a ben poco(l’ho sperimentato su bouganvillee che son passate a miglior vita).Quando in primavera la scopro, vado semplicemente ad accorciare i rami rovinati dal freddo e per tutta estate e’ un susseguirsi di fiori.La fioritura piu’copiosa e’ quella del mese di maggio/giugno quando la pianta e’ un fiore unico (non si vede piu’ nemmeno il color verde delle foglie).Quest’anno credo che quando la scopriro’ dovro’ accorciarla parecchio perche’ c’e’ stato (e continua) ad esserci molto freddo.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Ho piacere che la sua bouganvillea abbia una fioritura copiosa sopratuttto nel mese di maggio/giugno. La mantieni molto bene. Come ben sai è una pianta che deve stare al sole, e ricevere almeno 4 ore di luce diretta al giorno. La bouganvillea fiorisce sui rami dell’anno precedente: è quindi necessario fare interventi contenuti di potatura in febbraio, limitandosi a eliminare tutti i rami secchi ed accorciare i rami laterali per circa un terzo della loro lunghezza. Le piante in vaso si potano un po’ più drasticamente.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • BARBARA scrive:

      CIAO SONO BARBARA,GRAZIE DEL TUO CONSIGLIO PER COPRIRE LA BOUGANVILLE.ANCH’IO ABITO IN UNA ZONA FREDDA E UMIDA.PERO’OGGI QUANDO HO GUARDATO SE AVEVA BISOGNO D’ACQUA HO VISTO CHE NON HA NEPPURE UNA FOGLIA VERDE MA SOLO SECCHE.SARA’ MORTA?QUANDO PUOI MI RISPONDI E SE PUOI MI DAI DELLE DRITTE VISTO CHE QUESTA PIANTA MI PIACE MOLTO E SE SARA’ MORTA COMUNQUE LA RICOMPRERO’.CIAO

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
      • verdeblog scrive:

        Non credo sia secca: la caduta delle foglie è normale in inverno quando la pianta è in fase di riposo. In estate si deve alla mancanza di luce.
        La bouganvillea è un rampicante dalla crescita rapida, dalla lunga fioritura (anche 2 mesi nelle temperature più calde). Cresce bene nei giardini al sole, e necessita di pochissime cure. Visto che ti piace così tanto ti riepilogo alcune regole: ha bisogno di molta acqua durante la fase di sviluppo, ma non ammette ristagni. In autunno cominciare a diminuire le annaffiature fino a novembre. Quando comincia a perdere le foglie non annaffiarla (a meno che l’aria non sia secca) e mantenerla così per tutto l’inverno. In estate preferisce i luoghi soleggiati e caldi, in inverno ha bisogno di protezione. In zone fredde si colloca in casa, in luogo luminoso e fresco (10/14 gradi). Per concimarla utilizzare un fertilizzante liquido ricco di potassio ogni 2 o 3 settimane durante la primavera e l’estate, diluito nell’acqua dell’innaffiatura. Ha bisogno di una potatura leggera in autunno e se ha poche foglie si approfitta per eliminare i rami secchi. Potarla tra febbraio e marzo per stimolare la crescita.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  51. debbie scrive:

    Ho 3 bouganville in giardino, contro un muro abbastanza riparata. Quest’inverno non l’ho protetto dal gelo. ora sembra morta. c’e speranza se la poto bene che riviva?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  52. ALESSANDRO scrive:

    Ciao a tutti! Abito a Milano ed ho una bouganvillea in vaso sul terrazzo. La luce è presente tutto il giorno e la pianta è posizionata in un punto areato e riceve la luce solare diretta dalle 11 alle 16. Questo è stato il suo primo inverno, che come noto, è stato molto rigido, ma sembrava averlo passato! E’ da una ventina di giorni che la pianta sta perdendo molte foglie! Anche quelle nuove, appena nate, ancora verdi cascano! Ma di germogli di nuove continuano a spuntare!! Per la restante parte dell’inverno-autunno non è mai accaduto ciò!! Quelle vecchie, invece, in parte si sono seccate!!!
    E’ normale ciò? E’ il momento di potarla? Non vorrei veramente che morisse!!! Vi ringrazio per l’aiuto!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  53. Fabrizia scrive:

    Buonasera, ho acquistato una bouganville estate scorsa; appena l’ho trapiantata in vaso ha perso tutti i fiori ma per tutto l’inverno è sempre stata verde ed è anche cresciuta; pochi a fine gennaio ha ripreso a far fiori ed ora. che sta per arrivare la primavera, sta perdento tutto, anche le foglie! I rami sembrano secchi. Il balcone è esposto a sud e abbastanza ventilato. Dai consigli che ho letto sopra la poterò un pò; ma è normale che perda anche le foglie? (ho anche ripreso a concimarla). Grazie e ciao.
    Fabrizia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  54. Claudio scrive:

    BUongiorno ,
    ho una bellissima bucanvilla da oltre 30 anni e devo spostarla la bucanvilla è in terra e i suoi rami raggiunguno i 10metri e stata fatta tipo siepe .

    come dicevo la devo togliere da li e la devo spostare nel giardino , MORIRA? oltre a toglierla dal terreno cercando di avere la massima cura e prepararegli un posto adeguato dove ripiantarla(sempre in terra) che cosa devo sapere ????

    Attendo consigli grazie claudio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  55. Claudio scrive:

    Ps il periodo ideale è ora giusto ??????

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      E’ proprio necessario spostarla? Da come me la descrivi deve essere meravigliosa! Spostarla è sempre un rischio. La messa a dimora è più giusta a settembre, ma puoi farla anche adesso perchè è il periodo del rinvaso. Bisogna stare molto attenti a prendere tutta la sua zolla. Va utilizzato un terreno fertile, soffice, di medio impasto, in grado di trattenere bene una certa dose di umidità. Nel contempo, drenare altrettanto bene l’acqua in eccesso. Usare anche acque dure: questa pianta sopporta bene il calcare. Come sai, la bouganvillea fiorisce sui rami dell’anno precedente. Quindi è necessario fare interventi contenuti di potatura, limitandosi ad accorciare i rami laterali per circa 1/3 della loro larghezza, e piantarla sempre in pieno sole, al riparo dal vento. Deve essere concimata in primavera e a settembre. In bocca al lupo!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  56. verdeblog scrive:

    dimenticavo: trapiantare in autunno o adesso prestando attenzione nell’estrarre le talee perchè le radici sono fragili

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  57. Gabriella scrive:

    Salve, ho una boungaville piantata lo scorsa primavera nel giardino della casa in sardegna, fino a qualche mese fa la pianta era bella, verde con pochi fiori, adesso la pianta non ha più foglie e fiori, sembra secca, cosa posso fare? ci sono speranze che possa riprendersi? La vicina di casa mi ha detto che i mesi scorsi è stato piuttosto freddo, potrebbe essere morta? grazie in anticipo per i suoi preziosi consigli.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @Gabriella,
      questa pianta ha fama di essere difficile, ma in realtà non lo è, anche se quando la si coltiva nella zona geografica adeguata è difficile che prosperi e fiorisca. E’ tipica delle zone calde, anche se mesi fa nella tua zona è stato piuttosto freddo come dici, credo che non sia morta. La caduta delle foglie è normale in inverno quando la pianta è in fase di riposo. In estate si deve alla mancanza di luce. Foglie nuove e piccole: significa che ha bisogno di concime. Foglie e fiori che cadono lasciando le bratee: causa secchezza, bisogna mantenerla umida. Consiglio di potarla. Puoi farlo ancora (si pota febbraio/marzo). Per limitare e stimolare uno sviluppo più frondoso e compatto: tagliare i rami più sviluppati, e approfittare per eliminare le parti morte. Concimarla ogni 2 settimane dalla primavera fino ad agosto. Mai quando la zolla è asciutta, a dosi molto basse. Annaffiare abbastanza durante il periodo di crescita con acqua tenera. Il terreno preferisce suoli ricchi a base di terriccio compo sona piante fiorite: è una torba di alta qualità con humus. Contiene elementi che stimolano la fioritura. In bocca al lupo ;-)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  58. marco scrive:

    l’anno scorso ho comprato 3 bouganvillea (viola?) altezza 1,70 le ho messe in un unico vaso alto 70 x60 esposte al sud (tutto l’anno fuori) abito a genova fronte mare 100 mt altezza la pianta è ancorata verticalmente al muro sempre esposta al sole l’anno scorso fioritura bellissima,per cause accidentali si è ristagnata l’acqua ho fatto vari fori sul vaso per fuoriuscire l’acqua con iniezioni di aria nella terra, ora non hane foglie ne fiori, l’ho potata a febbraio pur non sapendo come fare 1) come posso intervenire per salvarla e 2) come si pota sia in autiunno che in inverno grazie e cordiali saluti Mrco

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  59. Daniele scrive:

    Buongiorno, lo scorso anno avevo acquistato una bouganville, ad ottobre Vi ho scritto per chiedere consigli su come comportarmi per l’inverno. E’ rimasta verde sino a dicembre ma a gennaio (abitando in provincia di Torino), ha cominciato ad appassire, le foglie sono seccate rimanedo tutte attaccate al fusto. ( l’inverno è stato uno dei peggori degli ultimi 20 anni) Ad inizio marzo ho eseguito la potatura, e alla fine del mese l’ho scoperta dal tessuto; e in quel momento mi è sebrata un pò secca. Ho inziato anche a concimarla. Come posso capire se è ancora viva? Ad oggi dovrebbe buttare qualche germoglio? Mi ritrovo quasi 2 metri di pianta a quanto pare priva di vita. Devo pazientare o desistere? grazie da un innamorato cronico della bouganville.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il freddo è stato da record questo inverno, ed è probabile purtroppo che non ributti, comunque è ancora presto e non è detto. Non concimare se prima non hai annaffiato, altrimenti si bruciano le radici. Innaffiarla un poco alla volta. E’ ancora presto per buttare le foglioline, pazienta ancora un poco, con la speranza che il gran freddo non abbia tradito. E’ un problema comune questo anno, anche per me!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  60. DANIELA scrive:

    Mi hanno regalato due bouganville le ho riinvasate e messe in posti soleggiati e riparati, gia’ due giorni dopo hanno iniziato come ad appassire le foglie e si sono seccati i fiori che avevano, in questi giorni rispuntano delle foglioline ma io non so’ se devo lasciare i rametti con i fiori secchi e che hanno perso le foglie o se e’ meglio potarli.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  61. Patrizia scrive:

    Caro VERDEBLOG, ho una bouganville che stava benissimo anche se i fiori nati in primavera ora non ci sono più. Non so se l’ho bagnata troppo, ma le foglie hanno cominciato ad accartocciarsi, scurire un po perdere tono e cadere. Ora non la sto’ più bagnando…
    Sarà la cura giusta? Grazie Patrizia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  62. Max scrive:

    Ho da 3 anni una bouganville rampicante in vaso su terrazzo al sole a milano, in inverno coperta con tessuto-non-tessuto. Ha sempre germogliato bene e anche fiorita parecchio, ma quest’anno sembra morta, è secca anche se grattando sul tronchetto in basso sembrerebbe esserci un pò di verde. Cosa mi consigli? Potatura drastica come ultimo tentativo? ciao e grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  63. Anny scrive:

    Salve ho una bouganville che questo inverno ho scrupolosamente coperto e ora in primavera, scampata indenne al freddo terribile della passata stagione, si è coperta di foglie ma non è ancora fiorita. Premetto che lo scorso anno quando l’ho acquistata fiorita, poi ha perso tutti i fiori e ha cominciato a crescere vertiginosamente ricoprendosi di foglie ma senza più fiorire…quest’anno fiorirà? Io alla fine della primavera ho anche provveduto ad una drastica potatura con la speranza di vederla di nuovo in fiore..devo procedere ad ulteriore potature? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  64. Cinzia scrive:

    Ho una bouganville in vaso acquistata l’altro anno in estate. Dopo circa un mese dall’ acquisto ha perso tutti i fiori con mio sommo dispiacere, durante l’ inverno, dietro consiglio del mio fioraio, ho potato un pochino i rami che all’ interno erano verdi quindi presuppongo che la pianta fosse ancora viva. A tutto oggi non sono piu ricresciuti i fiori ma da un paio di mesi a questa parte sta crescendo del fogliame direttamente dalla terra che si sta infoltendo, all’ inizio ho pensato fossero erbacce invece poi mi sono accorta che al centro di ogni gruppo di foglie è cresciuta anche una parte allungata che sembrerebbe il futuro alloggiamento di bacche o fiori…non so. La mia fioraia mi ha detto che non sono erbacce ma che è la bouganville che sta rinascendo dalla terra e che è abbastanza comune. E’ vero? Spero che da questa mia descrizione Lei riesca ad aiutarmi perchè sono veramente dispiaciuta. Avevo comprato questa pianta con tanto amore e vederla cosi mi fa tristezza. Grazie in anticipo. Cinzia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  65. rossella scrive:

    Salve, ho acquistato una bouganville rossa proprio in questi giorni di maggio, arrivata a casa ho provveduto a piantarla in giardino in un posto molto soleggiato. Il mio dubbio e’ se ho fatto bene e se troppo sole puo’ danneggiarla, provvedo ad innaffiarla tutte le sere. Mi puo’ dire se ha fatto bene? La ringrazio anticipatamente. P.S. non sono molto fortunata con le piante.
    Arrivederci

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  66. marta scrive:

    salve io ho una bouganville da 2 anni, cresce tanto ma non mi da fiori come mai ? aiuto.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  67. giorgio scrive:

    Ciao a tutti
    ieri sono entrate a far parte della casa un gelsomino ed una bouganville. Non avendo un giardino od un terrazzo le ho sistemate sul balcone. Questo è molto lungo ed in estate riceve parecchia luce diretta fino alle 12 ca. e per il resto della giornata c’è molta luce e se piove prendono acqua naturalmente. Penso che per questa loro sistemazione non ci dovrebbero essere problemi se si esclude lo smog del traffico che solo in certe ore è alquanto pesante.
    Vorrei sapere se secondo voi è possibile guidare la crescita dei rami in orizzontale in modo tale da ricoprire la ringhiera del balcone e nn in verticale come è d’abitudine. Ci sono controindicazioni? Potrebbe il ferro/ruggine della balaustra rovinare o uccidere la pianta?
    Le stesse domande valgono per il gelsomino.
    Vi ringrazio tanto per i vostri consigli.
    a presto
    giorgio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  68. serena scrive:

    Ciao a tutti, scrivo perchè ho bisogno di un aiuto per la mia bouganville. L’ho piantata l’anno scorso, su di un balcone, appena piantata è cresciuta così tanto da invadere le finestre dell’inquilino del piano di sopra. Il problema è che dopo questo exploit ha iniziato a perdere tutte le foglie verdi lasciando il tronco spoglio; e anche la crescita si è fermata. Tutto questo è successo l’anno scorso. Questa primavera ha incominciato a rifiorire, a cresce e sotto le spine sono spuntate delle piccole foglioline (non su tutti i tronchi) che però non crescono.
    Mi hanno detto che potrebbe essere il fatto che essendo esposta troppo al sole e soprattutto nelle ore più calde questo fa sì che le foglie si cuociono. Che cosa posso fare? Ha forse bisogno di più acqua? Premetto che ogni giorno la innaffio. Ha bisogno anche di un concime particolare? Abito in Liguria in un posto con un clima molto mite dove non nevica mai e la temperatura non scende ma i sotto i 5 °C di inverno; d’estate la pianta prende il sole dalla mattina tarda fino alle 18, quindi il sole non le manca.
    Spero di essere stata esauriente. Grazie tanto per l’aiuto.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  69. verdeblog scrive:

    @Anny
    La bounganvillea predilige un’esposizione in pieno sole. D’estate necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti, ma senza esagerare. Sopporta bene il calcare, si possono usare quindi anche acque dure. Questa pianta fiorisce sui rami dell’anno precedente: quindi è necessario fare interventi di potatura contenuti, limitandosi a eliminare tutti i rami secchi, e accorciare quelli laterali di un terzo della loro lunghezza. Le piante in vaso si potano più energicamente. Ora non è il caso di fare ulteriori potature. Le piante coltivate in vaso devono essere reinvasate tutti gli anni in primavera, con terreno fertile, soffice, in grado di trattenere una certa dose di umidità. Ha bisogno di molta luce, se non riceve la luce necessaria non fiorirà, periodicamente si deve aggiungere all’acqua di irrigazione un concime liquido per piante fiorite, a basso tenore d’azoto e ricco di potassio. Ogni settimana o 10 giorni durante la primavera e l’estate, quando appare la nuova vegetazione, per farla fiorire meglio arrotolare e legare intorno ai rami già esistenti.
    Malattie e cure della bouganville: se sviluppa male è segno di cattivo drenaggio (non passa l’aria). Se non fiorisce: è a causa di eccesso di oscurità e cattiva ventilazione o troppa acqua; le foglie ingialliscono e cadono: ragno rosso; foglie nuove piccole: significa che ha bisogno di concime (dimezzare rispetto a quelle raccomandate); macchie molli e bianche sulle foglie: fungo chiamato peronospera. Terra necessaria: campo sano, piante fiorite è una torba di alta qualità, con humus, concime e guano, contiene elementi che stimolano la fioritura.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  70. marilù scrive:

    Cara verdeblog aiutooo! Per favore rispondimi subito!!! Stavo appena gioiendo della prima fioritura e fogliatura della mia nuova bouganville quando all’improvviso….l’ho acquistata la scorsa primavera/estate e dopo alcuni giorni ha perso tutti i fiori e poi anche le foglie (che si accartocciavano e poi cadevano). Poi dopo vari tentativi ho trovato una sistemazione sul balcone (soleggiata e per quanto possibile riparata dal vento), rinvasato, sostenuto su graticcio appoggiato alla parete, potato con moderazione all’inizio della primavera. Circa un mese fà, appena mi sono accorta che stavano spuntando i germogli ho cominciato a concimare (2 o 3 volte fino ad oggi) ed i rami si sono riempiti di foglie e poi di grandi fiori (il miracolo si stava compiendo!!!) poi…. nel giro di una settimana sono caduti tutti i fiori e le foglie stanno diventando di un colore verde-chiaro/giallo, alcune sono screziate, colorate-a-zone dello stesso colore del fiore (rosa-lilla), sembrano deboli (perderò anche queste??)…. quei pochi fiori rimasti (4 o 5): quelli appena sbocciati sono completamente neri, quelli un pò più grandi sono macchiati di marrone-nero alla base su uno stelo anch’esso annerito, attaccato al ramo verde…. Sono disperata, che stà succedendo e cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  71. gigliola scrive:

    Buon giorno, ho acquistato a Maggio una bouganville a cespuglio e ho fatto l’errore di lasciarla nel vaso del vivaio, ora vorrei metterla in un vaso più capiente, sono consapevole che il momento più adatto per fare questa operazione è Febbraio/Marzo,però ha lasciarla così ho paura che soffra e dato che la temperatura è scesa…….La prego mi dia un consiglio non voglio che mi muoia ci sono troppo innamorata.Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  72. roberta scrive:

    ho notato pochi giorni fa che la ia pianta di bouganville presenta una specie di muffa bianca all’interno del fiore e le foglie sono rattrappite..inoltre, siccome la pianta poggia su un balcone..ho notato che ha lasciato degli aloni oleosi..come se la muffa avesse rilasciato qualche sostanza. posso sapere cos’è e soprattutto come posso risolvere qst problema?? PS : la pianta è stata messa a dimora circa 2 anni fa in un’aiuola. viene innaffiata regolarmente, la mattina è esposta al sole e sta avendo una fioritura spettacolare…..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  73. Franco scrive:

    Buonfiorno a tutti

    Ho due Bouvanville in vasi: una grande con vaso di 80 e l’altra più oiccola in uno da 50. Questa piccola dopo una fioritura bella, ha cominciato a mostrare segni di sofferenza alle foglie. Avevo notato una ragnatela sulle punte dei rami, che ho cercato di bonificare. Adesso in prograssione sta seccando tutti i fiori , sebbene sparutamente rimetta qualche fogliolina nuova. Ho messo concime granulare e la pianta è annaffiata regolarmente.
    Non vedo miglioramenti. Potete indicarmi per favore qualche soluzione ?
    Ringrazio
    Franco

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  74. Max scrive:

    Possiedo da 3 anni una bouganville che regolarmente fiorisce… adesso dopo l’ennesima fioritura ricca ho notato delle strane chiazze lucide sulle foglie che dopo pochi giorni si sono trasformate in muffa bianca causando la caduta delle foglie immediata e la ricopertura quasi totale della pianta di questa muffa bianca… cosa posso fare per salvarla ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  75. tonia valente scrive:

    Ho da poco sul balcone una bouganville e abito di fronte ad un giardino. Nel pomeriggio-sera la pianta viene “aggredita” da insetti alati ,tipo api, ma neri, che si installano sui fiori e ci rimangono per ore a “lavorare”. Possono essere dannosi per la pianta?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  76. Pino e Susy scrive:

    Io e mia moglie abbiamo l’intenzione di creare una barriera di verde per occultare alla vista il nostro giardino dall’esterno. Abbiamo notato che in una villetta poco distante dalla nostra abitazione, vi è una barriera, praticamente un muro alto circa 2,5 metri – a giudicare dalla perfezione, viene potato almeno 1 volta al mese). Inizialmente (in inverno) pensavamo fosse una siepe, ma ora che l’abbiamo vista fiorita è una bouganville! Le foglioline sono verde scuro e per lo più di dimensione più piccola delle bouganville che abbiamo visionato nei vari vivai della zona (Provincia di Napoli). Mi saprebbe indicare quale famiglia di bouganville ricercare e come procedere per piantarle in giardino (numero di piante per metro lineare, paletti e fili di ferro etc) per ottenere l’effetto desiderato?
    Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  77. gemma scrive:

