Susino, l’albero dalle prugne gialle

La susina regina claudia bianca è una pianta da frutto che produce susine di colore giallo. E’ anche comunemente detto “susino europeo”.

I frutti maturano in luglio, hanno un buon sapore, una polpa semisoda. Entra tardi in produzione. Il nome scientifico è prunus domestica regina claudia gialla.

Perchè non produce più prugne? Prendiamo spunto da una domanda che ci è arrivata:

Ciao ho un albero di prugne gialle, piantato nel piccolo giardino da oltre dieci anni, ha sempre fatto molti frutti, ma dallo scorso anno ha messo solo foglie senza fiorire e quindi pochissimi frutti, e ora sta mettendo di nuovo solo foglioline cosa è accaduto dove ho sbagliato?ti ringrazio se puoi darmi una risposta non so se può essere utile vivo a Roma grazie buona giornata

Le piante di susino producono per circa 20 anni. La produzione raggiunge livelli abbastanza elevati circa 5 anni dopo la messa a dimora. Quando smette la fioritura, con molta probabilità (90%) è  ammalato oppure attaccato da pidocchi. Guardare bene la pianta o farla vedere. Se ha questo tipo di malattia basta dare “confidor”. Se non è ammalata il rimedio è l’impollinazione. Farla vedere da un esperto di piante da frutto.

56 pensieri riguardo “Susino, l’albero dalle prugne gialle

  1. nel mio giardino ho un susino regina claudia verde da 10 anni. i primi 7 anni non ha mai fatto fiori,poi due anni fa si è ricoperto di fiori ma non ha fatto nessun frutto, l’anno scorso non è fiorito per niente, mettendo subito e soltanto foglie. Adesso è fiorito anche se non in maniera
    rigogliosa. Cosa devo fare per sperare di raccogliere dei frutti?

  2. ho un prugno appena piantato con foglioline ingiallite e la pianta nonostante le irrigazioni e’ un poco sofferente perche’?

  3. I susini richiedono posizioni molto luminose, anche in pieno sole. Preferiscono terreni freschi e ben drenati, di medio impasto. I i susini europei sopportano anche i terreni argillosi, è necessaria una buona concimazione tanto organica quanto minerale. Annfiature con una certa frequenza in primavera/estate, senza però causare ristagni, per mantenere fresco e umido il terreno. Se tutto questo viene fatto, bisogna solo controllare se la pianta è malata o se vi siano parassiti come la coccininiglia di san josè, che si unsedia sul fusto, sui rami e sulle foglie, provocando anche una crescita stentata della pianta. Si combatte con anticoccidi. Il ragnetto rosso dei frutteti (tetranychus urticae) infesta le foglie, che possono anche seccare e cadere. Si combatte con acaricidi. Oppure l’afide farinoso (hialopterus pruni), si insedia sui rami e sulle foglie: si combatte con aficidi.
    Nel dubbio far vedere una foglia ad un esperto presso un garden centre o un vivaista specializzato, oppure in un consorzio agrario.

  4. Io ho due susini gialli uno grande ed uno piccolo, sono nati dallo stesso albero ed uno non fa frutti, è attaccato da pidocchi, mentre l’ altro fa ogni anno una cassa di frutti senza dargli fertilizzante, hanno entrambi 5-6 anni

  5. ho una pianta di prugne viola a fatto tantissimi fiori,adesso sta facendo il frutto,ma per ordine che cresce viene fuori un buco nero e
    dentro c’e’ il verme . cosa si puo’ fare,e stato dato 3 volte il verderame,ora non saprei cosa fare,la ringrazio,candida….

    1. Purtroppo sono tante le malattie e i parassiti del prugno. L’afide farinoso, le cocciniglie di san josè, la larva della falena, il ragnetto rosso dei fruttiferi, la malattia denominata bozzachioma del susino. Di solito si tratta con prodotti a base di rame o ditiocarboammati o anticoccicidi. Bisogna essere sicuri, chiedi informazioni adeguate presso un garden centre e vivaisti specializzati oppure in un consorzio agrario.

