Consigli autunnali per piante aromatiche e tulipani

Surgeliamo il basilico per l’inverno. Il piacere del basilico può essere conservato a lungo se lo sottoponiamo a surgelazione. Per questo raccogliamo le foglie, le laviamo ben bene senza spezzarle, le poniamo in un contenitore di polistirolo (di quelli utilizzati per il gelato) senza comprimerlo, e mettiamo il basilico nel surgelatore. In questo modo le foglie del basilico rimangono intatte e potranno essere utilizzate quando servono.

Le cure necessarie di questo periodo per lavanda, timo, rosmarino, salvia: non vanno potate ma vanno protette dal freddo, quindi mettiamo un po’ di foglie o la paglia tra i rami più bassi, in modo da coprire le parti più delicate che la primavera prossima dovranno vegetare. Blocchiamo le foglie con una rete per evitare che il vento le disperda. Potiamo invece le piante aromatiche che perdono le foglie e copriamo le radici con foglie e paglia.

Nell’orto – se il tempo non è troppo umido – si lavora il terreno per le piantagioni primaverili. Si pulisce, si vanga e si concima con letame maturo.

Sempre in novembre bisogna rinnovare il terriccio dei vasi e anche piantare i bulbi dei tulipani, in modo da aiutare le piante ad affrontare l’inverno. Non è sempre necessario cambiare il terriccio del tutto, basta smuovere lo strato superiore di terra, togliere la parte indurita diventata biancastra, e sostituirla con un’altra terra morbida, torbosa, meglio se arricchita con qualche manciata di humus. Se durante l’estate non avete somministrato alcun fertilizzante, è il momento di farlo. Se volete i tulipani in fiore sul balcone la primavera prossima bisogna piantarli adesso: vanno interrati ad una profondità pari al doppio dell’altezza del bulbo. Subito dopo innaffiare senza inzuppare il terreno, e mettere il vaso in un punto in cui possa ricevere almeno 3 ore di sole al giorno. Le varietà  più adatte per il balcone sono quelle che non crescono troppo, come ad esempio la stresa dalle corolle gialle striate di rosso, la fritz cluser di un rosa arancio, o l’aucelta fiore rosse. Tutte e tre non superano i 30 centimetri di altezza. Il vaso dei tulipani si deve tenere all’aperto: se riceve acqua piovana non va innaffiato. Se invece è sotto un tetto va bagnato ogni settimana.

Domande & Risposte

Insersci Domanda / Commento

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.


*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.