    Buon giorno
    ho acquistato da un mese due bouganville :una arancione acceso e una rosso che credo sia la “brilliant”, le ho rinvasate insieme e dopo una settimana le ho concimate con il concime universale fito. Ora hanno perso tutte le brattee e su alcune foglie e germogli, presentano accartocciamenti nerastri e secchi, come se fossero state rosicchiate. Ho notato anche insettini rossi e alcuni neri e piccole larvette. Il vaso è in posizione nord est e riceve sole due ore al mattino e due alla sera. Ho anche un balcone a est – sud,pensa che sia meglio cambiare posizione?Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  78. Stefano scrive:

    Ho comprato 2 boungaville la settimana scorsa per metterle in uno spazio esterno alla cucina per coprire un uro.
    Una l’ho piantata in un apposito spazio dove già c’era in passato una vite…mentre nell’altro lato ho comprato un vaso. Il problema è che mi sembra veder le foglie appassite e cadere le foglie colorate8di un violetto-rosa)…come posso riparare?
    Preciso che di sole ne vedono poco diretto…ma la fiorista me l’ha consigliate lo stesso!!!
    Grazie………

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  79. domenica scrive:

    ciao.. ho un piccolo problema.. la boungaville ormai da un po di tempo fiorisce e si rinsecchisce.. il problema sono degli animaletti bianchi, che sembrano muffa e collosa..
    ormai stanno andando anche nelle altre piante.. e si attaccano dappertutto.. sono schifosi..
    come fae.. sembra un invasione.. come fare per torglierli e come toglierli.. insetticida?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  80. domenica scrive:

    sto verme della cocciniglia o come si chiama.. ora mi fa davvero schifo.. l’ho trovate sulle asciugamani..che schifo.. un rimedei o se no do fuoco alla boungaville.. ma solo a pensare che erano sulle asciugamani mi viene lo schifo.. e se sono nell’armadio ora…un rimedio se no la rado al suolo o gli faccio una vampata alla boungaville.. così muoiono no? a mali estremi estremi rimedi…

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  81. giorgio scrive:

    A Domenica. mi scuso con Adelina se provo ad rispondere, il tuo problema con la cocciniglia (credo sia cocciniglia cotonosa) a questo punto e’ in uno stato avanzato di infezione, in questo periodo estivo le popolazioni di cocciniglia riescono a riprodursi con estrema facilita’ ed il controllo puo’ essere difficoltoso, un cosiglio e di fare subito un trattamento su tutta la pianta ed eventualmente ricercare se ci sono nelle vicinanze altre piante ospiti,nebulizzando fino a fare sgocciolare la pianta con olio bianco estivo associato ad un insetticida a base di piretro, questa operazione deve essere effetuata la sera meglio sarebbe se la pianta rimanesse bagnata tutta la notte.Con questa operazione dovresti risolvere il problema. Dimenticavo … il trattamento migliore per prevenire le cocciniglie e quello effetuato in inverno.
    Spero di essere stato utile.
    Ciao Giorgio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  82. dario scrive:

    Ho acquistato una bouvangille tre anni fa e messa in un vaso di 100×40. La pianta è in un angolo del terrazzo che riceve sole diretto per ca 6ore e nello stesso vaso c’è una vite canadese. E’ cresciuta tanto in altezza ma non ha fatto nè rami laterali nè fiori. E’ un unico tronco tappezzato di foglie. Come posso stimolarne la fioritura? Ogni tanto viene concimata con concime in granuli. Grazie, ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  83. Beatrice Castelnuovo scrive:

    la mia bouganville dopo una fioritura abbondante nel mese di maggio ora non ha neanche un fiore,solo foglie verdi…inoltre cresce tanto in altezza.

    è normale?devo fare qualcosa in particolare??

    vi prego rispondetemi….

    grazieeeeeeeeeeeee

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • ciro scrive:

      prova a potarla in autunno, intanto comincia a concimarla in estate innafffiala abbontantemente

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  84. Gaia scrive:

    Avrei bisogno di un consiglio per la mia bouganvile.
    Possiedo una bouganville da qualche anno,il primo anno ha fatto molti fiori ma dopo che l’ho potata i rami hanno iniziato a rinsecchirsi, le foglie si sono ingiallite e niente più fiori!
    La pianta è posizionata su un balcone soleggiato fino alla metà del pomeriggio, d’estate l’annaffio tutte le sere o a sere alterne e d’inverno do poca acqua.
    Ho provato anche con il concime “one 1 valatro” ma senza successo!
    Ringrazio anticipatamente chi avrà un consiglio per me!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  85. Gae scrive:

    Avrei bisogno di un consiglio per la mia bouganville.
    Possiedo una bouganville da qualche anno,il primo anno ha fatto molti fiori ma dopo che l’ho potata i rami hanno iniziato a rinsecchirsi, le foglie si sono ingiallite e niente più fiori!
    La pianta è posizionata su un balcone soleggiato fino alla metà del pomeriggio, d’estate l’annaffio tutte le sere o a sere alterne e d’inverno do poca acqua.
    Ho provato anche con il concime “one 1 valatro” ma senza successo!
    Ringrazio anticipatamente chi avrà un consiglio per me!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  86. verdeblog scrive:

    @cinzia
    non si perda d’animo, il fogliame che vedi spuntare direttamente dalla terra è la pianta che rifiorisce hai fatto bene a potarla
    Bisogna concimarla ogni 14/15 giorni con un buon fertilizzante per piante fiorite. Non farlo nel periodo di riposo, in bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  87. verdeblog scrive:

    @Marta
    mi meraviglio che la tua bouganvillea non fiorisce, perchè sono piante che fioriscono quasi ininterrotamente. E’ al sole! Perchè questa pianta ha bisogno di luce solare diretta almeno 4-5 ore al giorno, e luce diffusa per il resto del tempo.
    Bagnare quando è necessario. E concimare ogni 14-15 giorni con fertilizzante per piante da interni. Non concimare nel periodo di riposo. Il terriccio è a base di terra grassa?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  88. marialuisa gallo scrive:

    ho comprato in serra in primavera una bouganville che era parzialmente fiorita. Ora à cresciuta molto ma non fiorisce. Da cosa dipende? grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  89. erminio scrive:

    ho comprato una buganville 2 mesi fa ed era piena di fiori dopo appena 2/3 settimane ha perso tutti i fiori il fiorista mi ha detto che metterà altri ma ad oggi solo foglie nuove cosa posso fare grazie erminio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  90. verdeblog scrive:

    @Rossella
    A riguardo la tua bouganvillea hai fatto tutto bene. Questa pianta è di poche pretese, ama il pieno sole, deve ricevere almeno 4 ore di luce solare diretta al giorno e luce diffusa per il resto del tempo. Bagnare quando è necessario, irrorare al mattino presto, concimare ogni 15-20 giorni con fertilizzante per piante da interni (non concimare durante il periodo di riposo). Per la sua coltivazione usare terriccio composto con 3 parti di terra da giardino ed 1 parte di terra di foglie. In bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  91. verdeblog scrive:

    @Franco
    La tua bouganvillea se non manifesta ragantele alla base inferiore delle foglie, significa che c’è presenza di acari. Il ragnetto rosso crea danni sulle foglie causando prima macchie puntiformi fino al completo ingiallimento e poi la caduta (così con i fiori).
    Questa pianta manifesta sintomi di sofferenza quando manca di luminosità, oppure eccessi o carenze idrichi con seccumi e marciumi (spero che il concime granulare che hai dato poco l’avrai dato con il terreno umido). Se pian piano riprende, farai trattamento anticoccicidi a base di pireto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  92. verdeblog scrive:

    @Domenica,
    i consigli di GIorgio sono buoni, ma è anche molto importante imparare a guardare la terra, non soltanto osservare lo stato della pianta, dei rami, delle foglie e dei fiori. Lo stato del substrato, il suo aspetto, può darti molte informazioni sulle condizioni di coltivazione. Luce, temperatura annaffiatura e concime: se qualcosa è inadeguata correggerla! I cambiamenti rilevano l’esistenza di alcune malattie provocate da virus e funghi (come peronospora, ruggine e botrite). Se non si è in grado di determinare il problema, trattare la pianta con un’insetticida associato a un fungicida.
    Insetti bianchi sulla pagina delle foglie: cocciniglia cotonosa.
    Insetti verdi aranciati o neri: afidi.
    Le foglie possiedono una sottile ragnatela: ragno rosso.
    Piccole larve bianche su foglie e steli: pianta attaccata da “ditteri”, che penetrano nei tessuti teneri.
    Fare trattamenti adeguati, con insetticida anticoccidico, “mineral” olio minerale ad alto grado di raffinazione, emulsionanti e bagnanti, ma controllare anche la terra. Dare “antiformica geodisinfestante – linfa”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  93. verdeblog scrive:

    @Max
    Questa pianta manifesta sintomi di sofferenza per carenza di luminosità, con caduta delle foglie e scarsa o nulla fioritura. Può essere stata attaccata dalla cocciniglia (si interviene con trattameni a base di olio bianco). Eventuali ragantele alla base inferiore delle foglie manifestano la presenza di acari.
    Infine può essere stata attaccata dagli afidi nel periodo primaverile: si interviene con prodotti fitosanitari specifici.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  94. verdeblog scrive:

    @Stefano,
    sembra che tu abbia fatto tutto ciò che dovevi: dove era piantata la vite (hai pulito bene, vero?) la bouganvillea ha bisogno di molto sole, temperature calde e umidità ambientale di luce, e tollera il sole diretto. In realtà ha bisogno di circa 4 ore al giorno di luce solare diretta di giorno. Se non riceve la luce necessaria non rifiorirà la prossima estate. Ha bisogno di molta acqua durante la fase dello sviluppo, ma bisogna stare attenti ai ristagni d’acqua.
    Probabilmente per le foglie cadute la causa è stato questo. In estate la bouganvillea preferisce i luoghi soleggiati e caldi. In inverno protezione in zone frede. Consiglio di concimarla (poco) utilizzando un fertilizzante liquido ricco di potassio ogni settimana o 10 giorni – durante la primavera e l’estate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  95. chicco1908 scrive:

    Salve ho acquistato una bouganville in aprile e l’ho posizionata in terrazzo. Ha fatto una bellissima fioritura, però quasi contemporaneamente alla perdita dei primi fiori ha cominciato ad essere soggetta se non ricoperta da una sostanza appiccicosa e trasparente; in seguito ha perso tutti i fiori. La pianta non è morta ma ora che siamo in agosto (torrido qui a Verona città), di fiori non ne vedo più tanti e la pianta pur crescendo, sembra che stia soffrendo; visto il caldo le davo acqua anche 2 volte al dì…….mi chiedevo se ho sbagliato e se la pianta ha qualche malattia.
    Grazie
    Francesco Verona

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  96. tiziana scrive:

    Ciao a tutti,
    certo che avrei dovuto leggere questo forum prima di fare ciò che ho fatto.
    Ieri ho cambiato il vaso alla mia bouganville alta 2.5 metri (mi sembrava che patisse nel piccolo vaso dove era stata fino ad ora le punte erano spesso flosce). l’ho quindi messa in un vaso più grande e l’ho concimata appena rinvasata.
    Sono un po’ preoccupata per gli errori che ho fatto e per come farla sopravvire al rigido inverno visto che non so come farla entrare in casa.
    I fiori che ultimamente produce sono molto piccoli.
    Che dite ha speranza la mia amata?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @tiziana
      Le piante coltivate in vaso devono essere rinvasate a marzo/aprile, in primavera, tenendo però presente che questa pianta gradisce vasi piuttosto piccoli in rapporto alle sue dimensioni. Il terreno va utilizzato fertile, soffice, per trattenere bene una certa dose di umidità e di drenaggio. L’acqua in ristagno gli fa male. D’estate necessita di annaffiature abbondanti ma senza esagerare. In inverno diradare.
      Per quanto riguarda la protezione la tecnica culturale si può coltivare all’aperto solo nelle zone a clima mite. Nella pianura padana devono essere riparate durante l’inverno. Per la bouganivillea buttiana e glabra è sufficiente una temperatura minima invernale di 7 gradi. La spectabilis ha bisogno di un minimo di 10 gradi. Le prime due specie possono resistere a brevi periodi di freddo intenso, mentre la spectabilis è più delicata e può essere coltivata all’aperto solo nelle zone più calde del mediterraneo. Non so dove abiti. Coprirla e ripararla dal vento con materiale plastico o con teli/non teli, che troverai nei negozi meglio forniti o nei garden center.
      Supera anche il gelo invernale, la parte aerea può morire con il gelo, ma a privamera con il primo sole le radici mettono nuovi getti.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  97. verdeblog scrive:

    23-08 chicco
    La bouganvillea è una pianta di poche pretese. Sopporta il vento, la salinità, la siccità e il gelo. Cresce velocemente. Quelle coltivate in piena terra crescono anche di 3 metri l’anno. Nel nord Italia fioriscono tutta estate dopo essersi riprese bene dall’inverno. Al sud fiorisce invece per tutto l’anno.
    Innaffiarla anche 2 volte al giorno è un po’ troppo. Spero che l’hai posizionata in pieno sole. Per la sua coltivazione hai usato un terriccio composto da 3 parti di terra da giardino ed 1 parte di terra di foglie? Questa pianta manifesta i sintomi di sofferenza per mancanza di luminosità con caduta delle foglie e scarsa o nulla fioritura, oppure per eccessi o carenze idriche con seccumi e marciumi. Può essere attaccata dalla cocciniglia: si interviene con trattamenti di olio bianco. Può essere attaccata dal ragnetto rosso, che crea danni sulle foglie ed eventuali ragnatele alla base inferiore delle foglie. La presenza di acari, e infine può essere anche attaccata dagli afidi nel periodo primaverile. In tutti questi casi bisogna intervenire in tempo, con prodotti fitosanitari specifici. Controlla bene la tua pianta perchè è malata. Io uso Confidol AE per cocciniglia, afidi e mosca bianca, ma un fiorista o un consorzio agrario ti potrà consigliare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  98. marinella scrive:

    Ho trapiantato da una settimana 2 bouganville nel mio giardino, le ho messe in un posto dove ricevono il sole circa 4-5 ore di sole diretto durante il pomeriggio, dopo il trapianto le ho annaffiate solo 2 volte . Vorrei sapere adesso ogni quanto devo annaffiarle per non sbagliare e interrompere la loro crescita a cui tengo molto.
    Ho letto cose contrastanti riguardo le annaffiature: che non bisogna annaffiarle spesso perchè altrimenti ciò và a discapito dei fiori, oppure che bisogna farlo più frequentemente quando sono fiorite aggiungento concime liquido.
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  99. simone12 scrive:

    Scusate… Ho piantato delle piante di bouganville (2) e viburno lucido (14 – 2 x cassetta) in cassetta di legno 90×40 con drenaggio e terra trattata dal vivaio.
    Sulle foglie sono comparsi piccoli animali bianchi (sembrano dei piccoli pidocchi) li ho tolti pulendo le foglie.. delicatamente….dopo circa 1 mese sono comparse nuovamente e questa volta oltre ai piccoli quasi invisibili animaletti ne sono comparsi altri (sembrano li stessi sviluppati) di forma quasi circolare con tanti piedini.
    Il clima è di tipo mediterraneo ed il viburno cresce che è una meraviglia.
    Sono pericolosi?? cosa devo fare per eliminare definitivamente gli intrusi?
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  100. pasquale scrive:

    la mia bellissima e vecchia bouganvillea fiorisce a maggio e giugno a me interesserebbe una fioritura a luglio e agosto , che posso fare’ grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  101. valentina scrive:

    a febbraio mi hanno regalato una bougainvillea ad alberello, con fiori fucsia. L’ ho messa subito in giardino. Le prime settimane ha perso tutte le foglie e tutti i fiori, penso perché si è incontrata in un periodo freddo e di grandi piogge. La tenevo all’aperto, non coperta, e vivo a Viterbo… quest’inverno ha fatto molto freddo da noi. Poi è tornata in vigore, mettendo tantissime foglie verdi e tantissimi fiori. La tengo al sole per tutta la mattina, in un punto riparato dal vento. Credo che stia bene, perché ha fatto cinque rami nuovi, pieni di foglie e fiori. Il primo ramo che è spuntato ora ha raggiunto gli 80 cm di lunghezza. Non le ho prestato particolari cure, acqua a parte, ma è sempre stata ‘in salute’. Negli ultimi giorni, però, le foglie tendono ad ingiallire, e a cadere, mentre i fiori appaino secchi e striati di bianco. Ho due domande:

    1))questo inverno come la posso proteggere? Non potrò tenerla in casa: adesso è in giardino, ma ho anche un piccolo balcone: magari è meglio tenerla qui in inverno, dato che è un po’ più riparato del giardino?
    2)) è normale che le foglie ingialliscano e cadano? penso di no.. allora perché succede? POi la potatura: a quale altezza devo tagliare i rami?

    GRAZIE DAVVERO
    VALENTINA

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  102. verdeblog scrive:

    @Marinella
    Nei primi 3 mesi della messa a dimora la buganvillea va innaffiata regolarmente, poi per un anno va bagnata abbondantemente una volta al mese. In seguito, se volete fioriture ricche, diradate le innaffiature! Troppa acqua stimola la produzione di foglie a danno dei fiori. In quanto alla posizione, che riceve il sole diretto circa 4/5 ore di giorno durante il pomeriggio, va benissimo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  103. Natale scrive:

    Salve, ho necessita di ombreggiare uno spazio verticale posto ad
    una altezza di circa 4m. Pensavo di utilizzare una bouganville da far crescere ad albero fino all’altezza necessaria per poi lasciarla espandere ed arrampicare su opportuni sostegni. Il posto è molto assolato ed è all’estremo sud dell’Italia.
    A questo proposito vorrei chiedere:
    - La bouganville è adatta a questo scopo?
    - Come sostegno per farla arrambicare va bene un reticolo di fili di acciaio
    o è necessario un altro tipo di sostegno?
    - Ho visto alcune bouganville molto belle che si colorano di un rosso intenso.
    Qual’è il loro nome completo, in maniera da poterle identificare con certezza all’acquisto?
    Ogni altro consiglio è gradito!
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  104. Natale scrive:

    ….dimenticavo riguardo al post precedente… la bouganville verrebbe piantata in piena terra.

    Grazie ancora

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  105. tiziana scrive:

    Ciao a tutti,
    ci tenevo a farvi conoscere le sorti della mia amata bouganville che nonostante il mio comportamento dettato dalla non conoscenza della specie è sopravissuta al travaso fatto improriamente, anzi è decisamente migliorata sia la fioritura (ora ha nuovamente fiori grandi) sia la crescita, da quando ho cambiato il vaso è cresciuta di circa 30 centimentri. L’ultimo scoglio che ci rimane da superare è il rigido inverno piemontese. Proverò a portarla in casa.
    Considerando che ora è alta circa 3 metri e che vivo in Piemonte (ad una altezza di circa 500 mslm) quanto la devo potare e quando posso procedere? Tieni conto che di notte la temperatura tocca già i 10-12 gradi. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @tiziana
      Sono contenta che la tua pianta sia decisamente migliorata ed è cresciuta molto da quando hai cambiato il vaso. L’ultimo scoglio è superare il rigido inverno piemontese. La temperatura d’inverno non deve scendere al di sotto dei 7 gradi. La massima di 30/32 gradi e quella ottimale è di 20/22 gradi. La temperatura sotto la quale la pianta inizia a subire danni è 7 gradi.
      In grosse città come Torino/Milano, dove la temperatura è relativamente più mite d’inverno, si proteggono o con cellophane o con tessuto/non tessuto. La temperatura al nord, dove la crescita è limitata dal clima, basterà intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno, eliminando i rami morti e riducendo gli altri a 2/3 in estate, tagliando le cime dei rami che hanno fiorito. Al sud invece va cimata più volte l’anno, e se si fa rampicare tagliare i rami fuori posto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • ciro scrive:

      dato il freddo piemontese portala al riparo alla fine di settembre se non puoi coprila con il tesuto non tessuto ed il fusto con manicotti di paglia

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  106. Michele scrive:

    Leggendo tutto, dal primo all’ultimo post, ho imparato a curare la mia pianta.
    Grande verdeblog, grande!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  107. NICO scrive:

    ciao, lo scorso inverno ho messo al sicuro la mia bouganville in terazzo, sotto una piccola serradi telo plasticato trasparente. non ha perso le foglie e la mia fiorista mi ha detto che questo è stato un male perchè secondo lei si è così “sballato” il ciclo vitale conpromettendo la fuiritura. Così in marzo ho potato tutte le foglie. Risultato: rami secchi totalmente, rivegetazione dalla base, mancata fioritura estiva.
    Domanda: è vero che deve per forza perdere le foglie? Posso metterla in serra anche questo inverno?Grazie
    ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  108. Brigitte scrive:

    La mia b. è in vaso. Non fa più fiori da quest’estate…tanti rami e foglie, ma fiori no :-( Puoi darmi qualche consiglio? Gli ho messo anche del concime liquido per piante fiorite

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  109. verdeblog scrive:

    @valentina
    La caduta delle foglie è normale in inverno quando la pianta è in fase di riposo. In estate si deve alla mancanza di luce. Se le foglie ingialliscono, cadono e ci sono ragnatele può esserci il ragno rosso. Soluzione: vaporizzare con “derris malathion ” o con un’insetticida sistemico. La potatura va fatta invece tra febbraio e marzo. Tagliare le estremità in modo che rimangano soltanto dai 5 ai 7 centimetri di getti nuovi sul ramo principale, praticando il taglio sempre dopo una foglia o una gemma. Questo inverno puoi ritirarla sul balcone che dici riparato e privo di correnti d’aria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  110. verdeblog scrive:

    @nico
    Sono circa 18 specie a foglia decidua, cespugliose e rampicanti. Le foglie di questa pianta cadono in inverno. Puoi metterla in serra anche quest’anno. Prova a coprirla con telo/non telo. Li trovi presso i vivaisti e garden center. La potatura va fatta a febbraio. Si accorciano i germogli principali di circa 1/3 e si diradano i rami tagliando tutti quelli deboli. Nella pianura padana devono essere riportati durante l’inverno all’interno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @natale
      La bouganvillea è un rampicante dalla crescita facile, garantisce un’abbondanza di colori per lungo tempo e tu hai pensato di piantarla. Puoi fare come hai deciso, ma devi sapere che ha bisogno di molto sole, temperature calde e umidità ambientale. Arriva a raggiungere i 4 metri di altezza, e cresce tra i 30 e i 40 centimetri l’anno. Come sostegno per farla arrampicare vanno bene dei fili di acciaio, supporti in legno, che puoi trovare nei garden center (o negozi online). Il nome completo è “bouganvillea buldiana”. E’ un ibrido tra la glabra e la peruviana, che hanno bratee violete. La varietà “Mrs. Butt” con bratee dal rosso cremisi al rosa magenta; “brillant” di arancio bronzo e rosso ciliegio, come cercavi tu; la “glabra” è più indicata da coltivare in vaso. Con qualche accorgimento supereranno anche il gelo e il rigore invernale. La parte aerea può morire per il gelo, ma a primavera con il primo sole le radici mettono nuovi fusti.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  111. valentina scrive:

    Grazie mille per i consigli… adesso è tutto più chiaro!!!
    Valentina

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  112. verdeblog scrive:

    @tiziana
    Sono contenta che la tua pianta sia decisamente migliorata ed è cresciuta molto da quando hai cambiato il vaso. L’ultimo scoglio è superare il rigido inverno piemontese. La temperatura d’inverno non deve scendere al di sotto dei 7 gradi. La massima di 30/32 gradi e quella ottimale è di 20/22 gradi. La temperatura sotto la quale la pianta inizia a subire danni è 7 gradi.
    In grosse città come Torino/Milano, dove la temperatura è relativamente più mite d’inverno, si proteggono o con cellophane o con tessuto/non tessuto. La temperatura al nord, dove la crescita è limitata dal clima, basterà intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno, eliminando i rami morti e riducendo gli altri a 2/3 in estate, tagliando le cime dei rami che hanno fiorito. Al sud invece va cimata più volte l’anno, e se si fa rampicare tagliare i rami fuori posto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  113. sabrina scrive:

    buona sera.   Le espongo il mio problema. Ho una bouganvillea da 4 anni,in vaso, con esposizione a sud, non riparata dai venti di mare (abito sulla costa toscana),ma fino alla scorsa primavera non ha avuto particolari problemi. Nel mese di aprile, ingannata da una finta primavera, le ho tolto la copertura (velo da sposa così detto) e una gelata me l’ha quasi fatta seccare. Le ho fatto una drastica potatura, l’ho concimata a dovere e lentamente ha ripreso, ma solo nel mese di luglio…..Ha fatto pochi rami e pochi fiori. E’ stata un’estate terribile quest’anno e ho pensato che avesse sofferto il caldo, malgrado le annaffiature e le tende per ripararla nelle ore più bruciate. Poi  i primi violenti temporali, la temperatura che è scesa e la partenza nostra per una breve vacanza. L’ho lasciata che aveva il sottovaso pieno di acqua ma ho ritenuto che per 5 giorni gli potesse fare altro che bene visto che il tempo si era rimesso al bello e al caldo. Beh quando sono tornata la pianta era vizza, le foglie ciondoloni. La terra sempre bagnata ma nessun ristagno nel sottovaso. E’ più di una settimana che è così e non so cosa fare.Ho provato a tagliarle i rami messi peggio, ma nessuna reazione e credo che ogni intervento ulteriore sia sbagliato da parte mia. Forse ha avuto il colpo di grazia, ha patito in primavera ,ma ci tengo troppo a questa pianta e vorrei non perderla. Cosa posso fare? La ringrazio per l’aiuto e mi scuso per il lungo messaggio, ma ho voluto farle tutta la cronistoria.Cordiali saluti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  114. sabrina scrive:

    vorrei aggiornarla sullo stato di salute della mia povera bouganvillea. Praticamente da quando le ho scritto poco è cambiato se non in peggio. Le foglie non sono cadute, ma lentamente stanno seccando, o così almeno sembra. Giornalmente smuovo il terriccio intorno alla pianta con uno zappettino per darle aria e farla asciugare, stando molto attenta  a non danneggiare le radici, almeno lo spero. Mi dica lei se è il caso di insistere o se, invece, non ci sono concrete speranze di far riprendere la pianta. La ringrazio per ciò che mi potrà dire. Cordiali saluti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  115. max701 scrive:

    ciao sono max abito a roma ho diverse piante tutte in vaso posizionate in un bel terrazzo. quest’anno mi sono appassionato ad un tipo di pianta che prima non avevo mai preso in considerazione la bouganville e ne ho copmerate 7 belle piante non rampicanti ma tutte conmtenute sotto forma di palloncino vorrei che il prox anno mi dssero le stesse soddisfazioni che mi hanno dato quest’anno la mia domanda e questa non so come potarle leggo spesso che la fioritura avviene sui rami delll’anno precedente ,leggo della parte legnosa ,ho letto anche che in autunno consigliano di lasciare circa 6 gemme mentre in marzo di ridurle a 2 ma io no ho capito quale siano le gemme la ringrazio aspetto con interesse un suo consiglio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  116. verdeblog scrive:

    @sabrina
    Di piccoli errori ne hai fatti: la bouganvillea si pota tra febbraio e marzo. Poichè fiorisce sui rami dell’anno precedente dovevi eliminare solo i rami secchi o deboli, e accorciare quelli laterali di 1/3 della lunghezza. Hai ragione che è stata un’estate terribile, ma questa pianta ha poche pretese. Sopporta il vento, la salinità, e anche il gelo (la glabra resiste molto al freddo). Non c’era bisogno di coprirla e scoprirla. Non deve essere annaffiata troppo perchè fa più foglie a discapito dei fiori, e non gradisce i ristagni d’acqua.
    Manifesta sintomi di sofferenza per la carenza di luminosità, con caduta delle foglie o per scarsa o nulla fioritura, e per eccesso o carenza idrica, che provoca seccume e marciume. Ora lasciala stare. Se la parte aerea della pianta muore, l’apparato radicale – se ben protetta la pianta – resiste. A febbraio la poti drasticamente alla base: vedrai che spunteranno nuovi germogli a primavera. In bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  117. sabrina scrive:

    Davvero grazie per i consigli!  Li seguirò scrupolosamente e che “crepi il lupo”!!!  Non mi fiderò più del solo mio presunto sesto senso da “pollice verde” . Amare le piante è una cosa, ma conoscerle e coltivarle è un’altra! Grazie ancora e ci risentiamo a primavera!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  118. lidia scrive:

    per la mia bouganville quanto devo potare in ottobre e quanto in febbraio?posso trattarla con il verde rame perche sia tranquilla in inverno?lo messa in garage abbastanza vicino alla finestra almeno é al riparo dal gelo grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  119. Sabina scrive:

    Salve, possiedo una bouganville in vaso, visto che una decina di giorni fa la temperatura notturna era scesa a un grado ho deciso di metterla al riparo dopo un pò di giorni sono cadute tutte le foglie. L’ho rimessa sul terrazzo ma sembra che sia morta. Cosa posso fare? Grazie e arrivederci

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  120. verdeblog scrive:

    @lidia
    Ora la puoi potare leggera se ha poche foglie, e approfittare per eliminare i rami secchi a febbraio/marzo per stimolare la crescita. Non ha bisogno del verderame. Hai fatto bene a metterla al riparo dal gelo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  121. rossella scrive:

    salve, ho una bouganville sul balcone,in un angolo dove ci sono delle correnti d aria, il sole arriva dalle 13 alle 16,può bastare per far si che la pianta possa stare bene.nel periodo invernale devo ripararla,se si con cosa? in attesa di una sua risposta le porgo i miei saluti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  122. VALENTINA scrive:

    Salve, ho acquistato in primavera una piccola bouganville, ha triplicato la sua altezza, ha messo molte foglie e un solo fiorellino. Ora mi domando se ho sbagliato qualcosa nella coltivazione in quanto non c’è stata una vera fioritura. L’ho posizionata all’esterno in un luogo soleggiato e l’ho innaffiata abbondantemente nei mesi più caldi. Vorrei un consiglio.

    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  123. caterina mino penocchio scrive:

    ho due boungaville violacee in vaso, proprio come quelle riportate in questa pagina. La prima l’ho acquistata due anni durante lo scorso inverno l’ho ritirata all’interno per proteggerla dal gelo, ho effettuato la potatura a febbraio, ma quest’anno ha fatto pochissimi fiori in compenso ha fatto tanti rami.
    L’altra acquistata quest’anno è ancora piena di brattee colorate, l’ho ritirata per proteggerla dal gelo e l’ho collocata ul pianerottolo di casa. Abito a Brescia.
    Ora la prima boungaville è in soggiorno vicino alla portafinestra e riceve diverse ore di sole al giorno, sta perdendo tutte le foglie e questo data la stagione è normale. Vorrei sapere se devo provvedere a potarle entrambe quandto hanno perso tutte le fogli e/o se è meglio aspettare Febbraio inoltre anzichè il “soggiorno” posso portare le piante in cantina che è provvista di finestra e/o è meglio che continui a tenerle in soggiorno.
    Con le innaffiature come mi devo comportare?
    Grazie per la risposta
    Katy

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  124. verdeblog scrive:

    @lucia
    Questa pianta manifesta sintomi di sofferenza per causa di luminosità, caduta delle foglie e scarsa fioritura (qualche volta anche nulla) per eccessi o carenze idriche. Il tuo caso è senz’altro questione di annaffiature. Lasciar asciugare leggermente il terriccio prima di annaffiare di nuovo. Da inizio primavera fino a tarda estate bagnare quando è necessario, poi diradare durante il periodo di riposo. La caduta delle foglie dipende anche dal periodo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  125. daniela scrive:

    ne ho comprata una l’estate scorsa, rampicante, piena di fiori fuxia. adesso è ancora fuori, contro un muretto esposto a sud. abito a rimini e ancora non è molto freddo, ma sicuramente è molto umido: sarà peggio? vedo le foglie che si stanno sbiadendo ma non faccio niente per lei, penso che la coprirò quando comincerà a ghiacciare. ho qualche chances di rivederla fiorita la prox estate? c’è una rampicante più resistente per il mio terrazzino, che non vada in conflitto con il clima riminese?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  126. verdeblog scrive:

    @valentina
    La scarsa fioritura può essere stata causata sia dalla potatura, sia dall’annaffiatura. Queste piante sono molto rustiche: se le puliamo troppo rischiamo di avere piante con scarsa fioritura. Come ben sai la potatura va fatta in primavera, dopo il periodo delle gelate. Non esitare a tagliare gli steli, lasciando sui rami laterali 3 o 4 gemme. Questo stimolerà la formazione di nuovi rami che fioriranno nel corso dell’estate. E a riguardo l’annaffiatura, se ne dai troppa cresceranno più foglie a discapito dei fiori.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  127. Anna scrive:

    L’estate scorsa ho comprato una bouganville ad alberello di circa un metro di altezza e l’ho messa in un vaso di 50 cm sul terrazzo esposto al sole (abito a Milano). I fiori sono rimasti per poco tempo e da un mese circa sta perdendo tutte le foglie. I rami sono in parte secchi (quelli “vecchi”) con escrescenze verdi di circa 15-20 cm; le foglie sono verdi ma ormai cadono appena l’alberello viene solo sfiorato. Temendo fossero i segni di sofferenza da freddo l’ho ritirata in casa, ma non sono sicura che sia la scelta giusta: sono fuori casa tutto il giorno e non posso lasciare aperte le persiane per fare entrare la luce, quindi prende solo un pochino di luce da una finestra che però non illumina pienamente la stanza.
    E’ meglio lasciarla fuori ed eventualmente proteggerla in qualche modo? E come? Solo il vaso e le radici o tutta la pianta? Se i rametti nuovi e le foglie sono ancora verdi non sta ancora morendo vero????
    Grazie mille!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  128. verdeblog scrive:

    @katy
    Se si coltiva in interni, la bouganvillea richiede 4 ore di luce solare diretta al giorno, vicino ad una finestra soleggiata, come già l’hai posizionata. Ma se hai posto in cantina o a ridosso di un muro coperto con un telo non telo va meglio. Come sai in questo periodo (inverno) le foglie cominciano a cadere. Riguardo le annaffiature: in abbondanza durante il periodo di crescita, almeno tre volte la settimana senza ristagni; poche una volta che cominciano a cadere le foglie. In inverno è sufficiente settimanalmente. La potatura tra febbraio e marzo, per limitare la dimensione e stimolare uno sviluppo frondoso in primavera. Tagliare le estremità in modo che rimangano soltanto dai 5 ai 7 centimetri di getti nuovi sul ramo principale, praticando il taglio sempre dopo una foglia o una gemma. Al nord, dove la crescita è limitata dal clima, basterà intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno eliminando i rami morti e riducendo gli altri a 2/3. In estate si tagliano le cime dei rami che hanno fiorito. Al sud si cima più volte l’anno tagliando i rami fuoriposto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario (se la facciamo arrampicare).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  129. lorenza scrive:

    Ho una bouganville in terra, appoggiata al lato sud della casa. E’ cresciuta benissimo nei primi mesi e vedendola così forte e rigogliosa e considerando che siamo in una zona solitamente mite (in Toscana a pochi km dal mare) non l’abbiamo coperta. Siamo arrivati oggi 25 dicembre e la pianta ha proprio un brutto aspetto: foglie a penzoloni, alcune in terra marce (tra l’altro hanno mantenuto un’eccessiva umidità), molte con puntini. Cosa possiamo fare? Si può riprendere? Grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  130. viki scrive:

    mi hanno regalato alcune piante d buganville ….. le stiamo mettento in vasi nel nostro cortile, pero sembra che le radici siano secche, cresceranno????o sono gia morte;(

    ps:
    viviamo in spagna zona barcelona!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  131. laura anselmi scrive:

    salve a tutti voi. Anche io ho i miei problemi con le piante, e poichè le amo molto, vorrei tanto risolerli.Posseggo una bouganville che ho in un vaso di circa .70 cm.; ha fatto una fioritura direi non abbondante, ma poichè era piccolina avendo avuto una crescita rigogliosa, ho imputato la scarsità dei fiori, in favore della sua crescita. Con il freddo,dal momento che vivo a Parma, non fidandomi,ho riposto la pianta in casa ,alla luce con innaffiature settimanali non abbondanti.Adesso vorrei sapere quali passi fare, se concimarla, potarla e….come farlo. Vi ringrazio se troverete il tempo di rispondere anche a me. Vi seguirò comunque.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  132. laura anselmi scrive:

    ho scordato,nel precedente commento, di precisare che al momento in cui l’ho rimessa in casa, ha perso tutte le foglie, per rifiorire poi come fosse primavera. senza fiori,naturalmente. Grazie e scusate …la precisazione

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  133. rossella scrive:

    salve, mi sono appena trasferita in una casa con terrazzo soleggiato ma la mattina trovo sia le piante che il pavimento ghiacciato. questa estate mi ero comprata una boucanville che da bella e rigogliosa ora è diventata spoglia. L’ho messa in casa va bene? è per una temperatura invernale da 2 gradi che piante posso metter fuori che non mi muoiano? ho anche un glicine ma quello sembra sopravvivere….

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  134. verdeblog scrive:

    @caterina
    Se si coltiva in interni, la bouganvillea richiede 4 ore di luce solare diretta al giorno vicino ad una finestra soleggiata, come l’hai già posizionata. Ma se hai posto in cantina o a ridosso di un muro coperto con un telo non telo va meglio. Come sai in questo periodo le foglie cominciano a cadere. Riguardo le annaffiature: in abbondanza durante il periodo di crescita almeno 3 volte alla settimana senza ristagni, poca una volta che comincia a cadere le foglie, in inverno è sufficiente settimanalmente.
    La potatura va fatta tra febbraio e marzo, per limitare la sua dimensione e stimolare uno sviluppo grandioso in primavera. Tagliare le estremità in modo che rimangano soltanto dai 5 ai 7 centimetri di getti nuovi sul ramo principale, praticando il taglio sempre dopo una foglia o una gemma. Al nord dove la crescita è limitata dal clima basterà intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno, eliminando i rami morti e riducendo gli altri a due terzi. In estate si tagliano le cime dei rami che hanno fiorito.
    Al sud si cima più volte l’anno, si tagliano i rami fuori posto e quelli vecchi man mano che sarà necessario (se la facciamo arrampicare).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  135. CLAUDIA scrive:

    ho una buganville da 17 anni, e’ stato l’ultimo regalo che abbiamo fatto noi figli a mia madre ..pochi mesi dopo mori , quindi ci tengo molto a lei piaceva..e’ su un angolo del terrazzo soleggiato abbastanza riparato , ma quest’anno forse x il gelo ora sembra un po’ secca con le foglie secche che sono rimaste sui rami, non come gli anni passati che cadevano..come posso fare per recuperarla? ho provato a fare una leggera potatura e alcuni ramidentro sono verdi..grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  136. emanuela scrive:

    Cara Claudia, vivo a Torino e l’anno scorso ho avuto lo stesso problema con la mia allora rigogliosissima bouganvilleva che due anni fa mi aveva fatto vincere il premio “balconi fioriti” organizzato dalla circoscrizione in cui vivo. Pur sembrando definitivamente morta, non ho avuto il coraggio di eliminarla e così l’ho potata molto e l’ho lasciata nel suo vaso innaffiandola regolarmente. Quando, dopo essere tornata dalle vacanze alla fine di agosto, ho deciso di recuperare il vaso, la pianta aveva ricacciato dalla base numerosi rami che, anche se non sono arrivati alla fioritura autunnale, sono cresciuti forti e lunghi. Quindi: non disperare, magari tra un po’ si riprende! Ora i rami nuovi che in inverno ho coperto con un “velo da sposa” sono come tu hai descritto i tuoi, ma qui continua a fare abbastanza freddo perciò aspetta ancora un po’ a disperarti, Auguri.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  137. simonetta scrive:

    Anch’io ho comprato una pianta la scorsa estate.Vivo a Verona e l’ho posizionata in un angolo interno di un balcone esposto a sud . In autunno l’ho ricoperta con un telo da giardinaggio, avvolgendo bene anche il vaso. Durante l’inverno molte foglie sono rimaste sulla pianta ,diventando marroni e marcescenti,ma ho evitato le innaffiature fino a febbraio. Ora ho levato la copertura e ho potato un po’,ma per gran parte i rami sono secchi, solo grattando alcuni sono ancora verdi,inoltre sembra che il terriccio sia troppo bagnato. Che fare? Avevo già fatto un rinvaso a settembre e potato in autunno. Ricopro?Cambio terra? Concimo?Poto drasticamente?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  138. Katy scrive:

    Salve, ho appena acquistato 2 Bouganville spectabilis Visto che la fioriera dove le ho piantate è abbastanza capiente pensavo di acquistarne una terza. Mi consigliate di comprare un’altra bouganville spectabilis o posso comprare una bouganville glabra? La mia paura è che non si ‘sopportino’… Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  139. Katy scrive:

    p.s. abito a Parma. Le fioriere sono sotto al balcone, in pieno sole.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  140. Katy scrive:

    OPS…ma sapete che non ho ben chiaro qual c…. di bouganville ho acquistato? il vaso riportava solo la scritta ‘bouganville’ ma ora mi viene il dubbio…E’ spinosa, di color magenta, i pochi fiori sono sottili e poco carnosi…

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  141. verdeblog scrive:

    @viki
    Questa pianta è di poche pretese. Ama il pieno sole, il clima della tua regione lo permette bene. Per la sua coltivazione devi utilizzare un terreno fertile, soffice, di medio impasto, in grado di trattenere bene una certa dose di umidità, e nel contempo di drenare altrettanto bene l’acqua in eccesso. Mi dici che le radici ti sembrano morte e hai paura che non cresceranno: aspetta ancora fino ad aprile poi si vedrà. La bouganville ha bisogno di molta acqua durante la fase di sviluppo, ma non ammette ristagni. Durante la primavera e l’estate concimarla con un fertilizzante liquido ricco di potassio. Potarla a marzo per stimolare la crescita. In bocca al lupo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  142. verdeblog scrive:

    @laura
    I passi da fare per la tua bouganvillea adesso sono questi: portala fuori, posizionala in una zona riparata e soleggiata, ; le piante coltivate in vaso devono essere rinvasate in primavera tenendo presente che questa pianta gradisce vasi piuttosto piccoli, in rapporto alle sue dimensioni. Utilizza un terreno fertile e soffice, in grado di trattenere bene l’acqua in eccesso. La potatura principale andrebbe fatta in primavera dopo il periodo delle gelate, tagliando per circa la metà i rami lunghi ed eliminando i rami secchi o spezzati. Una seconda potatura più leggera consiste nel togliere i rami troppo lunghi per un terzo della loro lunghezza subito dopo la fioritura. Questo stimolerà la formazione di nuovi rami che fioriranno nel corso dell’estate. Periodicamente si deve aggiungere all’acqua di irrigazione un concime liquido per piante fioriti, a basso tenore d’azoto ma ricco di microelementi. Abitualmente durante il periodo vegetativo si può annaffiare anche con acqua dura poichè sopporta bene il calcare. D’estate la buganville necessita di annaffiature frequenti e abbondanti (relativamente) ma senza esagerare e senza ristagni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  143. verdeblog scrive:

    @rosella
    Questa pianta cresce velocemente. Le bouganville coltivate in piena terra avanzano anche di 3 metri l’anno. Nel nord Italia fioriscono nella tarda estate, dopo essersi riprese bene dall’inverno, al sud fioriscono invece per tutto l’anno, anche in inverno. Perchè farle soffire mettendole in casa? Proteggile mettendole vicino ad un muro, con l’aiuto di un telo non telo, in una veranda, coprendo anche il vaso. La temperatura sotto la quale la pianta inizia a subire danni è di 7 gradi. Sotto i 7 gradi centigradi la parte aerea della pianta muore ma l’apparato radicale, se ben protetto, potrà resistere fino a 3 gradi sotto zero per un breve periodo di tempo. Se la pianta gela quindi non gettiamola via: a primavera si sposta e vedremo spuntare i germogli

