Heliopsis, margherite gialle resistenti al freddo

Le heliopsis appartengono alla famiglia delle compositae, e sono margherite originarie del nord america. La heliopsis helianthoides scabra summer nights può raggiungere un’altezza di 1 metro, ma per il portamento particolare può sembrare maggiore. E’ una pianta erbacea perenne, cespitosa, che si distingue anche per il portamento basso sul terreno, e per questo viene chiamata anche margherita “disordinata”.

E’ una pianta resistente al freddo, d’inverno spesso perde la parte aerea e riparte dal terreno a primavera. E’ dotata di grande adattabilità: prospera in terreni freschi o anche umidi per un certo periodo dell’anno, e resiste a siccità estiva.

Terreno: vuole un substrato ricco e ben drenato, aggiungere terriccio organico, torba e sabbia. NOn eccedere con fertilizzanti azotati.

Esposizione: sempre in pieno sole, per avere colori intensi. Resiste al freddo, fino anche a -15 in inverno.

I fiori sono semplici capolini di color giallo carico, a volte sfumati di arancio, con centro rosso scuro, larghi fino a 8cm. Ogni pianta ne produce in turni successivi, fino ad ottobre. Per favorire la rifiorenza togliere i fiori appassiti, tagliandoli sopra il primo paio di foglie.

5 commenti

    1. No. La heliopsis si pianta in ottobre o in marzo, in terreni da giardino preferibilmente sciolti, o al sole nelle zone meridionali, in posizioni parzialmente ombreggiate. In ottobre/novembre si devono tagliare i fiori fioriferi a livello del terreno. In autunno oppure in primavera si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.

    1. No. La heliopsis si pianta in ottobre o in marzo, in terreni da giardino preferibilmente sciolti, o al sole nelle zone meridionali, in posizioni parzialmente ombreggiate. In ottobre/novembre si devono tagliare i fiori fioriferi a livello del terreno. In autunno oppure in primavera si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.

  1. Ma le margherite seccano, io ho una pianta metà fiorita con fiori gialli aperti, metà con fiori semichiusi sembrano appassiti…..com’è possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.