Il limone: consigli per la cura

Pianta di limoni

Il limone è una pianta sempreverde, e presenta dei bellissimi agrumi gialli. Se mantenuto bene cresce fino all’altezza di 60/80 centimetri, ma va tenuto al riparo in inverno. Consigli per la pianta di limoni: come e quanto innaffiare, quando concimare, quali sono le malattie.

Innaffiature: quando la pianta è in vegetazione non bisogna mai bagnare la foglia (altrimenti si attorciglia) e possono cadere i frutti. Bagnare senza far ristagnare l’acqua, e non irrorare direttamente sulle foglie. La frequenza e la quantità delle irrigazioni dipende da molte variabili, come il clima, il rapporto tra grandezza della pianta e le dimensioni del vaso, il tipo di terriccio, l’esposizione. Indicazioni generali da usare come linee guida: gli agrumi in vaso sopportano con minor danno la carenza di acqua piuttosto che l’eccesso. Quando si annaffiano le piante è bene abbondare in quantità per garantire la completa bagnatura del terriccio distanziando poi opportunamente gli interventi successivi. Anche nel periodo invernale, quando le piante sono al riparo dal freddo, non si deve dimenticare di controllare se necessitano di irrigazione verificando il grado di umidità del terriccio. In ogni caso la terra non deve mai rimanere asciutta (mai lasciare l’acqua nel sottovaso). Occorre ricordare inoltre che tutti gli agrumi sono particolarmente esigenti nei confronti della qualità dell’acqua: un elevato contenuto di cloro, boro e sodio possono accumularsi nel terreno provocando alterazioni delle foglie.

Concimare durante la crescita e continuare ad inizio primavera e ad inizio estate. Puo’ essere potato solo a inizio primavera per infoltire, però si cimare in qualsiasi periodo. Il terriccio: usare quello per agrumi (ideale per ogni tipo di pianta di agrumi è il KB), quali mandarino, arancio, limone e pompelmo. Questo terriccio è per agrumi e permette una ritenzione ideale per l’acqua. E’ un ottimo radicale, e particolarmente indicato per gli agrumi in vaso.

Malattie: guardare sotto le foglie se hanno degli animali con pidocchi. Se questi sono animaletti sono bianchi, dare l’olio bianco: è un insetticida adatto. Non esporre la pianta a correnti d’aria. Gli acari insediano facilmente il limone, in particolare i ragnetti rossi e rugginosi provocano piccole e fitte punture sulle foglie. Il lavaggio delle foglie con acqua saponata nella maggior parte dei casi risolve il problema.

VN:F [1.9.22_1171]
Valuta questa scheda
Rating: 7.5/10 (36 votes cast)

Puoi inserire un commento/domanda qui sotto.

230 Commenti/Domande per “Il limone: consigli per la cura”

  1. carolina scrive:

    Il mio albero di limone che ho piantato da circa un anno fa pochissimi fiori che cadono senza che i frutti siano formati. Cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
    • monikq scrive:

      non so se può essrti utile il mio consiglio..anche io ho un alberello di limone..in estate l’ho innaffiato tt i giorni, ma nn con tanta acqua( considera come due bicchieri d’acqua o poco più)..ma solo dall’alto del vaso, di sera tardi…e poi ho posto il vaso dentro un’altro più grande con alla base dell’argilla espansa..quest’ultima l’ho aggiunta anche alla base del tronco per mantenere fresca la pianta!!! pulisco le foglie con panno umido..ma nn le bagno mai…il vaso è esposto a est…e sotto un portico, in piena luce ma nn sotto il sole diretto, perchè essendo in vaso soffrirebbe troppo il caldo!!!a proposito tu dove abiti? io e il mio limone in emilia quindi il clima nn è favorevole..ma dopo una copiosa rifioritura è tornato a fruttificare con mia grande gioia!!!credo sia un limone ” lunario” che fa più fioriture..così mi hanno detto..ciao p.s adesso con l’autunno le innaffiature devono essere sporadiche e la pianta ancora più protetta credo!!

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 2.0/5 (5 votes cast)
    • monica scrive:

      il mio limone è sempre pieno di pidoccki ke fare???le foglie nuove si attorcigliano tutte…grazie..

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 1.8/5 (9 votes cast)
      • max scrive:

        ciao non devi bagnare le foglie quando annaffi la pianta e devi dargli un antiparassitario

        VA:F [1.9.22_1171]
        Rating: 2.7/5 (7 votes cast)
      • roberto scrive:

        Quando decidi di aiutare lalbero dagli insetticida e fungicida. Ciao

        VA:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Maria Nicosia scrive:

      Io ho un limone che x ripararlo dal freddo io vivo a Torino,lo portato in casa ma mi accorgo che le foglie si sono impolverate come posso pulirli e poi dovrei tagliare un ramo troppa alto x fare una nuova pianta, che periodo posso farlo ringrazio e attento una risposta.

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 3.3/5 (3 votes cast)
    • Maria Nicosia scrive:

      Forse il tuo limone a subito lo schok del trapiant

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  2. verdeblog scrive:

    @Carolina
    Il tuo albero di limone è esposto al sole? Questa pianta preferisce i climi caldi, senza variazioni brusche di temperatura, può essere danneggiato dal vento, per cui è consigliabile coltivarlo in zone riparate. Cresce bene nei terricci leggeri, fertili, ricchi di sostanza organica ben drenati; come la composta da vasi John Imnes n° 2. Non bisogna spostarlo se è è in vaso o contenitori, specialmente quando ha i fiorellini, perché questi potrebbero cadere.
    Il terreno deve essere concimato con fertilizzanti minerali contenenti azoto, fosforo e potassio. Durante la vita della pianta si distribuisce letame ogni due-tre anni e si effettua ogni sei mesi una concimazione con fertilizzante ternario. L’irrigazione è necessaria nel periodo primaverile, le somministrazioni di acqua devono essere frequenti e abbondanti ogni 10-20 giorni secondo le condizioni ambientali per ottenere una fioritura maggiore per poi avere i frutti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.7/5 (3 votes cast)
  3. Giulia scrive:

    Ho un albero di limone da dicembre, su un balcone esposto a sud. E’ sempre stato sano e pieno di frutti. Ultimamente è pieno di fiori, ma ha le foglie nuove solo in cime ai rami più alti e ha perso le foglie sugli altri. C’è qualcosa che non va?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (2 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @Giulia,
      Le foglie del tuo limone si sono seccate prima di cadere, e la defogliazione avviene soprattutto sulla parte inferiore della pianta. Sì, eccesso di caldo, mancanza di annaffiature o mancanza di luce.
      Esamina le foglie cadute in cerca di indizi di qualche parassita, anche nel subastro. Se le foglie si sono arricciate prima di cadere o sono gialle, la pianta si trova in una posizione con aria troppo fredda, troppo umida o troppo secca.
      La malattia del limone più diffusa è il mal secco, malattia fungiva: quando colpisce la parte aerea bisogna eliminare i rami colpiti e disinfettare le superfici di taglio.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 4.0/5 (3 votes cast)
  4. Alessandra scrive:

    Ho una pianta di limone in vaso da alcuni mesi. All’inizio dell’estate, dopo la fioritura aveva numerosi piccoli frutti che ora sono tutti caduti, forse a causa del vento. Da circa un mese, però, la pianta mi sembra stia soffrendo. Suppongo un attacco di cocciniglia perchè mi è sembrata di intravederla, ma non vorrei che ci fosse anche qualche altro problema.Le foglie stanno ingiallendo e ci sono dei fili appiccicosi intorno ai rami e alle foglie. é possobile che solo la cocciniglia causi tutto questo? Vi do un’altra info: ora che è estate la innaffio una volta ogni 10 giorni.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.4/5 (5 votes cast)
  5. gioia scrive:

    Ho una pianta di limoni in vaso ereditata da mia nonna da cinque anni.
    ma non fa fiori e frutti sapete dirmi perche’?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (3 votes cast)
  6. Cristina scrive:

    Posseggo una pianta di mandarino e una di arancio che sono sempre cresciute in giardino ma adesso per un traslco l’ho posizionate in una grande terrazzo, Stanno bene non le faccio mancare l’acqua e i fertilizzanti ma da un mese ho visto che alcune foglie hanno nella prte di sotto piu’ chiara come della rugiada appiccicosa cosa devo fare? . grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (4 votes cast)
  7. alfio scrive:

    Ho un limone in vaso regalatomi lo scorso anno. E’ posto sotto un porticato e non ha grandi correnti di aria. Abito a Fano (PU). Durante l’inverno l’ho coperto con della plastica trasparente, ad aprile quando l’ho scoperto ha perso quasi tutte le foglie. A giugno aveva fatto tantissimi fiori ma sono caduti tutti. I bordi delle foglie sono gialli o verde chiaro, alcune foglie hanno la punta secca. Acqua 2 vote a settimana, ferro ogni 15 gg, concime ogni 4 mesi. Mi sembra di avere capito che ha avuto troppa acqua, quindi ora faccio asciugare molto bene il terriccio prima di dare altra acqua. So che si pota da aprile ad agosto, ma i succhioni si possono togliere sempre? Mi sembra cheil mio limone abbia 2 succioni, li posso tagliare o è meglio attendere aprile e fare riprendere vita alla pianta?

    Grazie dei consigli.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.4/5 (8 votes cast)
    • Caterina scrive:

      Ciao, per quanto ne so i limoni non vogliono troppo ferro! Non sono acidofile (gardenie/azalee). Quindi vacci piano col ferro, concima ogni 10 giorni d’estate con concime specifico x agrumi oppure con humus di lombrico, biologico.
      Ciao!

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  8. alfio scrive:

    C’è qualcuno che mi da un consiglio alla mia domanda del 7/9?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  9. verdeblog scrive:

    @alfio
    Gli agrumi crescono bene nelle regioni con inverni miti. Abitare nel centro o nel nord Italia si deve procedere a riparare le piante dal freddo (è un nemico insidioso).
    Durante l’inverno hai coperto il limone con della plastica: per me è un errore. Questo materiale trattiene l’umidità al suo interno e la condensa che si forma favorisce l’insorgere di muffa e la caduta delle foglie. Questo inverno prova con del “tessuto non tessuto” oppure usare materiale di plastica trasparente forato, che lascia circolare l’aria e fa entrare la luce dall’alto. Il terreno deve essere argilloso senza ristagni. Se le piante sono in terreni calcarei con persistenti ristagni idrici si manifesta la clorosi ferrica, con l’ingiallimento del tessuto fogliare, le piante rallentano la crescita e le nuove foglie già ingiallite diventano giallastre e si seccano. La fioritura e la fruttificazione vengono bloccati e cadono.
    Distribuire sul substrato prodotti ricchi di azoto e non eccedere con l’irrigazione. Come sai, la potatura si effettua in estate (si deve tagliare poco). Tenere presente che il limone produce i fiori e i frutti sui rami di un anno, quindi ci si deve limitare all’eliminazione dei rametti che hanno già prodotto e di quelli secchi. Se i succhioni ti danno fastidio puoi tagliarli anche adesso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  10. Alessandro scrive:

    ho un limone di qualche anno e degli alberi di mandarini e aranci che non danno fiori e che non danno frutti, il limone è bello alto le foglie stanno bene a solo un ramo con delle spine, ma non da frutti, un mandarino lo scorso anno ha dato pochi frutti che pero’ non crescevano si ingiallivano e cadevano altri non anno mai fatto nulla, ora alcuni anno qualche foglia riccia, cosa posso fare? devo concimarli devo dargli qualche concime fogliare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  11. Alessandro scrive:

    gli alberi sono piantati in un terreno dove in inverno e’ piu’ freddo, si trovano in puglia zona Ruvo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  12. anna scrive:

    in inverno il limone che tengo in terrazza dentro un vaso, va bagnato e se si va bene mettere l’acqua nei sottovasi? abito a Milano . grazie per la risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  13. verdeblog scrive:

    @alessandro
    Gli agrumi hanno bisogno di concime per fruttificare. Il limone è una pianta che si avvantaggia molto delle concimazioni organiche e del letame in particolare. Ogni due anni è opportuno somministrare sulla superficie della pianta del letame ben maturo o in alternativa dei concimi organici, meglio se contenenti acidi unici. Ogni 6 mesi poi si interviene con concimi minerali complessi ternari. La potatura del limone è un’operazione che va condotta con una certa cura (il ramo con delle spine va tolto) se si vuole ottenere i frutti, perchè gli agrumi fruttificano sui rami di un anno. Vanno eliminati i rami che hanno già prodotto frutti ed eventualmente quelli in eccesso.

