Il Corbezzolo

Le piante di corbezzolo (nome scientifico arbutus) si utilizzano in giardino come piante ornamentali. Nella fase giovanile possono essere coltivate in vaso, ma dopo 3-4 anni vanno comunque piantate in piena terra. Si mettono a dimora in ottobre nelle zone a clima mite, o in marzo/aprile.

Corbezzoli
Corbezzoli

Preferiscono terreni ricchi di sostanza organica, leggermente acidi. Utilizzare lo stesso substrato anche per la coltivazione in vaso. La potatura non è necessaria se non per eliminare i rami troppo fitti danneggiati o mal disposti, oppure nelle piante con corteccia ornamentale per evidenziare questa caratteristica. Richiedono posizione soleggiata ma riparata dal vento. Cimare gli arbusti del giardino a ottobre.
Annaffiatura: è necessaria solo per le piante giovani, subito dopo la messa a dimora. Le piante adulte sono estremamente resistenti. Nelle zone umide gli “arbutus” possono essere soggetti ad attacchi di funghi appartenenti al genere septoria, che provocano macchie fogliari marroni. Se il danno è limitato si consiglia di esportare le foglie colpite. Se è diffuso trattare con fungicidi.

4 thoughts on “Il Corbezzolo

  1. Salve, possiedo due aiuole di 1 m x 1 m in un marciapiede a ridosso dell’abitazione, non ho piantato nulla fino ad ora poichè vorrei essere sicura di non sbagliare, vorrei piantare un alberello che non cresca eccessivamente in altezza e nell’apparato radicale e, che sia sempreverde (possibilmente), io pensavo al corbezzolo, avete qualche altro consiglio? Grazieeeeee! 🙂

  2. Salve, possiedo due aiuole di 1 m x 1 m in un marciapiede a ridosso dell’abitazione, non ho piantato nulla fino ad ora poichè vorrei essere sicura di non sbagliare, vorrei piantare un alberello che non cresca eccessivamente in altezza e nell’apparato radicale e, che sia sempreverde (possibilmente), io pensavo al corbezzolo, avete qualche altro consiglio? Grazieeeeee! 🙂

  3. @anna lisa
    Il corbezzolo è molto bello, anche la corteccia è ornamentale. La specie più diffusa è arbusts unedo (corbezzolo) che insieme ad altre piante (come il leccio e l’ulivo) forma la cosiddetta macchia mediterranea.
    Anche la fejoia sellowiana è un sempreverde con portamento arrotondato e ramificato, a crescita lenta. In primavera inoltrata produce grandi fiori di colore bianco rosato con stami rosso corallo, anche per 2 mesi. Frutti commestibili che maturano nelle zone più calde raggiunge un’altezza di 5 metri.

  4. @anna lisa
    Il corbezzolo è molto bello, anche la corteccia è ornamentale. La specie più diffusa è arbusts unedo (corbezzolo) che insieme ad altre piante (come il leccio e l’ulivo) forma la cosiddetta macchia mediterranea.
    Anche la fejoia sellowiana è un sempreverde con portamento arrotondato e ramificato, a crescita lenta. In primavera inoltrata produce grandi fiori di colore bianco rosato con stami rosso corallo, anche per 2 mesi. Frutti commestibili che maturano nelle zone più calde raggiunge un’altezza di 5 metri.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.