  6. Ciao, mi servirebbe un aiuto, nel mio giardino ho elle piante di susine comunemente dette goccie d’oro. Quest’anno ha pochissimi frutti, e tanti frutti abbastanza grandi ma appassiti. Chiedo un aiuto in merito all’argomento grazie.

  7. Salve,
    vorrei sapere il nome della malattia che ha colpito la susina gialla(o goccia d’oro) una settimana prima la maturazione.
    Questa malattia si presenta con delle macchie marroni sulla superficie!
    Come trattarla?

    1. I più diffusi alberi da frutto presenti nei giardini sono raggruppati botanicamente in due grandi famiglie: drupacee (susino, ciliegio, pesco, albicocco) e promacee (melo e pero). Per difendere tutti questi frutteti da attacchi patogeni ed insetti, in primavera è possibile effettuare trattamenti preventivi e curativi. In ogni caso valgono alcune regole fondamentali da tenere sempre presenti:
      – i trattamenti devono essere effettuati in due momenti diversi. Prima della chiusura delle gemme e successivamente, nella fase dei germogli verdi, sviluppati quindi con le prime foglie bene aperte
      – non bisogna mai intervenire durante la fase di fioritura
      – devono essere assolutamente rispettati i periodi che devono intercorrere tra un trattamento antiparassitario e l’altro, e il tempo che intercorre tra il trattamento chimico e il consumo del prodotto
      – una volta effettuata la raccolta potrebbe essere necessario ripetere i trattamenti, al fine di prevenire l’insorgenza – l’anno successivo – delle stesse pericolose avversità.
      La malattia denominata bozzacchioni del susino (vedi foto allegata) provoca gravi danni sulle foglie, mentre i frutti non si sviluppano. La “mummificazione” delle susine, che è provocata da due funghi (mammillaria laxa e monilia fructigena) si combatte irrorando con anticrittogamici (ma non si fa in estate). E’ indispensabile identificare i parassiti e procedere a trattamenti mirati. Nel caso non sia ben chiaro il problema della pianta, consiglio di contattare subito un esperto, magari portando una foglia o un frutto presso un consorzio agrario.

  8. buongiorno,vorrei sapere che razza di malattia ha la pianta di prugne bianche che ho nel giardino che, da due anni, fa un mucchio di frutti ma non riesco a mangiarne nessuno causa una gocciolina di (sembra)resina che si forma sul frutto e maturando li fa marcire tutti se sapete anche il rimedio vi sarei molto grato

  9. buongiorno,vorrei sapere che razza di malattia ha la pianta di prugne bianche che ho nel giardino che, da due anni, fa un mucchio di frutti ma non riesco a mangiarne nessuno causa una gocciolina di (sembra)resina che si forma sul frutto e maturando li fa marcire tutti se sapete anche il rimedio vi sarei molto grato

  10. per favore mi aiutate a scoprire il nome di una pianta di susine che avevo 40 anni fa nel mio orto i nonni la chiamavano amoli della signoria
    erano grossi quanto una susina gialla di colore verdastro amanavano un profumo già a tanti metri dall albero erano dolcissimi e profumatissimi ….grazie

  11. per favore mi aiutate a scoprire il nome di una pianta di susine che avevo 40 anni fa nel mio orto i nonni la chiamavano amoli della signoria
    erano grossi quanto una susina gialla di colore verdastro amanavano un profumo già a tanti metri dall albero erano dolcissimi e profumatissimi ….grazie

  12. Ciao marcella…penso d capire d ke frutto starai parlando. Vengono chiamate dalle mie parti fijoie (fi.jo.i.e) ti farò sapere al più presto il suo nome specifico =)

  13. Ciao marcella…penso d capire d ke frutto starai parlando. Vengono chiamate dalle mie parti fijoie (fi.jo.i.e) ti farò sapere al più presto il suo nome specifico =)

  14. ciao io ho un susino di 3 anni cuestano afatto i fiori sta benissimo e verte come lerba ma aime sono caduti tutti i fiori checosa che non va

  15. unaltra domanda ancora per favore io non so che tipo di susino o ingiardino afato i fiori suirami lunchi e a le foglie sotili e lunche

