Piante per mare e giardino: ginepro e ginepro nano

Il juniperus: è un ginepro nano dalla chioma espansa, decorativo e resistente al freddo. Come molte specie del genere juniperus, si mette a dimora in questo periodo dell’anno (autunno). I ginepri in genere sono tutte piante molto rustiche, che sopravvivono in giardino anche in caso di gelate intense e durevoli. La crescità è lenta.

E’ possibile dividere i ginepri a seconda del loro portamento e del loro utilizzo. Al primo gruppo appartengono i generi a crescita colonnare, al secondo gruppo appartengono i ginepri dalle dimensioni più ridotte, alcuni sono alti solo 30 centimetri: i ginepri nani ed espansi.

Queste varietà nella maggior parte dei casi sono utilizzate per il giardino roccioso o per ricoprire terreni e scarpate. Uno dei ginepri più adatti ad essere piantati in giardino è lo juniperus chimesis, il ginepro giapponese, che cresce spontaneo in oriente

10 thoughts on “Piante per mare e giardino: ginepro e ginepro nano

  1. salve sono un principiante – gradirei dei consigli- devo realizare un giardino di circa 70 metri quadri – in una villa vicino il mare – SICILIA – qule piante è fiori mi consigliate? per renderlo bello è accogliente . un saluto in attesa. grazie

    1. La sicilia è molto bella e ci si può sbizzarrire in quanto a colore e al verde, soprattutto vicino al mare. COme ho già detto bisogna prima selezionare piante simili a quelle della zona circostante, vedere soprattutto come influisce il vento, la posizione soleggiata, i muri di contenimento anche in posizioni poco soleggiate. I fattori sono tanti, e anche fiori, arbusti e alberi sono tanti. Ricorrere alla bellezza dei colori solari dell’oleandro per creare in estate un angolo profumato e ornamentale (anche nel paito). Il pittosforo tobira predilige il clima temperato dell’ambiente mediterraneo, posizioni in pieno sole. E’ resistente alla siccità, al vento anche forte e alla salinità.
      Il falso pepe, è una pianta particolarmente adatta ai climi marittimi, in quanto sopporta la siccità, vuole posizioni molto luminose e soleggiate
      collistemon, arbusto o alberello resistente al caldo, può essere coltivato in piena terra ma rende al meglio in contenitore
      ligustro: resiste molto bene all’inquinamento, alla salsedine e al vento. Il ligustrum vulgaris viene utilizzato anche per il consolidamento dei terreni scoscesi. C’è sia come specie sempreverde, sia a foglie decidue.
      Posizione soleggiata: un ibiscus e un corbezzolo, che non è neanche necessario potarlo.
      bouganvillea: coloratissimi fiori, sopporta il vento, la salinità, la siccità. E’ ideale per un giardino colorato, insieme a gelsomini e plumbaghi
      grandi cespugli di rose
      Le fioriture che offrono agli occhi di molti giardini sono in genere riferibili a piante annuali, gerani, petunie, begonie, salvie splendens, tagete, verbene, zimie impantiens, destinate a stupire e durare quanto serve nel giardino estivo.
      esemplari di phoenix canariens
      a pochi metri dal mare una distesa di portulache coloratissime, che lasciano a bocca aperta
      in una bordura lunga misto di tarantine, lantane, rosmarino, menta, iperico e lavanda, gardenia rifiorenti (zona ombra), ortensie o degli agapantus (terreno leggermente acido)
      e tanti limoni, mandarini, che non devono mancare in questa scelta

  2. Per mantenere colorato e progettare un piccolo giardino è importante disporre di piante e fiori tenendo conto dei venti dannosi sia d’inverno (visto che aumenta l’effetto del freddo), sia d’estate (poichè incrementano la traspirazione facendo seccare le piante). E’ necessario cercare piante non troppo fragili, in grado di crescere anche in cattività e che non siano soggette a particolari malattie, e cercare inoltre di selezionare piante simili a quelle nella zona circostante, per favorire così una rapida ambientazione. Tra le piante a fioritura invernale posso consigliarti i seguenti:
    viburno alba: sviluppa fiori rosa da novembre a marzo, e diventano bianchi in primavera
    agrifoglio: un sempre verde di tipo ornamentale nel periodo invernale, che sfoggia bacche scarlatte eun fogliame ondulato
    tra le piante a fioritura invernale:
    gelsomino di San Giuseppe: pianta rampicante, colore dorato
    ortensia rampicante (hydrangea petiolaris) colora di verde la parete in primavera, in estate produce fiori bianchi larghi fino a 25 cm e in autunno le foglie si tingono di giallo
    bergamotto: una pianta molto decorativa, di colore grigio/blu: i fiori sbocciano tutto l’anno
    oleandro, perchè no?

  3. I ginepri sono particolarmente apprezzati per la resistenza all’inquinamento. Raramente e solo nel periodo giovanile (2/3 anni) si possono coltivare in vaso sul balcone e sul terrazzo. In seguito vanno piantati in giardino, e vanno messi a dimora in primavera (aprile). E’ necessario un buon drenaggio, un terreno tendenzialmente asciutto. Sono da evitare i terreni molto umidi. E’ necessaria l’annaffiatura solo per le piante giovani, immediatamente dopo la messa a dimora, invece quelle adulte sono estremamente resistenti alla siccità. Evidentemente l’hai annaffiata troppo. Riguardo l’esposizione: i ginepri si adattano sia in pieno sole sia all’ombra parziale. Solo la varietà con colorazioni particolare deve essere piantata obbligatoriamente in pieno sole.
    Le cocciniglie, le larve di lepidotteri e aceri possono infestare i rami e le foglie: se questo avviene si deve utilizzare un apposito antiparassitario.