    Per quanto riguarda le piante da mettere fuori con temperature basse che non muoiano come dici tu: se hai già un glicine puoi piantare anche un jasminum nudiflorum sempre a foglia caduca, a fioritura invernale, ma anche jasminum officinali con foglia semipersistente fiorisce in estate; inoltre il ligustrum texanum , il prumus laucerasus, la photinia robin, la osmarea burkwoodii: tutti resistono molto al freddo. Puoi creare anche volumi compatti con il buxus flex, oppure evonymus fortunei, oppure ricadenti come il cotoneaster e varietà di edera.
    Altri consigli li trovi qui:
    10 arbusti a prova di gelate

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  144. donatella scrive:

    salve vorrei farle una domanda ho una bouganville sul balcone abito a roma e volevo sapere siccome la pianta non prorio al sole perche in un angolo poco soleggiato potrebbe avere scarsa fioritura?in mesetto abbass.le temperature sono cadute tutte le foglie ora stanno ritornando potro vedere almeno per l’estate una bella fioritura?grazie mille

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  145. vito scrive:

    buongiorno, sono disperato, l’anno scorso ho comprato a maggio una splendida bouganvillea alta piu di 2 metri e mi hanno regalato anche un alberello a palla di bouganvillea. Sono posizionate in un terrazzo a Sud a Pesaro, dopo l’inverno queste piante avevano tutte le foglie secche e l’altro giorno per disperazione le ho potate. Ho ancora speranza che si riprendano? Quando dovrebbero emettere la nuova vegfetazione? Accetto consigli anche per email [email protected]

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  146. Silvia scrive:

    Salve, vorrei acquistare una Bouganville da tenere in vaso. Ho già letto tutti i consigli di esposizione, annaffiatura e concimazione, ma mi chiedevo se è possibile mantenere questa pianta sempre delle stesse dimensioni e di impedirli di arrampocarsi. Questo perchè dato che d’inverno a Firenze la temperatura talvolta scende sotto i 7 gradi pensavo di ritirare la pianta al chiuso, e questo è possibile solo se non si è arrampicata sul muro o sul supporto di legno.
    Pensate sia fattibile? Avete altri consigli?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  147. monica scrive:

    la mia e’ un insieme di rami secchi ma se ne spezzo uno dentro sono ancora verdi..cosa posso fare?era il primo inverno e non sapevo che andava potata..sono ancora in tempo x farla rivivere?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  148. emy scrive:

    L’anno scorso ho comperato due bouganville ognuna di un colore diverso e le ho messe insieme in un vaso, poi questo inverno le ho spostate mettendole contro il muro e coprendole con due limoni, sono sopravvissute nonostante io sia in collina e vivo a perugia, ma nn l’ho potate in autunno, posso farlo ora o è meglio lasciare le cose come stanno?
    Vedo spuntare tra le foglie secce anche quelle verdi può rispondermi urgentemente?
    Grazie, Emy.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  149. verdeblog scrive:

    @simonetta

    La bouganvillea resiste a lungo alla siccità e con qualche accorgimento supera anche il gelo e il rigore invernale, anche se la parte aerea muore, con il sole ei l caldo della primavera mette nuovi fusti. Me ne dai conferma dicendo che i rami sono verdi. Non è necessario aumentare la dimensione del vaso: le bouganville fioriscono meglio quando si trovano limitate. Puoi aggiungere del terriccio, lascia la pianta in un lugo soleggiato o almeno molto luminoso, protetto. Concimare ogni settimana dalla primavera fino ad agosto, non coprirlo più. Annaffiature abbondanti dalla primavera fino all’estate, almeno 3 volte alla settimana (senza ristagni). Puoi potare sia drasticamente, oppure intervenire eliminando i rami secchi morti e riducendo gli altri

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  150. sofia scrive:

    ciao,io ho comprato una bouganville 2 sett fa….nn l ho ancora messa in un vaso poco piu grande….la mattina la espongo al sole e la sera verso le 7 la rientro dentro io abito al nord e’ ancora troppo freddo per lei la notte…..se nn le permetto di arrampicarsi e’ un problema..grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  151. verdeblog scrive:

    @donatella
    La tua pianta la vedrai fiorita senz’altro ma con cure appropriate. Devi sapere che la bouganvillea preferisce il pieno sole oppure da soleggiato a molto luminoso, con clima caldo e protetto per ottenere fioriture abbondanti. Ha bisogno di una terra ricca, annaffiature fino all’estate (almeno 3 volte alla settimana) senza ristagni. Potare, tra la metà dell’inverno all’inizio della primavera (secondo la zona climatica). Tagliare le estremità in modo che rimangano soltanto 5-7 cm di getti nuovi sul ramo principale, praticando il taglio dopo una foglia o una gemma.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  152. irena scrive:

    Sono disperata! Abito a Genova e da 10 anni ho una splendida Bouganvillea viola in terrazzo.E’ disposta in piena terra rivolta a sud e si appoggia al palazzo che la ripara dai venti freddi.Ogni anno mi regala abbondanti fioriture e frescura dato che ricopre totalmente una una specie di tettoia addossata al muro.Quest’annno però ho notato che il tronco si sta quasi totalmente spogliando della corteccia e gran parte dei rami sono seccati. abito a una decina di km (max) dal mare …riesco a vederelo dalle finestre ma ques’inverno è stato particolarmente rigido con alcune gelate. Cosa posso fare? ho provato a scoprire una parte delle radici ma non riesco bene A capire se siano vive o meno e non vedo nessun nuovo germoglio…………..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @Irena
      Purtroppo questo anno c’è stato un inverno rigido e molte piante hanno subito danni. La temperatura sotto la quale la pianta inizia a subire è di 7 gradi per la bouganvillea glabra e di 10 gradi per la buganville spectabili. Al nord vanno riparate. Resistono a lungo alla siccità e con qualche accorgimento superano anche il gelo. Spero che anche la tua pianta superi il rigore invernale. La parte aerea può morire ma le radici possono mettere nuovi getti (fusti). La pianta è molto vigorosa e sono necessarie potature per mantenerla compatta. Al nord basterà intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno eliminando i rami morti e riducendo gli altri a 2/3. Al sud cimarla più volte all’anno. Se la pianta gela quindi non gettiamola via: in primavera tagliamola alla base e vedremo spuntare nuovi germogli. Alla forte gelata di gennaio del 1985 la bouganvillee sul lago di Garda sono sopravvissute, potate drasticamente in primavera sono rinate dalle radici. In bocca al lupo!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  153. Simone scrive:

    Ciao,

    Ho piantato la mia Bouganville in Marzo abito a Roma, ora a Maggio le foglie sono tutte arricciate e tante sono cadute, ha cacciato nuovi germogli da sotto e volevo sapere se devo togliere le foglie rovinate dal freddo tardivo che ha fatto qui a Roma, anche oggi :S:S:S:S
    Oppure se devo tagliare la parte aerea che mi sembra sia immobile !!!!

    Ma mi fiorirá questa estate anche se l´ho messa a dimora da soli due mesi ?
    La posizione dove l ho messa é molto soleggiata e ventosa l´ho messa ad ovest dove ho piu sole !!11

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  154. Simone scrive:

    sud ovest sorry…..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  155. roberto scrive:

    voglio sapere dove va tenuto il vaso della bouganvilla al sole o allombra e come va trattata

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  156. roberto scrive:

    buongiorno hanno regalato la buogonville lo invasata con un vaso un po piu’ grande in giardino il giorno dopo ha grandinato riesco ancora salvarla abito in lomellina in pianura

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  157. sil scrive:

    vorrei acquistare una bouganville ad alberetto. al negozio l’ho vista in vaso di 30 cm ed e’ alta circa 60-70 cm. io la vorrei mettere in un vaso quadrato di 35-40 cm, ma non so se crescera’ molto o se restera’ piccola come vorrei… mi hanno detto che se la poto molto ogni anno restera’ piccola, e’ vero?

    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  158. Giulio.hope scrive:

    Ciao a tutti, ho una pianta di bouganville che quest’anno (finalmente) si è decisa a fiorire in tutto il suo speldore; purtroppo ad un certo punto mi sono accorto che alcune foglie sono ricoperte di un liquido appiccicaticcio e in alcune parti dei rami nuovi ci sono dei parassiti bianche (in forma di piccole colonie)…..cosa posso fare per liberare la mia pianta? intanto ho proceduto con la potatura di questi rami infestati. esiste un medicinale? di cosa si tratta?
    grazie in anticipo per la risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  159. alberto scrive:

    Ho una bouganville di vari anni sul terrazzo di Roma e due sul terrazzo di Porto Santo Stefano (Grosseto), tutte esposte ad est. Irrigazione automatica abbondante (in passato la scarsa irrigazione aveva rallentato la fioritura). Quella di Roma ancora non germoglia (ma ogni tanto lo fa, anche in passato e’ avvenuto, per riprendersi in piena estate). Di quelle del mare, esposte in modo identico e con la stessa irrigazione, una gode buona salute ed e’ gia’ fiorita, l’altra presenta solo piccoli germogli e non  su tutta la pianta. I rami sembrano vitali. 2 mesi fa ho somministrato concime azotato che lo scorso anno aveva dato un ottimo risultato. Debbo ancora aspettare oppure rassegnarmi alla non fioritura o addirittura alla probabile morte delle piante poco vitali?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  160. luciano scrive:

    buon giorno sono lucio e vivo a roma, da circa quattro anni possiedo una bouganville che tengo sul terrazzo tutto l’anno.Due anni fà l’ho spostata di circa tre metri rinvasandola e con l,occasione gli ho tolto alquni rami.Lo scorso anno ha fatto solo due fiori, mentre quest’anno ha fatto solo tantissime foglie .pensa che la rivedro fiorire come una volta ?Grazie in anticipo per la risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  161. Maria Grazia Chirico scrive:

    Salve, vorrei capire perchè la mia bouganville nn fa fiori, nonostante sia esposta al sole quasi tutto il mattino e sono attenta a fare le giuste concimazioni sia di azoto che potassio…..mi spiace perchè è piena di foglioline ma niente fiori…..grazie per la collaborazione e buon lavoro!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  162. Cristina scrive:

    Salve, ho appena acquistato una bouganville, è già fiorita anche se ho notato che sta perdendo buona parte dei fiori, forse per via dello spostamento. Ora che è nella sua sistemazione definitiva, tra quanto posso aspettarmi che si riprenda? posso aspettarmi nuovi fiori nei prossimi mesi oppure per quest’anno ormai resterà con quelli che ha? vivo a padova e la pianta è situata in un punto ben illuminato, al sole praticamente durante tutto il pomeriggio. Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  163. verdeblog scrive:

    @roberto
    Questa pianta è veramente di poche pretese, e ama il pieno sole. Per la coltivazione utilizzare un torriccio composto di 3 parti di terra da giardino e 1 parte di terra di foglie.
    Esistono molte varietà di buganvilla, molte delle quali nate per la coltivazione in vasi. D’estate necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti, ma senza esagerare. D’inverno le annaffiature vanno diradate. Temperatura: in inverno non bisogna mai scendere sotto i 7 gradi. La temperatura massima estiva è di 30/32 gradi, mentre quella ottimale è di 20/22 gradi. Si rinvasano in primavera e si potano a fine inverno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  164. luisa scrive:

    Nel mese di maggio mi è stata regalata una boungavilla di piccole dimensioni alta quasi 30 centimetri ma piena di fiori,dopo una settimana son cadute molte foglioline,e perso tutti i fiori.Ho pensato di cambIar subito il vaso ,da premettere che la pianta stà in esterno riceve il sole per mezza giornata e ogni 10 giorni circa la concimo con concime universale,Ad oggi la pianta ha rimesso molte foglie è incominciata a crescere ma quello che mi preoccupa è che le foglie sono di colore verde chiaro e si vede tutta la trama ed sta ricominciando a perder le prime foglie,cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  165. verdeblog scrive:

    @roberto
    La tua pianta riesci senz’altro a salvarla: questa pianta richiede abbondante illuminazione. Se c’è eccessiva oscurità perde le sue foglie e non fiorisce. Ha bisogno di una terra ricca di nutrimenti per crescere e fiorire, con torba di alta qualità che contiene elementi che stimolano la fioritura. Annaffiare in abbondanza dalla primavera fino all’estate (almeno 3 volte alla settimana) senza ristagni. Annaffiare poco da novembre, per niente una volta che cominciano a cadere le foglie. In inverno annaffiatura settimanale. Potare tutte le foglie e i rami dove ha preso la grandine, anche se la potatura va fatta tra febbraio/marzo. Concimare ogni settimana dalla primavera fino ad agosto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  166. carla scrive:

    buongiorno, sono carla. abito sul lago di como. da circa sette anni ho una bouganville, acquistata in un supermercato, esile ma piena di fiori, almeno allora. l’ho tenuta per il primo anno nel suo vaso, poi l’ho trapiantata in un vaso decisamente più grande, mettendo anche quelle palline per meglio drenare l’acqua. è sul balcone, in un angolo riparato esposto a sud-est, prende sole da quando sorge fino a metà pomeriggio e ovviamente tanta luce. d’inverno la copro da sempre con un telo tessuto non tessuto e a parte lo scorso inverno che è stato particolarmente freddo, per cui mi è morta mezza pianta, non ho mai avuto problemi. il problema invece è la fioritura, ha sempre fatto un sacco di foglie e di rami meravigliosi, ma fiori davvero pochi. quest’anno dopo l’inverno, ho fatto la potatura (mi hanno consigliato di farla in primavera così se qualche ramo gela non comprometto tutta la pianta e vado a togliere solo la parte gelata o cmq rovinata), l’ho bagnata davvero molto poco rispetto a quello che facevo in passato, grazie ai vostri preziosi consigli, è germogliata e ci sono circa una cinquantina di fiori, che sono ovviamente pochi ma così fiorita non l’ho mai vista. io non la trapianto tutti gli anni, di solito tolgo lo strato superiore di terra e ne aggiungo di nuova, tutto perchè il vaso con il supporto per il rampicante è ancorato al muro e mi risulta difficile rimuovere il tutto. non vorrei che fosse però proprio questo che non mi rende delle fioriture decenti. la concimo, ,quest’anno non l’ho ancora fatto, con concimi diversi, quello per i gerani, piuttosto che quello per piante fiorite…. nello stesso vaso, essendo cmq grande, ho piantato delle primule e un’altra pianta che fa dei fiori bellissimi. oltre ad aver messo un vaso appoggiato con dentro un’azalea e un altro piccolo con un’orchidea. ho creato un piccolo giardino, ma forse è troppo? toglie aria alla pianta? io ho immaginato che più piante avrebbero creato un microclima ottimale per la crescita di tutte le piante, in realtà è solo la bouganville che ne risente. grazie!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  167. Carmine Gallotta scrive:

    Salve, sono Carmine e vivo a Salerno ho da diversi anni sul mio balcone (ben esposto al sole)una bellissima bouganville bianca, da due anni però si è presentato il problema di queste larve bianche sulle foglie(pienissima) gelatinoso, appiccicoso non so come definirlo.
    Ho provato a trattarlo con antiparassiti vari, il problema persiste .
    Gentilmente aiutatemi a risolverlo definitivamente GRAZIE!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  168. Marilù scrive:

    Sono ancora quà, con lo stesso problema dell’anno scorso, ad aspettare un tuo consiglio. Cara verdeblog aiutooo! Per favore rispondimi !!!Sta succedendo la stessa cosa che è accaduta l’anno scorso nello stesso periodo. quest’anno la bouganville (ho concimato 2 volte dall’inizio della primavera con concime liquido per piante fiorite) si è “riempita” generosamente di fiori grandi… bellissimi…ma dopo alcuni giorni…. sono cominciate a cadere copiosamente tutte le foglie ed ora succede lo stesso ai fiori…. se non faccio qualcosa presto rimarranno solo i rami arrampicati al graticcio sul balcone. Sono disperata, che stà succedendo e cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  169. Roberto scrive:

    Salve. Abito in umbria e quest’anno l’inevrno si è fatto sentire +del solito.Ho riparato la mia buganville in serra fredda e in primavera ho visto che tutti irami erano morti e le foglie cadute.
    Li ho tagliati tutti e accorciato i rami principali di circa 1quarto e ho rinvasato la pianta in un vaso un pò +piccolo con normale terriccio. Poco dopo la pianta ha iniziato a cacciare dal basso e ormai i nuovi getti sono spuntati fin quasi le nuove punte dei vecchi rami accorciati. Le foglie sono di un bel verde e in basso sono troppo grandi( forse troppa acqua??) ma di fiori neanche l’ombra!!! mi posso aspettare qualcosa da questa meravigliosa pianta??? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  170. verdeblog scrive:

    @giulio.hope
    Questa pianta può essere attaccata dalla cocciniglia per la quale si può intervenire con trattamenti a base di olio bianco (anticoccicidi) o eliminare con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Anche il ragnetto rosso crea danni sulle foglie. La presenza di acara fa sì che si formino delle ragnatele. Ma da come descrivi i parassiti (a forma di piccole colonie) può essere stata attaccata dagli afidi. Succede proprio nel periodo primaverile. In tutti questi casi non attendiamo che i sintomi si allarghino a tutte le foglie ma interveniamo per tempo con prodotti fitosanitari specifici (acaricidi) e mantenendo elevata l’umidità dell’aria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  171. verdeblog scrive:

    @alberto
    Non rassegnarsi mai all’evidenza. Non credo che non fiorirà. Utilizzare per la sua coltivazione un terriccio composto da 3 parti di terra da giardino ed 1 parte di terra di foglie. Se coltivata in vaso, aggiungiamo periodicamente all’acqua del concime liquido a bassa % di azoto, ma ricco di minerali. La potatura l’hai fatta. Fiorisce sui ramo dell’anno precedente, è bene eliminare solo i rami secchi o deboli, accorciare quelli laterali per non più di un terzo della loro lunghezza e accorciare maggiormente i rami nuovi non ancora lignificati. Esequiamo questi interventi nel mese di febbraio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  172. verdeblog scrive:

    @luciano
    Io penso che la tua pianta la rivedrai fiorire di nuovo. Spostandola. E’ posizionata di nuovo in pieno sole, la rinvasatura l’hai fatta a primavera con terriccio fertile, soffice, in grado di trattenere bene gradi di umidità e drenare altrettanto bene l’acqua in eccesso. Questa pianta necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti, ma sempre senza esagerare (un eccesso di acqua stimola la produzione di foglie a scapito dei fiori). Può essere questo o la mancanza di luminosità, come pure la potatura, che va fatta a marzo ma limitandosi a eliminare i rami secchi ed accorciare i rami laterali di circa 1/3 della lunghezza. Perchè la bouganville fiorisce sui rami dell’anno precedente.
    Aggiungi periodicamente all’acqua di irrigazione un concime liquido per piante fiorite a basso tenore di azot ma ricco di microelementi (seguendo le istruzioni).
    Raccomando il terreno: deve essere ben drenato. In bocca al lupo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  173. verdeblog scrive:

    @maria grazia
    Questa pianta manifesta sintomi di sofferenza (caduta delle foglie e scarsa o nulla fioritura) per carenza di luminosità. Dici che è esposta al sole quasi tutto il mattino. Il pomeriggio ne ha della luce o rimane all’ombra? Fai le giuste concimazioni di azoto e di potassio? Per la bouganville coltivata in vaso si aggiunge all’acqua di irrigazione periodicamente concime liquido a basso titolo di azoto ma ricco di microelementi. Il troppo azoto favorisce la produzione di foglie, non di fiori. Vedrai che farà i fiori.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  174. verdeblog scrive:

    @luisa
    Le piante di bouganvillea si rinvasano in primavera, e gradiscono vasi piuttosto piccoli in rapporto alle loro dimensioni, con terreno soffice, fertile, in grado di trattenere una certa dose di umidità (attenzione ai ristagni d’acqua ). Il concime ogni 15-20 giorni, per piante fiorite, a basso tenore di azoto alla dose di 5 grammi per decalitro (prima della fioritura è opportuno nebulizzare il fogliame). La scarsa luminosità provoca la caduta delle foglie . Anche gli acari provocano sulle foglie ingiallimento e la caduta delle foglie. Un altro sintomo della presenza di acari e’ la campana di ragnatele sulla pagina inferiore delle foglie: si combatte con acaricidi e mantenendo elevata l’umidità dell’aria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  175. verdeblog scrive:

    @carmine
    Non so quali prodotti hai usato, e la tua pianta dopo 2 anni si presenta ancora così. La bouganvillea può essere attaccata dalla cocciniglia, per la quale si interviene con trattamento a base di olio bianco.
    Il ragnetto rosso fa danni sulle foglie, causando macchie e ingiallimento, e poi la caduta delle foglie.
    Se si notano ragnatele alla base delle foglie sono acari.
    Infine può essere attaccata da afidi nel periodo primaverile (penso proprio che siano afidi nel tuo caso)

    In tutti questi casi non si attende che i sintomi si allarghino a tutte le foglie ma si interviene per tempo con prodotti fitosanitari specifici. Si trovano presso le rivendite specializzate. Portando un ramettino è meglio. In bocca al lupo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  176. verdeblog scrive:

    @carla
    Va bene come fai, rinnovando lo strato superficiale del terriccio e aggiungendone della nuova. Hanno bisogno di una terra ricca di nutrimenti per fiorire, e non è questo il motivo perchè non fa tanti fiori: può succedere anche per una scarsa illuminazione. Se c’è eccessiva oscurità perde le sue foglie e non fiorisce.
    Altre cause: una sbagliata potatura, oppure troppa acqua (come hai già detto) e in questo caso fa molte foglie ma a discapito di fiori. Ristagni di acqua. Però questa pianta apprezza una buona ventilazione.
    A riguardo le piante inserite nel vaso sarebbe meglio di no. Crea un microclima se sono tutte vicine. L’azalea se è appoggiata va bene, inserita le annaffiature sono diverse. Se tu le vuoi mettere inserite dentro al vaso non mettere l’azalea bensì un plumbago o un solanum. Ti raccomando di non dare troppo concime perchè fa troppe foglie e pochi fogli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  177. riccardo scrive:

    Salve a tutti, ho un problema con il mio bouganville piantato in pieno terreno, da qualche settimana le foglie verdi e rigogliose presentano delle macchioline marroni per poi cadere ed i rami presentano in modo discontinuo una specie di lana bianca. Apoco a poco il rampicante si sta spogliando del tutto, cosa posso fare? grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  178. IVAN scrive:

    Avrei intenzione di piantare una bouganvillea nel mio giardino. Ho una esposizione a Nord, abito nell’intherland a sud di Roma. Però ho paura che mi muoia per il fatto che è abbastanza ventilato ( anche in inverno ) e a gennaio/febbraio ghiaccia quasi sempre. Posso piantarla nel giardino? Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  179. verdeblog scrive:

    Le bouganville possono essere coltivate in piena terra solo nelle zone a clima mite, mentre in zone a inverno rigido è consigliabile coltivarle in contenitori per poterle riparare durante la stagione fredda. Coprirle con un telo/non telo o lasciarle sotto una tettoia. Puoi farla crescere su sostegni adeguati (fili, reti o tralicci), su una terrazza o vicino ad un muro riparato dai venti freddi, scegliendo specie più interessanti. Puoi scegliere la buganvillea glabra, che è particolarmente adatta come pianta decorativa, perchè comincia a fiorire da giovane. Particolarmente diffusa è la varietà sanderiana, con bratee color violetto. La peruviana, varietà con bratee color rosa cremisi, rosa, magenta, arancione o rosso ciliegia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  180. ANGELAT scrive:

    Sono stata a Santorini , splendida isola, ogni casa ha davanti una bouganville, molto frequentemente  è presente una varietà che  non ho mai visto; sulla stessa pianta sono  presenti sia rami con fiori bianchi ,che rami con fiori rossi, addirittura   sulla stessa ciocca  ci sono  fiori bianchi e rossi. Vorrei saperne di più . Si trovano in commercio?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  181. gabri scrive:

    Abbiamo una bouganville in vaso, su un terrazzo assolato, che in giugno ci ha regalato una splendida fioritura. Da allora non ha più fiorito, gettando rami e foglie “accartocciate” verdi, con colorature violacee sui bordi. Ci siamo resi conto che non l’abbiamo mai concimata…può essere questo il problema? Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  182. verdeblog scrive:

    @riccardo
    Questa pianta può essere attaccata dalla cocciniglia, per la quale si interviene con trattamento a base di olio bianco. Oppure il ragentto rosso, che provoca danni sulle foglie, prima con macchie puntiformi, fino all’ingiallimento, e poi la caduta delle foglie, come succede alla tua. La presenza della lana bianca che vedi (ragnatela) significa che manifesta la presenza di acari. In tutti questi casi bisogna intervenire con prodotti fitosanitari specifici.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  183. elena scrive:

    salve, circa 3 settimane fa ho provato a riprodurre la mia bouganville. Ho tagliato delle talee e le ho piantate, 3 di queste hanno radicato (a differenza delle altre che invece hanno perso subuto tutte le foglie e si sono seccate) Ora però mi pare che ci sia qualcosa che non va, perchè le foglie si stanno ingiallendo e cadono… Cosa devo fare? grazie (vivo a Venezia)

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  184. donatella scrive:

    salve signora sono sempre io doatella ci siamo gia sentiti e i suoi consigi sono stati molto utli ora pero ho un altro problema e sono veramente disperata…ho questa bouganville da un anno nn ha mai fiorito ed ora stanno cascando tutte le foglie nn la posso neanche toccare ma le foglie a guardarle stanno benissimo sono verdi nn hanno insetti nn sono attorcigliate niente di niente…sono disperata a me i fiori piacciono da morire ma ultimamente nn sono cosi fortunata .la pianta la tengo sul balcone la sto faciendo arrampicare sul muro dove la mattina almeno per 5 ore ce il sole poi va via ma ce luce ,annaffio ugni 2 o 3 giorni …..la prego mi aiuti….spero al piu presto in un suo consiglioe la ringrazzio in anticipo….vediamo se riusciamo a salvarla!!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  185. Luca scrive:

    Salve ,dopo aver letto un pò dei suoi commenti penso che la mia bouganville (allta 1,80 m iin vaso da 30 cm) non è stata trattata al meglio , infatti , quest’anno non ha subito il rinvaso e in aprile ho fatto una leggera potatura e l’ho messa in una zona assolata ( più di 4/5 ore sole diretto) e ventosa ….nel mese di giugno la pianta ha fatto molte foglie e pochi fiori , poi nel mese d’agosto l’ho spostata in una zona più ombreggiata e meno ventosa , ma a causa delle ferie non l’ ho potuta innaffiare per un mese , però prima di partire l’ho abbondantemente inaffiata , lasciata una bottiglia d’acqua capovolta e due inaffia gel a rilascio graduale ( che dovevano garantire acqua per 30 giorni a una temperatura di 20 gradi , ma a quanto pare l’estate romana è stata molto calda !! ) .
    Al mio ritorno dalle ferie ho trovato la pianta con tutte le foglie secche o che si accingono a seccare , ho tagliato qualche ramoscello sia laterale sia principale e ho visto che la pianta è ancora viva ( è ancora verde ) cosa mi conviene fare ?Forse un energica potatura ora e un altra a febbraio / marzo ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  186. giovanna scrive:

    Buongiorno, vorrei riparare dal gelo la boungaville , ho letto di coprirla con il telo non telo,ma non saprei cosa sia se e’ tessuto o altro
    chiedo cortesemente se potete specificare il nome e dove posso acquistarlo

    …Grazie. Saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @giovanna
      Il tessuto per coprire la tua bouganvillea si chiama proprio così: “telo non telo”. Puoi acquistarlo presso i fioristi e i garden centre, oppure da negozi di ferramenta ben forniti, come pure nei consorzi agrari

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  187. letizia de santis scrive:

    Vivo a Roma e ho sul terrazzo in vaso una bella bouganville rossa che però vorrei mettere a terra in un giardino condominiale perchè penso che sarebbe meno sacrificata e si svilupperebbe magnificamente. La mia domanda: quando è possibile fare quest’operazione c’è un periodo particolare?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  188. verdeblog scrive:

    @donatella
    Fore l’annaffi troppo. La buganville quando le foglie sono tante, così verdi, e segni di malattie non ci sono, può proprio dipendere da questo: innaffiare tanto fa produrre tante foglie a discapito dei fiori. Questa pianta va anche concimata, anche solo 2 volte l’anno. In primavera e nel mese di settembre. A marzo potatela energicamente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  189. verdeblog scrive:

    @letizia

    Il periodo migliore per questa operazione è marzo/aprile. Va utilizzato un terreno fertile, soffice, di medio imposto, in grado di trattenere bene umidità, e di drenare bene l’acqua in eccesso. Questa pianta predilige un’esposizione in pieno sole periodicamente si deve aggiungere all’acqua di irrigazione concime liquido per piante fiorite, a basso tenore di azoto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  190. cristina scrive:

    domanda un po’ diversa dal solito……… il prox anno vorrei acquistare due bouganvilee da mettere sul terrazzo.Vivo ai piani alti, ho due micie e questo terrazzo e’ l’unico spazio esterno agibile per le gattine. Poiche’ so che alcune piante (tipo l’oleandro) sono estremamente velenose, si sa se la bouganvillea e’ o meno tossica ??

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  191. sissi scrive:

    la mia bouganville sta perdendo tutte le foglie. e’ normale??? e’ una pianta sempreverde o no?
    io l’ho portata in casa, ma forse c’e’ un clima troppo caldo e secco.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  192. verdeblog scrive:

    @cristina bouganville
    Che io sappia questa pianta non è tossica per le gattine. Le piante da temere per i nostri amici a quattro zampe e non sonol’ingestione di determinate piante che può provocare lievi disturbi come secchezza delle fauci, apatia, nausea. In altri casi gli effetti possono essere più gravi, addirittura letali, e per sicurezza sarebbe meglio evitare di tenere in casa o in giardino le seguenti piante:
    acanto
    agrifoglio
    calchino
    datura
    dieffenbachia
    giglio
    kalmia
    lauceraso
    mughetto
    solanum
    yucca (pericolosa a causa delle foglie appuntite)
    vischio
    tasso
    oleandro
    ornitogalo
    gelsenium

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  193. verdeblog scrive:

    @sissi
    Questa pianta è un rampicante a foglia caduca, vigorosa, che rpesenta getti spinosi. Fiorisce dalla fine dell’estate all’autunno inoltrato. La caduta delle foglie è normale in inverno, quando la pianta è in fase di riposo vegetativo. In estate se perde le foglie è a causa della mancanza di luce.
    In inverno ha bisogno di protezione in zone fredde (al di sotto dei 5 gradi). La chioma deve essere riparata con teli di tessuto/non tessuto, e pacciamare l’apparato radicale, in vaso, spostando in un luogo dove non vi sia il pericolo di gelate. In casa in un luogo luminoso e lontano da fonti di calore, al riparo dalle correnti d’aria, in un luogo fresco tra i 10/14 gradi. Se la luce è limitata o c’è eccessiva oscurità perde le sue foglie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  194. didi scrive:

    Le mie 2 piante messe a terra questo giugno sono, una ancora fiorita l’altra molto rigogliosa ma con solo foglie.
    Vivendo al nord gli ho fatto l’impianto di riscaldamento, (serpentina di acqua calda del riscaldamento intorno alle radici), poi ho coperto la terra con paglia e foglie secche e quando iniziano i primi freddi la copriro’ col telo non telo.
    In questo momento sono in pieno sole e sole caldo.
    Non ho capito una cosa, va potata in autunno o a febbraio??In alcuni post si dice autunno in altri febbraio.
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  195. giuseppe scrive:

    vorrei saperese esiste un metodo valido per contenere la crescita del bouganvillea?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  196. fasolini marco scrive:

    ho una pianta bi bouganvillea l’ho portata in casa per il freddo ,cosi mi ha perso tutte le foglie cosa devo fare grazie marco.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  197. cinzia scrive:

    come potare la bongaville?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  198. cinzia scrive:

    come potare la boungaville?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  199. assunta scrive:

    buongiorno
    abito ad alghero e in giardino abbiamo una buganville non conosco il nome ma fa fiori violacei, non prende molto sole ma fa una buona fioitura sopratutto in alto, sempre verde quest’inverno non a perso foglie e ha anche qualche fiore.
    vorremmo potarla ma ci chiedavamo come intervenire, è una bella pianta grande interrata 3 anni fa molto cespugliosa e rigogliosa.
    grazie per l’aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  200. concy scrive:

    cara verdeblog.. nel mio giardino ho una buganville che a causa dellla neve è ingiallita come posso salvarla??…

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  201. verdeblog scrive:

    @assunta
    La tua bouganvillea è la glabra, appartiene alla varietà sanderiana, con brattee violette. Questa pianta predilige un’esposizione in pieno sole, quindi mi fa piacere che nonostante non ne prenda molto faccia comunque una buona fioritura. Non precisi se intendi far crescere la pianta come arbusto o come rampicante: entrambe le soluzioni sono possibili. La bouganvillea è una pianta molto vigorosa, fiorisce sui rami dell’anno precedente: è necessario fare interventi di potatura alla fine dell’inverno eliminando i rami secchi e morti, riducendo gli altri a 2/3. In estate si tagliano le cime che hanno fiorito. Al sud si cima più volte l’anno. Se si fa arrampicare, si tagliano i rami fuori posto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario.
    bouganville glabra prostata

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  202. verdeblog scrive:

    @coney
    La bouganville è una pianta delle zone calde, di fatto è una delle più comuni nei giardini mediterranei, quindi al nord – dove la temperatura scende sotto zero – bisogna ripararla. Non bisogna preoccuparsi se le foglie a causa delle neve si sono ingiallite: in primavera fare una bella potatura, eliminare i rami secchi e accorciare i rami laterali, aggiungere un fertilizzante liquido all’acqua di annaffiatura ogni due settimane dalla primavera fino ad agosto, a dosi molto basse.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  203. verdeblog scrive:

    @giuseppe
    Questa pianta è molto vigorosa, e sono necessarie potature per mantenerla compatta. Chiedi se esiste un metodo valido per contenerne la crescita. Una bouganvillea ben consolidata e matura fiorisce con sicurezza sebbene la si poti. Ma se si coltiva in terrazza un compito imprescindibile: in questo modo stimolerai uno sviluppo più copatto e potrai controllare la sua dimensione. Seguire queste regole: farlo tra la metà dell’inverno e l’inizio della primavera, secondo la zona climatica. Tagliare l’estremita’ in modo che rimangano soltanto dai 5 ai 7 cm di getti nuovi sul ramo principale, praticando il taglio sempre dopo una foglia o una gemma. Al nord invece, dove la crescita e’ limitata dal clima (non hai specificato dove abiti) basterà intervenire una volta l’anno, alla fine dell’inverno. Al sud si può cimare più volte l’anno, tagliando i rami fuori posto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  204. verdeblog scrive:

    @marco fasolini
    Vale per te la risposta data a Diletta. La caduta delle foglie di questa pianta è normale. Chiedi che fare: niente, a primavera il taglio di parte della vegetazione non porta a deperimento la bouganvillea. Durante i mesi freddi si può lasciare all’aperto, riparata. E’ indispensabile avvolgere l’intera pianta, vaso compreso , con doppio o triplo strato di tessuto non tessuto (parliamo di nord Italia) e potare da fine ottobre inizio novembre. Evitare la copertura con teli di plastica, che causano condensa che può far marcire buona parte della vegetazione

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  205. DOLORES scrive:

    La mia bouganville è stata drasticamente potata del mio cane che ha rosicchiato via tutta la base, lasciando un pezzetto che spunta dalla terra. Ho qualche possibilità che la pianta riparte??

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @dolores
      Credo proprio che la tua pianta di bouganvillea riparta: di solito ributtano anche quando prendono delle forti gelate

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  206. catia scrive:

    ciao ,volevo sapere se la bouganville alberello si può pintare in giardino o è meglio un vaso spazioso.vivendo a milano

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @catia
      La bouganville si può piantare in vaso, ma e’ sempre meglio piantarla in piena terra.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  207. jennifer scrive:

    ciao io ho un problema con questa pianta,d’estate è sul balcone con il sole tutto il giorno e sta benissimo perchè cresce che è una meraviglia ma non fiorisce in autunno le porto in casa e a dicembre mi fioriscono!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  208. alessio scrive:

    ciao, ho comprato oggi una bouganvilla, ed avrei intenzione di farla arrampicare su per un muro, ma un fico l’estate gli farebbe ombra; devo cambiare posto? ciao alessio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  209. boris scrive:

    In data odierna ho acquistato una piccola bou. 15 cm nel suo contenitore in plastica nera. Vi sarei grato del Vostro consiglio per come comportarmi; se lasciarla ancora qualche periodo come sta oppure trapiantarla in un vaso di una quindicina di cm. Abito sull’altipiano carsico di Trieste e di conseguenza siamo soggetti ancora fino a maggio inoltrato alla “bora”, che porta a forti sbalzi termici. Ho una posizione soleggiata in giardino tutto il giorno dove poterla mettere. Per quest’anno visto la piccola taglia della bou., devo intervenire in qualche modo o la lascio al suo corso naturale, inoltre in inverno mettendola al chiuso ha bisogno di un ambiente lumnoso e caldo o va bene anche un posto scuro e caldo? Grazie per l’ospitalità. Boris

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  210. luken76 scrive:

    Ciao, volevo sapere siccome quando ho comprato la bouganville nel vaso era legata con dei laccetti a un bastoncino e ora l ho piantata nel terreno giù in giardino,li dovevo togliere per liberare la crescita della pianta o lasciarli per farla crescere dritta siccome è giovane?grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  211. verdeblog scrive:

    @jennifer
    La bouganville di solito quando non fiorisce la causa può essere dovuta a oscurità, cattiva ventilazione oppure troppa acqua. Soluzione: trasferirla in un luogo più illuminato e areato. D’estate questa pianta necessita di annaffiature frequenti e relativamente abbondanti, ma senza esagerare. D’inverno le annaffiature vanno notevolmente diradate (è il periodo di riposo). Se la coltiviamo in vaso annfiamola e concimiamola regolarmente durante tutta la fioritura per poi diminuire gradualmente l’apporto di acqua man mano che la fioritura va a terminare. Prova a fare in questo modo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  212. verdeblog scrive:

    @alessio
    La bouganvillea ha bisogno di un’esposizione in pieno sole: sui muri, sui pergolati, sui tralicci, su pendii scoscesi, tetti. Tutte postazioni letteralmente colorate da questa pianta che per crescere non richiede altro che sole. E dove il sole non manca si rivelerà addirittura infestante se non si interviene ripetutamente per contenerne lo sviluppo. Se hai un altro posto ti consiglierei di non metterlo dove la pianta di fico farebbe ombra proprio perchè la buganville predilige un’esposizione in pieno sole.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  213. elvira scrive:

    ciao, sono della provincia di Napoli ed ho da poco comprato una bouganville glabra sanderiana ke ho messo in un angolo del mio terrazzo. Vorrei farla crescere appoggiata al muro, magari attaccata a quei graticoli di legno o plastica in commercio, mi dici come fare?grazieeeeeeeee

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @elvira
      La bouganvillea glabra è una specie molto vigorosa, e fiorisce anche da giovane. Per questo è molto indicata per la coltivazione in vaso. E’ anche la specie che resiste meglio al freddo. Troviamo inoltre una serie ibrida di incroci, che hannoo falsi fiori di colore (bratea). Tutte queste piante sono dotate di spine ricurve con le quali si fissano ai sostegni che incontrano sul loro cammino, grate per aiutarle a rampicarsi, in legno molto resistenti. E’ preferibile scegliere quelle trattate ad olio che impidisce al legno di seccare. Ve ne sono di differenti misure. In plastica, sono resistenti ai raggi UVA e alle intemperie, vengono fornite con ganci per un agevole fissaggio a parete (bianco/verdi). In metallo, ricoperte con plastica, totalmente inossidabili. Lasciamo crescere i lunghi rami che partono alla base della pianta ed assicuriamoli al sostegno con della raffia naturale che si romperà naturalmente senza strozzare i rami a mano a mano che crescono.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  214. silvia scrive:

    Bounganville ha perso i fiori!

    Buonasera! ho comprato un boungaville un mese fa, è in vaso ed ora è nel balcone coperto da vetrate (aperte), l’idea è poi di trasferirlo su nella terrazza (ma mi pare sia troppo esposta ai venti per ora!)…il punto è: sta perdendo tutti i fiori!!! ne sono rimasti solo 4 o 5…. alcuni rami stanno crescendo con nuove foglie… che posso fare? premessa come lo comprato l’ho rinvasato, è alto circa 1,65 cm
    Grazie help help!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  215. Ombretta scrive:

    Ciao, vivo a Roma e sono ormai più di 15 anni che ho la stessa bouganville. Purtroppo tanta soddisfazione non me ne ha mai data. Le foglie sono sempre verdi ma di fiori se ne vedono al massimo una decina. La pianta è sul terrazzo ed esposta al sole (sud) per almeno 4 ore al giorno. Si arrampica su un reticolato di legno fissata con laccetti ed è più alta del soffitto del terrazzo. Il vaso non è troppo grande. L’annaffio regolarmente è l’ho anche potata (un anno anche drasticamente), ho tolto anche i rami secchi. Insomma la pianta è viva ma fa sempre pochissimi fiori. Non so proprio di che tipo sia, i fiori sono fuxia (o sono foglie anche quelle?) con dentro fiorellini gialli. Certo d’inverno non l’ho mai coperta. Se uso della plastica va coperta completamente o soltanto i rami immediatamente più vicini al vaso?
    Credo che sia del tipo più comune. Non so proprio più che fare. Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  216. verdeblog scrive:

    @luken76
    La buganville è un rampicante molto longevo, che in piena terra raggiunge e supera i 10 metri di altezza, che da adulta sviluppa un tronco legnoso, mentre sui rami spuntano lunghe spine che permettono alla pianta di ancorarsi a qualsiasi appiglio. Lasciamola crescere contro un muro, un grigliato, una ringhiera a cui andiamo a legarla a mano a mano che cresce. Dipende da te se vuoi tagliare i bastoncini, a seconda se la vuoi far crescere a cespuglio oppure verso l’alto. Se il posto è ventilato, uno dei lavori più importanti è fornire un adeguato supporto alle piante durante il loro sviluppo. Sotto l’azione del vento le piante possono essere scalzate dal terreno o piegarsi sotto il loro stesso peso. E’ importante conoscere l’altezza definitiva se si vuole usare tutori adeguati che dovrebbero essere di 15 cm più corti dell’altezza definitiva della pianta. Se la lasci ad alberello o a grande cespuglio togli tutto. Le bouganvilles coltivate in piena terra avanzano anche di 3 metri l’anno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  217. carlaMaria scrive:

    ciao a tutti. mi consolo leggendo le vs e-mail. anch’io avevo comprato in vaso, tutto fiorito, la mia bouganville, che ha perso praticamente subito i fiori, l’ho messa in un vaso abbastanza grande, da 60 cm e le ho messo un grigliato dietro, rimane in un angolo del terrazzo, riceve cmq molta luce e sole. per qualche anno ha messo dei grandi rami e tantissime foglie ma praticamente nessun fiore. il fiorista mi ha suggerito di bagnarla un paio di volte alla settimana, massimo tre, anche quando fa caldo, così la pianta si “stressa” e produce fiori e non tante foglie e così ho fatto, quest’anno finalmente ci sono diversi rami fioriti. altra cosa, io la poto solo verso marzo così se in inverno dovesse scendere tanto la temperatura mi gelano solo le punte (la copro comunque con il telo-non telo). non so se è corretto fare proprio così. buona fioritura!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  218. rossella scrive:

    Ciao, vivo a Genova ho comprato una bouganville per farla arrampicare in terrazzo, ma mi hanno detto che: mentre in terra vive alla grande, nei vasi muore o alla meglio non fa fiori. Quindi pensavo di invasare in un grande vaso, ma poi leggendo le risposte mi pare di aver capito che no! non va bene metterla in un vaso troppo grosso.Ovviamente la esporrò a sud, mi puoi aituare? quanto grande deve essere il vaso? posso usare terriccio universale più argilla espansa? la posso mettere in un vaso rettangolare visto che si deve arrampicare? Questo per cominciare. Sai non ho mai avuto una bella terrazza e nemmeno una bouganville, e sono molto emozionata per questo. voglio fare le cose bene :)

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  219. rossella scrive:

    ho una foto di una pianta che ho sul balcone, è molto strana, sembra grassa, ma è diversa dalle solite piante grasse. Fa dei fiori a margherita bellissimi, ma io la sto rovinando, evidentemente non so come trattarla.C’è qualche posto dove posso mandarti la foto per fartela vedere?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @rossella
      questa pianta può essere attaccata dalla cocciniglia. Si interviene con trattamenti a base di olio bianco. Anche il ragentto rosso crea danni sulle foglie con macchie puntiformi fino all’ingiallimento e poi alla caduta. Anche eventuali ragantele alla base delle foglie manifestano la presenza di acari. Infine può essere attaccata dagli afidi nel periodo primaverile. In tutti questi casi non bisogna attendere che i sintomi si allarghino a tutte le foglie ma si deve intervenire per tempo con prodotti fitosanitari .

