Pulmonaria (Fiori d’ambra)

La pulmonaria comprende una decina di specie di piante, resistenti al freddo, perenni, erbacee, quasi sempre a foglie variegate per la presenza di macchie bianche: i fiori raccolti in infiorescenze terminali (cime) con calici campulati. La specie più diffusa è la pulmonaria officinalis, alta fino a 30-40 centimetri, con foglie a macchie bianche e fiori prima rosa scuro e in seguito azzurro-violacei di 2cm di lunghezza.
Le pulmonarie si utilizzano prevalentemente nel giardino roccioso ma anche nei normali giardini in posizioni ombreggiate.

Pulmonaria (Fiori d’ambra)

Le piante si mettono a dimora in autunno o oin primavera, preferendo terreni umidi con torba o altro materiale organico, in modo da poter trattenere discretamente l’umidità. La distaqnza d’impianto tra le piante è di 30 centimetri.
In condizioni di cultura corrette non presentano problemi di malattie e parassiti. Queste piante preferiscono l’ombra o la penombra: si tratta di piante resistenti al freddo e che nel periodo estivo amano temperature non troppo alte (20°).
Il terreno va mantenuto sempre un po’ umido e questo richiede frequenti annaffiature, soprattutto per le piante giovani e nei periodi di siccitià bisogna eliminare le foglie ingiallite e i fiori appassiti.
Per ottenere piante utuali alle specie di origine si fa la divisione dei cespi in autunno o all’inizio della primavera: una volta che hanno radicato, le parti ottenute si ripiantano direttamente in piena terra.
Pur essendo piuttosto diffuse in natura, queste piante non sono molto commercializzate: si trovano soprattutto nei punti vendita specializzati per il giardino roccioso. Sono da preferire: la pulmonaria officianlis o la varietà di pulmonaria augustifolia.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.