  4. da circa un paio d’anni ho un ginepro sul balcone – sole / ombra; e’ cresciuto molto bene, ma quest’anno all’interno e’ diventato giallo e secco e si stacca facilmente….. troppa acqua?? o poca?? help me grazie

  5. I ginepri sono particolarmente apprezzati per la resistenza all’inquinamento. Raramente e solo nel periodo giovanile (2/3 anni) si possono coltivare in vaso sul balcone e sul terrazzo. In seguito vanno piantati in giardino, e vanno messi a dimora in primavera (aprile). E’ necessario un buon drenaggio, un terreno tendenzialmente asciutto. Sono da evitare i terreni molto umidi. E’ necessaria l’annaffiatura solo per le piante giovani, immediatamente dopo la messa a dimora, invece quelle adulte sono estremamente resistenti alla siccità. Evidentemente l’hai annaffiata troppo. Riguardo l’esposizione: i ginepri si adattano sia in pieno sole sia all’ombra parziale. Solo la varietà con colorazioni particolare deve essere piantata obbligatoriamente in pieno sole.
    Le cocciniglie, le larve di lepidotteri e aceri possono infestare i rami e le foglie: se questo avviene si deve utilizzare un apposito antiparassitario.

  6. salve sono un principiante – gradirei dei consigli- devo realizare un giardino di circa 70 metri quadri – in una villa vicino il mare – SICILIA – qule piante è fiori mi consigliate? per renderlo bello è accogliente . un saluto in attesa. grazie

    1. La sicilia è molto bella e ci si può sbizzarrire in quanto a colore e al verde, soprattutto vicino al mare. COme ho già detto bisogna prima selezionare piante simili a quelle della zona circostante, vedere soprattutto come influisce il vento, la posizione soleggiata, i muri di contenimento anche in posizioni poco soleggiate. I fattori sono tanti, e anche fiori, arbusti e alberi sono tanti. Ricorrere alla bellezza dei colori solari dell’oleandro per creare in estate un angolo profumato e ornamentale (anche nel paito). Il pittosforo tobira predilige il clima temperato dell’ambiente mediterraneo, posizioni in pieno sole. E’ resistente alla siccità, al vento anche forte e alla salinità.
      Il falso pepe, è una pianta particolarmente adatta ai climi marittimi, in quanto sopporta la siccità, vuole posizioni molto luminose e soleggiate
      collistemon, arbusto o alberello resistente al caldo, può essere coltivato in piena terra ma rende al meglio in contenitore
      ligustro: resiste molto bene all’inquinamento, alla salsedine e al vento. Il ligustrum vulgaris viene utilizzato anche per il consolidamento dei terreni scoscesi. C’è sia come specie sempreverde, sia a foglie decidue.
      Posizione soleggiata: un ibiscus e un corbezzolo, che non è neanche necessario potarlo.
      bouganvillea: coloratissimi fiori, sopporta il vento, la salinità, la siccità. E’ ideale per un giardino colorato, insieme a gelsomini e plumbaghi
      grandi cespugli di rose
      Le fioriture che offrono agli occhi di molti giardini sono in genere riferibili a piante annuali, gerani, petunie, begonie, salvie splendens, tagete, verbene, zimie impantiens, destinate a stupire e durare quanto serve nel giardino estivo.
      esemplari di phoenix canariens
      a pochi metri dal mare una distesa di portulache coloratissime, che lasciano a bocca aperta
      in una bordura lunga misto di tarantine, lantane, rosmarino, menta, iperico e lavanda, gardenia rifiorenti (zona ombra), ortensie o degli agapantus (terreno leggermente acido)
      e tanti limoni, mandarini, che non devono mancare in questa scelta

  7. da circa un paio d’anni ho un ginepro sul balcone – sole / ombra; e’ cresciuto molto bene, ma quest’anno all’interno e’ diventato giallo e secco e si stacca facilmente….. troppa acqua?? o poca?? help me grazie

  8. Per mantenere colorato e progettare un piccolo giardino è importante disporre di piante e fiori tenendo conto dei venti dannosi sia d’inverno (visto che aumenta l’effetto del freddo), sia d’estate (poichè incrementano la traspirazione facendo seccare le piante). E’ necessario cercare piante non troppo fragili, in grado di crescere anche in cattività e che non siano soggette a particolari malattie, e cercare inoltre di selezionare piante simili a quelle nella zona circostante, per favorire così una rapida ambientazione. Tra le piante a fioritura invernale posso consigliarti i seguenti:
    viburno alba: sviluppa fiori rosa da novembre a marzo, e diventano bianchi in primavera
    agrifoglio: un sempre verde di tipo ornamentale nel periodo invernale, che sfoggia bacche scarlatte eun fogliame ondulato
    tra le piante a fioritura invernale:
    gelsomino di San Giuseppe: pianta rampicante, colore dorato
    ortensia rampicante (hydrangea petiolaris) colora di verde la parete in primavera, in estate produce fiori bianchi larghi fino a 25 cm e in autunno le foglie si tingono di giallo
    bergamotto: una pianta molto decorativa, di colore grigio/blu: i fiori sbocciano tutto l’anno
    oleandro, perchè no?

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.