    Il mandarino preferisci i climi caldi, nei quali non si verificano sbalzi di temperatura.
    Comunque è più resistente degli altri agrumi, la tecnica culturale è come per il limone.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  14. ardemia scrive:

    anch’io ho una painta di limone e juna di arancio. Chiedo cortesemente: se lascio le piante fuori e le copro con il telo verde da esterno, soffre o è meglio che la porti all’interno? Vivo in veneto ..sud ( al confine con il Po’. però all’interno il termostato è puntato sui 20 gradi.
    grazie per la risposta. ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (3 votes cast)
  15. ROBERTO scrive:

    IL MIO LIMONE E’ UNA PIANTA DI CIRCA 5 ANNI PREMETO CHE E UNA QUATTRO STAGGIONI. HA UNA DECINA DI LIMONI CHE CRESCONO BENE PERO’ ADESSO MI DIVENTANO LE FOGLIE GIALLE E MAN MANO CADONO . E’ UNA MALATIA OPPURE E’ NORMALE ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @Roberto
      Spesso gli agrumi si ammalano di fumaggini, clorosi e altre malattie. Quando le foglie del limone si stanno ingiallendo e cadono, si tratta di clorosi ferrica, che colpisce spesso quando il suolo è di tipo calcareo. Per risolvere il problema si fa una concimazione a base di ferro chelato e un’esposizione della pianta al sole. Ora (inverno) le piante sono a riposo vegetativo per dare concimi ma se la pianta assorbisce puoi somministrare del sequestrene, oppure concime per agrumi “compo” (dose minima) sciolto nell’acqua dell’innaffiatura. Il terricio deve essere bagnato prima di darlo, altrimenti le radici si bruciano. In bocca al lupo

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  16. verdeblog scrive:

    @ardemia
    Nelle regioni del sud, la coltivazione degli agrumi può essere fatta all’aperto, anche durante il periodo invernale. Per evitare che il gelo distrugga la pianta, nei pochi periodi invernali freddi basta utilizzare teli di tessuto non tessuto per coprire l’apparato fogliare e fogli di carta da giornale da legare intorno al vaso. La soluzione migliore sarebbe quella di metterla in una serra. Se non vi è possibile non fate l’errore di avvolgerli in teli di plastica trasparenti: questo materiale trattiene l’umidità, il tessuto non tessuto è un materiale traspirante e maneggevole. I tuoi arancio e limone soffriranno meno all’esterno riparato che all’interno

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  17. andrea scrive:

    ciao a tutti io abito a verona l’anno scorso o coperto il limone con il velo apposito per farlo respirate le estremità si erano tutte bruciate preciso che ce lo in terrazzo adesso guarda a sud per proteggerlo dal vento d’est ,quest’anno gli o fatto un telaio di bambu attorno con del nailon trasparente pero mi sembra che stia diventato brutto,devo avvolgerlo mon il naylon o lasciarlo respirare -basta la mia casetta di naylon?grazieeeeeeeeeeeee

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  18. Bruno scrive:

    Ciao abito a Brescia e a Settembre ho rinvasato il mio limone in una mezza botte di legno abbastanza grande, ho messo all’interno sulle pareti laterali del telo in plastica x non far marcire la botte e sul fondo della ghiaia x drenare. ho aggiunto del nuovo terriccio e sistemato con dei tutori la forma. ero soddisfatto del lavoro , ho acquistato una casetta da 1,5 x 1,5 in plastica trasparente x riparalo dal freddo. è pieno di limoni che però sono piccoli mollicci e stanno diventando marroncini, è colpa della casettà? grazie e scusa se mi sono dilungato.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
  19. Sandra scrive:

    Ciao sono Sandra, da un anno ho una pianta li limoni, con l’inverno l’ho portata in taverna davanti ad una piccola finestrella, ma da qualche settimana sta perdendo molte foglie.Un mesetto fa inoltre ha sofferto di cocciniglia e le ho fatto un trattamento suggeritomi dalla mia fiorista! cosa devo fare per la caduta delle foglie?mi devo preoccupare?Grazie a chi mi risponderà

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  20. adriana scrive:

    Posseggo una pianta di limone in vaso da circa 12 anni ogni anno ha dato i suoi bei frutti gialli,
    quest’ anno succede che metà pianta ha prodotto limoni e l’ altra metà ha prodotto frutti arancioni praticamente simili agli aranci sia in odore che in sapore …. è possibile che sia avvenuta una mutazione alla pianta senza che nessuno abbia fatto alcun innesto o altro ? se sì in che modo può essere avvenuta …. ringrazio per la risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  21. verdeblog scrive:

    @andrea
    Il limone in vaso: se la temperatura scende sotto zero questa pianta han bisogno di essere riparata. In che modo? Se non si può ritirare in una serra o in una veranda luminosa è bene avvolgere la chioma con del tessuto non tessuto, e il vaso con del cartone, in modo da offrire una coperta anche alle radici. Si può anche avvolgere come hai fatto tu, lasciando circolare l’aria e facendo entrare la luce dall’alto. In questo modo si evita di favorire fumaggini, clorosi e altre malattie.
    Il telaio di bambu’ va bene, però era meglio se non coprivi con la plastica: avvolgere in teli di plastica trasparente è un errore perchè questo materiale trattiene l’umidità al suo interno e la condensa favorisce l’insorgere di muffa e altro. La posizione a sud va bene, lascialo respirare un po’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  22. Sandra scrive:

    Ti ringrazio per la risposta!Il mio problema però è differente nel senso che il mio limone ora è in taverna quindi ad una temperatura di circa 12-15° davanti ad una finestrella, da ormai 1 mese ha iniziato a perdere foglie, ora quasi non ne ha più!!!!!Fortunatamente vedo dei germogli!Le foglie non hanno alcun tipo di prblema almeno apparentemente…sono belle verdi e belle consistenti!!perchè secondo te?grazie mille aspetto tua risposta.Sandra

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  23. verdeblog scrive:

    @Bruno
    La risposta che ho dato ad Andrea è valida anche per te: come hai sistemato la botte e tutto il resto hai fatto bene. La cassetta invece non l’avrei messa, piuttosto un frangivento: sono molto utili per evitare che il vento si abbatte sulle piante rovinandole, proteggono e creano un microclima favorevole alle piante difendendole anche dal freddo, ed offrono una schermatura totale.
    Il limone non tollera l’ombra. La scarsità di luce causa deperimento della vegetazione, riduzione della produzione di fiori e frutti, che risultano piccoli, poco succosi, e sviluppano gravi malattie fungine. E’ probabile che sia stato attaccato dalla piccola mosca mediterranea, che si abbatte con insetticidi specifici

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  24. andrea scrive:

    A questanno il limone ormai e venuto brutto,tutti i rami diventano gialli e le foglie sono color rame ottone,l’anno scorso col telo respirante quello che sembra seta era meglio cosa posso fare per aiutarlo,che cosè quel giallo?aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  25. AndreaV scrive:

    Ho una pianta di limoni in vaso, terreno specifico, concime e acqua regolare, vivo al nord e in inverno sposto la pianta in garage dove la luce scarseggia. Ogni anno regolarmente le fogli conmiciano a casere, sono belle verdi, non attorcigliate, niente parassiti e il picciolo resta attacato alla pianta. Da notare che i fiori e i germogli sono spuntati ma le foglie una a una cadono lo stesso. Colpa della luce? Posso usare lampade per illuminarle?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  26. simonetta scrive:

    Gentilissimo, vivo a Ravenna in Emilia Romagna, ed anno scorso in estate ho acquistato una pianta bellissima di limone alta m. 1,30 che mi ha dato diversi limoni nonstante fosse in un grande vaso. Alla fine di novembre l’ho trasferita all’interno di una serra (di quelle in vendita presso i vari centri di giardinaggio) e durante il periodo molto freddo l’ho ricoperta anche col tessuto non tessuto. Purtroppo i 25 limoni che stava maturando si sono cotti per il freddo per cui li ho tolti dalla pianta per non farla ulteriormente soffrire. Attualmente la pianta è sofferente : le foglie sono quasi tutte cadute ed i rami sono in piccole parti quasi seccati e con strati di muffa qua e la. Ti chiedo di aiutarmi perchè vorrei tanto salvarla ed eventualmente puoi consigliarmi se posso, nonostante la zona in cui abito, coltivare queste piante meravigliose avendo a disposizione molto spazio attorno a casa. Ti ringrazio infinitamente Simonetta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  27. ale scrive:

    lo scorso anno ho comprato una pianta di limoni giovane, durante l’estate aveva fatto diversi fiori profumati, mi era stato detto che avrebbe iniziato l’anno dopo a dare i frutti. durante questo inverno pensando di averla protetta bene con la serretta che le avevo costruito l’ho lasciata fuori al balcone, ma in un paio di notti in cui ha gelato mi si è rovinata la pianta. quando l’ho portata dentro casa aveva tutte le foglie e i rami congelati, ho cercato di tenerla dentro per per farla riprendere, ma i rami e le foglie si sono fatti tutti gialli. il tronco è sano, ho controllato scavando un pochino sotto la terra che anche le radici sono a posto….. ditemi se devo tagliare i rami secchi e vecchi per vederla rifiorire nuovamente quest’estate o se ho perso completamente la pianta. vivo in veneto vicino venezia. grazie e buon lavoro

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  28. sonia scrive:

    buongiorno..possiedo una pianta di limone da qualche anno e come al solito d’inverno la metto sotto al portico coperta con tessuto non tessuto ma la cosa che mi preoccupa e’ che ho notato delle foglie secche e accartociate …cosa devo fare oltre che concimare la terra che faccio ogni anno ,devo potarlo aiutatemi perche’ mi dispiacerebbe perderlo mi a dato dei bellissimi limoni

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  29. verdeblog scrive:

    @sandra
    E’ normale che una pianta perda in inverno con minore luce le foglie. Hai fatto il trattamento: per ora non ne devi fare più, con la bella stagione si porta fuori la pianta e questa si rigenera: se questo non si verifica allora può significare una mancanza di ferro (clorosi ferrica) o altre sostanze legate al rigoglio della pianta. La primavera e il sole gioveranno tanto. Aspetta ancora un po’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  30. andrea scrive:

    GRAZIE A TUTTI PER IL BLOG DEL LIMONE ….FACCIAMOLO VIVERE STO LIMONE D’INVERNO
    DAI CHE CE LA FACCCCCCIAMMMMO

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
  31. mauro scrive:

    Salve,ho un problema,ho da circa due anni una pianta di limone nata da un ramo di una grossa pianta di limoni che ha circa 20 anni ambientata all’aperto al nostro clima invernale rigido,quest’anno la pianta ha sofferto di piu’ l’inverno rispetto all’anno scorso,infatti quest’anno ha perso molte foglie sopratutto da un lato,e due rami al centro per circa 5 centimetri hanno preso un colore giallastro,come se si fossero seccati per il gelo..due settimane fa’ ho provveduto al rinvaso con terriccio specifico,le radici erano compatte e molto belle,ho innaffiato e ho provveduto alla rimozione dei rami rovinati e di un frutto ancora acerbo ma che all’interno era asciutto.ora il limone presenta delle crepe sulla corteccia esterna perchè?
    grazie per la risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  32. raffaella scrive:

    ciao !!! il mio limone-un 4 stagioni-con il mal tempo di 2 settimane fa ha preso freddo e ha perso tutte le foglie….ne ha su 3 ,gialle che cadranno a breve e le estremità dei rametti sono scure….cosa posso fare? senza neppure una foglia può sopravvivere o è praticamente morto??? il conquata è messo meglio …..nel senso che ha più foglie …ma anche quelle cadranno a breve ….AIUTOOOOOOOOOO! per piacere! grazie a chiunque mi vorrà rispondere!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  33. verdeblog scrive:

    @simonetta
    Anche in emilia romagna, nonostante il clima invernale un po’ rigido, si possono coltivare queste meravigliose piante, come dici tu. Sono piante dai frutti assai apprezzati che crescono bene nelle regioni con inverni miti e clima mai troppo freddo. Temono soprattutto i tardivi geli di inizio primavera e pertanto possono vivere all’aperto solo negli ambienti dove la temperatura non scende mai al di sotto di 5/7 gradi. L’inverno, se coltivato in vaso, si ritirano al riparo dal freddo e si copre con un telo non telo, anche il vaso con del cartone.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  34. verdeblog scrive:

    @andrea
    Come sai gli agrumi amano ambienti a clima caldo costante, e vogliono posizioni intensamente luminose o addirittura in pieno sole. La scarsità di luce causa deperimento della vegetazione, riduzione della produzione di fiori e frutti, e sviluppo di gravi malattie fungine. La tua pianta ha sofferto soprattutto di scarsità di luce, perchè terriccio, concime, acqua regolare vanno tutti bene. Puoi usare come dici anche lampade per illuminazione.
    Andiamo incontro alla stagione buona (spero), aria, sole e luce faranno bene.
    Le piante hanno bisogno di luce. Se quella naturale è poca, bisogna aiutarle con l’illuminazione artificiale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  35. verdeblog scrive:

    @ale
    Se le condizioni ambientali sono favorevoli, la fioritura del limone avviene gradualmente. Di conseguenza anche la fruttificazione è continua. COmunque esistono periodi in cui fioritura e la fruttificazione sono più abbondanti. Ti è stato detto che il limone avrebbe iniziato a dare i frutti l’anno dopo: la produzione comincia 4-5 anni dopo la messa a dimora e continua progressivamente fino al quindicesimo anno. A riguardo la protezione, l’hai coperta bene con la serretta, non crucciarti l’inverno è stato troppo rigido. Da come ne parli, i rami e le foglie si sono fatti tutti gialli, ma il tronco è salvo dopo la gelata.
    La potatura del limone si effettua in estate. Bisogna tagliare poco, in quanto si tratta di una specie che non sopporta bene i tagli, quindi si deve limitare alla eliminazione dei rametti che hanno già prodotto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  36. verdeblog scrive:

    Le risposte sul limone lunario le trovate anche sull’articolo apposito, che potete trovare cliccando su http://www.verdeblog.com/tag/limone/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  37. silvia scrive:

    aiutoo, questo inverno i miei limoni hanno preso freddo. sono stati fuori come gli altri anni ma questa volta hanno perso tutte le foglie. ci sono però tanti rametti verdi…li devo considerare morti? cosa posso fare?
    grazie
    silvia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  38. sebastiano scrive:

    buongiorno, volevo chiedere quando è il perriodo che si può travasare una pinta di limoni da un vaso piccolo a un vaso più grosso, grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  39. elena scrive:

    salve,io vivo in prov.di Salerno e da 2 anni ho una pianta di limoni nano quattro stagioni.il mio problema e questo:il primo anno ha fatto i limoni ma da tanto ha adesso non a fatto più.adesso pero e pieno di fiori,ma i fogli hanno cominciato a ingiallirsi ed i fiori a cadere.preciso che sta sempre sopra il terrazzo che e metta aperto e che non e mai stato concimato.vorrei sapere che cosa devo usare per farlo riprendere visto che io non ho visto dei insetti vicino a lui?grazie mille.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  40. verdeblog scrive:

    @mauro

    Il clima invernale rigido di questo inverno ha fatto soffrire limoni, aranci, kiwi e ulivi. La presenza delle crepe o è stata a causa del freddo intenso, oppure il diffondersi di avversità parassitarie dovute anche a condizioni di conservazione durante il riposo invernale.
    Sarebbe opportuno durante la permanenza in ambiente protetto il controllo regolare ed eventuali interventi antiparassitari. La difesa: trattare con prodotti a base di rame (ossicloruro di rame), poltiglia bordolese, pennellando anche il tronco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  41. verdeblog scrive:

    @silvia
    Adesso è possibile tagliare gli agrumi perchè sono fuori dalle strutture e dalle verande protette, però devono subire un adattamento graduale alle nuove condizioni esterne. Evitare un cambiamento troppo rapido. Collocare in posizione pienamente soleggiata, a riparo dai venti freschi primaverili. Essenziale è la potatura: per gli interventi bisogna rispettare la conformazione tipica di ogni pianta (forma libera, alberello, spalliera, globo).

    La potatura di ringiovamento: accorciare anche molto i rami che hanno perso le foglie e quelli eccessivamente deboli per facilitare il ricaccio di nuovi germogli da porzioni più basse. Eliminare tutte le parti secche.

