Il gelsomino – Consigli di primavera per il gelsomino di San Giuseppe

E’ un arbusto, molto resistente al freddo, con foglie lucide e fiori gialli. Fiorisce verso la fine dell’inverno. Raggiunge anche i 3 metri d’altezza. E’ una pianta rustica, che fiorisce di più se posizionata in zona soleggiata. Richiede pochissime annaffiature, si “accontenta” dell’acqua piovana. In estate teme la siccità eccessiva.

Se il gelsomino d’inverno (Jasminum Nudiflorum) è già sfiorito è il momento di potarlo. Accorciare tutti i rami sfioriti, in modo da ridurre l’ingombro della pianta e indurre la produione di nuovi getti. Nel caso di piante adulte, tagliare alcuni dei rami più vecchi e legnosi, in modo da conservare giovane e folta la chioma.

E’ anche il momento di somministrare un concime ricco di azoto, in modo da stimolare l’emissione di nuovi getti.

Il gelsomino di san giuseppe sopporta temperature anche molto rigide. Ha bisogno di un vaso largo 40/50 centimetri.

Domande & Risposte

Insersci Domanda / Commento

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.


*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.