La dalia: come piantarla e consigli stagionali

Le dalie amano i climi umidi e l’esposizione ideale è a mezz’ombra. Tra le circa 100 varietà di dalia che si trovano sul mercato, le più adatte ad essere coltivate sono quelle nane che non superano i 60 cm di altezza. Dovete piantare adesso i tuberi per essere certi che questi ultimi siano sani.

Al momento dell’acquisto prendete in mano i tuberi e controllate che siano sodi, pesanti, senza muffa e senza ammaccature, e con il germoglio non più lungo di 3 centimetri. Verificate anche che provengano dall’Olanda: sono i migliori. Piantate i tuberi in modo fitto, a circa 6/8 centimetri l’uno dall’altro, e a una profondità pari al doppio della loro altezza, con la gemma rivolta verso l’alto. Metteteli in vaso di 30/40 cm di diametro: ce ne stanno 3. Innaffiate abbondantemente, e se l’acqua fuoriesce dal vaso buttatela via: i ristagni danneggiano i fiori. Non concimate subito, ma solo dopo un mese e mezzo dopo la messa a dimora, usando un fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua delle innaffiature, una volta ogni 3 settimane fino al termine dell’estate.

Affinchè la fioritura della dalia sia più bella che mai in agosto è bene procedere con la pratica della sbocciatura: consiste nell’eliminare una volta alla settimana tutti i boccioli laterali che si formano sullo stelo, in modo da lasciare solo quelli all’estremità. I boccioli più teneri vanno staccati afferrandoli tra il pollice e l’indice, e torcendoli lievemente. I più grossi vanno invece tagliati con le forbici, facendo attenzione a non danneggiare il fusto.

Quando piantarla: maggio il momento giusto per piantare le dalie: se volete che le loro grandi corolle impreziosiscano il vostro balcone questa estate dovete piantare i tuberi adesso. Per essere certi che siano sani al momento dell’acquisto prendete il tubero in mano e controllate che sia sodo, pesante, senza muffe o ammaccature, con il germoglio non più lungo di 3 o 4 centimetri. Verificate anche se proviene dall’Olanda: quelli olandesi sono migliori.

Come piantare la dalia
I tuberi si piantano in modo fitto, a circa 6-8 centimetri l’uno dall’altro, e a una profondità pari al doppio della loro altezza, con la gemma verso l’alto. In vaso di 30/40cm di diametro ce ne stanno tre.
Innaffiate abbondantemente, e se l’acqua fuoriesce nel sottovaso buttatela via: i ristagni sono dannosi. Le dalie più adatte ad essere coltivate in vaso sono quelle nane. Non concimate subito, ma solo dopo un mese e mezzo circa dalla messa a dimora, usando fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua delle innaffiature una volta ogni 3 settimane, fino al termine dell’estate.
Le dalie amano i climi umidi e l’esposizione ideale è mezza ombra.
Nel linguaggio dei fiori la dalia simboleggia gratitudine.

Consigli autunnali: prima del freddo, le dalie sfiorite devono essere estirpate. E’ il momento di raccogliere i tuberi dal terreno, farli asciugare e ripararli contro il gelo dell’inverno, per poi metterli a dimora il prossimo aprile. Nelle regioni dell’Italia settentrionale, dove la temperatura durante i mesi invernali può scendere anche di parecchi gradi, è quindi opportuno estirpare i tuberi di dalia. Se lasciati in piena terra potrebbero essere danneggiati in caso di gelo prolungato. Devono essere ripuliti e posti in un luogo buio, fresco e ventilato

40 pensieri riguardo “La dalia: come piantarla e consigli stagionali

  1. Gentile Sig.ra, più volte ho comprato piante di dalie già fiorite dai fiorai, haimè dopo poco cominciano a seccare, la pianta si sciupa non fa più fiori. A me picciono molto ma non riesco a coltivarne una, preciso che si tratta di terrazza coperta. cosa devo fare? La ringrazio sin da ora per i consigli e la saluto Lonia Guagnano

  2. Sul commento precedente ho dimenticato di dirle che: la mia terrazza è esposta a sud, di mattina c’è ombra dalle 14,00 fino a tarda ora c’è, specie d’estate, tanto sole che cuoce tutto, però ho una tenda che scendo per evitare che mi brucia tutte le porte. Pertanto d’estate le piante mi riesca difficile coltivarle, mi dia un consiglio su che piante posso coltivare. grazie Lonia Guagnano

  3. @lonia
    La dalia è una delle piante più facili da coltivare perchè sviluppa e sfiorisce anche in condizioni estreme. Ha solo bisogno di molta luce e sole, compreso quello diretto. Tollera bene le alte temperature ma non le gelate. Ha bisogno di molta acqua durante le prime fasi della crescita e durante tutto lo sviluppo. Non tollera i ristagni d’acqua.
    Nelle zone piovose è possibile coltivare senza problemi solo in terrazza coperta e protetta dalla pioggia.
    Cerca di spostare il contenitore/cassetta dove li hai piantati verso il sole.