  16. ciao io ho un susino di 3 anni cuestano afatto i fiori sta benissimo e verte come lerba ma aime sono caduti tutti i fiori checosa che non va

  17. unaltra domanda ancora per favore io non so che tipo di susino o ingiardino afato i fiori suirami lunchi e a le foglie sotili e lunche

  18. Salve,cerco aiuto.due anni fa’ ho comprato un susino,e ogni anno mi fa la fioritura regolarmente,appare I’ll frutto regolarmente,ma non riesce ad andare piu’ avanti di tanto perche’ subito ingiallisce e secca.cosa posso fare?vi ringrazio

    1. Attacchi fungini(monilia del fiore) a causa delle piogge(ma anche eccessiva umidità) tra fine Febbraio e inizio Marzo causano quel problema. Nel caso devi utilizzare prima e dopo le piogge la poltiglia Bordolese(eccetto nella fase fioritura) o Polisolfuro di calcio. Preventivamente anche in autunno dopo caduta delle foglie

    2. Attacchi fungini(monilia del fiore) a causa delle piogge(ma anche eccessiva umidità) tra fine Febbraio e inizio Marzo causano quel problema. Nel caso devi utilizzare prima e dopo le piogge la poltiglia Bordolese(eccetto nella fase fioritura) . Preventivamente anche in autunno dopo caduta delle foglie

  19. Salve,cerco aiuto.due anni fa’ ho comprato un susino,e ogni anno mi fa la fioritura regolarmente,appare I’ll frutto regolarmente,ma non riesce ad andare piu’ avanti di tanto perche’ subito ingiallisce e secca.cosa posso fare?vi ringrazio

    1. Attacchi fungini(monilia del fiore) a causa delle piogge(ma anche eccessiva umidità) tra fine Febbraio e inizio Marzo causano quel problema. Nel caso devi utilizzare prima e dopo le piogge la poltiglia Bordolese(eccetto nella fase fioritura) . Preventivamente anche in autunno dopo caduta delle foglie

    2. Attacchi fungini(monilia del fiore) a causa delle piogge(ma anche eccessiva umidità) tra fine Febbraio e inizio Marzo causano quel problema. Nel caso devi utilizzare prima e dopo le piogge la poltiglia Bordolese(eccetto nella fase fioritura) o Polisolfuro di calcio. Preventivamente anche in autunno dopo caduta delle foglie

  20. Anche io ho un susino goccia d’oro giallo che una settimanaa prima della maturazione si copre di macchie marron che ne rovinano il sapore; di che si tratta e come si cura? grazie

    1. Dovrebbe essere la tignola del susino,o meglio la Cydia funebrana, per combatterla dovresti utilizzare o lo Spinosad o il Fosmet. Da utilizzare solo dalla fase della scamiciatura alla maturazione del frutto

  21. Anche io ho un susino goccia d’oro giallo che una settimanaa prima della maturazione si copre di macchie marron che ne rovinano il sapore; di che si tratta e come si cura? grazie

    1. Dovrebbe essere la tignola del susino,o meglio la Cydia funebrana, per combatterla dovresti utilizzare o lo Spinosad o il Fosmet. Da utilizzare solo dalla fase della scamiciatura alla maturazione del frutto

  22. Grazie della informazione; Devo precisare che il mio susino subisce un attacco da insetto subito dopo la invaiatura e se non viene curato c’è la cascola totale dei frutticini; mentre i frutti ormai in fase di maturazione che si macchiano di scuro non presentano alcun segno di larve o di attacco di insetti, come se la malattia sia fungina piuttosto che da insetti. Quindi sono abbastanza perplesso.

  23. allora escludo che sia opera sia della Cydia ,sia di lepidotteri ed escluderei anche la mosca del frutto(data la mancanza di larve ecc)..! a questo punto se è fungina e utilizzi dal primo autunno alla fine dell’inverno la Bordolese non dovresti avere problemi..però ricorda che la patologia che innesca la cascola dipende tantissimo posizione dell’albero (arieggiamento,umidità,ristagni) ,dall’annata ,dalla regione in cui si trova e dal contagio di eventuali piante vicine

  24. Grazie della informazione; Devo precisare che il mio susino subisce un attacco da insetto subito dopo la invaiatura e se non viene curato c’è la cascola totale dei frutticini; mentre i frutti ormai in fase di maturazione che si macchiano di scuro non presentano alcun segno di larve o di attacco di insetti, come se la malattia sia fungina piuttosto che da insetti. Quindi sono abbastanza perplesso.

