Veronica: consigli

VeronicaComprende più di 30 specie spontanee: erbacee, annuali, perenni e tappezzanti. La coltivazione è facile, l’esposizione a sole o a mezz’ombra secondo le specie.

La temperatura ottimale è di 14/20 gradi. Le innaffiature: solo in primavera ed estate, prima e durante la fioritura. I fiori in prevalenza azzurri hanno forma tubolosa. Le foglie sono laceolate, ovali, tondeggianti. Vi sono molte specie adatte per bordure (quelle più alte) e per il giardino roccioso (quelle più basse o prostrate). Tra le specie da bordura c’è la veronica teucrium , alta 20/70 centimetri, con fiori riuniti nei colori rosa, blu e azzurro, in varie tonalità. Tra le specie da giardino roccioso la veronica cinerea. Sia le specie da bordura, sia quelle da giardino roccioso si mettono a dimora durante l’autonno e l’inverno, fino al mese di marzo. Le specie da bordura richiedono terreno fresco, con sostanze organiche. Quelle da giardino roccioso sono meno esigenti per la qualità del terreno. Le specie da giardino roccioso necessitano di molto sole, mentre quelli da bordura sopportano anche l’ombra parziale. Le specie più coltivate resistono a 15 gradi.

Le piantine si acquistano in primavera, accertandosi che non siano presenti parassiti, che si combattono con prodotti anticrittogamici a base di rame.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.