    La potatura di diradamento: con tagli non troppo vigorosi, si allegerisce la porzione della chioma per favorire la penetrazione alla luce dell’aria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  42. verdeblog scrive:

    @sebastiano

    La rinvasatura si effettua in primavera mantenendo integro il pane di terra perchè gli agrumi mal sopportano il trapianto. Se le piante sono coltivate in vasi di dimensioni notevoli ci si limita alla sostituzione e l’integrazione dello strato superficiale del terriccio. Il terriccio per la coltivazione in vaso deve essere composto da 2/3 di terra fertile e 1/3 di sabbia. In primavera ogni 20/30 giorni aggiungere un concime complesso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  43. domenico scrive:

    Abito a torino e da un anno ho una pianta di limone che tengo in balcone verandato esposto a est, lo bagno regolarmente e ogni tanto dò del concime liquido apposito ; quest’inverno per il freddo l’ho coperto con del tessuto non tessuto bianco, ha fatto molti fiori ma sono rimasti pochissimi frutti, ha però due limoni già grandi che cominciano a virare in giallo. Mi sono accorto che alcune foglie ed uno dei limoni grandi trasudano una cera incolore ed appicicosa. Nei vari siti e forum che ho visitato non ho trovato nulla che riguardi questo problema. A cosa è dovuto e cosa posso fare? grazie anticipatamente.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  44. ilio scrive:

    Spet Verde blog ripropongo in questo link dedicato al limone un mio post riguardante una pianta di arance a cui non è stato risposto, le sarei infinitamente grato se mi fornisse qualche risposta in merito anche perché è mia intenzione piantare a debita distanza ma nello stesso posto una pianta di limoni della varietà quattro stagioni e usare gli stessi accorgimenti che ho usato per l’arancio.
    Cordialmente saluto e ringrazio Ilio

    Ilio ha scritto il 4 aprile, 2010, 9:00
    Arancio Tarocco Citrus Simensis Fioritura più volte l’anno-molto profumata
    Mantenimento da Marzo a Novembre annaffiare regolarmente
    Concimare con fertilizzante specifico per agrumi
    D’estate la pianta può essere esposta in piena luce
    Evitare gli eccessi di temperatura e di irrigazione
    Spett.Verde blog questa è la scarna descrizione riportata sulla targhetta che ha accompagnato la mia pianta di Arance.
    Mi consenta di passare dalla descrizione della pianta prima di porle qualche domanda.
    Il suo portainnesti è Poncirus trifoliata L. o Citrus triptera (sempre contando sull’onestà del vivaista) innesto è il Citrus Simensis.
    Altezza della pianta è di m 1’60- Diametro del tronco è di 25mm –Fogliame vario che spazia da foglioline da 5cm larghezza è 7cm lunghezza a foglie più grandi da cm 13 larghezza 20 lunghezza tutte di color verde chiaro (pisello) più o meno intenso secondo la loro grandezza.
    Il tronco di un marrone chiaro perfettamente levigato, uniforme nel colore e nella fattezza, l’innesto è stato effettuato all’altezza di circa 90 cm dalle radici.
    La pianta è posizionata a terra riparata dai venti del Nord da un fabbricato, mentre Est, Sud, Ovest sono scoperti. Nel periodo invernale la pianta che risiede in una struttura in ferro alta 2m e larga sempre 2 m rimane coperta da un tessuto non tessuto bianco a trama larga che fa passare la pioggia e filtrare quel poco sole che la stagione ci offre, ad Aprile viene liberata parzialmente dal tessuto e a distanza di 7 giorni viene ulteriormente scoperta fini alla definitiva liberazione che avviene di norma a fine Aprile,il tutto perché risiedo in una zona del centro Italia dove in clima è si mite ma non certo a livello della Sicilia
    La pianta viene regolarmente annaffiata in inverno nelle ore più calde ogni 15/20 giorni, in primavera e autunno 1 volta ogni 7 giorni, in estate ogni 2 giorni. La concimazione avviene 2 volte l’anno con prodotti specifici per agrumi: Azoto, Anidride Fosforica, Ossido di Potassio, Ossido di Magnesio, Anidride Solforica, Carbonio organico, e una volta l’anno che concime fogliario.

    Ore le domande: 1 come mai a distanza di 2 anni dalla piantagione non produce fiori?
    2 è un tipo di pianta che ha bisogno di essere fecondata o è auto fecondante?
    3 è ancora immatura per produrre fiori?
    4 sto sbagliando in qualcosa ?
    La ringrazio per il tempo dedicatomi, pregandoLa di scusarmi per la lungaggine del post.

    Saluti uniti ad una felice Pasqua Ilio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  45. alessandra scrive:

    avevo quattro bellissime piante di limone che durante l’inverno pur riparate hanno sofferto molto.
    La più grande, anche la più vecchia, ha l’innesto basso, i germogli sono infatti buoni.
    le altre tre anno l’innesto a circa venti centimetri di altezza e hanno tutte buttato selvatico al di sotto dell’innesto.
    Posso fare qualcosa per far sì che la pianta butti anche sopra l’innesto? può servire togliere i germogli selvatici sperando che la pianta tenga energia e butti anche sopra?
    grazie
    alessandra

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  46. Simone scrive:

    Dopo un inverno molto rigido (Piacenza), il limone ha perso tutte le foglie e molti rametti giovani sono seccati. Ho proceduto a una potatura dei rami più compromessi e negli ultimi due mesi ho concimato con prodotti specifici e abbinato lupini tritati. Ora il limone (che l’anno scorso ha fatto fiori e frutti) ha una nuova splendida chioma verde. Ma non vi è traccia di fiori. E’ normale che sia così? Grazie per i tanti ottimi consigli di questo blog.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  47. verdeblog scrive:

    @alessandra
    Se hanno “buttato” selvatico tutti, e i germogli sono buoni, io penso che sarà meglio reinnestarli e per la varietà da frutto è necessario l’innesto generalmente a gemma vegetale. Io chiederei a un esperto o un titolare di consorzio agrario. In bocca al lupo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  48. verdeblog scrive:

    Gli agrumi non tollerano l’ombra, che causa deperimento della vegetazione e riduzione della produzione di fiori e frutti. Per quanto riguarda la potatura se si vogliono ottenere i frutti, poichè gli agrumi fruttificano sui rami di un anno, vanno eliminati i rami che hanno già prodotto frutti, ed eventualmente quelli in eccesso. Bisogna stare molto attenti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  49. elena scrive:

    Salve! Ho una pianta di limone, su un terrazzo esposto ad est (Cosenza), che fa tanti fiori e tanti frutti che cadono quasi tutti (dopo essere diventati un po’ gialli). Già da un po’ di tempo e ancora adesso ha foglie e rametti nuovi anche lungo il tronco. Forse dovrei potarlo? In questo caso come devo procedere? Perchè si ostina a perdere i piccoli limoni? Grazie per l’aiuto!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  50. ANDREA scrive:

    il mio limone ingiallito dall’inverno o dovuto troncarlo quasi a 15 cm dal terreno ,e diventato un bonsai però adesso a rami nuovi lunghi 25 30 cm e foglie stupende aspetto l’inverno per rinvasarlo e cambiare terra per togliere eventuali radici morte…cosa ne pensate?grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  51. verdeblog scrive:

    @andrea
    La rinvasatura del limone si effettua di preferenza in primavera, mantenendo integro il pane di terra, perchè gli agrumi mal sopportano il trapianto: se la pianta è coltivata in vaso ci si limita alla sostituzione e successiva integrazione dello strato superiore del terriccio. Usare il terricico per agrumi.
    Durante l’estate le piante di agrumi richiedono una buona circolazione d’aria e irrigazione abbondante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  52. paolo scrive:

    VORRE SAPERE QUANTE VOLTE DEVO DARE IL RAME ALLE PIANTE DI LIMONE E QUANDO E COME POTARLE E SE CONCIMARLE GRAZIE MILLE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  53. verdeblog scrive:

    @elena
    Per gli agrumi la produzione di fiori avviene se la pianta viene adeguatamente concimata, da marzo fino a maggio/giugno. Le concimazioni vanno sospese durante la fioritura, per favorire la formazione dei fruttini. Quando si sono formati stabilmente (cioè senza cadere subito) si riprende a concimare, però sempre con un prodotto specifico per agrumi.
    Riguardo la potatura del limone: si fa in estate. Tagliare poco perchè produce i fiori e i frutti sui rami di un anno. Eliminare dei rametti che hanno già prodotto e quelli secchi. Nel caso in cui siano troppo fitti, si diradano anche i rami che devono fruttificare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  54. verdeblog scrive:

    Il rame alle piante di limoni si da circa 2/3 volte in autunno, 2/3 volte in primavera. Concimazioni regolari, 1 volta al mese, anche 40 giorni se in vaso. La potatura del limone si effettua in estate. Occorre tagliare poco però. Non sopporta tanto i tagli, limitandosi all’eliminazione dei rametti che hanno già prodotto e quelli secchi (in caso siano troppo fitti si diradano anche i rami che devono fruttificare).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  55. valter scrive:

    Posseggo alcune piante di limoni in vaso da diversi anni e non ho mai avuto problemi alcuno di malattie delle piante. Ora però una di queste piante ha diversi frutti (quasi tutti) la cui buccia si crepa verticalmente lasciando intravvedere gli spicchi all’ interno. Mi trovo completamente spiazzato non sapendo come curare questa che penso sia una malattia. Qualcuno mi potrebbe aiutare o dare un consiglio ? Grazie anticipatamente.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  56. marco scrive:

    ho raccolto 4 limoni di cui hanno la buccia crepata in orrizontale quale causa potrebbe essere ? mi fate sapere ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  57. francesca scrive:

    ho un albero di limone di circa13anni e da più di un mese ho notato che le foglie sono ricoperte nella parte posteriore da minuscoli vermetti neri ,una resina appiccicosa,e un successivo ingiallimento e caduta delle stesse. vorrei se possibile dei consigli su come intervenire,grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  58. Federico scrive:

    Ho una pianta di limone 4 stagioni di circa 6-7 anni. Fino a questa primavera faceva pochissimi limoni, circa 2 o 3. Quest’anno invece sta facendo parecchi limoni, ma i frutti stentano a crescere di dimensioni e rimangono sempre verdi. Sembra che non riescano a maturare.
    Stessa cosa avviene per un pompelmo roso che si trova non molto lontano da questa pianta di limone.
    Cosa posso fare per risolvere il problema?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  59. roberto scrive:

    ho un limone che ho acquistato ad aprile lo tengo in terrazzo ed e al sole tutto il giorno pero” appena preso a perso molte foglie ed adesso i piccoli frutti non crescono e si staccano lo concimo periodicamente con concime granulare compo e 1 volta a settimana con concime liquido oltre a le atre innaffiature mantenendo la terra umida appena comprato lo tavasato in vaso appena + grande con terriccio apposito. Io vivo abiella e l inverno fa molto freddo cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  60. Francesco scrive:

    Ho una pianta di limone in vaso da due anni su un terrazzo esposto a Sud, a Roma. Ha sempre fatto pochi frutti sebbene mi avessero detto che avrebbe fruttificato fino a tre volte l’anno. Viene riparato con il tessuto non tessuto nei mesi invernali più freddi. Talvolta è stato colpito da cocciniglia ma dopo attenta pulitura si è sempre ripreso. Da circa 10 giorni le foglie presentano il bordo esterno sempre più giallo e comunque sono diventate di verde più pallido rispetto a prima. Soprattuto, nella parte centrale di diverse foglie sono presenti delle chiazze marroni, come se la foglia stesse seccando oltre a qualche filamento. La pianta è visibilimente sofferente. Potrebbe trattarsi di mal secco? Cosa occorre fare? Grazie per l’aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @francesco
      Una delle principali malattie cui gli agrumi sono soggetti è la cocciniglia. La loro attività viene svolta durante i mesi estivi, le infiltrazioni iniziano generalmente a fine primavera e le conseguenze si manifestano con evidenza a inizio autunno quando in molti casi gli interventi difensivi non permettono di arginare i danni.
      Non è sempre facile da invididuare. Un buon sistema per controllarla consiste nel diradare le piante in modo da far circolare più aria all’interno della chioma, ed evitare troppi concimi azotati. Finche le cocciniglie sono poche possiamo staccarle dalle foglie con un cotton fiock imbevuto di alcool. In caso di infestazioni ricorrere a un prodotto mirato sull’intera pianta.
      Attenzione agli acari (ragnetto rosso) facilmente riconoscibile: sulla patina fogliare superiore e sulla buccia dei frutti si vedono delle piccole punteggiature di colore bronzeo o delle zone decolorate. Questo minuscolo parassita succhia la linfa e tesse delle sottili ragnatele tra le foglie e sotto di esse.
      Aumentare l’umidità dell’aria vaporizzando l’acqua direttamente sulle foglie e trattiamo se necessario con un acaricida appropriato.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  61. lorenzo scrive:

    Buongiorno abito in prov. di TV avrei una richiesta da fare .perche la mia pianta di limoni fa una montagna di frutti? è tutto regolare o devo levarne un pochi?
    Grazie della vostra attenzione.
    Saluto lorenzo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  62. gianpaolo scrive:

    ciao a tutti
    ho una piantina di limone nata a giugno. Quando ha raggiunto i 10-12 cm di altezza l’ho svasata (era fine agosto) ed ora è in questo stato:

    http://img825.imageshack.us/img825/5787/piantah.jpg

    http://img62.imageshack.us/img62/4914/particolarey.jpg

    Non cresce più da diverse settimane. Forse il tutto è coinciso con lo svasamento. Sono assolutamente inespert di giardinaggio, ma mi sembra che la piantina non stia bene. Forse ha preso poca luce? Posso provvedere con luce artificiale? E visto che sono a Torino, adesso che si avvicina l’inverno che faccio? Qui si va sotto zero di brutto.

    ciao
    Gianp

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  63. verdeblog scrive:

    @roberto
    Troppa acqua, troppo azoto. Prevenzione: ridurre le concimazioni azotate. L’azoto in eccesso favorisce lo sviluppo di tessuti verdi teneri ed acquosi (germogli, giovani foglie) facilmente aggredibili dagli insetti. Le fertilizzazioni una volta al mese, per avere buone produzioni di frutti. Il maggior fabbisogno nutritivo si verifica nel periodo primaverile. L’assorbimento avviene tutto l’anno, con la sola eccezione dei periodi più freddi. Si consiglia di impiegare alternativamente concimi organici (stallatico, sangue di bue, semi di tulipano) e minerali ( solfato ammonico, solfato di potassio). Tutti gli agrumi vogliono irrigazioni regolari e più frequenti durante il periodo della formazione di fiori e dei frutti. Non tollerano nè l’aridità nè gli eccessi idrici che determinano marciumi radicali. Il limone è molto sensibile alle cocciniglie (farinosa, detta anche cotonello degli agrumi; coccinella rossa di colore rosso carminio, visibile sotto forma di piccole macchie puntiformi, sulla buccia dei frutti, sulle foglie). Somministrare ai primi segnali compo all seasons anticocciniglia.
    A riguardo l’inverno tutti gli agrumi temono il freddo, possono vivere all’aperto solo negli ambienti dove la temperatura non scenda al di sotto dei 5-7 gradi. Si può proteggere a ridosso di un muro riparato dal vento, avvolto con un telo non telo in una veranda o cantina illuminata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  64. Fedele scrive:

    sono di Mira (VE) e vorrei chiedere come eliminare il ragnetto rosso che si è formato sui frutti e se le piante devono essere annaffiate anche d’inverno, sto parlando di limoni.
    Grazie e saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  65. verdeblog scrive:

    @lorenzo
    Deve essere bellissima la tua pianta di limoni così carica. Non ci sono problemi se sono tanti e grossi, non li toglierei. Se sono tanti e piccoli puoi diradarli. Ti faccio i miei complimenti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  66. verdeblog scrive:

    @fedele
    Le specie più diffuse sono: cocciniglia farinosa (detta anche cotonello degli agrumi), che si manifesta sotto forma di ammassi biancastri e appiccicosi localizzati lungo il pendulo delle giovani foglie e dei frutti; la cocciniglia rossa, di colore rosso carminio. Questi insetti si manifestano sotto forma di piccoli incrostazioni puntiformi rossarstre.
    Queste cocciniglie colpiscono soprattutto limoni, aranci, mandarini, chinotti. La difesa è impiegare olio minerale, che si acquista nei garden centre e deve essere irrorato sulle parti colpite dalla cocciniglia (il prodotto però non va distribuito quando le temperature superano i 36 gradi). Questo prodotto agisce per asfissia, occludendo le vie respiratorie dell’insetto. La prevenzione: è opportuno evitare eccessive concimazioni azotate e anche un buon sistema consiste nel diradare le piante in modo da far circolare più aria all’interno della chioma. L’annaffiatura del limone abbondante e frequente in primavera/estate ridotte e più limitate nel periodo invernale (ad eccezione di quelle coltivate in appartamento)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  67. Massimo scrive:

    Ciao, sono amante dei limoni, ne ho 33 piante (vorrei fossero di piu’) di ogni dimensione e varietà (casuale). Quello che ancora non riesco ad ottenere e’ la riduzione della caduta delle foglie d’inverno. Abitando al nord li ritiro in un capannone munito di finestre, tengo sollevati i vasi da terra ed una volta alla settimana li innaffio con poca acqua solo se necessario. In primavera i limoni che hanno meno foglie fanno maggiormente fatica a riprendersi, anche se la produzione di limoni e’ sempre soddisfacente e gustosa (!).
    Un saluto a tutti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  68. roberto scrive:

    ciao ho unapianta di limone in vaso che con il freddo lo messa in serra fredda dove la temp.min.e”2 gradi . VA bene o deve stare + al caldo? come posso equanto scaldare?I frutti che ha sono grossi e maturi devo staccarli ?devo concimarla in inverno econ cosa? datemi tutti i consigli per ottenere buoni risultati sopprattuto per la fruttificazione visto che quella passata e” stata scarsa!!!!!!!!!! GRAZIE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @roberto
      Il limone (citrus limon) classico, presente in numerose varietà, differenti per spessore e quantità di semi e sapori. Sono piante adatte a climi caldi e sono coltivate per lo più nel meridione. La coltivazione in vaso invece è diffusa nel centro Italia. Può essere danneggiato dal vento, per cui anche quando è coltivato in vaso deve essere riparato, evitando ad esempio balconi particolarmente esposti. Durante l’inverno vanno tenuti protetti in locali ben illuminati dove la temperatura non scenda sotto i 7-8 gradi centigradi. In clima rigidi è ideale la serra, ma possono anche andar bene cantine e garage (non hai specificato dove abiti). Invece se abiti in luoghi in cui la temperatura scende raramente sotto lo zero ci si limita a tenerli in un angolo del balcone esposto al sud, riparato, eventualmente coprendolo con tessuto non tessuto.
      Riguardo i frutti, grossi e maturi, puoi staccarli o farli rimanere per bellezza sulla pianta. Acqua: in inverno gli agrumi hanno bisogno di poca acqua (una prolungata presenza nel substrato potrebbe essere pericolosa). Concimazione: per ottenere i migliori risultati impiegare alternativamente concimi organici e fertilizzanti, ogni 15-20 giorni, a partire da fine marzo/inizio primavera.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  69. piergisberto scrive:

    Ho comprato una pianta di limone lunare già con frutti,una di mandarino e una di arance, le ho sistemate sul terrazzo di casa, (cosenza città a ridosso del fiume crati,quarto piano), naturalmente dentro appositi vasi. Il terrazzo è esposto a nord-nord-est. La temperatura scende di notte mediamente a 7 gradi , eccezionalmente a 1 grado, la zona è molto ventilata e luminosa. Abito questa casa da 2 mesi circa quindi non posso sapere ancora le temperature degli altri mesi. Le domando cosa devo fare per non sbagliare visto che mi sono imbarcamenato da pochi giorni su questo bellissimo gioco. grazie piergisberto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  70. verdeblog scrive:

    @piergisberto
    l’esposizione è l’elemento fondamentale che può influenzare il regolare sviluppo delle piante e la loro fruttificazione. GLi agrumi amano ambiente a clima caldo costante, vogliono posizioni intensamente luminose o addirittura in pieno sole (non tollerano l’ombra). Possono vivere all’aperto solo negli ambienti dove la temperatura non scende mai al di sotto di 5/7 gradi. Il lato nord dei terrazzi è il meno favorevole per la crescita dei frutteti, a causa della ridotta insolazione e delle temperature più basse. L’esposizione a nord, nord-est e nord-ovest sono pertanto consigliabili solo nelle regioni italiane del sud e delle isole.
    Il lato sud meglio esposto dell’intero terrazzo, protetto a nord dalle pareti della casa, ben soleggiato, è quindi adatto agli agrumi, che vogliono buone e costanti temperature.
    Arancio: non sopporta le basse temperature (al di sotto dei 13 gradi la pianta non vegeta più), per la sopravvivenza la minima non deve essere inferiore a 4gradi. Ottimale è di 25/30 (richiede esposizioni pieno sole).
    Il mandanrino è come gli altri agrumi: climi caldi, nei quali non si verificano sbalzi bruschi di temperatura. Comunque è più resistente al freddo degli altri.
    Il limone lunario: temperatura estiva elevata, inverni miti, un’ottima esposizione al sole, variazioni di temperatura graduali, terreno sciolto e fertile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  71. marta scrive:

    Ho una pianta di limone nata per caso da un seme, ora è alta 80 cm., io mi illudo che prima o poi faccia i fiori e magari anche i frutti. Ho letto che questo albero deve per fiorire e fruttificare deve essere innestato con un albero già produttivo. Per il momento il mio limone è solo decorativo e mi suscita molta gioia pensare che sia nato e cresciuto sul mio terrazzo.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  72. SIMONA scrive:

    VIVO IN PIANURA PADANA E QUEST’INVERNO HO MESSO AL RIPARO IN MANSARDA (RISCALDATA) LA MIA PIANTA DI LIMONE CHE OVVIAMENTE HA RIPRESO A CRESCERE. IL FATTO E’ CHE ALCUNI RAMI NUOVI SONO CRESCIUTI TANTISSIMO E SONO MOLTO LUNGHI RISPETTO AGLI ALTRI GIA’ ESISITENTI, INOLTRE HANNO FATTO FOGLIE PIù GROSSE DELLE ALTRE. POSSO TAGLIARLI? SE SI QUANDO POSSO FARLO?
    GRAZIE MILLE, CIAO.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  73. silvana scrive:

    Mi chiamo Silvana, ho comprato in questi giorni unapianta di limoni ha le foglie con delle puntine bianche.Può essere una malattia ? Abito a Torino e la pianta l’ho sistemate sul balcone che riceve sole dal mattino alla sera.Grazie.

    Saluti- [email protected]

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  74. natalia scrive:

    salve a tutti !!!ho letto tante volte il vostro forum ,ma non arrivo a concludere niente con i miei alberelli !!! io vivo fuori roma é nel 2010 abbiamo comprato al inizio di primavera un limone e un mandarino il venditore ci ha datto due vasi da 70 cm con tutto il resto,gli abbiamo messi ,ma non hanno mai fatto frutti ,sono appoggiati a dosso un muro in mezzo alle due case i stanno sempre fuori cmq.tutto sommato per farli crescere  cosa possiamo fare,le foglie ci sono, alcune sono nuove altre sono verdine con punte marroni !!!!!sono esposti verso sud ovest!!!!aiuto!!grazie..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  75. natalia scrive:

    ciao atutti!!!io ho un problema ho comprato due anni fa un limone e una specie di mandarancio :::il vivaista mi ha dato due vasi da 80 cm ,terra per agrumi e tutto resto!li abbiamo colocati ,sono esposti a sud ovest ,hanno sole tutto giorno ma scorsa estate hanno fatto fiori e anche frutti e sono caduti tutti,,vi premetto che quando li ho comprati stavano nei vasi piccoli,,,,,e colpa del vaso perche e troppo grande???adesso hanno anche delle foglie nuove ,per farli fruttificare al meglio e con rimangono frutti sui rami cosa dobbiamo fare!!!grazie mille aaami sono scordata io vivo fuori roma sul mare!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  76. verdeblog scrive:

    @marta
    Hai ragione che ti suscita gioa che un seme di limone sia nato e cresciuto nel tuo terrazzo per caso, ed è molto bello. Ti hanno detto bene: per fruttificare bisogna che sia innestato. L’innesto si effettua sulle piante coltivate in vivaio. La tecnica da utilizzare è quella della gemma dormiente. L’innesto è un metodo leggermente complicato di moltiplicazione vegetativa cui si ricorre per piante che non possono essere ottenute direttamente dai semi e che non radicano facilmente. L’innesto si pratica anche per sostituire una varietà. Ti consiglio di farlo fare da un esperto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  77. verdeblog scrive:

    @simona
    La potatura del limone è un’operazione che va condotta con una certa cura. Nei primi anni la potatura ha lo scopo di formare la pianta. La prima operazione di allevamento consiste nel tagliare a 70/80cm la pianta per favorire l’emissione dei rami secondari , tra i quali se ne scelgono 3 o 4 tra i più vigorosi. Successivamente, poichè il limone produce i fiori e quindi i frutti, sui rami di un anno la potatura di produzione deve limitarsi all’eliminazione dei rametti che hanno già prodotto e di quelli secchi. Se i rami sono troppo fitti si può anche procedere all’eliminazione anche dei rami che devono fruttificare. La potatura del limone si effettua in estate ma tenendo presente che si deve tagliare poco, in quanto questa pianta sopporta male i pesanti tagli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  78. Fabrizio scrive:

    Abito a Perugia. Ho una decina di limoni in vaso, su un paio le foglie si iniziano a seccare dalla punta per alcuni millimetri (4-5) e s ingialliscono quale può essere il motivo? Grazie saluti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  79. Fabrizio scrive:

    Salve, ho una pianta di limoni in vaso da circa 8 anni , in inverno vengono riparati in garage, in ambiente luminoso, innaffiatura abbastanza regolare ogni 15 giorni. La pianta ha sempre prodotto abbondanti limoni a ciclo continuo,ma ormai da diverso tempo la pianta, pur producendo un’infinita’ di fiori, gli elimina regolarmente senza produrre alcun frutto. Ho aggiunto dello stallatico e del concime generico per agrumi, ma la situazione a distanza di tempo non e’ cambiata. Cortesemente, potete suggerirmi un trattamento idoneo a ristabilire l’equilibrio vegetativo del mio limone. Grazie e a presto!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  80. ermanno scrive:

    salve ho un limone in vaso che mi sta cacciando resina appiccicosa, foglie di colore non vivo e la maggior parte cadute.
    ora si stanno sviluppando i nuovi rami e vorrei salvarla.
    come fare?
    anche un altro ragazzo ha inserito la stesso problema ma senza risposta.
    ps sono ad HK

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  81. Tommaso scrive:

    Ad ottobre ho comprato un limone per il mio balcone abbastanza riparato ed esposto ad est, in Calabria. L’ho subito trapiantato in un vaso più grande (substrato di palline di argilla e terra normale del garden center, ho sbagliato?) e per cinque mesi non ha dato segni di vita. Ora che finalmente sta cominciando a fare delle piccole gemme rosse ho notato che le foglie si stanno seccando lungo i bordi, cambiano colore divenendo scure e secche alle estremità, e cadono lasciando il picciolo attaccato al ramo. Stanno cadendo a partire dal basso, quelle in alto per ora sembrano a posto, ma ho paura che presto tocchi anche a loro. Le gemme invece sono ancora tutte attaccate.
    Ho dato qualche volta, da febbraio, un pò di concime granulare a lento rilascio (GRANVERDE MAX ORO) ed una volta un pò di sangue di bue sciolto in acqua (1 tappo su 4 litri). Ho anche eliminato due rametti bassi e laterali molto piccoli.
    Che succede? Colpa mia? Dove ho sbagliato?
    A marzo la temperatura si stava alzando, però c’è stata una settimana di freddo intenso, può essere stato quello? Prima di allora era tutto ok, ma tra freddo, potatura e sangue di bue, non so più che pensare…
    Aiuto! Non voglio perdere il mio limone!
     

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  82. ermanno scrive:

    Urgente
    il mio limone e a pezzi:

    e in vaso, le foglie tutte ingiallite e quelle nuove non sono sane.

    sulle stesse foglie ci sono dei puntini neri che se gratti si tolgono.
    un ramo era pieno di resina appiccicosa.
    quai tutti i rami (specialmente all attacco dell foglie) hanno una patina brillante, come la bava delle lumache… ma non mi sembra ci siano bave in giro. in alcuni punti ho notato delle formazioni (piccole ) filamentose tipo muffa o tipo fiocchi di cotone?????

    AAAAAAIUUUUUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  83. verdeblog scrive:

    @fabrizio
    Il tuo limone ha carenza di azoto. Devi distribuire concimi chimici solidi in granuli ricchi di azoto (nitrato di calcio, nitrato ammonico) oppure prodotti organici (come stallatico essiccato, sangue di bue), oppure semi di lupino. Effettuare la prima concimazione organica circa 10 giorni dopo il trasferimento all’aperto (che avviene in primavera). Ripetere dopo 40/50 giorni e sospendere durante l’estate. Leggere anche qui:
    http://www.verdeblog.com/consigli-per-agrumi-piu-forti-le-cure-indispensabili-per-una-buona-crescita-201103/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  84. DOMENICO RAIANI scrive:

    Tutto molto interessante purtroppo non ho trovato un caso riconducibile al mio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  85. DOMENICO RAIANI scrive:

    Ho un limone quattro stagioni da diversi anni, ha sempre fatto un sacco di fiori e di frutti, purtroppo lo scorso inverno ha subito una gelata ed ha perso frutti e foglie, fortunatamente la pianta non è morta ed ora è ritornata verde e rigogliosa ma ha fatto un solo limone e non vedo più fiori. La pianta è nel terreno sabbioso, appoggiata al muro di recinzione in posizione assolata, ultimamente ho tagliato tutti i “mangioni” e i rami che andavano troppo in alto, cosa posso ulteriormente fare per riavere i frutti?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  86. verdeblog scrive:

    @tommaso
    Non è colpa tua, hai fatto tutto quello che meglio credevi, poi ci si è messo anche il freddo intenso. La rinvasatura era meglio farla in primavera. Le foglie che si seccano lungo i bordi non è forse che dai troppa acqua? Il limone cresce bene nei terreni fertili e leggeri. Si pianta in marzo/aprile. Il terreno deve essere concimato abbondantemente con letame e fertilizzante minerale contentente azoto/fosforo/potassio, e si effettua ogni 6 mesi una concimazione con un fertilizzante complesso ternario. Le somministrazioni di acqua devono essere una ogni 10/20 giorni secondo le condizioni ambientali. Le foglie che si seccano lungo i bordi probabilmente sono dovute alla troppa acqua. Hai guardato se c’è qualche insetto? Controllare afidi, cocciniglia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  87. verdeblog scrive:

    @ermanno
    Il limone sembra che abbia la cocciniglia. Le due più comuni sono la cocciniglia farinosa detta anche cotonello degli agrumi, che si manifesta sotto forma di ammassi biancastri appiccicosi; la cocciniglia rossa, forte e visibile sotto forma di piccole incrostazioni puntiformi e rossastre. Le cocciniglie sottraggono la linfa causando il rallentamento della crescita e deformazione delle foglie e dei frutti, ed emissione abbondante di melata con conseguente formazione di fumaggine. Il loro sviluppo è favorito da umidità, da ambiente caldo-umido, da vegetazione molto fitta, da scarsità di luce. Bisogna impiegare olio minerale bianco dopo aver potato le parti più danneggiate.

    Quando le foglie degli agrumi si ingialliscono si tratta del tipico caso di clorosi ferrica che colpisce spesso quando il suolo è tipico calcareo: per risolvere il problema è importante una tempestiva concimazione a base di ferro chelato o una notevole esposizione al sole.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
  88. roberto scrive:

    salve ho una pianta di limone da 1 anno, frutti a parte quelli che avevanon ne ha piu” fatti inoltre lo scorso inverno l’ho ritirata in un capanno molto luminoso esposto asud est dove con l aiuto di una stufa a gas ho mantenuto la temperatura min mai al disotto dei 3 gradi la temp.esterna e arrivata a punte di meno 8!!!!!!!!!!!!! io vivo abiella. Durante l’invernol’ho concimata con semi di lupino ogni 30-40 giori e terreno umidoma nonostante ha perso tutte le foglie. Adesso con la primavera l’ho portata all’esterno in pieno sole l’ho concimata con concime per agrumi compo e delchelato di ferroma non capita nulla!!!!! Mi hanno detto di non ritirarla piu’ nel capanno il p.inverno ma di porla all’esterno coprendorla con del t.n.t a ridosso di 1 muro soleggiato e che non perdera”+ le foglie… non so” che fare aiuto!!!!!!! grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  89. paolo ricci scrive:

    ho un limone in vaso esposto a levante,e’ in fiore, ma uno si apre e due cascano! annaffio e concimo come mi consigliate. perche’ cadono i fiori?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  90. mary scrive:

    buongiorno sono una neofita di giardinaggio . Ho comprato l’anno scorso un limone nano che ho sul balcone esposto a nordest doo averlo potato a fine febbraio noto che le nuove foglie fanno fatica a svilupparsi e quelle vecchie sono verdi chiazzate di giallino Che cosa ho combinato? grazie x gli aiuti che mi vorrete dare

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  91. verdeblog scrive:

    @domenico
    Ho piacere che la tua pianta di limone non sia morta. La pianta va bene al sole, hai fatto bene a togliere tutti i rami che andavano troppo in alto. RIcordarsi che il limone va potato in estate. Durante la primavera e in estate distribuire piccoli quantitativi di concime per agrumi, controllando che contenga una buona quota di microelementi come ferro, zinco, rame, manganese, molibdeno e cloro, carenza piuttosto diffusa negli agrumi. I limoni hanno sofferto molto questo inverno, vedrai che si riprenderà con la buona stagione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  92. verdeblog scrive:

    @roberto
    la coltivazione di limoni e altri agrumi in bei vasi di terracotta è una grande tradizione italiana. Poche le regole: pieno sole in estate, serra o veranda fredda in inverno, concime compo per agrumi e piante meditarrene, ogni settimana da aprile a dicembre. E’ molto sensibile alle cocciniglie. Somministrare ai primi segnali di attacco compo “all seasons anticocciniglia”.
    A me sembra che hai fatto abbastanza per il tuo limone, sono il freddo e il ghiaccio che hanno influito molto. Il prossimo inverno evitare la stufa a gas. Se si ha posto fuori si può riparare a ridosso di un muro, e coprirlo con un tessuto non tessuto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  93. Chiara scrive:

    Salve,

    Noi abbiamo un limone gia quatro anni, questo anno e il primo quando abbiamo avuto dei frutti, pero abbiamo un problemo che ingrandendosi sta disturbando il passagio, quindi c”e il bisogno di spostarlo, volevo sapere se probabile farlo (senza perderla)?e in quale periodo?
    grazie mille per il vostro tempo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @chiara
      Non è questo (maggio) il momento di spostare il limone. La pianta deve essere sempre in stato di riposo vegetativo, e non “quasi a riposo”. L’inverno è dunque il periodo indicato per la maggior parte delle piante, ma non per tutte. Ad esempio gli agrumi entrano in riposo vegetativo in estate quando il caldo induce una sospensione dell’attività. A fine luglio e in agosto è il momento ideale per trapiantare limoni, agrumi in genere e palme. I grandi alberi necessitano di operazioni svolte a regola d’arte. Sono mille le ragioni che possono indurci a traslocare una pianta all’interno del nostro giardino: un lavoro alle tubature, un trasloco in una nuova dimora. E’ importante determinare le giuste misure della buca che ospiterà la pianta da traslocare. Non è semplice come può sembrare. L’ampiezza è piuttosto facile da calcolare perchè deve essere lameno il doppio o il triplo della zolla. Questa ampiezza che potrebbe sembrare troppo grande è invece giustificata dal fatto che a svilupparsi saranno soprattutto le radici superficiali. Il calcolo della profondità è più difficile: è importante non affondare il colletto della pianta, bisogna far si che il colletto al di sopra del terreno e cercando di non recidere le radici. La prima accortezza nel zollare la pianta da traslocare è non strappare le radici.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  94. Andrea scrive:

    Ciao,
    ho un limone da un anno, con dei bei limoni gialli e succosi.l ho rinvasato a settembre e l ho messo su un vaso più grande, poi durante l inverno gli ho costruito una serra e verso dicembre/gennaio ha ripreso a fare nuovi frutti. ai primi di aprile l ho tolta dalla serra e messa in terrazza a sud con con la massaima esposizione al sole. a metà aprile l ho potata un pò e dò concime ogni settimana ( concime liquido per agrumi citromin ). i nuovi frutti dopo un pò si sono fermati nelle dimension e sono rimasti giallo/verdi, ogni tanto trovo dei parassiti bianchi cotonati che levo a mano mentre nei fiori i pidocchi che aveva preso sono stati eliminati dalle coccinelle. ora mi chiedo come mai i frutti si sono fermati? vi ringrazio fin d ora per eventuali consigli e per dirmi se devo correggere qualcosa.
    grazie ciao

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  95. ermanno scrive:

    Non ho trovato lolio bianco qui ad HK. ho provato a farlo da solo con sapone, olio di semi e acqua, ma non so se e venuto bene.
    Lo passato un 2 sett fa. in piu non trvando ferro per piante ho messo ferro per uomini (ferrochel).
    Potresti dirmi come fare l olio bianco??
    Dovrei lavarea nche le radici?
    Dopo 2 sett, non si vedono miglioramenti. fogliame e sempre giallo con macchie ed oggi ho trovato delle strane cose. come 3 piccolissimi aghi di di fili bianchi con in cima delle palline bianche..  
    Inoltre le nuove foglie stanno nascendo accartocciate ;(((
    AAIIUUTOOOOO

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  96. david scrive:

    scusate o tre rami di limone in un barattolo con aqua di cui uno sta facendo foglioline da sotto a sopra come posso fargli fare le radici in modo da piantarlo attendo risposta grazzie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  97. Wanda scrive:

    Ho una pianta di limoni da qualche anno ed ha fatto pochissimi frutti. Quest’inverno (al riparo) ha finalmente fatto tanti limoni. Ora è all’aperto in giardino ed è esposta al sole, ma i frutti sono sempre verdi da mesi. La pianta è posta nella provincia di Torino. Cosa succede? Cosa devo fare per mangiare finalmente un mio limone? Grazie. Cordiali saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  98. roberto scrive:

    salve ho un limone appena comprato alto 70-8o cm.subito lo travasato in vaso appena piu grande lo concimato e messo in terrazzo dove prende sole dal mattino fino alle 13. ho visto sulle foglie dei insetti che ho eliminato con prodotti appositi. dopo di che ha iniziato a perdere molte foglie e si staccano i piccoli frutti.aiuto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  99. raffaele scrive:

    salve,
    ho una pianta di limone in vaso innestata un anno fa.
    il problema della pianta è che ha le foglie arricciate e i pochi fiori che è riuscita a fare sono caduti subito senza produrre niente. 
    in questo momento è colpita da cocciniglia che ho provato a trattare con acqua e sapone( in passato ha funzionato), ma stavolta niente, forse per la stagione calda.
    vivo in un clima molto caldo, sud della Sardegna, e la pianta si trova in terrazza, esposta quindi anche al vento, benchè a ridosso di un muro.
    cosa posso fare?

    grazie raffaele

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  100. carla scrive:

    Salve, ho acquistato un albero di limoni in primavera che ho trapiantato a terra. Ultimamente mi sono accorta che i piccoli limoni non crescono, ma si seccano prima e cadono, inoltre le sue foglie si arricciano, ho controllato che non vi siano parassiti, cosa mi consigliate? grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  101. pierpaolo scrive:

    salve, questa mattina ho piantato un seme tolto dal frutto(limone) e lo piantato nella terra, la domanda che voglio proporvi e quella se riuscira a prendere ma sopratutto per quanti mesi? grazie per il vostro impegno

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  102. verdeblog scrive:

    @raffaele
    Le cocciniglie sono difficili da riconoscere. Spesso si confondono con una parta della pianta stessa. Una volta identificata comunque è facile da combattere. Le cocciniglie, a seconda del tipo. si insediano sui rami, foglie e frutti, provocando rallentamenti della crescita e scarso sviluppo dei frutti. Si combattono con anticoccicidi a base di olio bianco.
    Il limone è una pianta che preferisce i climi caldi, senza variazioni brusche di temperatura. PUò essere danneggiato dal vento, per cui è consigliabile coltivarlo in zone riparate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  103. verdeblog scrive:

    La semina del limone viene effettuata solo se viene utilizzata per le piante ornamentali o si desidera ottenere piante da utilizzare come portainnesti. Si semina in marzo in vasi o ciotole in una composta da semi in un luogo riparato mantenendo una temperatura di circa 15 gradi. Dopo la germinazione, quando le piantine sono maneggevoli, si invasano singolarmente trapiantandole in vasi progressivamente maggiori. Per la variazione da frutto è necessario l’innesto generalmente a gemma vegetale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  104. Elisa scrive:

    buongiorno, scrivo dalla provincia di Varese, ho un limone in vaso da questa primavera, la pianta ha qualche anno, improvvisamente 3 giorni fa tutte le foglie su tutti i rami hanno cominciato a seccarsi e i numerosi frutti a macchiarsi, lo innaffio regolarmente ogni giorno in qesto periodo così caldo ed è posizinato a ridosso del muro ci casa, prende sole dalla mattina al prio pomeriggio… mi sembre messo molto male, ma non capisco perchè!!!! cosa posso fare? grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  105. Massimo scrive:

    buona sera……..le scrivo per porle un problema. da circa 2 anni sul mio terrazzo o piantato in vaso una pianta di limone alta circa un metro. Nei primi tempi o combattuto molto perchè le foglie si riempivano di pidocchi, risolto il problema ne è uscito uno nuovo la pianta a prodotto molti fiori poi tramutati in limoni ma non riuscivano a raggiungere la grandezza di un oliva che cadevano, risolto anche questo problema adesso ne è sorto un’altro. si proprio cosi, da pochi giorni noto che le nuove fogli mi stanno arricciando pensavo che di nuovo cerano i pidocchi invese no o notato che sopra le foglie c’è una padina di muco secco come se fosse passata una lumaca e diverse foglie mangiate. chiedo a voi aiuto per riuscire a capire cosa sia e come posso combatterlo ringraziandovi aspetto una vostra risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      @massimo
      Non vorrei sbagliare ma il tuo limone è probabile che abbia la cocciniglia. Questa sottrae linfa causando rallentamento della crescita, deformazione delle foglie e dei frutti, emissioni di abbondante melata. Il loro sviluppo avviene in ambiente caldo/umido, da una vegetazione troppo fitta e dalla scarsità di luce. La cocciniglia farinosa (detta anche cotonello degli agrumi) si manifesta sotto forma di ammassi biancastri appiccicosi. Se è questa, la difesa è impiegare olio minerale bianco (agisce per asfissia). Porta a far vedere una foglia ad un vivaista oppure ad un consorzio agrario.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  106. verdeblog scrive:

    @carla
    Gli agrumi amano ambienti e clima a caldo costante, posizioni luminose, addirittura pieno sole. Il terreno ideale deve essere mediamente argilloso, profondo, senza ristagni e ben dotato di sostanza organica. Gli agrumi vogliono irrigazione regolari e più frequenti durante il periodo della formazione dei fiori e dei frutti. Non tollerano nè l’aridità (che causa appassimenti rapidi), nè eccessi idrici (che determinano lo sviluppo di pericolosi marciumi) e non tollerano l’ombra (perchè la scarsità di luce causa deperimento della vegetazione).
    Riduzione di fiori e frutti che risultano piccoli: concimare regolarmente una volta al mese per avere buona produzione di frutti.
    Bisogna stare attenti agli acari. L’acaro più diffuso è il ragnetto rosso che può colpire gli agrumi soprattutto nei periodi pià caldi e secchi, determinando in generale deperimento vegetativo, particolarmente grave nelle piante giovani. Può verificarsi la perdita a volte di frutti, che cadono a terra immaturi. Attacca soprattutto il limone. Difesa: intervenire con prodotti appositi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  107. cettina scrive:

    ho un limone in vaso ,appena fa la zagara e si forma il limoncino dopo un pò cade ingiallito grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  108. Sabino scrive:

    Buongiorno, chiedo aiuto al Vostro esperto, possiedo un albero di Limoni Centenario, è ubicato in giardino, in pieno sole, lo innaffio a giorni alterni, mi cadono i limoni ancora piccoli, le foglie alla punta si arricciano e sono appiccicose, qual’è la cura adatta per poter salvare il mio limone, ringrazio e porgo i miei saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  109. patrizia scrive:

    ho dei limoni in grandi conche che fioriscono e producono frutti,ma i frutti crescono molto lentamente. Abito in toscana in collina. I limoni sono esposti al sole dalle 11 del mattino fino al tramonto, concimo 2 volte l’anno con stallatico maturo di coniglio,innaffio quando lo strato superficiale della terra é asciutto. Mi spreste dire se sbaglio e come posso avere delle belle piante con limoni maturi appesi.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  110. patrizia scrive:

    ho dei limoni in grandi conche che fioriscono e producono frutti,ma i frutti crescono molto lentamente. Abito in toscana in collina. I limoni sono esposti al sole dalle 11 del mattino fino al tramonto, concimo 2 volte l’anno con stallatico maturo di coniglio,innaffio quando lo strato superficiale della terra é asciutto. Mi sapreste dire se sbaglio e come posso avere delle belle piante con limoni maturi appesi.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  111. Ezio Pecchiari scrive:

    Le foglie del mio limone scoloriscono diventando giallastre (non solo le nervature come nella clorosi) c’è qualcuno che sa darmi qualche consiglio in merito? Ho paura di perdere i frutti che sono ad un buon punto di maturazione.Grazie grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Nota come clorosi ferrica, è frequente se la pianta è in terreni calcarei, poco fertili o con persistenti ristagni idrici. Si manifesta in primavera e in autunno con ingiallimento del tessuto fogliare compreso tra le nervature, che però rimangono verdi. Se non si interviene , la pianta rallenta la crescita e le nuove foglie già ingiallite diventano biancastre, secche, e nei casi più gravi la fruttificazione viene bloccata. Distribuire al substrato prodotti ricchi di ferro, in polvere o liquidi (solfato di ferro, ferro chelato). Non eccedere con l’irrigazione. Se non è solo le nervature, può essere mancanza di azoto: le foglie perdono la colorazione verde brillante e diventano prima opache, e poi gialle in modo uniforme. La crescita dell’intera pianta rallenta, si ha minore produzione di foglie e frutti che restano anche più piccoli. La pianta indebolita può essere attaccata da parassiti fungini. Distribuire concimi solidi in granuli, ricchi di azoto (nitrato di calcio, nitrato ammoniaco) o letame maturo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  112. oreste scrive:

    ho un limone forse troppo drenato ha foglie gialle e fa fatica a comparire qualcosa di verde
    come posso gestirlo per farlo riprendere ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il vaso deve essere largo e profondo almeno 50cm, possibilmente in terracotta, e sul fondo uno strato di argilla espansa o ghiaia per favorire il drenaggio. Devi usare il terriccio specifico per agrumi. Annaffiare in modo che il terriccio non si asciughi mai completamente, l’importante che l’acqua non ristagni. Si evitano così danni per asfissia. Le frequenti irrigazioni estive hanno impoverito il terriccio dagli elementi nutritivi. Se sulle foglie si notano schiarimenti delle nervature la pianta potrebbe necessità di ferro, che deve essere somministrato attraverso ferro chelato facilmente assimilabile dalla pianta. Somministrare al momento dell’annaffiature secondo le dosi della confezione.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  113. gabriella barbesino scrive:

    gradirei conoscere perche’ i mie limoni si spaccano alcuni verticalmente, altri orizzontalmente in fase di maturazione? La pianta viene regolarmente bagnata e concimata con lupini.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il problema dei limoni che si spaccano in fase di maturazione può essere dovuto all’eccessiva acqua (o ristagno) o all’eccessivo utilizzo di concime azotato.
      Le quantità di concime da somministare sono in funzione della dimensione della pianta e del vaso.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  114. verdeblog scrive:

    @cettina
    Una delle principali malattie a cui gli agrumi sono soggetti è la cocciniglia. Queste piante in estate possono subire pesanti attacchi da parte dell’insetto. La loro attività trofica viene svolta durante i mesi estivi. Le infestazioni di solito avvengono a fine primavera e a inizio autunno. La cocciniglia cotonosa infetta la zone dove il penducolo del frutto si innesta sul ramo, lo indebolisce e provoca l’ingiallimento e poi la caduta del frutto non ancora maturo. Un prodotto valido da utilizzare è l’olio minerale bianco che si acquista nei garden center e deve essere irrorato sulle parti colpite dalla cocciniglia. Il prodotto però va distribuito nelle prime ore della giornata, quando gli agrumi sono stati irrigati.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  115. Biancaneve scrive:

    Buongiorno la mia Domanda e’! per Piantare un Albero Che tipo di Terriccio Usare ?
    e come usarlo?
    io Vivo in Germania ,e la temperatura e molt fredda ,e quindi li devo mettere in casa ,come devo comportarmi ,con la Concimazione ,e con l’innaffiatura?
    la Ringrazio e la Saluto Cordialmente::

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  116. Biancaneve scrive:

    Scusate ho dimenticato che e un Albero di Agrumi!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  117. verdeblog scrive:

    @mario, @elisa, @patrizia
    Attenzione alle carenze nutrizionali e agli acari. Se è colpa di funghi, questi colpiscono causando marciume del colletto, macchie fogliari. Guardare quanto spiegato in “agrumi più forti”
    http://www.verdeblog.com/consigli-per-agrumi-piu-forti-le-cure-indispensabili-per-una-buona-crescita-201103/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  118. romeo scrive:

    Buongiorno,
    vivo sul lago di garda e mi piacciono le piante di agrumi: ne ho tre di limoni, due diarancio e un mandarino di età diverse.tutte in vaso.
    Avendo cambiato casa quest’anno d’inverno vorrei metterle in una serra che ho comprato on line.
    A tal fine avrei bisgono di qualche consiglio:
    -la serra devo posizionarla in una zona solleggiata? Spostare i vasi da dove sono ora a dove devo mettere la serra può provocare problemi?
    -per far vivere meglio lepiante non le devo coprire all’interno della serra con il tessuto non tessuto?
    -concime: coem devo concimarle durante i’anno?
    Vi ringrazio per i consigli.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  119. mario61 scrive:

    Ho un limone in un vaso grande in giardino pieno di frutti ma ho notato ke alcuni si spaccano ma le foglie si presentano belle verdi senza malformità e nessuno mi sa spiegare il perchè? mi è stato detto ke una propabilità può essere troppa acqua. L’ho irrigato in estate una/due volte a settimana (premetto sono in provincia di perugia) a secondo delle temperature ma ora ho dilungato i tempi… ringrazio per la risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  120. mario scrive:

    ho due limoni in vaso, apprestandosi l’inverno intendo ripararli costruendo una piccola serra in giardino esposta al sole. fino a quale temperatura esterna possono resistere? è sufficiente ripararli con un foglio di nylon trasparente oppure c’e ancora pericolo di gelate?
    grazie per la risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il nylon sulla pianta non va bene perchè non fa respirare, si crea condensa e rischio di ghiaccio. Meglio il tessuto non tessuto. Se invece la serra è ampia, si può usare il nylon ma deve esserci possibilità di far respirare la pianta. Sì, siamo solo ad ottobre, c’è ancora rischio di gelate

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  121. mario scrive:

    ciao,Grazie per la risposta,
    in effetti sono stato un po scarso di info, io abito a Chivasso, in provincia di Torino. Essendo una cittadina di pianura le temperature in inverno sono molto rigide con periodi di nebbia prolungati. Alcuni inverni fa la temperatura arrivò a -15°C, lo scorso inverno è stato più mite ma i -8° si sono protratti per parecchio tempo, il mio problema con i limoni è questo: non volendo metterli in casa, che è un po scomodo cercherei di ripararli in un porticato a nord della casa, ho intenzione di chiuderlo con dei pannelli di policarbonato in modo da non avere temperature troppo esposte all’aria libera non so ancora a che gradi possa arrivare li sotto, tra ‘laltro sarebbe una zona con poca luce. In alternativa potrei costruire un box serra sempre col policarbonato da installare nel prato dove almeno prenderebbe luce e sole quando c’è. Il problema è sempre però quello: le piante sarebbero abbastanza riparate? magari mettendo della paglia attorno al vaso e il tessuto non tessuto attorno alla chioma? in passato mi sono già morte due piante di 12 anni che dopo alcuni inverni abbastanza miti avevo posizionato in un box costruito sotto il balcone, in pieno sole, riparate però solo con un telo di nylon (troppo poco), le temperature troppo rigide proprio quell’anno sono state fatali. non vorrei ripetere l’errore.
    quest’anno sarebbe il primo anno che una pianta mantiene i limoni, adesso sono ancora verdi e grossi come un uovo, mi spiacerebbe proprio perderli, va a finire che li metto ancora in casa poi l’anno prossimo vedremo.
    ciao e grazie ancora per le utili info
    Mario

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Ripariamo gli agrumi. Se abbiamo limoni o aranci, e abitiamo nel centro/nord Italia, si deve provvedere a riparare la pianta. Il freddo è un nemico insidioso. CHiuderlo in un involucro di plastica o di tessuto non tessuto non è consigliabile: questa copertura favorisce la formazione di umidità e rende le piante più sensibili al freddo. Nelle zone rigide metterli in una serra o in un garage luminoso. La temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 7 gradi. Non portarli mai dentro casa, dove l’aria è troppo secca e danneggia le foglie. Sono da evitare i locali riscaldati.
      Dove la temperatura scende raramente sotto lo zero è sufficiente sistemarli in angoli riparati, possibilmente esposti al sud. Avvolgere la chioma con del tessuto non tessuto, pacciamare il piede della pianta con paglia o corteccia di pino. Eventualmente anche il vaso con un po’ di cartone, per offrire alle radici una coperta. Tenere sempre in posizione luminosa.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  122. gabriella barbesino scrive:

    gradirei qualche consiglio per la mia pianta di limoni i cui frutti si spaccano in fase di maturazione. Mail gia’ inviata in data 18.09. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il problema dei limoni che si spaccano in fase di maturazione può essere dovuto all’eccessiva acqua (o ristagno) o all’eccessivo utilizzo di concime azotato.
      Le quantità di concime da somministare sono in funzione della dimensione della pianta e del vaso.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  123. marco scrive:

    Buonasera, volevo chiedere: possego una pianta di limoni da circa 1 anno, poco tempo fà il limoni che sono sulla pianta sono diventati verdi, (prima erano gialli), cosa può essere successo? mi potete dare un consiglio? la pianta si trona nel balcone di casa in un angolo del balcone che il sole arriva solo di mattina. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      In questa fase dell’anno è normale che i limoni siano verdi; prenderanno la colorazione gialla verso febbraio!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  124. ormella scrive:

    ho un limone da circa 3 mesi altezza 1 mt.circa, mi ha fatto circa una quindicina di limoni ma rimangono sempre verdi e picoli vorreio qualche consiglio, cosa devo fare, come di devo comportare, non sono esperto di giardino. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  125. monica scrive:

    il mio limone quando fa le foglioline nuove si attorcigliano perchè ci sono i pidocchi…ke devo fare..???grazie..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  126. gianni scrive:

    Ho ricevuto un limone bellissimo (che stavano eliminando) alto più di due metri. Ho rinvasato il limone perchè non aveva quasi più il cesto,
    ho messo il limone al riparo dal freddo in garage il quale ha un finestrino che da luce nella parte alta del limone.
    Se la luce non è sufficiente, è possibile irradiare con luce artificiale tipo lampada a basso consumo, o altro?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Dovrebbero esistere delle lampade specifiche, viceversa si può lasciare con la luce naturale che c’è, ma bagnarlo di meno.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  127. monica scrive:

    io l’ho trattata con vari inetticidi ma senza risultato..m’interessa sapere se cè un insetticida specifico..grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  128. marco scrive:

    Buonasera, questo messaggio mi sotto, l’ho scritto ottobre 21, 2011 alle 7:44 pm , fino ad ora nessuna risposta, potete dirmi cosa devo fare? grazie mille.

