Come concimare correttamente

La concimazione è un’operazione di fondamentale importanza, affinchè le piante crescano bene. Concimare è facile però quello che non è altrettanto facile è indovinare la quantità e il momento giusto della concimazione, visto che le esigenze variano a seconda della pianta. Consigli fondamentali:

E’ meglio concimare di frequente somministrando a piccole dosi. E’ difficile rimediare se si eccede con il fertilizzante, mentre se ne potrà aggiungere un poco qualora la pianta non crescesse.

Le piante trapiantate o comprate di recente potranno essere concimate solo una volta trascorsi circa 6 settimane.

Non concimare mai piante malate. Il fertilizzante è un nutrimento, non una medicina. Se una pianta è malata, attaccata da un parassita, o non ha ricevuto le cure appropriate, il concime non risolverà il problema.

Annaffiare prima di concimare. Se una pianta riceve concime sulla zolla secca, le radici potrebbero bruciarsi.

Un ultimo consiglio: in caso di dubbio utilizzare prodotti equilibrati per concimare le piante d’appartamento. In questo modo non si correrà il rischio di sbagliare con le dosi. Una concimazione equilibrata consentirà alle piante una crescita sana, le renderà inoltre più resistenti all’attacco di parassiti o malattie.

Il segreto sta nell’apportare la quantità giusta di nutrimenti e conoscere il momento giusto per ogni pianta (guardare le schede di ogni singola pianta).

La concimazione in estate?
Durante i periodi di grande calura vanno evitate le concimazioni, per tutte le tipologie di piante, poichè il concime specialmente quello solido in granuli, se non è sciolto da abbondante acqua può creare ustioni alle radici.

Si può riprendere a concimare non appena le temperature si saranno abbassate e le piogge saranno più regolari.

In luglio è meglio non concimare il prato per non rischiare di bruciarlo creando zone ingiallite. E’ consigliabile soprattutto rimandare l’utilizzo di solfato di ferro, sia per quanto riguarda la clorosi, sia per l’antimuschio (si possono fare verso la fine dell’estate, in un periodo più fresco).

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.