Rododendro ibrido vulcan

I rododendri sono spesso impiegati come pianta da regalo. In vaso sono piante poco longeve mentre si rivelano assai resistenti in piena terra se ben collocate. Ne esistono forme delicate e forme rustiche come il vulcan. Foglie sempreverdi, fiori di colore rosso vivo, luminoso, di taglia media.

Consigli: collocare le piante in posizione ombreggiate ma luminose, ideale sotto un albero o ai piedi di cespugli insieme alle ortensie.

Terreno: di medio impasto, ben drenato, sciolto e a reazione acida. Mantenere il terreno sempre leggermente umido. La pianta soffre il secco, come il ristagno di acqua. Non impiegare acqua dura.

Clima: la pianta cresce a clima temperato con inverni non troppo rigidi e con estati non calde.

Concimazione: usare un fertilizzante specifico per piante acidofile a lenta cessione dalla primavera in poi.

Riproduzione: si riproduce interrando i rami più giovani ad una profondità di 5 cm. Si separeranno dopo 2 anni di attesa.

4 thoughts on “Rododendro ibrido vulcan

  1. Ho ricevuto in città un rododendro ibrido vulcan; lo posso interrare a S. Vito di Cadore (BL) a 1000 m di altezza dove per 5 mesi c’è neve e le estati fresche fino a 28°?
    grazie

  2. I rododendro sono tutti rustici, ad eccezione di qualche specie come il rododendro hrisutum. Come piante sopportano anche temperature che scendono sotto lo zero. Non tollerano invece un colore invernale che superi i 15 gradi. L’umidità è un fattore determinante: se è bassa vanno bagnati di frequente, soprattutto in piante giovani e nel periodo estivo.
    Esposizione a mezza ombra, temperature tra i 15 e i 20 gradi. In inverno mai sopra i 15 gradi. I rododendri non tollerano il calcare. I terreni migliori sono quelli di medio impasto, tendenzialmente sciolti e ben drenati. Dopo il calcare i peggiori nemici sono la siccità, le gelate primaverili, i venti freddi e un eccessiva insolazione.

  3. I rododendro sono tutti rustici, ad eccezione di qualche specie come il rododendro hrisutum. Come piante sopportano anche temperature che scendono sotto lo zero. Non tollerano invece un colore invernale che superi i 15 gradi. L’umidità è un fattore determinante: se è bassa vanno bagnati di frequente, soprattutto in piante giovani e nel periodo estivo.
    Esposizione a mezza ombra, temperature tra i 15 e i 20 gradi. In inverno mai sopra i 15 gradi. I rododendri non tollerano il calcare. I terreni migliori sono quelli di medio impasto, tendenzialmente sciolti e ben drenati. Dopo il calcare i peggiori nemici sono la siccità, le gelate primaverili, i venti freddi e un eccessiva insolazione.

  4. Ho ricevuto in città un rododendro ibrido vulcan; lo posso interrare a S. Vito di Cadore (BL) a 1000 m di altezza dove per 5 mesi c’è neve e le estati fresche fino a 28°?
    grazie

Rispondi a verdeblog Annulla risposta

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.