    Buonasera, volevo chiedere: possego una pianta di limoni da circa 1 anno, poco tempo fà il limoni che sono sulla pianta sono diventati verdi, (prima erano gialli), cosa può essere successo? mi potete dare un consiglio? la pianta si trona nel balcone di casa in un angolo del balcone che il sole arriva solo di mattina. Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Non mi risulta che da gialli possano diventare verdi. Novembre non è il periodo per avere i limoni già belli gialli.
      Comunque 4/5 ore al giorno di luce solare sono sufficienti.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  129. ramona scrive:

    salve ho un albero di pompelmo rosa regalatomi a febbraio proveniente dalla sicilia.in vivo in puglia e fino ad aprile l’ho tenuto in casa poichè la mia casa è esposta a nord c’è sempre vento e mai sole!L’ho concimato ogni 10/15 gg dandogli un bicchiere di acqua al giorno come consigliato dal vivaista!ha messo poi dei fiorellini e conseguentemente dal centro del fiore delle piccole palline che nel giro di poco son però cadute!in estate l’ho portato fuori ha continuato a dare foglie e null’altro!in luglio ho notato strani tragitti sulle foglie e informandomi ho capito potesse trattarsi della serpentina minatrice-cosi ho eliminato tutte le foglie colpite e l’ho protetto con del tulle!ad agosto è rimasto 10gg senz’acqua ha perso tutte le foglie!l’ho concim e in pochi gg sono spuntate nuove foglioline ma solo da un lato dall’altro è rimasto tutto secco,e ad oggi è ancora cosi,mezzo albero con rami secchi e mezzo con foglie che non crescono più e che anzi stanno cadendo!qualche giorno fa ho notato su alcune foglie la cocciniglia,ho rimosso con dell’alcool,ho cambiato terreno poichè quello vecchio era intriso di acqua!!!ora è in casa e continua a perdere quelle poche foglie che a tratti mi sembra stiano ingiallendo!insomma un disastro!!!che faccio?devo potare i rami secchi?devo portarlo fuori?devo sospendere il concime?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  130. francesca molaro scrive:

    possiedo 2 piante di limoni di circa 5 anni, le piante stanno bene sono verdi e piene di fiori e con tanti limoni, pero’ i limoni non riescono a ingiallire o ingialliscono poco . il problema piu’ grande è che quando li apriamo sono secchi e senza succo . Volevo sapere come mai succede questa cosa , poiche’ la pianta è bella e i limoni crescono abbastanza grandi.Spero di avere risposta e qualche consiglio,
    grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • francesca molaro scrive:

      salve sono sempre Francesca Molaro, oggi ne abbiamo 11 12 2011 e non ho avuto ancora risposta. Gradirei un consiglio per poter curare meglio le mie piante grazie .Vi saluto e buon NATALE a tutti voi

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      I frutti sono bacche chiamate comunemente esperidi, in genere ovaliformi oppure oblunghe come apici appuntiti. Di solito la buccia è gialla ma il colore dipende dalla stagione di maturazione e dalla varietà. Esistono anche limoni con buccia variegata di verde o di bianco. I frutti possono maturare anche dopo essere stati staccati dalla pianta. Per quanto riguarda il fatto che sono secchi e senza succo nonostante siano belli, grandi e in buon numero, posso solo pensare che l’evoluzione delle tecniche di coltivazione, l’introduzione di nuove varietà e l’uso dei portainnesti, a delle specie di agrumi meno noti e meno diffusi, con caratteristiche diverse dai normali limoni. Come il citrus bergonia, usato per la produzione dei canditi e di essenze per profumare, e i frutti in questo caso non sono gradevoli da mangiare. C’è il citrus consumato candito, usato per dolci, creme e liquiri. Il citrus limonx paradisi, con frutti di colore giallo e di sapore delicato e aromatico. Il tuo potrebbe anche essere il lipo (citrus lemonx paradisi), un incrocio tra limone e pompelmo. I frutti, simili al limone nella forma e al pompelmo nelle dimensioni, hanno buccia spessa e non sono commestibili. Vengono usati solo a scopo ornamentale.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  131. marco scrive:

    vorrei sapere: se piantassi vicinissimo anzi attaccate una piantina di limoni e una di aranci e poi con le potature la facessi incrociare con i rami come se fosse una, FUNZIONEREBBE
    Grazie attendo risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Quello che proponi è un tentativo fattibile, ma sicuramente azzardato in quanto le due piante in questione hanno esigenze non perfettamente identiche in termini di clima, vento, terriccio e potatura. Quindi molto dipende dalla zona in cui ti trovi e anche dalla sorte. Altrimenti perchè non provare con una pianta in ogni vaso? Oppure potresti piantare il limone (vokameriano) che è un’ibrido tra il limone e l’arancio amaro. Produce semi che seminati in vaso hanno rapido accrescimento e quindi è possibile innestarlo già 1/2 anni dopo la semina. Chiedi a un vivaista.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  132. terry scrive:

    Ho una pianta di limoni da circa tre anni è piantata in giardino e verde e bella ma non ha mai fatto dei frutti, e fiori cadono sempre, la località è Camerano (AN) cosa devo fare? TI PREGO DI RISPONDERE GRAZIE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  133. terry scrive:

    Ho una pianta di limoni da circa tre anni è piantata in giardino e verde e bella ma non ha mai fatto dei frutti, e fiori cadono sempre, la località è Camerano (AN) cosa devo fare? TI PREGO DI RISPONDERE GRAZIE
    non ho mai scritto

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  134. mary scrive:

    mi sono accorta che il mio limone nano (portato in casa per l’inverno) si e’ riempito sui rami e sulle foglie di ragnatele penso dovute a un parassita. Inoltre le foglie stanno ingiallendo e accartocciando…. cosa devo fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Decolorazioni, accartocciamenti maculature: sono sempre dovute a episodi di sofferenze. E’ possibile che si presentino malattie o parassiti, comunque quasi sempre facilmente trattabili e risolvibili. Tra i parassiti animali, causano problemi le cocciniglie che sottraggono la linfa causando deformazioni delle foglie dei frutti. Il loro sviluppo è favorito da una vegetazione molto fitta e dalla scarsità di luce. Da come descrivi deve essere cocciniglia farinosa, detta anche “cotonello”. Il corpo di questi insetti è ricoperto da uno strato ceroso o fioccoso di colore bianco, anche appiccicoso. Le cocciniglie producono inoltre una sostanza zuccherin – la melata – che favorisce la fumaggine: contro questo fungo è necessario intervenire con olio minerale bianco dopo aver potato le parti più danneggiate.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  135. davide scrive:

    ciao mi sto interessando ad acquistare un albero di limone rosso,ma il mio vivaio mi ha fatto vedere un albero di limelle rosse non mi convince tanto perchè su internet quello che cerco io il frutto è ugualissimo al limone solo che ha la colorazione bordò,,,mentre quello che mi ha fatto vedere il viviaio i frutti sono tondeggianti,,,ma questo limone rosso esiste veramente ???? o la limette è quello giusto??? grazie aspetto vostra risposta

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  136. Ettore scrive:

    Montaldo Bormida 26-01-12
    ciao, posseggo 2 piante di limoni che attualmente ho posizionato sotto una veranda con doppi vetri le cui foglie si presentano in massima parte arrotolate. Ho già raccolto i limoni a mi sembra che stiano spuntando i nuovi fiori. A che cosa può essere dovuto questo arrotolamento delle foglie che, oltretutto, al tatto sono anche belle turgide ? Non sarà per il fatto che quest’estate ogni due o tre giorni li sottoponevo ad una bella doccia con acqua fresca del rubinetto ? Faccio presente che l’acqua potabile qui è molto calcarea. Grazie ed attendo una vostra risposta in merito.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      In primavera/estate la somministrazione quotidiana effettuata in dosi non eccessive mantiene la vegetazione rigogliosa e le piante nelle migliori condizioni. Se in queste stagioni le temperature raggiungono valori elevati, è buona norma praticare irrigazioni alla chioma per aumentare l’umidità atmosferica intorno alla pianta. Durante le ore più calde conviene poi avere cura di posizionare il vaso in zona ombrosa, allo scopo non di evitare raggi solari ma di garantire temperature più basse. Durante la stagione fredda è sufficiente invece controllare l’umidità del suolo e bagnare quando evidenzia la necessità. Occorre però ricordare che tutti gli agrumi sono praticamente esigenti nei confronti della qualità delle acque irrigue: un elevato contenuto di cloro, boro e sodio, elementi che tendono ad accumularsi nel terreno provocano alterazioni e deformazioni delle foglie. L’acqua ideale è quella piovana o, meglio ancora, quella del pozzo. Se necessariamente si deve usare quella dell’acquedotto prima di utilizzarla conviene farla decantare per un paio di giorni, lo scopo di eliminare parzialmente il cloro. Decolorazioni accartocciamenti, sono sempre dovute a episodi di sofferenza. Se le piante non hanno parassiti o malattie, in primavera potranno tornare rigogliose.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  137. Silvia scrive:

    Salve a tutti! Abito a Trento e da quasi quattro anni possiedo un limone in vaso. Gli inverni scorsi per difenderlo dalle rigide temperature ho acquistato una struttura di alluminio che ho ricoperto con un telo di plastica e l’ ho posizionata su di un balcone esposto a sud e la pianta è sempre sopravvissuta senza danni. Quest’anno ho cambiato casa e quindi ho dovuto posizionare la mia pianta,sempre coperta dal telo di plastica, nel giardino che però durante i mesi invernali non riceve luce diretta. Qualche settimana fa, in occasione di una nevicata, ho notato che i frutti di limone, che con difficoltà sono riuscita a far crescere in questi anni, si sono ricoperti di una patina marroncina, quasi come se la buccia fosse stata grattata via. Viste le temperature rigide degli ultimi giorni (-10) ho deciso di trasferire la mia pianta sul pianerottolo illuminato da una finestrella, ma purtroppo ho notato che molte foglie hanno cominciato ad arricciarsi e a diventare secche. Cosa posso fare per far sopravvivere la pianta? Anche se dovesse perdere molte foglie, poi con l’arrivo della bella stagione si riprenderà? E per quanto riguarda i frutti, si riprenderanno oppure cadranno? Grazie a chi saprà rispondermi!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Si riprenderà se non ha sofferto la zolla. Ora è inutile tagliare. Posizione: ok, ma andrebbe meglio proteggerla con tessuto non tessuto (anche più strati) perchè la plastica non lo fa respirare.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  138. ettore scrive:

    salve a tutti oggi è il 7-2-2012 e non ho ancora ricevuto una risposta alla mia richiesta del 26-1-12. Gradirei conoscere una vs/ opinione o un vs/ consiglio in merito. Attendo fiducioso e vi saluto cordialmente.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  139. Nino scrive:

    Ciao,
    ho un limone messo piantato nel giardino.
    Le foglie si sono ingiallite e arricciate. Mi hanno consigliato di irrorarle con con una miscela di acqua e detersivo per piatti.
    Cosa mi consiogliate?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  140. monica scrive:

    SALVE IO HO UN LIMONE CHE HA QUASI UN ANNO DI VITA E FINO A UN MESE E MEZZO FA ERA BELLO RICCO DI FOGLIAME VERDE E I MIEI LIMONI (7)QUASI PRONTI PER LA RACCOLTA,L’ABBIAMO POSIZIONATO SU UN BALCONE SOLEGGIATO NELLE ORE DEL MATTINO E ALL’OMBRA MA COMUNQUE MOLTO ALLA LUCE NEL POMERIGGIO,QUANDO HA INIZIATO A FARE PIU FREDDO LO ABBIAMO MESSO NELLE SERRA MA SEMPRE SULLO STESSO BALCONE,ORA HA NEVICATO E GELATO E NEL GIRO DI POCHISSIMI GIORNI I FRUTTI SI SONO CONGELATI E LA PIANTA SI è SECCATA NONOSTANTE L’AVESSIMO BAGNATA.COSA POSSO FARE PER SALVARLA?HA QUALCHE POSSIBILITA ORA L’ABBIAMO MESSA NEL PIANEROTTOLO DELLA SCALA NELLA ZONA PIU LUMINOSA.SPERO MI POSSITE AIUTARE GRAZIE MONICA

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  141. francesco scrive:

    ho una pianta di limone nel vaso,era piena di foglie ,fino a quando una terribile gelata di questi giorni ,mi ha seccato tutte le foglie,ora sono rimasti solamente i rami,vorrei sapere se riprenderà ,e quali sono le cure eventuali .grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  142. raffaella scrive:

    salve…ho fatto seccare il mio alberello di limone c’è possibilità di recupero? cioè posso potarlo o altro?…è quasi tutto marrone :(

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  143. vitto scrive:

    i miei limoni hanno una forma strana perchè?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Ci sono diverse varietà di limone, può essere un innesto e avere quindi una forma diversa da quella classica.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  144. Roberta scrive:

    Salve, io ho una pianta di limone di alcuni anni. Abito al nord……esattamente in Germania e quindi d’inverno generalmente avevo l’abitudine di tenerla a riposo in casa. L’anno scorso invece ho pensato di metterla sotto un porticato in parte protetto dall’aria ma non su tutti i lati e quindi prima che arrivasse il freddo mi sono preoccupata di avvolgerla con quel “tessuto non tessuto” di cui qualcuno ha già parlato.
    Ho avvolto sia il vaso di terracotta che i rami affinché non prendessero aria e durante l’inverno l’ho innaffiata solo due volte. Il problema é che ieri nello spachettarla ho avuto un’amara sorpresa: i rami della pianta era piena di muffa, alcuni addirittura scuri e con la muffa bianca sopra. Le foglie erano ancora attaccate ma un pó arricciate, ma nemmeno molto.
    Ho tagliato la punta dei rami vecchie e ho tolto tutte le foglie. Ora la pianta é spoglia ma in un punto generalmente soleggiato e a cielo aperto.
    Non l’ho innaffiata perché ho pensato che il vaso dovesse prima asciugarsi dall’umidità accumulata.
    Dite che si salverá e fará ancora qualche limone??? Generalmente d’estate é sempre stata il mio orgoglio!
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Ricordiamo che il limone è piuttosto sensibile al freddo e perde completamente le foglie se la temperatura scende al di sotto dei 4 gradi. La defogliazione avviene anche qualora le temperature si presentano troppo elevate, in particolare in inverno. Può essere danneggiato dal vento per cui è buona norma coltivarlo in zone riparate anche quando sono in vaso, evitando ad esempio balconi particolarmente esposti (e questo inverno è stato freddo).