  25. allora escludo che sia opera sia della Cydia ,sia di lepidotteri ed escluderei anche la mosca del frutto(data la mancanza di larve ecc)..! a questo punto se è fungina e utilizzi dal primo autunno alla fine dell’inverno la Bordolese non dovresti avere problemi..però ricorda che la patologia che innesca la cascola dipende tantissimo posizione dell’albero (arieggiamento,umidità,ristagni) ,dall’annata ,dalla regione in cui si trova e dal contagio di eventuali piante vicine

  26. Questa la foto delle susine malate e dentro la polpa non cè traccia di larve. Le punture post fioritura sono ad opera di insetti e quelle sono riuscito a combatterle e vincerle, ma adesso al momento del raccolto marciscono tutte. Nessuno ha questo problema?

  27. Io nel mio terreno ho una 30 ina di susini di cui solo 1(di pochi anni) di Shiro(goccia d’oro) che però non ha problemi. Ho sentito però di altre persone alla quale questa varietà ha dato dei problemi di monilia..non so se è il tuo stesso caso..se lo fosse meglio diradarlo un po'(poi magari mi dirai che non risolvi ugualmente il problema ;)..)..Ciao

  28. avrei bisogno di chiedere se conoscete la motivazione di una pigmentazione bruna che si sviluppa accanto al midollo della prugna e si accentua nel centro del frutto con la maturazione.
    Potrebbe essere dannoso da ingerire?
    grazie

  29. HO un albero di susino goccia d’oro, fà tanti fiori ma i fritti sono pochissimi.Durante la maturazione questi frutti marciscono e cadono dall’albero,devo stare molto attento per poterne raccogliere qualcuno ancora sano.Solo il primo di produzione ha fatto tanti frutti e tutti sani ,bellissimi.Vorrei il tuo consiglio

  30. Io ho due susini gialli uno grande ed uno piccolo, sono nati dallo stesso albero ed uno non fa frutti, è attaccato da pidocchi, mentre l’ altro fa ogni anno una cassa di frutti senza dargli fertilizzante, hanno entrambi 5-6 anni

  31. ho un prugno appena piantato con foglioline ingiallite e la pianta nonostante le irrigazioni e’ un poco sofferente perche’?

  32. ho una pianta di prugne viola a fatto tantissimi fiori,adesso sta facendo il frutto,ma per ordine che cresce viene fuori un buco nero e
    dentro c’e’ il verme . cosa si puo’ fare,e stato dato 3 volte il verderame,ora non saprei cosa fare,la ringrazio,candida….

    1. Purtroppo sono tante le malattie e i parassiti del prugno. L’afide farinoso, le cocciniglie di san josè, la larva della falena, il ragnetto rosso dei fruttiferi, la malattia denominata bozzachioma del susino. Di solito si tratta con prodotti a base di rame o ditiocarboammati o anticoccicidi. Bisogna essere sicuri, chiedi informazioni adeguate presso un garden centre e vivaisti specializzati oppure in un consorzio agrario.

  33. I susini richiedono posizioni molto luminose, anche in pieno sole. Preferiscono terreni freschi e ben drenati, di medio impasto. I i susini europei sopportano anche i terreni argillosi, è necessaria una buona concimazione tanto organica quanto minerale. Annfiature con una certa frequenza in primavera/estate, senza però causare ristagni, per mantenere fresco e umido il terreno. Se tutto questo viene fatto, bisogna solo controllare se la pianta è malata o se vi siano parassiti come la coccininiglia di san josè, che si unsedia sul fusto, sui rami e sulle foglie, provocando anche una crescita stentata della pianta. Si combatte con anticoccidi. Il ragnetto rosso dei frutteti (tetranychus urticae) infesta le foglie, che possono anche seccare e cadere. Si combatte con acaricidi. Oppure l’afide farinoso (hialopterus pruni), si insedia sui rami e sulle foglie: si combatte con aficidi.
    Nel dubbio far vedere una foglia ad un esperto presso un garden centre o un vivaista specializzato, oppure in un consorzio agrario.

