Ricerca scheda, fiore o pianta:

Come mantenere sano il cactus di Natale

Schlumbergera - Fonte: Panoramio / I.Casati

Posizione ideale: questa pianta (nome scientifico Schlumbergera), affinchè duri a lungo, bisogna collocarla in casa, in una stanza in cui la temperatura non scenda sotto i 15 gradi.

Attenzione alla posizione: deve essere luminosa ma al riparo dal sole diretto. Se è una pianta grande sta bene in un cesto appeso, da risaltare il suo portamento ricadente. Se invece si tratta di un piccolo esemplare potete metterlo in una ciotola di terracotta. Una volta sistemato il cactus, non si tollerano spostamenti di posizione.

Nella stagione invernale va bagnato poco, possibilmente con acqua piovana o acidulata (acqua con poche goccie di aceto) perchè l’acqua calcarea del rubinetto non è ben tollerata. In primavera e in estate invece va bagnata più spesso in modo da lasciare il terriccio sempre un po’ umnido.

Va rinvasato ogni anno in primavera, dopo la fioritura. Da maggio a settembre si può mettere fuori all’aperto (all’ombra nelle ore centrali della giornata).

4 Commenti su Come mantenere sano il cactus di Natale

  1. Per favore, un consiglio: nel 2006 mi era stata regalata, da una persona che lavorata all’ Orto Botanico di Torino, una bella schlumbergera. Per 2-3 anni ha fatto una splendida fioritura sia in marzo che in ottobre, poi ha smesso. L’anno scorso ho aggiunto terra, è fiorita in novembre, poi più. All’acqua di annaffiatura aggiungo, come facevo sempre, ”Crescita miracolosa”, ma non ho più risultati. Volevo cambiare vaso (e terra), ma il fiorista l’ha sconsigliato. Grazie di cuore per un consiglio. Alessandra Bottagisi.

  2. Le schlumbergere si usano normalmente in vasi di piccola e media dimensione (10/12cm di diametro), con un terricciato composto da terra di coltura, torba, terriccio di foglie e sabbia in parti uguali. Però è fondamentale garantire un buon drenaggio ai contenitori in cui si coltivano. Sono piante sensibili ai marciumi basaili. La rinvasatura si può fare ma si effettua preferibilmente all’inizio della primavera utilizzando vasi di 2 misure pià grandi rispetto a quello precedente o, nel caso di piante di una certa dimensione, sostituendo una parte del vecchio terriccio. Fare attenzione a utilizzare un terriccio leggero con PH comrpeso fra 5 e 6, e a non invasare la pianta troppo profondamente: il colletto della pianta deve stare sopra il terriccio di 1/2cm. La temperatura ideale della schlumbergera si aggira attorno ai 16/18 gradi. Sotto i 10 si arrestano sia la crescita, sia la fioritura. Per favorire la fioritura si sottopone la pianta a un periodo di almeno 30 giorni di freddo (6/7 gradi) all’inizio dell’inverno e si annaffia in funzione della stagione (ridotta durante il periodo invernale e addirittura molto scarsa nella fase di trattamento a freddo). Quando si formano i boccioli, si somministra un fertilizzante liquido diluito, una volta alla settimana.

  3. bellissima fioritura
    grazie dei consigli gestionali di questo cactus di natale.
    Nel mio blog anchio ho postato questa precoce fioritura di questo anno.
    Le piante grasse sono la mia passione

  4. Buon giorno ho una belissima Schlumbergera , e como sono dovuta partire ho lasciato il vaso in una stanza con poca luce a desso mela ritrovo con delle vare lunche e spinose non so che fare,vorrei sapere se bisogna potarla ,grazie spero di una sua risposta un saluto!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.