Inverno, è il momento di cambiare il vaso. Come fare

In febbraio è il momento di cambiare il vaso delle vostre piante. Può capitare che una pianta abbia crescita lenta, nonostante venga concimata e innaffiata normalmente. Ora è il momento di cambiare il contenitore: il vaso in cui è adesso potrebbe non drenare bene l’acqua in eccesso, oppure potrebbe dipendere dal fatto che le radici sono cresciute e che sono talmente ravvicinate e aggrovigliate da aver eliminato quasi completamente la terra. Necessita quindi i un cambio di vaso e di terra nuova. Ecco la procedura:

  1. Per il cambio di contenitore il diametro deve essere leggermente superiore, e bisogna farlo quando la terra è asciutta , quindi a distanza di almeno 3/4 giorni dall’ultima annaffiatura.
  2. Battere leggermente  il vaso facendo ruotare a ogni colpetto il vaso di un quarto di giro.
  3. Prendere poi un vaso nuovo che abbia il diametro di crica un paio di centimetri più grande del precedente
  4. Mettere sul fondo dell’argilla espansa e adagiarci il pane di terra della pianta da rinvasare
  5. Aggiungere ora un po’ di terriccio nuovo, comprimendo bene con le mani
  6. Innaffiare la pianta, e ricollocarla dove era prima

Ricordarsi di tenere le piante da appartamento dove non siano esposte alle correnti d’aria fredda, e neppure al calore dei termosifoni.

Leave a Reply

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.