Consigli di autunno per gli aster

Proteggere gli aster dalle prime pioggie e come potarli. Gli astri ora sono in fiore, non bisogna dimenticare di innaffiarli generosamente. Sono piante che vogliono tanta acqua, soprattutto se sono in vaso e se sono esposte in pieno sole. A questo proposito, per fare in modo che il terriccio rimanga il più possibile umido conviene pacciamare, cioè distribuire sulla terra uno strato di corteccia di pino o di foglie secche. Se poi sono del tipo che diventa alto (1 metro o più) bisogna dotarli di tutori, che tengono uniti la chioma ed evitano che si aprono disordinatamente alle prime pioggie.

La potatura è necessaria solo per gli astri più alti, e serve a conservare folti ed ordinati. Quando sono sfioriti bisogna ricordarsi di tagliare le corolle appassite e parte dello stelo. Gli aster possono essere coltivati ovunque, ma preferiscono i climi freschi. In quelli caldi devono essere bagnati di più.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.