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  220. rossella scrive:

    chiedo scusa dovevo cambiare sezione. non succederà più

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  221. Ivana scrive:

    Salve!
    ho una Bouganville ormai da molti anni. Non ha mai avuto problemi ma, quest’anno, ho notato piccoli insetti (puntini) rossi sulle foglie più basse (penso siano arrivati da poco e ancora non siano saliti). Cosa devo fare? Ci sono rimedi naturali per debbellare questi insetti senza fare male alla pianta? Grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  222. Lisa scrive:

    Buonasera,vivo a La Spezia, l’anno scorso a giugno ho comprato una bouganville e dopo averla invasata e messa un una posizione dove, purtroppo, non prede sole in modo diretto, ha iniziato a fiorire per tutta l estate. Questo inverno è rimasta sotto la neve per due giorni e a maggio ha iniziato a riempirsi di foglie, ma senza fare fiori. È possibile che con la neve quest estate non butti? Oppure avrei dovuto potarla? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  223. Giancarlo scrive:

    Vorrei piantare una bouganville con brattee bianche (Snow White?) in due vasi opposti per fare un pergolato facendola arrampicare su del fil di ferro. Sarebbe esposta a sud e ventilata, a Palermo. Può crescere o c’è troppo caldo? Inoltre volevo sapere se vanno bene due grandi vasi (circa 50x100x50).

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  224. saverio scrive:

    Ho una Bouganville di color rosso acceso quasi sul fucsia la tengo in vaso. Abito a roma e ho il balcone con il sole diretto dalle 2 di pomeriggio fino al tramonto. L’ho comprata un mese fa e l’ho trapiantata subito però dopo 10 giorni ha perso tutti i fiori e non l’ho vista crescere per niente. Che le radici non abbiano preso? Oppure non ha abbastanza sole? Rifarà i fiori oppure ci vuole il prossimo anno? La concimo una volta ogni settimana /dieci giorni con del concime liquido generico per piante da fiore. Grazie a chi mi saprà aiutare. Ciao a tutti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  225. Lisa scrive:

    Salve!
    Ho una bouganville da circa un anno, la quale fino a d autnno tardo ha fatto sempre bellissimi fiori ( vivo nel tavoliere dele puglie). Ma avendola esposta al di fuori della tettoia a fine aprile, una possibile gelatura me l’ha rovinata. Tutt’oggi ancora nn fiorsce….nn dà segni di vita.
    Aggingo che l’ho potata pochissimo e annaffiata raramente durante l’inverno.
    Cosa faccio? E’ morta? non ha traccia di foglia…. :-(
    grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  226. marina scrive:

    Ciao! Abito a Genova Nervi e la mia pianta di bouganville è sul balcone, esposta a sud al sole e al vento di mare.E’ in un vaso di circa 50×20 cm e presenta 3 o 4 rami che si arrampicano per circa 1 metro e mezzo sul muro . L’ho comprata con meno rami lo scorso anno ma aveva qualche grappolo di fiori fuxia, che sono rimasti fino ad un paio di settimane fa quando sono seccati e caduti. Da allora non c’è più un fiore anche se ha messo molte foglie e rametti nuovi.
    Cosa posso fare?La bagno tutte le sere, (se sento che è asciutta) e il mese scorso le ho dato un “bastoncino” fertilizzante di rinforzo….
    Grazie per l’aiuto!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  227. Lisa scrive:

    Ma a me nessuna risposta???

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  228. silvia scrive:

    Neanche a me! oltre un mese fa, ero Silvia e mi chiedevo il perché la mia piccola boungaville dopo essere stata acquistata 4 settimane prima incominciava a perdere tutti i fiori fucsia…ora non ne ha neanche uno (vivo in Sardegna), i rami si stanno allungando ma sta incominciando a perdere alcune foglie ingiallite; è in vaso, e sono quasi costretta a tenerla in un balcone chiuso da porte finestre (forse sta soffrendo il caldo!), ho infatti scoperto che nella mia terrazza (sopra l’appartamento) girano degli strani animaletti rossi e poi è troppo esposta ai venti (tutti!)… ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  229. mattia scrive:

    sono tre anni che ho una bouganville. il primo anno è quasi morta a causa di un vento caldissimo. l’anno successivo,dopo averla potata praticamente alla base, e cresciuta molto ma nn ha fatto fiori. questo inverno l’ho leggermente potata; a primavera l’ho svasata ed in effetti e molto rigogliosa ma per ora ha fatto solo tre fiori. l’innaffio abbondantemente e la concimo ogni 20 giorni. la pianta è posta a sud, riceve molto sole anche se non sempre diretto ed e vicina a dei gerani (ma non nello stesso vaso) che sono incredibilmente fioriti. cosa sto sbagliando? perche non fiorisce?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  230. mattia scrive:

    mi sono dimenticato…abito a Bologna

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  231. rita scrive:

    salve a tutti il meraviglioso papà una settimana fa mi ha regalato una pianta di bouganville e gia’ adulta , quando e’ arrivata in terrazzo sembrava un po’ strapazzata, ho pensato fosse dovuto al travaso, ma adesso ha perso quasi tuttte le foglie e i fiori sembra morta anche se qualche ramo sembra ancora verde :Vivo in sicilia il terrazzo e’ ben soleggiato e la pianta e’ stata annaffiata e concimata,vi prego aiutatemi ho sempro amato il bouganville e poi e’ un regalo del mio dolce papà cosa devo fare????

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  232. Marlene scrive:

    Salve,
    ho comprato questa primavera 2 bouganville glabra che ho rinvasato quasi subito. Io abito a Viterbo in una zona piuttosto ventilata ma ho avuto cura di proteggerle dalle correnti d’aria, sono esposte al sole per granparte del pomeriggio nonostante questo le foglie sono diventate gialle ed hanno iniziato a cadere. Le piante si presentano spoglie con fogliame giallo e solo in alcuni tratti verde, alcuni fiori e alcuni rami spogli. Le giro almeno ogni 15 giorni ma non le ho mai concimate. In questo periodo caldo le annaffio ogni due giorni. Che consiglio può darmi per salvarle?
    Ringrazio e saluto cordialmente.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  233. Stefano scrive:

    Trovo più volte ripetuto nelle vostre risposte che la buganvillea  fiorisce sui rami 
    Dell’anno precedente. Non mi risulta essere vero.  Trovo nuovi fiori su rami
    Certamente cresciuti negli ultimi due mesi. Anche il consiglio di potare leggermente  per lo stesso motivo mi sembra inappropriato . Scrivi dalla provincia di Monza e Brianza e trovo questo sito utile per chi si interessa Dell,argomento. Saluti cordiali stefano

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  234. Ninni scrive:

    Salve,
    ad inizio giugno ho acquistato una bouganville di modeste dimensioni. L’ ho subito sistemata in un vaso di notevoli dimensioni (avevo quello). In un mese è cresciuta enormemente, verdissima, ma aimè non fà neanche un fiore. L’ esposizione è a sud notevolmente soleggiata, terrazzo attico, la innaffio circa una volta a settimana, quanto a girarla non posso perche si stà arrampicando ad una griglia che ho appeso al muro. Nel medesimo vaso ho piantato, per coreografia, una sutera hibrid big white: anche questa dopo un inizio favoloso stenta un pò a far fiori. Serve del fertilizzante? Grazie, cordiali saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  235. giusi scrive:

    ciao a tutti, la mia bouganville ha due anni di età e devo dire che qui in sicilia resiste bene, solo che lo scorso inverno è andata a riposo tyotale (zero foglie, zero fiori e ramji secchi) questa primavera ha iniziato a farte foglie ma fino ad ora nessun fiore……. mi sono accorta che ci sono le formiche arrampicate su arbusto e foglie e ci sono dei depositi tipo ovatta bianca su alcune cime…. cosa è? come curarla? Le foglie sono bellissime, grandi e verdissime

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  236. maria scrive:

    volevo sapere se le radici delle bouganville possono entrare in una cisterna con acqua , perchè noi abbiamo una pianta grandissima posizionata vicina ad essa che fiorisce continuamente e i suoi rami crescono, si allungano e noi potiamo, potiamo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  237. Silvio Pasquali scrive:

    salve, ho un piccolo attico a vada ,(Livorno) e vorrei sapere, se pianto una bouganville , chiaramente in vaso , ho possibilita’ che cresca? gradirei sapere le eventuali cure per la pianta,sarebbe sotto posta sicuramente alla luce ,ed anche al vento.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  238. davide scrive:

    ciao 3 anni fa ho acomprato 9 bou…. e le ho sistemate in vasi da 100 intorno a un gazebo in ferro battuto 4x4m, situata al centro del mio perrazzo,su 3 pareti le pianta sono cresciute abbondantemente ma su una ( la piu soleggiata) le piante sono rimaste cosi come le ho comprate anzi la parte superiore delle piante si è seccata,ogni anno escono delle piccole foglioline ma rimangono cosi,,,vorrei sapere come mai e che concime posso usare????

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  239. Nadia scrive:

    Buongiorno a tutti. Ho letto con attenzione le risposte ai quesiti e i quesiti stessi, perchè sono preoccupata per la mia bouganville. Mi è stata regalata l’anno scorso per la festa della mamma. Non era molto grande, ma durante l’estate è fiorita due volte. Non fioriture eccezionali, ma comunque i fiori c’erano! Per l’inverno (abito in provincia di Venezia), l’ho riparata mettendola sul pianerottolo delle scale del condominio e lei è sopravvissuta tranquillamente. Non l’ho potata perchè temevo che fosse ancora troppo piccola e perchè temevo di rovinarla. A febbraio/marzo sono spuntate le nuove foglioline, ma crescevano arricciate sui bordi. Nessuna macchia, nessuna variazione di colore, solo foglie arricciate e poco vigorose, pallide, direi. A fine aprile ho messo la bouganville in terrazza (sole tutto il giorno) ma non è cambiato niente. Le foglie nascono e crescono, non cadono, ma sono tutte ondulate e “stanche”. Di fiori…neanche l’ombra. Dove sbaglio? Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  240. lucia scrive:

    ho una boungoville molto vecchia con esposizione giusta quest’anno a giugno era tutta fiorita ora che siamo in agosto ha tutti i fiori secchi le foglie sono sofferenti cosa devo fare mi spiacerebbe morisse perche ho fatto con essa una tettoia che mi ripara dal sole sono in sardegna vicino ad Olbia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  241. Franco Lombardi scrive:

    Ho piantato molti anni fa alcune piante di bouganville rossa in un’isola al sud della Sardegna (contro il parere dei giardinieri che sostenevano non avrebbe retto alle “sciroccate”). Sono cresciute e prosperate, formando un magnifico pergolato e molti vicini hanno seguito il mio esempio con ottimi risultati. Da qualche settimana la mia e le altre piante vicine sono infestate da una pesante aggressione di “mal bianco” con caduta di poltiglia untuosa e grave sofferenza per le piante. Che fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  242. enrico scrive:

    e’ possibile avere anche le risposte almeno ad alcune delle domande che vi sono state fatte? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  243. kiriosomega scrive:

    Ho cinque grandi piante di buganvillee glabra. Sono tutte insediate in giardino da un anno circa, e ognuna di esse è ben oltre tre metri d’altezza con una fioritura impressionante. Purtroppo da qualche tempo su tutte, nella faccia inferiore delle foglie e sui ramoscelli più apicali, trovo qualcosa che descrivo come ife biancastre pulverulente. Somigliano a ragnatele, ma all’interno d’esse, anche a buon ingrandimento, non osservo animali. Nelle vicinanze c’è un limone cui si accartocciavano le foglie, ma è stato curato.
    Ho usato più prodotti consigliati da un agronomo, ma il problema persiste.
    C’è qualcuno esperto che possa rispondermi in proposito del tipo di cura da attuare?
    Grazie – kiriosomega

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  244. ninni scrive:

    E’ dal 21 giugno che nessuno risponde alle nostre domande…..CAMBIAMO SITO!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  245. verdeblog scrive:

    @marlene
    La bouganvillea glabra è una specie molto vigorosa, e fiorisce anche da giovane, e per questo è indicata per la coltivazione in vaso. E’ anche la specie che resiste meglio al freddo. La bouganville, come tutte le piante, necessita di concime (in marzo, giugno, settembre), in forma granulare a lenta cessione o liquido ricco di microelementi. Irrigazioni soprattutto da aprile e luglio, senza ristagni. Molto sole: se non riceve la luce necessaria non fiorisce. Temperature calde e umidità ambientale. In inverno deve poter riposare, per fiorire in estate. Ha bisogno di una potatura leggera in autunno se ha poche foglie: approfittare per eliminare i rami secchi. Potarla tra febbraio e marzo per stimolare la crescita. Per frla fiorire meglio arrotolare e legare la nuova vegetazione intorno ai rami esistenti. Se si vive al nord Italia e la si coltiva in vaso va ricoverata in un locale a 10/12 gradi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  246. verdeblog scrive:

    @maria
    non sono sicura se le radici di questa pianta possano entrare in una cisterna con acqua. Posso solo consigliarti di potare. In bocca al lupo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  247. verdeblog scrive:

    @rita
    Hai ragione, questa pianta è molto bella, soprattutta se te l’ha regalata tuo padre. La bouganvillea per crescere non chiede altro che sole, e la Sicilia è ideale. Il paesaggio mediterraneo è fatto di calde tinte accesse dal sole cocente, e le piante qui fanno la scenografia. Mi dici che non è del tutto secca: questa pianta ha bisogno di molto sole, molta acqua nella fase di sviluppo ma senza ristagni. Ha bisogo di luce e tollera il sole diretto. Ha bisogno di una terra ricca di elementi nutrienti per crescere e fiorire. Per concimarla utilizzare un fertilizzante liquido ricco di potassio a basso % di azoto ogni settimana, o 10 giorni durante la primavera e l’estate, dimezzando le dosi rispetto a quelle raccomandate sulla confezione.Quando si fa il travaso non bisogna concimare, è meglio.
    Quando cadono le foglie in estate: si deve alla mancanza di luce.
    Quando non fiorisce: eccesso di oscurità e cattiva ventilazione.
    Sviluppa male: vaso con cattivo drenaggio, terra compresa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  248. verdeblog scrive:

    @silvio
    Si che c’è la possibilità di crescere. Per farla fiorire abbondantemente occorre esporla al pieno sole, annaffiare con acqua tenera, in abbondanza durante il periodo di crescita, sempre senza ristagni. Poche annaffiature da novembre quando si abbassano le temperature, e praticamente per niente una volta che cominciano a cadere le foglie. In inverno è sufficiente un’annaffiatura settimanale. In estate preferisce i luoghi soleggiati e caldi, in inverno ha bisogno di protezione se collocata in zone fredde. Ha bisogno di una potatura leggera in autunno se ha poche foglie. Questa pianta necessita di concime in marzo giugno e settembre, ogni 10/15 giorni nell’acqua di annaffiatura. Utilizzare un fertilizzante liquido ricco di potassio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  249. verdeblog scrive:

    @davide
    Alle volte può succedere che fra tante piante una soffra di più. La causa non può essere l’esposizione al sole perchè la bouganville più rimane al sole e meglio è. Resiste bene anche quando la calura è elevata e non scende una goccia d’acqua. Va utilizzato un terreno soffice, fertile, di medio impasto, per trattenere bene una certa dose di umidità e altrettanto drenante per trattenere l’acqua in eccesso. Questa pianta si può annaffiare anche con acqua dura poichè sopporta molto bene il calcare. Se coltivata in vaso o cassetta bisogna aggiungere all’acqua dell’annaffiatura periodicamente un concime liquido a basso titolo di azoto. La tua bouganvillea ha foglie piccole e ha bisogno di concime. Soluzione: concimare ogni 2 settimane con un concime liquido in dosi dimezzate rispetto a quelle raccomandate. Mai concimare quando la pianta è asciutta, bagnarla prima.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  250. mausy scrive:

    possiedo una bellissima recinzione di bouganvillea sanderiana, abito a Baunei, Sardegna orientale, purtroppo le radici hanno sollevato la pavimentazione, posso recidere in parte le radici senza recare danno alla pianta? Se è possibile mi potete aiutare al più presto, altrimenti sarò costretta, mio malgrado, a estirpare la pianta. Grazie 

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @mausy
      Mi spiace per le radici della tua bouganville sanderia, è bellissima, è anche il posto adatto per crescere ma non è questo (estate) il momento, è troppo caldo: recidere le radici senza recare danno non sarà un’impresa facile. Ci vuole proprio un in bocca al lupo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  251. Francesca scrive:

    Buongiorno,

    ho piantato una recinzione di bouganvillea alternando piante con fiori gialli e rossi. Il mio problema è che le piante dal fiore rosso crescono molto di più delle altre e lo pseudo giardiniere me le ha piantate ad una distanza di 40/50 cm l’una dall’altra. Vorrei sapere per cortesia come e quando posso spiantarle e qual’è la distanza corretta.
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  252. verdeblog scrive:

    @nadia
    Non so la grandezza della pianta e nè la larghezza del vaso, tutto sommato hai fatto tutto quello che era da fare, ed è infatti sopravvissta. Da come ne parli malattie non ce ne sono, quando sviluppa male di solito la causa è il vaso con cattivo drenaggio, la terra compressa, non passa l’aria. La soluzione è passare ad un vaso con un buon drenaggio. La si fa in primavera. Questa pianta ha bisogno di una terra ricca di elementi nutrienti per crescere e fiorire (terra compo sana per piante fiorite), torba di alta qualità, con humus concime e guano. E per fiorire bene necessita di concime (in marzo, giugno, settembre). Per concimarla utilizare un fertilizzante liquido ricco di potassio ogni 10/12 giorni, irrigazioni soprattutto tra aprile e luglio, molto sole. Non hai fatto la potatura: basta un poco di potatura tra febbraio e marzo per stimolare la crescita. In autunno comincia a diminuire le annaffiature fino a novembre , quando comincia a perdere le foglie non annaffiarla (solo se l’aria è secca). In inverno deve poter riposare per fiorire in estate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  253. Luigi scrive:

    Buongiorno, ho una bouganvillea da circa 8 anni che fiorisce con dei bellissimi fiori di colore rosso. Vivo a Roma e cambiando casa ho trasportato e quindi travasato ad inizio primavera questa affezionatissima pianta nel terreno del mio nuovo giardino pensile la cui profondità del terreno è di circa 1 metro. La pianta ha triplicato le sue dimensioni senza però fiorire come di consueto nel mese di maggio.
    Ora nel pieno di questa torrida estate, le foglie stanno cominciando ad ingiallirsi. Domande:
    1- devo attendere il prossimo anno per gli attesi fiori rossi? 2- Da cosa è causato l’ingiallimento delle foglie?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  254. Emilio scrive:

    Salve, ho letto tutti i commenti e consigli sulla coltivazione della bouganville…
    Io abito a Pozzuoli, di fronte al mare e vorrei comprare una bouganville da tenere sul mio balcone, dove prenderebbe sole dalle 12 alle 19, tutti i giorni…Vorrei comprare quella dalle bratee violacee,e sistemare i rami intorno alla ringhiera.
    Faccio bene?
    Grazie e complimenti per il sito

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @emilio
      La bouganvillea dalle bratee violacee è la varietà sanderiana, le ha proprio di colore violetto, mentre la bouganvillea glabra ha le brattee di varie tonalità, dal rosso purpureo al violetto: molto vigorosa, fiorisce anche da giovane ed è molto indicata per la coltivazione in vaso. Va bene anche la glabra: benissimo al sole, vuole temperature calde e umidità ambientale. E’ un rampicante dalla crescita facile, fai bene a sistemare i rami intorno alla ringhiera

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  255. antonio scrive:

    ciao,vivo a trani (bt) mi hanno regalato 10 bouganville con fiori di colore rosso vivo, dal primo giorno le ho travasate in vasi da 100 ma purtroppo non mi sono mai fiorite. Le innaffio 2 volte a settimana nei periodi più caldi…. è esposta alla luce diretta quasi tutta la giornata, cresce tanto, ma solo tante foglie e rami lunghi,non riesco a spiegarmi il perchè della non fioritura. Vi prego aiutatemi. GRAZIE 

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  256. giorgio scrive:

    ho acquistato una bouganville in Sardegna 2 anni fa e abito nelle montagne bergamasche.Capisco che la zona non è certamente la più idonea per tale coltura, però tenendola al riparo nei periodi invernali sono riuscito a farle passare senza danni l’inverno scorso.Ora, ed è già la seconda volta, mi capita che la mia pianta si è coperta, nella parte inferiore delle foglie, di tanti piccoli batuffolini bianchi che poi si trasformano in piccoli insettini verde chiaro poco più grandi di una capocchia di spillo.La prima volta li ho combattuti riempiendo la pianta di cenere e irrorandola di veleno per afidi col risultato che la pianta non è fiorita quest’anno e che le terribili bestioline probabilmente non completamente debellate si sono riformate.Come devo comportarmi per risolvere definitivamente questo problema, e come mai si infesta di tali parassiti.Rimango in attesa di Vs. consigli e risposta alle mie domande.      