  4. Salve,sabato ho comprato una dalia alta circa 50 cm già in fiore come va curata?Quante volte la devo innaffiare?Sta su un balcone dove arriva il sole solo la mattina presto quindi non molto caldo.
    Grazie

  5. Queste piante hanno bisogno di una posizione molto luminosa, con luce anche diretta, e con buona circolazione d’aria. Quando c’è poca luce tendono a crescere troppo e la fioritura diminuisce.
    Le dalie amano i climi umidi e anche la mezzombra, come il tuo balcone. Devono essere abbondantemente annaffiate nella stagione calda, utilizzando di preferenza acqua a temperatura ambiente, e se l’acqua fuoriesce nel sottovaso buttatela via: i ristagni danneggiano i fiori.
    Le piante vanno mantenute pulite, recidendo sotto il capolino i fiori appassiti.
    Concimare con un fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua dell’innaffiatura una volta ogni 3 settimane, fino al termine dell’estate.

  6. io ho comprATO un tubero di dalia di 110 cm,mi sai dire quando va piantato e se e difficile da coltivare?

    1. @andrea
      Le dalie non sono difficili da coltivare, e se vuoi che fioriscano l’estate prossima devi piantare ora (primavera) i tuberi. Bisogna essere certi che siano sani, ovvero sodi, pesanti, senza muffa, senza ammaccature, con il germoglio più lungo di 3cm. Verificare anche che provengano dall’olanda: sono i migliori. Piantare a circa 6 cm l’uno dall’altro, e ad una profondità pari alla loro altezza, con la gemma rivolta verso l’alto.
      Innaffiare abbondantemente e se l’acqua fuoriesce nel sottovaso eliminare i ristagni, che danneggiano i fiori. Non concimare subito ma solo dopo un mese e mezzo circa, con un fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua delle innaffiature una volta ogni 3 settimane fino al termine dell’estate. La dalia ama i climi umidi e l’esposizione ideale è a mezz’ombra. Ti consiglio di piantarne almeno 3 in un vaso di 30/40cm, fa più effetto.

  7. salve, ho tre dalie in un vaso in balcone a sole pieno per tutta la mattina. stanno crescendo molto bene e sono piene di bioccioli ma il problema è che appena questi si aprono ed escono i petali si seccano subito. come posso fare? grazie

    1. Le dalie sono le protagoniste dell’estate. Fioriscono senza sosta con semplici cure di base, hanno bisogno di molta luce e tollerano il pieno sole anche nelle zone più calde. Hanno bisogno soltanto di un terreno fertile e ben drenato, e di somministrazioni regolari di concime per poter continuare a fiorire fino all’autunno, eliminando i fiori appassiti. Oltre al concime, necessitano di molta acqua durante il periodo dello sviluppo. Non sopportano però i ristagni di acqua. Per evitare impudritimenti pulire bene alla base degli steli eliminando alcune foglie: in questo modo si impedirà che le frequenti somministrazioni di acqua possano provocare marciumi.
      La dalia viene attaccata da afidi, tripidi, acari (ragno rosso e insetti), bisogna guardare molto bene perchè possono essere infestati in qualsiasi momento della crescita. Difesa: irrorazione con insetticidi specifici.

