Consigli per piante di casa e giardino a fine agosto

E’ il momento di rinvasare le piante di casa. A partire dalla metà di luglio fino all’autunno è opportuno rinvasare le piante d’appartamento a fioritura invernale, e rinvasare anche tutte le piante che hanno le radici che escono dal foro di drenaggio, sopratutto le piante grasse e quelle acidofile (camelia, azalea, gardenia, rododendro). E’ consigliabile questa operazione ogni 2 anni. Il terriccio presente nei vasi dopo questo periodo perde le proprie caratteristiche chimico/fisiche. Le annaffiature con il passare del tempo oltre che lavare il terreno dagli elementi nutritivi peggiorano la tessitura del terriccio facendogli assumere un aspetto polveroso. Prima di rinvasare è indispensabile sapere quale sia il substrato più idoneo perchè non tutte le piante hanno le stesse esigenze. Alcune specie possono essere coltivate in terriccio universale, altre invece in substrato acido. Utilizzare terriccio nuovo e non avanzi, utilizzare un contenitore più grande rispetto al precedente di almeno 3/4 centimetri in più.
 
Cosa si pota e altre operazioni in giardino
In questo periodo si potano i rosai rampicanti non rifiorenti, alberi e arbusti sfioriti. Si tagliano alla base i rami vecchi e sfioriti delle ortensie e quelli più interni e deboli. Si eseguono talee delle siepi sempreverdi e talee di punta del geranio, da interrare in vasetti da tenere in ombra sempre un po’ umidi. Si mettono a dimora le piantine di fragole. Verso la fine del mese si preparano le buche per le piantagioni autunnali e si fissano i nuovi tralci dei rampicanti ai tutori. Nel frutteto si potano drupacee e arbusti da frutto, si esegue la potatura verde di actinidia, si asportano i palloni dell’ulivo e della vite, diradando anche i grappoli. Si innestano a gemma dormiente cotogno drupacee in genere, melo e pero. E si prepara il terreno per l’impianto del nuovo vigneto.
 
Si semina la dragonaria (antirrhinum mejus, vedi foto) e calendula per avere fiori il prossimo autunno, e inoltre la viola del pensiero. Piantare dalia, fucsia e oleandro. Potare eliminando i fiori avvizziti in modo da evitare sprechi di energia per la formazione dei semi dal momento che incidono negativamente sulle fioriture successive.
 
Concimazioni: le piante annuali hanno bisogno di un buon concime liquido, equilibrato. Anche se si verifica un arresto nella crescita, aiuta le piante ad accumulare riserve per continuare a fiorire anche quando si abbasseranno le temperature. Somministrare acqua regolarmente e fare in modo che penetri fino alle radici. Fare attenzione ad un’eventuale comparsa di funghi come l’oidio. Non sottovalutate mai i parassiti come insetti, vespe e bruchi che divorano le foglie.

2 pensieri riguardo “Consigli per piante di casa e giardino a fine agosto

Rispondi a Antonino Merlo Annulla risposta

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.