Autunno: riprodurre piante aromatiche, ortensie e cornus alba

Le piante aromatiche e officinali perenni (dragoncello, maggiorana, origano, rosmarino, salvia, timo, ruta, lavanda) si possono moltiplicare in autunno, effettuando la divisione dei cespi. Per questo vanno estratte e – facendo pressione con le dita – vanno divise le radici in due o più parti. Ogni parte va poi trapiantata subito, ben distanziata dalle altre,Leggi tutto ⟶

Come coltivare le piante aromatiche

Le piante aromatiche hanno molti vantaggi: sono sempre utili, sono resistenti, hanno bisogno di poche cure e danno colore sia con i fiori, sia con le foglie. L’unica condizione che impone la loro coltivazione è un’esposizione soleggiata, necessaria a tutte queste piante. Per la menta e il prezzemolo invece è meglio un po’ di ombra.Leggi tutto ⟶

Pianta aromatica: l’Origano

L’origano è una pianta erbacea perenne, alta circa 20/80 cm. Predilige posizioni soleggiate e un clima caldo e asciutto. Teme il freddo e l’umidità: per questo motivo durante la stagione invernale, nelle zone fredde, è meglio coltivarlo in un luogo riparato. L’origano ama soprattutto l’asciutto: per questo l’innaffiatura non deve mai essere eccessiva. Il terrenoLeggi tutto ⟶