  8. ho una pianta di dalia che ho piantato nel terreno,vegeta è al sole diretto, ma nel pomeriggio c’è ombra, posto ben ventilato, ma non mi ha mai regalato fiori, cresce, è ben rigogliosa, al posto dei fiori, due o tre foglioline a forma di “quasi bocciolo”, ma fiori niente, cosa devo fare? La pianta l’ho avuto dalla semina dei semi, ma, altre nate allo stesso modo, fioriscono e bene.
    Grazie infiniti per la risposta

  9. Da pochi giorni ho acquistato una dalia con bei fiori e tanti boccioli. L’ho posizionata in pieno sole, la innaffio ogni giorno e svuoto sempre il sottovaso per evitare ristagni…eppure la mia Dalia inizia a perdere i petali 🙁 Mi potreste consigliare, non so proprio cosa fare! Grazie

    1. Se sono attaccati ognuno nel suo sacchetto, è una porzione di pianta che si può moltiplicare così: da metà aprile a metà maggio i tuberi possono essere messi in piena terra, ad una profondit di 10 cm, in un terreno soffice e fresco, neutro, ricco e ben concimato, in posizione soleggiata. In vaso, scegliere un terriccio universale per piante in vaso e avere cura di assicurare un buon drenaggio.

  10. Buongiorno, ho due piccole dalie nel medesimo vaso. Sono sempre state bene entrambe, con belle fioriture. Ho trovato degli afidi che ho debellato con insetticida apposito. Da qualche giorno però, una delle due è floscia, ho notato che i boccioli si stanno ingiallendo e sono molli…l’altra invece sta benone.. Cosa posso fare per salvare la poverina? Mi dispiace tantissimo… Grazie dell’aito

  11. Salve, ho delle dalie dal colore intensissimo e sono tante in un vaso medio ma stranamente si sono imbiancate ad una ad una. Sono al sole e all’ombra ma non so spiegarmi questo fenomeno. Grazie

  12. Salve..Ho piantato i bulbi della Dalia in vaso circa dieci giorni fa.. È posta a ovest e in realtà mi avevano detto di non svuotare mai il sottovaso, non va mai fatto in generale, anche se leggo che in questo caso devo fare il contrario..Vorrei comunque sapere quanto tempo ci mette la Dalia per crescere, quanto tempo devo quindi aspettare per capire se l’ho piantata nel modo giusto oppure no.. Grazie

    1. I fiori della dalia possono presentare forme e dimensioni molto differenti. La gamma di colori è vastissima: tutte però hanno in comune la facilità di coltivazione e la prolungata fioritura in estate e parte dell’autunno. Le cure: molta luce e sole, compreso quello diretto. Tollera bene le alte temperature ma non le gelate. Ha bisogno di molta acqua dalle prime fasi della crescita e durante lo sviluppo. E’ una delle pi facili da coltivare perchè sviluppa e fiorisce in condizioni anche estreme. Il suo punto debole è l’eccesso di acqua. Non tollera i ristagni. Nelle zone piovose è possibile coltivarla senza problemi solo in terrazze coperte e protette dalla pioggia.
      Le dalie sono divise in due grandi gruppi: quelle da bordura, impiegate come piante ornamentali e per la raccolta di fiori, e quelle da aiuola – o daliette – utilizzate anche in vaso sul balcone o sul terrazzo. Quelle da bordura fioriscono all’inizio dell’estate fino ad ottobre inoltrato e raggiungono altezze variabili dai 50 ai 150 cm. Le daliette non superano i 5 cm, fioriscono dalla primavera all’autunno.

  13. Salve ho piantato dei bulbi di dalia su un vaso..ora sono passati due mesi ed è cresciuta abbastanza occupando tutto lo spazio del vaso..ho erroneamente pensato di sfilare due “rametti” (ovviamente con la radice) e piantarli su un altro vaso così da averepiù spazio. appena ho fatto ciò i due rametti e le loro foglie si sono ammosciati non vorrei aver fatto dei danni. ho fatto danni? se si come posso rimediare? grazie!

  14. Salve ho piantato dei bulbi di dalia su un vaso..ora sono passati due mesi ed è cresciuta abbastanza occupando tutto lo spazio del vaso..ho erroneamente pensato di sfilare due “rametti” (ovviamente con la radice) e piantarli su un altro vaso così da averepiù spazio. appena ho fatto ciò i due rametti e le loro foglie si sono ammosciati non vorrei aver fatto dei danni. ho fatto danni? se si come posso rimediare? grazie!