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • giorgio scrive:

      il 31/08/2011 ho scritto relativamente al mio problema (vedi sopra) a tutt’oggi non ho ancora avuto risposta.Forse sbaglio qualcosa? Vista la mia imbranataggine al pc. Fatemi sapere qualcosa dato che sta per cominciare l’inverno. Grazie a presto Giorgio

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  257. angela scrive:

    ciao,vivo in provincia di Bari,ho acquistato una piccola bungaville due anni fa,adesso è cresciuta e vorrei trasferirla dal mio balcone al giardino di una casa in campagna,vorrei sapere se è preferibile lasciarla in vaso,magari uno un pò più grande oppure direttamente in terra?temo per le temperature invernali……

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @angela
      Sempre meglio metterla in terra rispetto al vaso. Se abiti in puglia non devi proprio temere le temperature invernali…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  258. Vanna scrive:

    Buongiorno, abito in Sardegna e possiedo una bouganville coltivata in vaso con esposizione a sud e un clima abbastanza soleggiato e ventilato. nei mesi di maggio e giugno la pianta è esplosa in una abbondante fioritura che poi è gradualmente cessata. per evitare il completo decadimento dei fiori ho pensato di cimare il ramo più lungo, con l’intento di rafforzare quelli laterali, che mi parevano più promettenti per la fioritura. credo di aver sbagliato qualcosa, perchè da quel momento, con mio grande disappunto non ho più visto neppure un bocciolo!! posso ancora sperare in una ripresa? Ringrazio e attendo il suo prezioso consiglio. a presto!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  259. RENATO scrive:

    mi hanno regalato da gtre mesi una bounganville tutto fiorita, ora ha perso i fiori ma la pianta sembra non avere problemi ad eccezione di diverse foglie che si accartociano. Serve dare qualche particolare prodotto per evitare questo accartociamento del foglie più esterne ?
    Vivo a Jesolo ed abito preospicente al mare che dista non più di 500 metri – non sono un gran esperto di computer perciò non so comwe mandare una foto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Se la bouganvile non ha parassiti e sembra non abbia problemi ad eccezione di qualche foglia che si accartoccia, può essere dovuto al troppo caldo o ad un ristagno d’acqua. Non c’è nessun prodotto particolare per evitare questo accartocciamento. Guardare bene tutta la pianta: la bouganvillea può essere attaccata dalla cocciniglia, per la quale si può intervenire con trattamenti a base di olio bianco. Solo in caso di malattia.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  260. antonio scrive:

    perchè non ho avuto nessuna risposta? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  261. beatrice scrive:

    Le bouganvilee che recingono il mio giardino sono state aggredite da un parassita, (mi dicono si chiami cotonella) le ho trattate ripetutamente con buoni risultati, adesso le piante hanno una bella vegetazione ma solo in cima e lasciano scoperte le parti inferiori, come posso rinfoltirle?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  262. verdeblog scrive:

    @vanna
    Puoi ancora sperare per la fioritura. Riguardo la potatura, dico sempre che una bouganvillea, solida e matura, fiorisce con sicurezza anche se non si pota. Ma se si coltiva in terrazzo è un’operazione imprescindibile. In questo modo si stimola uno sviluppo più compatto e si controlla la sua dimensione. Potare seguendo le regole: farlo tra la metà dell’inverno e l’inizio della primavera, a seconda della zona climatica. Al nord alla fine dell’inverno si eliminano i rami morti e si riduce gli altri a 2/3, e in estate si tagliano le cime dei rami che hanno fiorito. Al sud invece si cima più volte l’anno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  263. Paternò del Toscano Vittoria scrive:

    21.09.2011.
    Ho nel mio giardino delle bouganvillee pianrtate contro una parete di tre metri a mezzoggiorno le quali non fanno più fiori perchè vecchie di quaranta anni. Cosa mi consiglia di fare? Devo potarli a che altezza dal terreno e quando? Spero di avere una sollecita risposta e congratulazioni per l’iniziativa di questo servizio.
    Cordiali saluti. Vittoria Paternò Ventimiglia. via Carrubbazza.3 San Gregorio di Catania.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Gli interventi di potatura di questa pianta si fanno in febbraio. Si eliminano tutti i rami secchi o deboli, si accorciano tutti quelli laterali di 1/3 della loro lunghezza, accorciando maggiormente i rami nuovi non ancora lignificati. Le piante di bouganvillea resistono a lungo alla siccità e con qualche accorgimento superano anche il gelo e il rigore invernale nelle zone fredde, quindi si può potare più drasticamente a primavera, con il primo sole primaverile: le radici emetteranno nuovi fusti.
      Se la bouganville non fiorisce la causa può essere l’eccesso di oscurità, la cattiva ventilazione o la troppa acqua (fa sviluppare tante foglie a discapito dei fiori). In bocca al lupo e grazie dei complimenti.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  264. Alberto scrive:

    salve

    la mia Bouganville da un pò di giorni è piena di una pasta (non so come altro definirla ) bianca e appiccicosa sulle punte dei rami specialmente.

    Cosa posso fare di che cosa si tratta?

    AIUTOOOOOOOOOOOO

    Alberto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  265. sandra frasson scrive:

    ho la boungaville in cassette di plastica su di un balcone, hanno fatto una sola fioritura appena acquistate, adesso a settembre stanno rifiorendo lentamente è normale? inoltre potandole le posso tenere nelle cassette come mi aveva detto il fiorista?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      E’ normale che a settembre la bouganvillea fiorisca ancora. Il fiorista ha ragione, si può tenere nelle cassette come ti ha suggerito. Questa pianta comincia a subire danni solo quando la temperatura scende sotto i 7 gradi. Se abiti al nord e la temperatura scende sotto lo zero bisogna ritirarla in un locale dove la temperatura non scenda troppo (la parte aerea sopra i 7 gradi, ma l’apparato radicale – se protetto – resiste fino a 3 gradi sottozero). Potatura leggera in autunno, potarla tra febbraio e marzo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  266. Emilio scrive:

    Salve, ho seguito il Vs. consiglio e dho comprato la glabra, sistemando i rami ancor ainfiore intorno alla ringhiera. Houn solo dubbio, vivendo al Sud, quando la devo potare, in autunno o in primavera?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Al nord la crescita è limitata dal clima, basterà una volta l’anno alla fne dell’inverno eliminando i rami morti e riducendo tutti gli altri a 2/3. In estate tagliare i rami che hanno fiorito. Al sud si cima più volte l’anno. Se poi la facciamo arrampicare si tagliano i rami fuori posto e quelli vecchi a mano a mano che sarà necessario.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Vedi sopra. Al sud la bouganville si pota più volte l’anno.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  267. Alberto scrive:

    Ho un balcone pieno di piante: mi preoccupo prima di tutto per la passiflora quadrangularis e incense: a 9 gradi comincia a non resistere: la copro con un doppio strato di tessuto non tessuto ma penso sarebbe meglio un luogo riparato. Sono rampicanti e vanno in alto su appositi appoggi che ho procurato. Con pazienza le slaccio e piano piano le avvolgo intorno al loro recipiente, mah? Una nuova idea…non l’ho e non possiedo all’interno dell’appartamento un sito. Grazie per una risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  268. salvatore scrive:

    buongiorno, ho una boungavillea bianca da circa cinque anni,purtroppo da un anno colpita da clorosi ferrica – trattata con chelato di ferro – ancora oggi presenta una lieve decolorazione delle foglie-in attesa di un V/S consiglio- ringrazio. cordiali saluti. Salvatore

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Abitualmente durante il periodo vegetativo se coltivata in vaso aggiungere periodicamente all’acqua di innaffiatura un concime liquido a basso titolo di azoto ma ricco di microelementi.
      Ma raccomando non concimare durante il periodo di riposo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  269. salvatore scrive:

    buonasera- come posso curare definitivamente una boungavillea bianca colpita da clorosi ferrica? Grazie- Salvatore.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  270. anna scrive:

    ciao sono andato in un vivaio elencando le mie piante che ho sul mio terrazzo tutte singolarmente in vasi molto grandi. 10 bouganville.1 finto pepe.1 camelia.2 viburno.2 limone.1 mandarino. 4 rose.10 eugenia mirtyfilia,,,,, mi hanno consigliato di somministrare il sequestrane almeno cosi ricordo il nome le mie piante mai concimate quando arriva questo periodo diventano tutte gialle poi in primavera quando uso del concime universale liquido ritornano verdi,,,,,come mai???? il concime che mi hanno consigliato va bene???? ho paura di perdere le piante :-((((((((((((((( aspetto una vostra risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il Sequestrene va bene ma se hai sempre dato quello universale e ti dà buoni risultati perché cambiare?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  271. Susanna scrive:

    Buonasera, ho acquistato una bouganville in maggio in un vivaio l’ho trapiantata in un vaso più grande e l’ho tenuta sul balcone che prende luce dal mattino alle 15 circa per tutta l’estate, e fino a metà ottobre visto che quest’anno il caldo è andato oltre il limite naturale. ora visto che vivo a Piacenza ho ritirato la pianta e l’ho messa nel pianerottolo del vano scale che mantiene per l’inverno una temperatura e una luce adeguata, così almeno io penso, alle sue caratteristiche. Però da quando è all’interno sta perdendo moltissime foglie e fiori è normale o c’è qualcosa che non va? e cosa posso fare??
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      La Bouganvillea può essere coltivata in interni ma la sua crescita può essere scarsa se la luce è limitata; collocarla ad una finestra soleggiata accostata al vetro in modo da farle ricevere molta luce.
      La caduta delle foglie in inverno è normale quando la pianta è in fase di riposo. Le foglie e i fiori sono cominciati a cadere molto presto: la causa potrebbe essere anche troppo calore e secchezza…prova a cambiare posizione mantenendola umida. In bocca al lupo!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  272. sandra scrive:

    Salve signora, le chiedo un consiglio, quest’estate mi hanno regalato una bouganville in vaso a forma di alberello, mi ha dato tanta soddisfazione con una bella fioritura, circa 1 mese fa, la temperatura esterna di era abbassata a 3 gradi di notte, così ho pensato che fosse arrivato il momento portarla al riparo, l’ho riposta in mansarda ad una temperatura costante di circa 17/18 gradi sotto luce diretta ho diradato le annaffiature e la pianta sta perdendo tutti i fiori e le foglie e mi sembra che si stia rinsecchendo…..cosa posso fare per recuperarla
    grazie e saluti
    sandra

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Sandra la temperatura sotto la quale la pianta inizia a subire danni è di 7°C.
      Quando la temperatura scende sotto lo zero dobbiamo quindi riparare le piante ritirandole in casa o in balcone dove la temperatura non scenda troppo, ma se protette resistono fino a 3 gradi sotto lo zero.
      La caduta delle foglie è normale inverno quando la pianta è in fase di riposo. Anche in casa a causa del calore e della secchezza.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  273. Paola Fiore scrive:

    Aiutoooo……ho una bouganvillea rossa in vaso, che mi è stata regalata l’anno scorso…era diventata grande e meravigliosa,ha fiorito fino a novembre (io abito in lombardia/periferia di Milano)poi l’ho messa in un luogo riparato ma sempre esterno(una legnaia con copertura su 3 lati e l’ho sistemata sopra dei legni spessi per non tenere il vaso a contatto con il terreno cementato e ho avvolto il vaso con teli di plastica imbottita (quella con le bolle)e sul terriccio una copertina di foglie per mantenere un po’ di umidita’e proteggerlo dal gelo…il tutto ricoperto con una mini serra rotonda di plastica comprata appositamente in modo che potesse prendere quella poca luce che abbiamo avuto….
    ma quest’anno l’inverno è stato esagerato e il termometro esterno mi ha segnato anche meno 19..a notte inoltrata non oso pensare,avevo le goccie di acqua delle grondaie che formavano i ghiaccioli..sigh
    ora è arrivato il tempo mite e del bellissimo sole caldo ,quindi da una settimana ho preso la pianta e l’ho rimessa in cortile nel suo posto originale pero’ la vedo messa molto male,….ho potato tutti i rami sottili e secchi lasciando il fusto centrale con le sue ramificazioni piuì grosse.. la parte del fusto rimasto sembra verdino ma ha un aspetto veramente desolante,ditemi qualcosa…tornerà a vegetare e fiorire o devo rassegnarmi e costruire una piccola lapide?….cosa posso fare per evitare che ciò accada?….aiutatemi per favore….:(
    (ora la pianta è esposta al sole parte della giornata)
    Vi ringrazio per la pazienza e aspetto trepidante una risposta…
    grazie grazie grazie…..ciao
    Paola

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Se ho capito bene la tua pianta di bouganville è la “glabra”. E’ una specie molto vigorosa, che resiste anche meglio al freddo. La pianta inizia a subire danni sotto i 7 gradi. Se ben protetta, potrà resistere fino a 3 gradi sotto zero per un breve periodo di tempo. A -9 gradi avrà subito senz’altro danni da gelo. Prova a non gettarla, a primavera si pota drasticamente alla base. Se non è tutto perduto con i primi tepori forse spunteranno dei nuovi germogli, questo è da vedersi.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  274. maria scrive:

    Salve nel mio giadino esposte a sud , vivo in sicilia ho 4 di queste meraviglie che però mi causano un sacco di problemi sono cresciute trale maglie dellaa rete ed hanno rami fino a 3 mt pieni di lunghe spine la recinzione ha un vialetto in discesa e i rami vanno a finire sul terreno confinante, ho una bimba piccola ed è ormai difficile occuparmene c è un modo per farle crescere poco?. Eliminandole si possono creare fratture nel vialetto di cemento dovute alla mancanza del volume delle radici? grazie mille

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Le bouganville crescono molto come ramificazione, soprattutto in giardini a sud in sicilia. Puoi tranquillamente fare una potatura “drastica”, praticamente fino a terra, eventualmente lasciando un po’ più lunghi i rami dalla parte che vuoi che cresca di più. Solo con la potatura non ci sono problemi al vialetto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  275. stefania scrive:

    salve, ho appena comprato una bouganville e l’ho piantata in un vaso rettangolare di 80 cm. l’ho posizionata sul terrazzo di copertura della mia casa sperando che possa scendere a cascata. ci riuscirò? in estate il terrazzo è sempre soleggiato (forse anche troppo!), ma, allo stesso tempo, è esposto completamente a pioggia, vento o quant’altro. al vivaio mi hanno detto che va bene…ma quest’inverno cosa devo fare per ripararla bene bene dal freddo? ho anche letto che ogni tanto va spostata, ma nn credo di poterlo fare perchè il vaso è rettangolare e se la faccio intrecciare alla ringhiera del terrazzo e scendere verso il basso è impossibile spostarla…mi aiutate? saluti da un pollice nn proprio verde.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  276. francesco scrive:

    Ho comperato una bella bouganville in vaso a settembre, fiorita, che tengo su un terrazzao esposto a sud, a Roma. Con il freddo e neve di questo inverno la pianta ha sofferto molto, malgrado la protezione del tessuto non tessuto a gennaio-febbraio. Ora la pianta è ancora viva, ha da circa 1 mese dei minuscoli germogli (una ventina di microscopiche foglioline verdi) ma non si decide a riprendersi, è come se fosse in “coma” malgrado la primavera inoltrata, un bel vaso proporzionato, il terreno umido e la buona esposizione. Come fare a farla “resuscitare”??

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  277. aurelio scrive:

    ho travasato una bouganvillea appena acquistata in un vaso piu’ grande;ho notato che aveva poche radici rapportate all’altezza della pianta (circa 1,5 mt);dopo circa 24 h le foglie ed i fiori hanno cominciato ad appassirsi.Posso salvarla?grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  278. Severino scrive:

    ho due buganvillea che da due anni non fanno fiori solo numerosissime foglioline, non sono state potate e hanno raggiunto l’altezza di due etri. Come mi devo comportare per rifarle fiorire? sono in terrazzo pomeriggio sole diretto.Attendo vs. consiglio grazie.Severino Iosio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Per fiorire bene la bouganvillea necessita – come tutte le piante – di concime (in marzo, in giugno e in settembre), con fertilizzante liquido o a forma granulare, a basso titolo di azoto, a lenta cessione per arbusti in fiore. Irrigazioni soprattutto tra aprile e luglio, molto sole e poca o nessuna potatura. In inverno deve poter riposare, per fiorire in estate. Le annaffiature devono essere incrementate durante i periodi estivi. Nebulizzare il fogliame in modo da umidificare l’ambiente che le circonda. A mano a mano che la fioritura svanisce anche l’apparato idrico deve diminuire in modo graduale. Evitare ristagni idrici. Fare attenzione a non metterla a dimora in luoghi esposti alle correnti d’aria. L’esposizione favorevole è quella in pieno sole, possibilmente in terreni fertili, ben drenati, che abbiano poco calcare.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  279. Cinzia scrive:

    ho una buganvillea da circa 3 anni, ora nel pieno della sua fioritura, nonostante avendo un piccolo balcone, è collocata in un vaso poco spazioso, l 60 x 20 cm. A inizio primavera ho iniziato nutrirla con ferro liquido e concime granuloso. Ho notato però (nonostante la pianta abbia un bell’aspetto) che perde numerosi fiori appena sbocciati. Vorrei sapere se ho sbagliato qualcosa nel curarla o se posso fare qualcosa nel prevenire questo problema. Attendo vostro consiglio, grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  280. stefania scrive:

    ma nn risponde nessuno?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Stefano scrive:

      Ma in quale dei cinque continenti si trova il tuo terrazzo?

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  281. Cinzia scrive:

    Ho letto che la bouganvillea è una pianta non soggetta a parassiti o malattie, però la mia, dopo un periodo d’intensa e sana fioritura, presenta attualmente dei fiori quasi completamente punzecchiati di macchie di colorechiaro. Di cosa si tratta? Come posso curarla?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  282. Emilio scrive:

    Buonasera, ho comprato l’ anno scorso una bouganville che ho sistemato sul mio balcone esposto al sole per circa sei ore al giorno (abito al sud a Pozzuoli, zons marittima quindi) A febbraio ho fatto una potatura leggera perchè la pianta è ancora giovane, seguo i suoi consigliper innaffiature e concimazioni. Tuttavia non è ancora fiorita mentre le estremità dei rami presentano foglie di colore verde scuro con sfumature bordeaux che diventano più marcate nelle foglie apicali. Sono i futuri fiori o qualcosa non va???

    Grazie per i preziosi consigli

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  283. Orazio scrive:

    Per una pianta in vaso di Bunganville molto vecchia per riprenderla cosa devo fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Questa pianta ama avere sempre un terreno umido: più il clima è caldo e maggiore sarà la preoccupazione nel fornirle acqua durante l’estate. Se coltivata in vaso l’attenzione dovrà essere maggiore, data la scarsità di terra a disposizione. Annaffiamola perciò alla sera evitando sempre che il terreno si asciughi completamente.
      Potatura: poichè fiorisce sui rami dell’anno precedente è bene eliminare solo i rami secchi o deboli, accorciando quelli laterali per non più di 1/3 della lunghezza e accorciamo di più i rami nuovi non ancora lignificati. Questo intervento si esegue nel mese di febbraio. Questa operazione permette di concentrare le energie della pianta. Per tutto il periodo vegetativo, da aprile ad ottobre, diamole un concime per piante da fiore.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      • Almazzurra scrive:

        con che frequenza si deve concimare? è possibile trapiantarla in un vaso più grande in questo periodo (luglio)?
        grazie

        VA:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  284. Almazzurra scrive:

    Ciao, qual è il periodo di riposo per la Bougainville? Ne ho una fuori il balcone in città, ben illuminata, cosa posso fare per farla crescere bene? tengo a lei tantissimo…
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  285. Chiara scrive:

    a maggio mi è stata regalata una piccola piantina di bouganville, a causa delle ridottissime imensioni del vaso, ho dovuto trapiantarla subito, lì per lì ne ha chiaramente risentito, e ha perso tutti i fiori. Ma a qualche giorno ne ha fatti di nuovi di un magenta intenso, ora stavo pensando di farla crescere ad alberello, è pssibile farlo? che accorgimenti devo prendere? qualcuno mi ha detto che sarebbe bene farla crescere un pò in vaso e darle la forma ad albero, e poi eventualmete piantarla direttamente a terra e giusto? quello che mi preoccupa maggiormente, in effetti e che io abito nelle marche, e di solito l’inverno non è rigidissimo, ma negli ultimi due anni siamo stati soggetti a nevicate intensissime, ho davvero paura che possano creare danni irreparabili!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  286. Marco scrive:

    Ho letto con attenzione tutto il post ma nn ho trovato risposta a quello che succede alla mia bouganville acquistata fiorita a marzo e subito rinvasata in un vaso tondo di plastica da 40x30H.
    Vivo sul mare in provincia di Foggia e la pianta dopo aver portato a termine la prima fioritura è entrata in un periodo di riposo (forse dovuto al passaggio dalla serra all’aria aperta). La pianta è su una veranda ed è addossata a un muro esposto a sud, ha i fiori arancio che mano mano diventano fucsia/violacei e riceve sole x 3/4 ore al giorno.
    Agli inizi di luglio ha preso a crescere con abbondanza di rami e fogliame.
    Ogni giorno in concomitanza con l’esposizione solare e la maggior calura si affloscia come se non avesse acqua. Appena il sole va via e la temperatura scende, la pianta rialza tutti i rami e le foglie e torna arzilla e pimpante (se così si può dire).
    Che succede? Le annaffiature sono regolari e fatte alla sera o al mattino presto 2-3 volte alla settimana.
    A parte l’infelice scelta del vaso di plastica dove sbaglio? Troppa acqua?
    Ringrazio in anticipo e saluto tutti.
    Marco

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Marco scrive:

      Capisco di non poter pretendere niente ma una risposta al mio quesito sarebbe stata gradita.

