Rosa Etrusca, il vero profumo di rosa

Fiorisce fino all’arrivo dei primi freddi. I suoi fiori emanano il classico profumo di rosa.Presenta foglie di color rosso bronzo e poi verde scuro, mentre i fiori sono color albicocca/arancione. Raggiunge un’altezza compresa tra gli 80 e i 100 centimetri. Resiste alle più diffuse patologie. In inverno deve essere scelta con la chiara indicazione della varietà per non avere sorprese nel colore una volta che sboccerà.

Cura e consigli per la rosa etrusca
Piantare in piena luce come pure in ombra parziale. Mantenere il terreno fresco irrigando con regolarità, senza bagnare le foglie (meglio al mattino). Il terreno deve essere fresco, fertile, sopratutto ben drenato, anche se un po’ acido.
Questa rosa resiste al freddo, anche con molti gradi al di sotto dello zero. Soffre maggiormente il caldo eccessivo.
Concimare in primavera ed in autunno con terricciato di letame. Dopo la prima fioritura che avviene a primavera dare un fertilizzante a lenta cessione per sostenere la rifioritura. Eliminare le bacche

Si riproduce per talea in estate. Alla fine dell’inverno va ridotta di un terzo, senza intaccare gli assi principali, agendo sui lunghi steli rigidi e sui rami che li portano.

Domande & Risposte

Insersci Domanda / Commento

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.


*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.