  15. salve, ho tre dalie in un vaso in balcone a sole pieno per tutta la mattina. stanno crescendo molto bene e sono piene di bioccioli ma il problema è che appena questi si aprono ed escono i petali si seccano subito. come posso fare? grazie

    1. Le dalie sono le protagoniste dell’estate. Fioriscono senza sosta con semplici cure di base, hanno bisogno di molta luce e tollerano il pieno sole anche nelle zone più calde. Hanno bisogno soltanto di un terreno fertile e ben drenato, e di somministrazioni regolari di concime per poter continuare a fiorire fino all’autunno, eliminando i fiori appassiti. Oltre al concime, necessitano di molta acqua durante il periodo dello sviluppo. Non sopportano però i ristagni di acqua. Per evitare impudritimenti pulire bene alla base degli steli eliminando alcune foglie: in questo modo si impedirà che le frequenti somministrazioni di acqua possano provocare marciumi.
      La dalia viene attaccata da afidi, tripidi, acari (ragno rosso e insetti), bisogna guardare molto bene perchè possono essere infestati in qualsiasi momento della crescita. Difesa: irrorazione con insetticidi specifici.

  16. io ho comprATO un tubero di dalia di 110 cm,mi sai dire quando va piantato e se e difficile da coltivare?

    1. @andrea
      Le dalie non sono difficili da coltivare, e se vuoi che fioriscano l’estate prossima devi piantare ora (primavera) i tuberi. Bisogna essere certi che siano sani, ovvero sodi, pesanti, senza muffa, senza ammaccature, con il germoglio più lungo di 3cm. Verificare anche che provengano dall’olanda: sono i migliori. Piantare a circa 6 cm l’uno dall’altro, e ad una profondità pari alla loro altezza, con la gemma rivolta verso l’alto.
      Innaffiare abbondantemente e se l’acqua fuoriesce nel sottovaso eliminare i ristagni, che danneggiano i fiori. Non concimare subito ma solo dopo un mese e mezzo circa, con un fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua delle innaffiature una volta ogni 3 settimane fino al termine dell’estate. La dalia ama i climi umidi e l’esposizione ideale è a mezz’ombra. Ti consiglio di piantarne almeno 3 in un vaso di 30/40cm, fa più effetto.

  17. Sul commento precedente ho dimenticato di dirle che: la mia terrazza è esposta a sud, di mattina c’è ombra dalle 14,00 fino a tarda ora c’è, specie d’estate, tanto sole che cuoce tutto, però ho una tenda che scendo per evitare che mi brucia tutte le porte. Pertanto d’estate le piante mi riesca difficile coltivarle, mi dia un consiglio su che piante posso coltivare. grazie Lonia Guagnano

  18. ho una pianta di dalia che ho piantato nel terreno,vegeta è al sole diretto, ma nel pomeriggio c’è ombra, posto ben ventilato, ma non mi ha mai regalato fiori, cresce, è ben rigogliosa, al posto dei fiori, due o tre foglioline a forma di “quasi bocciolo”, ma fiori niente, cosa devo fare? La pianta l’ho avuto dalla semina dei semi, ma, altre nate allo stesso modo, fioriscono e bene.
    Grazie infiniti per la risposta

  19. Salve,sabato ho comprato una dalia alta circa 50 cm già in fiore come va curata?Quante volte la devo innaffiare?Sta su un balcone dove arriva il sole solo la mattina presto quindi non molto caldo.
    Grazie

  20. Queste piante hanno bisogno di una posizione molto luminosa, con luce anche diretta, e con buona circolazione d’aria. Quando c’è poca luce tendono a crescere troppo e la fioritura diminuisce.
    Le dalie amano i climi umidi e anche la mezzombra, come il tuo balcone. Devono essere abbondantemente annaffiate nella stagione calda, utilizzando di preferenza acqua a temperatura ambiente, e se l’acqua fuoriesce nel sottovaso buttatela via: i ristagni danneggiano i fiori.
    Le piante vanno mantenute pulite, recidendo sotto il capolino i fiori appassiti.
    Concimare con un fertilizzante liquido da mescolare nell’acqua dell’innaffiatura una volta ogni 3 settimane, fino al termine dell’estate.

  21. @lonia
    La dalia è una delle piante più facili da coltivare perchè sviluppa e sfiorisce anche in condizioni estreme. Ha solo bisogno di molta luce e sole, compreso quello diretto. Tollera bene le alte temperature ma non le gelate. Ha bisogno di molta acqua durante le prime fasi della crescita e durante tutto lo sviluppo. Non tollera i ristagni d’acqua.
    Nelle zone piovose è possibile coltivare senza problemi solo in terrazza coperta e protetta dalla pioggia.
    Cerca di spostare il contenitore/cassetta dove li hai piantati verso il sole.