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Da come descrivi la tua pianta è la varietà brilliant, che si colora di arancio, bronzo e rosso ciliegia. Questi ibridi di bouganvillea sono selezionati per resistere meglio al clima. E’ bene farsi consigliare dal vivaista quello che meglio si adatta al clima locale. Abitualmente durante il periodo vegetativo, se coltivato in vaso, all’acqua si aggiunge un concime liquido a basso tenore di azoto ma ricco di microelementi. Questa pianta manifesta sintomi di sofferenza per carenza di luminosità, con caduta delle foglie o scarsa o nulla fioritura, oppure per eccessi o carenze idriche, con seccumi e marciumi.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  287. marisa scrive:

    Ciao vorrei avere dei consigli riguardo alla mia buganville, è tenuta in un vaso,riceve il sole ed è annaffiata regolarmente ogni due giorni.. per due anni ha sempre fiorito, quest’anno invece ho molte foglie che sono rimaste verdi (senza colorarsi)..cosa posso fare,forse ha bisogno di qualche vitamina?
    inoltre ho una clivia (tenuta in un vaso)e vorrei sapere se ci sono dei rimedi perchè ha c le foglie verdi opache che poi diventano gialle e alla fine marciscono ..
    grazie mille per il Vostro aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Eccessive annaffiture provocano l’ingiallimento (come pure l’accartocciamento) fogliare. E’ importante che tra un’annaffiatura e l’altra il terriccio si asciughi. E bene concimare la pianta nel periodo estivo ogni 15 giorni. Riguardo la bouganvillea: ama il pieno sole, richiede un abbondante illuminazione. Se c’è eccessiva oscurità perde le sue foglie e non fiorisce. Apprezza una buona ventilazione, annaffiature senza ristagni. E’ vero che bisogna dare vitamina: aggiungere un fertilizzante liquido quando si annaffia (ogni 2 settimane, dalla primavera fino ad agosto a dosi molto basse). Consiglio: troppa acqua a questa pianta stimola la produzione di foglie a scapito dei fiori.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  288. Grieco Annamaria scrive:

    Dopo alcuni giorni di vento, la bouganville che questo anno non ha fiorito ma ha solo fatto tante foglie, ha cominciato ad ingiallire e le foglie appaiono moscie.

    E’ ormai una settimana che e’ così, cosa significa?
    Possibile che sia stato il vento?
    Potete darmi qualche consiglio ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      L’esposizione in pieno sole e un clima temperato sono fondamentali per lo sviluppo della pianta e la sua fioritura. Non credo che sia stato il vento a fare deperire la bouganville, al massimo avrà contribuito. La bouganvillea manifesta sintomi di sofferenza per carenza di luminosità con caduta delle foglie e scarsa o nulla fioritura o per eccessi o per carenze idriche, con seccumi e marciumi. Bisogna guardare se è stata attaccata dalla cocciniglia o dal ragnetto rosso (causa prima macchie puntiformi e ingiallimento). Intervenire con prodotti specifici e annaffiare con regolarità (la troppa acqua stimola la produzione delle foglie e poi fa pochi fiori).

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  289. barbara scrive:

    due settimane fa ho comprato una bouganvillea e l’ho piantata in un vaso sul mio terrazzo a Roma. In un posto molto luminoso, dove tuttavia il sole diretto arriva soltanto in serata, verso e 5, fino al tramonto. Ora leggo che la pianta ama il sole diretto il più lungo possibile. Nel posto più soleggiato ho già piantato un gelsomino – posso trapiantare di nuovo la bouganvillea e metterla accanto, nella stessa vasca del geslomino? O la lascio nel suo attuale vaso e lo sposto in un posto più soleggiato?

    Grazie di ogni consiglio utile, barbara

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Trapiantare la bouganville non è il caso, questa operazione si fa in primavera. Per quanto riguarda le esigenze ambientali e le tecniche di coltivazione metterla a dimora vicino al gelsomino va bene. Le piante che possono stare insieme alla bouganvillea sono il plumbago, la passiflora, la bignonia e le rose rampicanti. Ora lasciala nel suo attuale vaso, spostala in un luogo pià soleggiato.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  290. Cristina scrive:

    Ciao,
    Ho comprato la bouganvillae pochi mesi fa. Appena piantata nella fioriera ha perso molte foglie ma piano piano si e’ ripresa fino a diventare grande e con rami pieni di foglie. E’ esposta al sole quasi tutto il giorno e la annaffio regolarmente tutte le sere. Nonostante la ripresa miracolosa, non fiorisce quasi piu’. Cosa sbaglio? Mi piacerebbe tantissimo avesse una bella fioritura! Aiuto! Grazie 1000!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  291. diana ragazzo scrive:

    Buongiorno. A primavera tre piante di bouganvilla che avevo molto protetto, ma non portato all’interno, sembravano defunte, ma ho iniziato a concimare e a controllare per vedere se qualcosa accadeva. Dopo un po’ alcuni rami hanno iniziato a germogliare, ho atteso parecchio tempo per controllare dove ci fosse ancora vita e dove no; Ho quindi proceduto a tagliare i rami senza vita. Progressivamente le piante si sono rivestite di rami e foglie, ma ho visto soltanto tre fiori su di un ramo, per pochi giorni. E poi più nulla. Ho continuato la concimazione per piante da fiore; Cosa può essere successo? Fioriranno l’anno prossimo? grazie e un cordiale saluto. diana ragazzo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      La potatura di questa pianta non è affatto difficile, anche perchè è una pianta molto rustica. Se puliamo troppo, si rischia di avere piante con scarsa fioritura. La potatura principale andrebbe fatta in primavera, tagliando per circa la metà i rami lunghi ed eliminando i rami secchi o spezzati. Una seconda più leggera consiste nel tagliare i rami troppo lunghi subito dopo la fioritura. Se ho capito bene l’hai fatto in ritardo: questo ha contribuito molto. Non preoccuparti, l’anno prossimo fiorirà, non esitare a tagliare gli steli, lasciando solo 3 o 4 gemme sui rami laterali. Questo stimolerà la formazione di nuovi rami che fioriranno nel corso dell’estate.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  292. Michele scrive:

    Ho acquistato un buganvillea ad aprile e aveva una buona quantità di fiori dopo la travasa tura in un vaso più grande,dopo circa un mese e mezzo ha iniziato a perderli tutti,pero a vederlo sembra sia cresciuto ed e’ bello verde mi devo preoccupare che non ha rifatto un solo fiore ho devo aspettare la prossima estate?Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Per fiorire bene la bouganvillea necessita – come tutte le piante – di concime, in marzo / giugno / settembre, in forma liquida o granulare a lenta cessione per arbusti da fiore. Richiede irrigazioni soprattutto tra aprile e luglio, molto sole e poca potatur. In inverno deve poter riposare per fiorire in estate. Se si vive al nord Italia, ed e’ coltivata in vaso, va ricoverata quando la temperatura scende a 10/12 gradi. La travasatura va fatta in aprile: quando è fiorita bisogna evitare lo stress del rinvaso! Vedrai il prossimo anno avrà una bellissima fioritura.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  293. Marty scrive:

    Ho una bouganvillea stupenda, regalatami a fine marzo. rinvasata verso inizio giugno ha fatto una fioritura meravigliosa, poi solo foglie. ora ho notato che le foglie di un solo ramo si arricciano…mi han detto di darle un po’ di rame, tu che ne pensi????

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  294. emanuela scrive:

    Salve,
    Ho una bouganville in vaso sistemata contro un muro ed esposta a sud. Vivo a Roma e sta arrivando il freddo. La notte scende anche sotto zero. Pensavo di seguire il suo consiglio e coprirla di tessuto non tessuto, ma come faccio, visto che i rami si sono arrampicati sul muro per tre metri di altezza? Basta coprire la base? Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  295. Chiara scrive:

    la mia Buoganvillea purtroppo credo sia morta, mi spiego meglio, quest’inverno ho dovuto portarla all’inteno, d’estate è sempre stata fuori. ma l’iverno è stato particolarmente rigido e come dicevo ho dovuto portarla dentro casa, purtroppo anche se ho scelto la stanza più luminosa, in inverno ha perso tutte le foglie, ho cercato di trapiantarla e portarla all’esterno appena il tempo è migliorato ma le fogie non ricrescono, e i rami mi sembrano tutti secchi, in realtà ho provato a rompere un piccolo ramoscello, e all’interno è ancora verde, cosa devo fare per salvarla? é possibile?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • luca scrive:

      Ciao è ancora presto per germogliare, dovrebbero uscire le prime foglioline verso aprile-maggio e se i rametti sono ancora verdi all’interno vuol dire che la pianta è ancora viva :-).

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Per accertarsi che la pianta è ancora viva puoi provare a spelarne un rametto con un coltello. Se il legno sotto appare verde significa che sta vegetando. Se invece ha una colorazione brunastra o giallastra è un brutto segnale, e non resta che osservare se in questa stagione riesce a vegetare o meno. Questa pianta è di origine brasiliana, non gli fa bene il ristagno idrico a livello radicale. Preferisce terreni asciutti e ben drenati, oltre che ambienti caldi e soleggiati. Trattandosi di una pianta rustica non è insolito che a primavera una pianta rovinata (anche dal gelo) faccia spuntare nuovi getti dalle radici.
      La rinvasatura va fatta a fine inverno/inizio primavera.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  296. Marco scrive:

    buongiorno,
    ho comprato un bouganville, ora dovrei rinvasarla…
    ho già letto tutti i vs commenti e Vi faccio i complimenti perchè non è facile trovare un sito così pieno di informazioni.
    Una domanda: vedo che lei propone un tipo di terreno universale, ben concimato e drenato.
    I fioristi a cui mi sono rivolti si ostinano a dirmi che la bouganville è una pianta acidofila…ma non sono convinto e perciò aspetto un suo riscontro…
    Inoltre alcuni mi consigliano di mischiare al terreno torba, per una migliore concimazione, con sabbia di fiume, per un migliore drenaggio…se anche Lei mi consiglia la torba e la sabbia Le chiederei se ritiene utile posizionare un tessuto non tessuto dentro il vaso, prima di mettere la terra, la torba e la sabbia, in modo tale da evitare che poi la sabbia finisca per ritrovarsi nel sottovaso.
    Grazie mille
    marco

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Grazie dei complimenti!
      La bouganville ama avere sempre un terreno fertile, umido, con esposizione ben assolata, meglio se non aggravato dall’impeto dei venti, e con l’auspicabile protezione di una parete, con abbondanti irrigazioni estive e intervallate da fertirrigazioni (soluzioni concimanti). Il terreno deve essere ben drenato, soprattutto soffice, fertile, e di medio impasto, in grado di trattenere una certa dose di umidità. Nel contempo deve saper drenare bene l’acqua in eccesso. Si può usare la composta da vasi john innes n.2, altrimenti in alternativa altre marche, che sono altrettanto valide. Non serve un terreno necessariamente acido, l’importante son le condizioni che ho elencato.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
      • Marco scrive:

        Ho fatto passo passo quello che lei mi ha consigliato :)
        L’unico mio cruccio è questo: la bouganville l’ho messa in aderenza ad un muro in posizione ben riparata dai venti ma sebbene prenda tanta luce e caldo dalla mattina alla sera (l’esposizione è sud) il sole non arriva mai a sfiorarla (se non di riflesso)…abito in un condominio con balconi molto profondi per cui il sole non lambisce mai il muro…
        Secondo lei devo cambiarle di posizione?
        Grazie infinite dei suoi preziosissimi consigli…

        VA:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
        • verdeblog scrive:

          L’esposizione in pieno sole e un clima temperato sono fondamentali per lo sviluppo della pianta e della sua fioritura. Ama un terreno piuttosto ricco di sostanza organica, molto permeabile, senza ristagni di acqua, ma prevalentemente umido. Più il clima è caldo e maggiore sarà la sua preoccupazione nel fornirle l’acqua durante l’estate. Direi di non spostarla, si può sempre farlo più avanti nel caso non fiorisca abbastanza, anche perchè non è questo il momento per momento. Per tutto il periodo vegetativo, da aprile ad ottobre, fornire una concimazione (a piccole dosi) per piante da fiore.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  297. crista scrive:

    buongiorno le mie bougonville stanno (credo)morendo. Non hanno iniziato a spuntare le foglioline verdi.
    Oggi ho tagliato un pezzo di ramo e all’interno ho notato una colorazione gialla. Credo qualcosa di insolito.
    Cosa significa ?
    Cosa devo fare ?
    Riuscirò a salvarle ?
    GRAZIE
    SALUTI

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
    • verdeblog scrive:

      Le bouganvilles sono piante di origine tropicale che crescono in modo celere se trovano un clima mite e caldo. Bisogna fare attenzione comunque a non metterla a dimora in luoghi esposti alle correnti d’aria o zone ventose. L’esposizione favorevole è quella in pieno sole. La annaffiature devono essere incrementate durante i periodi estivi nebulizzando il fogliame. E’ bene accompagnare le irrigazioni con del concime liquido per piante fiorite. E’ richiesta però molta attenzione ed evitare i ristagni idrici che possono determinare marciumi radicali oltre che asfissia della pianta: i primi sintomi sono perdita del fogliame e interruzione della fioritura. Può essere attaccata dalla cocciniglia e dal ragnetto rosso. La maggior parte dei suoi problemi deriva da errori di coltivazione. Non credo che sia secco il bacchetto: di solito in inverni freddi sopravvivono anche a temperature bassissime, con rami che sembrano secchi, poi potate drasticamente in primavera sono rinate dalle radici. Prova a fare ora questa operazione di potatura drastica. E controlla quindi che le tue piante abbiamo rispettato i giusti criteri elencati sopra.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  298. Chicolina scrive:

    Volevo sapere se io piantassi un ramo di boungaville mi cresce la pianta?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Sì, se pianti un ramo di questa pianta radica con la propagazione. In estate (luglio) si tagliano dei rametti teneri della lunghezza di circa 10/15cm, si sporca il taglio inferiore con della polvere radicante per facilitare la produzione di radici, si sistema la talea in un vasetto riempito con terra e sabbia in parti uguali. Si bagna e si copre il vasetto con un sacchetto di plastica trasparente bucherellato. Dopo qualche settimana inizieranno a spuntare nuove foglie. Conservare la pianta al riparo dal freddo invernale. Si rinvasa a primavera.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  299. Manuela scrive:

    Salve, circa tre settimane fa ho acquistato e posto in vaso (di cemento di circa 30 x 70 cm) una bouganville alta circa 60 cm, di cui non ricordo la varietà, ma caratterizzata da foglie e fiori un po’ più piccoli del normale, mentre la colorazione dei fiori è quella classica. La pianta è esposta a sud-ovest e, non la base, ma i rami sono esposti al sole per parecchie ore durante il pomeriggio. Da qualche giorno le foglie hanno cominciato ad ingiallire e stanno cadendo. Le temperature stagionali sono un po’ sotto la media e la notte rinfresca parecchio intorno ai 15 °C (Roma). Può essere questa la causa? O un’errata quantità di acqua? O solo lo stress relativo al travaso? Grazie dell’aiuto.
    Manuela

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      La bouganvillea manifesta sintomi di sofferenza per carenza di luminosità, con caduta delle foglie, bloccando la fioritura. La caduta delle foglie è normale in inverno quando la pianta è in fase di riposo. In estate si deve proprio alla mancanza di luce, mentre la carenza o l’eccesso di acqua causano rispettivamente seccumi e marciumi. Questa pianta ama avere sempre un terreno umido, senza ristagni. Se coltivata in vaso l’attenzione deve essere maggiore data la scarsità di terra a disposizione, perciò si annaffia la sera evitando che il terreno si asciughi completamente. Sì, l’errata quantità di acqua può essere la causa, oltre a carenza di luce e stress dovuto al trapianto (meglio farlo in primavera, e il vaso dovrebbe essere di dimensioni non eccessivamente più grandi di quelle precedenti). Questa pianta gradisce vasi in rapporto alle sue dimensioni, e va utilizzato un terreno fertile, soffice, in grado di trattenere una dose di umidità e nel contempo drenare bene l’acqua in eccesso. Periodicamente aggiungere all’acqua di irrigazione un concime liquido per piante fiorite a basso tenore di azoto, facendo attenzione alle dosi consigliate.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  300. sabrina scrive:

    salve ho le bouganville da circa 5 anni …non mi hanno mai dato soddisfazione sempre poca fioritura le ho legato al muro vicino le grate di legno….adesso 2 di loro si stanno seccando ho aggiunto altro terriccio le innaffio gli do’ le vitamine…….delle foglioline anno della polverina bianca su …help me!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  301. Franceso scrive:

    il vicino di casa ha piantato una bougaville vorrei sapere le radici cosa fanno, mi preoccupo perchè sotto al muretto dove è sistemata la pianta da letto
    grazie per la risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      La bouganvillea è una pianta rampicante molto longeva, che in piena terra può raggiungere e superare i 10 metri di altezza. Da adulta sviluppa un tronco legnoso. Cresce velocemente: quelle in piena terra avanzano anche di 3 metri l’anno. Non so se le radici possano dar fastidio al muretto dove è sistemata la stanza, non credo, ma col passare del tempo puoi sempre far tagliare un po’ le radici, è tuo diritto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  302. Patrizia scrive:

    Buongiorno e grazie per i preziosi consigli,
    Abito in Piemonte a 320 metri sul livello del mare. Da luglio di quest’anno ho una buganville in vaso. Da alcuni giorni, pur avendo ancora delle foglie verdi, altre ingialliscono e cadono.
    leggendo a posteriori i suoi consigli mi sono resa conto di avere fatto alcuni errori. Per esempio averla bagnata poco nell’estate, per timore dei ristagni d’acqua. Inoltre forse le radici hanno patito il caldo dei giorni più torridi (avrei potuto fare ombra sul vaso di coccio, che era in pieno sole). Dico questo perché i fiori di colore lilla con le brattee bianche sono seccati e quindi caduti abbastanza presto (agosto).
    Dato che ora sta perdendo le foglie devo ora smettere di bagnarla? Proprio oggi è piovuto, la pianta è’ ancora all’aperto e ora è molto bagnata. 1) E’ un problema? 2) Non ho capito come fare la potatura in primavera: devo tagliare un terzo di tutti i rami? 3) Rispetto all’attuale vaso di coccio di 25 cm., quale dimensione dovrà avere il vaso in cui la rinvaserò a primavera? Grazie infinite

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    • verdeblog scrive:

      Sì, qualche piccolo errore l’hai fatto. Questa è una pianta che ama il caldo e l’esposizione soleggiata, un terreno ricco di sostanza organico senza ristagni di acqua ma prevalentemente umido. Più il clima è caldo e maggiore sarà la preoccupazione di fornire l’acqua durante l’estate. In vaso, data la scarsità di terra, ci vuole maggiore attenzione poichè la terra fa più in fretta ad asciugarsi. Inoltre, una volta al mese, bisogna concimare utilizzando fertilizzante liquido per piante da fiore, da sciogliere nell’acqua dell’innaffiatura (in marzo, in giugno e in settembre).
      Riguardo la potatura: non è affatto difficile anche perchè sono piante molto rustiche. Si pota a fine inverno. Se si pota a febbraio fiorirà più generosamente l’estate prossima. Tagliare i getti principali eliminando 1/3 della loro lunghezza totale, come pure bisogna diradare i rami malformati e più deboli in modo da favorire l’illuminazione interna della chioma. Più avanti, in primavera, eliminare anche i rami secchi o spezzati o danneggiati dal freddo.
      Riguardo il vaso: va utilizzato uno leggermente più grande del precedente.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
  303. alina scrive:

    Buongiorno abito a Arezzo e d’inverno e piutosto freddo.Posso coprire la mia pianta di bouganville(comprata a maggio,cresciuta tantissimo e quasi tripplicata con tanti fiori e foglie)con tessuto non tessuto ‘inverno o e meglio metterla nella taverna dove c’è tanta luce.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Coltivata al nord, la bouganville va ricoverata da ottobre fino a marzo: può andar bene una veranda, una serra, un locale fresco ma comunque luminoso. Si può lasciare all’aperto se il clima è particolarmente mite. In inverno non deve mai scendere sotto i 7 gradi, in tal caso già dalle prime settimane di ottobre va fatta un’adeguata copertura della parte aerea e una corretta protezione anche del vaso, perchè il freddo non danneggi le radici irrimediabilmente. Si può rivestire il vaso con cartone oppure polistirolo, cartone o paglia, tenuti in modo ben aderente in modo che il vaso sia avvolto bene su tutti i lati, fin sopra il colletto della pianta. Più il vaso è grande più saranno protette le radice.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  304. davide scrive:

    Salve, ho piantato una bouganville rosa confetto dopo un anno ha cambiato colore.
    Qual’e’ stata la causa?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Alcuni esemplari di bouganvillea glabra appartenenti alle due varietà sanderiana, con brattee violette, e snow white, con brattee bianche, che sono il vero valore ornamentale di queste piante, possono variare dal rosa al viola e dall’arancio al porpora, in tutte le sfumature intermedie, con qualche cultivar gialla o bianca. Per quanto ne so, non vi è causa di cambiamento di colore. Può essere un ibrido fra la glabra e la peruviana, con foglie ovate e con bratee color magenta chiaro

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      La bouganville specie a foglie decidue che diventano persistenti nei climi particolari. Alcuni esemplari di glabra appartenenti alle due varietà sanderiana, con brattee violette, e snow white, con brattee bianche, sono il vero valore ornamentale di questa pianta. Le foglie si trasformano e possono variare dal rosa al viola e dall’arancio al porpora, in tutte le sfumature intermedie, con qualche cultivar gialla o bianca. Per quanto ne so, può essere un ibrido tra la bouganville glabra e la peruviana, con foglie ovate e con brattee color magenta chiaro. Altre simili sono la mirs butt, con brattee da rosa cremisi a rosa magenta, e bouganville spectabilis, con foglie ellittiche verde scuro e infiorescenze con brattee rosa magenta che compaiono da giugno a settembre

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Inserisci una domanda/commento

Note: se inserisci una domanda, specifica in che zona climatica abiti

*

Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Powered by WordPress