  34. Salve,
    vorrei sapere il nome della malattia che ha colpito la susina gialla(o goccia d’oro) una settimana prima la maturazione.
    Questa malattia si presenta con delle macchie marroni sulla superficie!
    Come trattarla?

    1. I più diffusi alberi da frutto presenti nei giardini sono raggruppati botanicamente in due grandi famiglie: drupacee (susino, ciliegio, pesco, albicocco) e promacee (melo e pero). Per difendere tutti questi frutteti da attacchi patogeni ed insetti, in primavera è possibile effettuare trattamenti preventivi e curativi. In ogni caso valgono alcune regole fondamentali da tenere sempre presenti:
      – i trattamenti devono essere effettuati in due momenti diversi. Prima della chiusura delle gemme e successivamente, nella fase dei germogli verdi, sviluppati quindi con le prime foglie bene aperte
      – non bisogna mai intervenire durante la fase di fioritura
      – devono essere assolutamente rispettati i periodi che devono intercorrere tra un trattamento antiparassitario e l’altro, e il tempo che intercorre tra il trattamento chimico e il consumo del prodotto
      – una volta effettuata la raccolta potrebbe essere necessario ripetere i trattamenti, al fine di prevenire l’insorgenza – l’anno successivo – delle stesse pericolose avversità.
      La malattia denominata bozzacchioni del susino (vedi foto allegata) provoca gravi danni sulle foglie, mentre i frutti non si sviluppano. La “mummificazione” delle susine, che è provocata da due funghi (mammillaria laxa e monilia fructigena) si combatte irrorando con anticrittogamici (ma non si fa in estate). E’ indispensabile identificare i parassiti e procedere a trattamenti mirati. Nel caso non sia ben chiaro il problema della pianta, consiglio di contattare subito un esperto, magari portando una foglia o un frutto presso un consorzio agrario.

  35. Ciao, mi servirebbe un aiuto, nel mio giardino ho elle piante di susine comunemente dette goccie d’oro. Quest’anno ha pochissimi frutti, e tanti frutti abbastanza grandi ma appassiti. Chiedo un aiuto in merito all’argomento grazie.

  36. nel mio giardino ho un susino regina claudia verde da 10 anni. i primi 7 anni non ha mai fatto fiori,poi due anni fa si è ricoperto di fiori ma non ha fatto nessun frutto, l’anno scorso non è fiorito per niente, mettendo subito e soltanto foglie. Adesso è fiorito anche se non in maniera
    rigogliosa. Cosa devo fare per sperare di raccogliere dei frutti?

  37. Questa la foto delle susine malate e dentro la polpa non cè traccia di larve. Le punture post fioritura sono ad opera di insetti e quelle sono riuscito a combatterle e vincerle, ma adesso al momento del raccolto marciscono tutte. Nessuno ha questo problema?

  38. Io nel mio terreno ho una 30 ina di susini di cui solo 1(di pochi anni) di Shiro(goccia d’oro) che però non ha problemi. Ho sentito però di altre persone alla quale questa varietà ha dato dei problemi di monilia..non so se è il tuo stesso caso..se lo fosse meglio diradarlo un po'(poi magari mi dirai che non risolvi ugualmente il problema ;)..)..Ciao

  39. HO un albero di susino goccia d’oro, fà tanti fiori ma i fritti sono pochissimi.Durante la maturazione questi frutti marciscono e cadono dall’albero,devo stare molto attento per poterne raccogliere qualcuno ancora sano.Solo il primo di produzione ha fatto tanti frutti e tutti sani ,bellissimi.Vorrei il tuo consiglio

  40. avrei bisogno di chiedere se conoscete la motivazione di una pigmentazione bruna che si sviluppa accanto al midollo della prugna e si accentua nel centro del frutto con la maturazione.
    Potrebbe essere dannoso da ingerire?
    grazie

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.