  22. Da pochi giorni ho acquistato una dalia con bei fiori e tanti boccioli. L’ho posizionata in pieno sole, la innaffio ogni giorno e svuoto sempre il sottovaso per evitare ristagni…eppure la mia Dalia inizia a perdere i petali 🙁 Mi potreste consigliare, non so proprio cosa fare! Grazie

  23. Gentile Sig.ra, più volte ho comprato piante di dalie già fiorite dai fiorai, haimè dopo poco cominciano a seccare, la pianta si sciupa non fa più fiori. A me picciono molto ma non riesco a coltivarne una, preciso che si tratta di terrazza coperta. cosa devo fare? La ringrazio sin da ora per i consigli e la saluto Lonia Guagnano

  24. Salve ho piantato dei bulbi di dalia su un vaso..ora sono passati due mesi ed è cresciuta abbastanza occupando tutto lo spazio del vaso..ho erroneamente pensato di sfilare due “rametti” (ovviamente con la radice) e piantarli su un altro vaso così da averepiù spazio. appena ho fatto ciò i due rametti e le loro foglie si sono ammosciati non vorrei aver fatto dei danni. ho fatto danni? se si come posso rimediare? grazie!

  25. Salve ho piantato dei bulbi di dalia su un vaso..ora sono passati due mesi ed è cresciuta abbastanza occupando tutto lo spazio del vaso..ho erroneamente pensato di sfilare due “rametti” (ovviamente con la radice) e piantarli su un altro vaso così da averepiù spazio. appena ho fatto ciò i due rametti e le loro foglie si sono ammosciati non vorrei aver fatto dei danni. ho fatto danni? se si come posso rimediare? grazie!

    1. Se sono attaccati ognuno nel suo sacchetto, è una porzione di pianta che si può moltiplicare così: da metà aprile a metà maggio i tuberi possono essere messi in piena terra, ad una profondit di 10 cm, in un terreno soffice e fresco, neutro, ricco e ben concimato, in posizione soleggiata. In vaso, scegliere un terriccio universale per piante in vaso e avere cura di assicurare un buon drenaggio.

  26. Salve..Ho piantato i bulbi della Dalia in vaso circa dieci giorni fa.. È posta a ovest e in realtà mi avevano detto di non svuotare mai il sottovaso, non va mai fatto in generale, anche se leggo che in questo caso devo fare il contrario..Vorrei comunque sapere quanto tempo ci mette la Dalia per crescere, quanto tempo devo quindi aspettare per capire se l’ho piantata nel modo giusto oppure no.. Grazie

    1. I fiori della dalia possono presentare forme e dimensioni molto differenti. La gamma di colori è vastissima: tutte però hanno in comune la facilità di coltivazione e la prolungata fioritura in estate e parte dell’autunno. Le cure: molta luce e sole, compreso quello diretto. Tollera bene le alte temperature ma non le gelate. Ha bisogno di molta acqua dalle prime fasi della crescita e durante lo sviluppo. E’ una delle pi facili da coltivare perchè sviluppa e fiorisce in condizioni anche estreme. Il suo punto debole è l’eccesso di acqua. Non tollera i ristagni. Nelle zone piovose è possibile coltivarla senza problemi solo in terrazze coperte e protette dalla pioggia.
      Le dalie sono divise in due grandi gruppi: quelle da bordura, impiegate come piante ornamentali e per la raccolta di fiori, e quelle da aiuola – o daliette – utilizzate anche in vaso sul balcone o sul terrazzo. Quelle da bordura fioriscono all’inizio dell’estate fino ad ottobre inoltrato e raggiungono altezze variabili dai 50 ai 150 cm. Le daliette non superano i 5 cm, fioriscono dalla primavera all’autunno.

  27. Salve, ho delle dalie dal colore intensissimo e sono tante in un vaso medio ma stranamente si sono imbiancate ad una ad una. Sono al sole e all’ombra ma non so spiegarmi questo fenomeno. Grazie

  28. Buongiorno, ho due piccole dalie nel medesimo vaso. Sono sempre state bene entrambe, con belle fioriture. Ho trovato degli afidi che ho debellato con insetticida apposito. Da qualche giorno però, una delle due è floscia, ho notato che i boccioli si stanno ingiallendo e sono molli…l’altra invece sta benone.. Cosa posso fare per salvare la poverina? Mi dispiace tantissimo… Grazie dell’aito

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.