      Per svernare le piante all’esterno (pur sempre in zona riparata) è necessario predisporre protezioni invernali utilizzando teli per coprire la chioma (quelli di tessuto non tessuto, validi anche sotto il profilo estetico), fasciatura del vaso con materiale isolante come foglie di plastica a bolle o stuoie di paglia, copertura della terra con uno strato di pacciamatura di foglie e paglia, oppure una mini serra con una struttura leggera, che dovrà consentire l’apertura nelle ore più calde della giornata, per evitare ristagni. Forse l’hai impacchettata troppo, come dici. Bisogna controllare che sulle foglie e sui rami non siano presenti piccoli insetti chiamati cocciniglie, che molto spesso colpiscono le piante. Ora il tuo limone ha bisogno di luce, acqua e nutrimento. La potatura non andrebbe mai eseguita in febbraio e maro, perchè questi sono in genere i mesi in cui la pianta massimizza l’accumulo delle sostanze di riserva. La potatura, quella più importante, viene eseguita solitamente in maggio/giugno

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  145. mario scrive:

    Vorrei trapiantare la mia pianta di limone in un vaso più grande chi sa dirmi il periodo giusto? La pianta ha sempre i frutti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  146. serena scrive:

    Salve, la scorsa estate ho acquistato un limone 4 stagioni in vaso, alto 50 cm ricco di foglie. Ho il balcone esposto a sud ovest e durante questo insolito inverno l’ho addossato al muro e coperto con più strati di tessuto-non tessuto, ma nonostante ciò ha perso tutte le foglie ed ha un aspetto rachitico. Ho rimosso i rami rinsecchiti, cambiato il vaso con uno leggermente più grande utilizzando il terriccio indicato su questo sito, ma a distanza di una settimana non noto alcun cambiamento. Che altro posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il limone che ancora non si riprende: bisogna avere pazienza, aspettare ancora e avere pazienza. Va tenuto concimato, con concime specifico per agrumi. Riguardo la copertura con tessuto non tessuto: 1 solo strato è quasi come mettere niente, ci vogliono più giri, a seconda della latitudine in cui si abita.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  147. KEVIN scrive:

    Ciao,io ho un limone ha due frutti che devono maturare, ma alcune foglie delle piante sono bruciate sui bordi e alcune all’ interno.
    cosa posso fare, è una malattia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Non credo che sia una malattia. Le foglie bruciate sui bordi e anche all’interno: la causa può essere stata sia lo spostamento interno/esterno, se è stato in serra o protetto, oppure annafiatura e concimazioni sbagliate.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  148. ettore scrive:

    12-04-2012
    buongiorno; ho sentito dire da diverse persone che i rami dei limoni sui quali crescono le spine devono essere tolti. secondo la vs/ opinione corrisponde a verità poiche il mio limone ha due rami molto spinosi ? grazie per la collaborazione ed attendo una vs/ risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      A me non risulta che i rami dei limoni sui quali crescono le spina debbano essere tolti. Ci sono delle cultivar che hanno le spine e delle cultivar che non ce l’hanno per niente. Puoi chiedere a un vivaista della tua zona.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  149. ormella scrive:

    HO UN LIMONE DA CIRCA 1 ANNO E ATTUALMENTE SULLA PIANTA CI SONO LIMONI, FIORI E TANTE FOGLIE NUOVE, QUALE CONSIGLIO X QUESTA ESTATE,QUALCHE ACCORTEZZA E ACCORGIMENTO CIOE’ CHE POSSO FARE PER NUTRIRLO,VERDRAME SULLA PIANTA O ALTRO GRAZIE PER LA RISPOSTA

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Come tutti gli agrumi il limone è vorace di elementi nutritivi e per questo va concimato con estrema regolarità e costanza. In commercio sono presenti numerose formulazioni specifiche, adatte proprio agli agrumi, in forma sia granulare sia liquida. In etichetta sono riportate precise istruzioni su dosi e sui tempi di distribuzione che, trattandose di coltivazioni in vaso, devono comunque essere abbastanza frequenti. Durante i mesi estivi è preferibile utilizzare fertilizzanti liquidi, con maggiore contenuto di fosforo (simbolo chimico P) e potassio (simbolo K) rispetto all’azoto (N). Un eccesso di questo ultimo potrebbe infatti favorire gli attacchi dei parassiti. Le foglie del limone sono in grado di assorbire elementi nutritivi. Intervenire anche con irrorazioni della chioma, cioè con concimazione aerea in forma liquida, soprattutto sulle foglie che manifestano ingiallimenti o alterazioni dovute a carenze alimentari o stress vegetativi causati da condizioni ambientali particolari (eccesso di calore, effetti causati da grandinata, ecc.). L’ultima concimazione prima dell’inverno va distribuita verso la fine di settembre. Le eventuali cure dalla primavera, è necessario procedere alla concimazione, spargere uno strato di qualche centimetro di stallatico che deve essere leggermente interrato con una zappettina.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  150. dino scrive:

    ciao sono dino o tagliato delle margotteda da giorni le foglie fresche si sono tutte arriciate tipo lessate.come devo comportarmi

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  151. Alba scrive:

    Ciao a tutti,

    Ho comprato una pianta di limone la settimana scorsa. E sul balcone e ha il sole sole la mattinata.
    Però da una settimana fa sempre più foglie gialle che poi cadono. Prima non ho voluto annaffiatare troppo però come la terra era sempre secca, ho messo un po’ più di acqua.
    Però la situazione mi sembra rimanere uguale…
    Mi potete aiutare ? Cosa dovrei fare?

    Grazie mille !!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  152. Elena scrive:

    salve!
    da un anno ho un bellissimo limone sano e rigoglioso! metà di esso è pieno di frutti piccoli… volevo sapere se devo toglierne un po per allegerire peso ai rami?!?!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  153. monica scrive:

    Salve ho una pianta di limone in vaso da circa 4 anni, all’inverno di solito la metto in garage davanti alla finestra do il concime una vola mese ecc, poi ogni anno la porto fuori e specialmente o scorso anno ho sempre avuto molti limoni, quest’anno però purtroppo ha perso tutte le foglie ho tagliato i rametti secchi cerco sempre di concimarla ma niente sembra stia sempre peggio cosa posso fare?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  154. roberto scrive:

    salve ho 2 piante di limone da 1 anno, che in inverno ho ritirato in serra fredda ma è stato un inverno molto freddo temp. -12 ed hanno perso tutte le foglie ma sono ancora vivi ( vivo in piemonte ).Nella mia casa ho 1 veranda molto luminosa e la temperatura non scende sotto ai 4 gradi ma in inverno non prende mai il sole !!!!!!.Quindi mi chiedevo per i limoni è meglio + sole ma freddo o niente sole ma + caldo? attendo risposta grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  155. bruno fadda scrive:

    in un albero ci ho innestato altro tipo di limoni circa due anni fa ha sempre appiccicato il mezzo grano di pepe cosi si dice quel parassita ogni tanto le faccio qualche medicina consigliata da esperti ma non so fino a che punto siano compatibili con l’albero. ora sto notando che i tronchi si stanno spaccando insieme alle corteccia . in pratica fa un taglio verticale anche un po profondi:chi piò darmi un consiglio utile .

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  156. bruno scrive:

    Ho da diversi anni qualche pianta di limone in vaso sul balcone che proteggo opportunamente in inverno. Mi hanno sempre dato fiori e limoni anche se con risultati variabili di anno in anno. Adesso per la prima volta una sola pianta ha prodotto circa la metà dei frutti con la buccia spaccata su tutta la lunghezza del frutto proseguendo a crescere come gli altri. Vorrei sapere a cosa è dovuto.
    Ringrazio e saluto
    bruno

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  157. VITA scrive:

    GENTILI SIGG. HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO HO ACQUISTATO UNA PIANTA DI LIMONI E L’HO MESSA IN UN BEL VASO MA COME VISTO NELLA COSTIERA AMALFITANA NELLO STESSO VASO HO PIANTATO DEI FIORI PER ABBELLIRLO.
    I FIORI POSSONO DANNEGGIARE L’ALBERO. COSA MI CONSIGLIATE DI FARE
    GRAZIE MILLE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  158. giuseppe scrive:

    buongiorno a tutti, gradirei sapere se a qualcuno di voi è capitato di avere piante di limoni i cui frutti si, maturando, si aprono e marciscono. Naturalmente, vorrei sapere quale rimedio adottare, grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  159. Gaetano scrive:

    Salve a tutti, vivo nel Sud della Sardegna nel mio giardino ho una pianta di limoni di circa 6 anni esposta a est. Ho notato che alcuni limoni hanno la buccia spaccata, cosa vuol dire? ha necessità di qualche trattamento?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  160. Sergio41 scrive:

    E’ normale che il mio limone, in terra, sia pieno di spine?
    Due anni fa ha subito una brutta gelata.
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  161. osita Vincenzi scrive:

    sono a Roma e in terrazza ho un limone da diversi anni,che ha anche un pò patito con la nevicata a Roma,ma in primavera l’ho potato ed ha ripreso bene ,ma ora cosa ho scoperto? che da limone che era è diventato arancio ed ha delle gosse arance appese ai rami .Come è potuto accadere ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  162. beppe scrive:

    buon giorno,gentilmente vorrei sapere se la piante di limoni è considerata pianta di alto fusto e se non è così a che famiglia appartiene grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Gli agrumi appartengono alla famiglia delle rutacee. La principale caratteristica è il loro essere alberi o arbusti sempreverdi, con radici che si espandono in superficie, lateralmente, anche oltre la protezione della chioma. Queste piante sono provviste di un tronco cilindrico dal quale si dipartono ad un’altezza che può variare da 60cm oltre 1 metro. La disposizione dei rami è regolare e porta alla formazione di una chioma più o meno globosa: per quanto ne so non appartiene ad una pianta di alto fusto, bensì a cespuglio o piccoli alberi.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  163. GIORGIO scrive:

    salve mi chiamo FERRETTI GIORGIO VORREI CHIEDERLE se i fondi del caffe fanno bene per le piante di limoni
    se possibile un elenco per quale vanno bene grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      I fondi di caffè alle piante di limoni non fanno nè bene nè male: come tutti gli agrumi però il limone è vorace di elementi nutritivi, e per questo va concimato con estrema regolarità e costanza. In commercio sono presenti numerose formulazioni specifiche, adatte proprio agli agrumi, in forma sia granulare, sia liquida (in etichetta sono riportate precise istruzioni su dosi e tempi di distribuzione). Il maggior fabbisogno di elementi nutritivi si verifica nel periodo primaverile, anche se trattandosi di piante sempreverdi l’assorbimento delle sostanze avviene tutto l’anno, con la sola eccezione dei periodi freddi, quindi consiglio di impiegare alternativamente concimi organici (stallatico, sangue di bue) o semi di lupino che fanno molto bene agli agrumi.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  164. LUIGI LANZA scrive:

    HO UNA PIANTA DI LIMONE NEL VASO.LE FOGLIE SONO PIENE DI UN LIQUIDO TRASPARENTE APPICICOSO COSA PUO’ ESSERE.APROPOSITO DI NON BAGNARE LE FOGLIE.QUEL SIGNORE CHE POSSIEDE CENTO ALBERI DI LIMONE QUANDO PIOVE COSA FA?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Quel liquido appiccicoso può essere cocciniglia farinosa (detta cotonella degli agrumi). Si manifesta sottoforma di ammassi biancastri appiccicosi, localizzati prevalentemente lungo il penducolo delle giovani foglie, anche dei frutti. La difesa è impiegare olio minerale bianco: agisce per asfissia occludendo le vie respiratorie dell’insetto.
      Per le annaffiature dall’alto: per le piante in vaso l’irrigazione deve essere regolata in maniera diversa rispetto a quelle in pieno campo. L’acqua svolge una funzione termoregolatrice. Quando la temperatura supera i 35 gradi impedisce un surriscaldamento eccessivo degli organi più giovani. Mai annaffiare le piante dall’alto: bagnando la vegetazione si acuiscono i pericoli di “scottatura”. Solo la sera, dopo il calar del sole, la vegetazione può essere bagnata. E’ comunque sempre più vantaggioso somministrare la quota di irrigazione distribuendo sul terreno, alla base del tronco, evitando di bagnare il tronco e le foglie. Quel signore che possiede 100 alberi di limone: la pioggia è naturale, quando piove.. non c’è il sole che li brucia!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  165. roberto scrive:

    buona sera ho acquistato una pianta di limone e ora alcuni mi hanno detto che perche’ la pianta faccia i limoni ne devo acquistare un’altra perche’ cosi’ avviene l’impollinazione ! e’ vero o posso tenerne una solo? grazie spero di ricevere risposta.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Maria Nicosia scrive:

      Maria Nicosia risponde a Roberto questa cosa lo sentita dire anchio a me purtroppo una pianta si e gelata ed e morta questanno vedremo se mi fara i frutti ti saluto e se ai notizie me li puoi dare grazie,

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      A me non risulta questa cosa. Non devi acquistare un’altra pianta per far avvenire l’impollinazione per fare i limoni. Chi acquista una pianta di agrumi tante volte la vorrebbe presto ornamentale e carica di frutti, nella speranza che diventi subito l’esemplare ideale. Purtroppo non è così: bisogna accompagnare la pianta in una crescita e in un processo progressivo che la porti alla fruttificazione, con appropriate operazioni culturali per favorire la produzione di fiori, e a far fruttificare la pianta, come: esposizione, concimazione, annaffiatura. I vasi si mettono alla luce diretta, riparati durante l’inverno, annaffiature regolari e mai sospese perchè gli agrumi sono sensibili alla siccità, però allo stesso tempo bisogna stare attenti ai ristagni di acqua. Le annaffiature vanno intensificate nel periodo estivo e diradate durante l’inverno. Le concimazioni puntuali e mirati, e apportari nutrimenti specifici. Gli elementi principali da somministrare sono azoto, fosforo e potassio. Vi sono in commercio misture premiscelate: segui le istruzioni dell’etichetta.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  166. Leo scrive:

    Ciao,

    ho delle piantine di limoni di sorrento che sono costretto a crescere su un davanzale perche vivo al centro di Londra e non ho un balcone.

    Le piantine le ho piantate quasi un anno fa, a aprile, e fino adesso hanno fatto 6/12 foglie e sono alte circa 6cm. Sono riuscito a farle sopravvivere all inverno di Londra coprendo il vaso con degli asciugamani e realizzando una serra rudimentale con del cellphane.

    Come faccio a farle crescere? Devo concimare i vasi?

    Ogni aiuto e apprezzato!

    Grazie, Leo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  167. Maite Leal de Torres scrive:

    cerco il nome di una pianta che ha fiori , che sta in tanti balconi nelle case in sicilia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  168. Maite Leal de Torres scrive:

    se mi potete rispondere al mio indirizzo email per favore, grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  169. Maria Nicosia scrive:

    Maria Nicosia il mio limone sembra aver superato linverno a gia i fiorellini spero solo che il tempo si mette al bello e potere sviluppare questi fiori e diventare dei bei limoni ma vorrei un consiglio per farlo germogliare sempre più bello. Grazie a chi sara cosi gentile di darmi un”utile consiglio.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  170. nino scrive:

    Ti consiglio di usare un concime liquido “sangue di bue” ogni 10/15 giorni. Questo prodotto lo trovi facilmente in vendita nei vivai o nei grandi ipermercati

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  171. Maria Rosaria scrive:

    Abito a Cosenza, Ho su un balcone esposto al sole ma anche al vento, un limone che sta perdendo le foglie in modo galoppante. Che problemi ha e cosa devo fare?
    Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 4.0/5 (1 vote cast)
    • verdeblog scrive:

      Quando le foglie degli agrumi si ingialliscono si tratta probabilmente del tipico caso di clorosi ferrica, che di solito colpisce spesso quando il suolo è di tipo calcareo. Per risolvere il problema è importante una concimazione a base di ferro chelato, e una notevole esposizione al sole della pianta. Anche il vento non gli fa molto bene: se puoi spostarla in posizione riparata (ma al sole) è meglio.
      Per il limone si può usare anche questo prodotto: compo hortrilon, con l’acqua dell’innaffiatura.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  172. AURORA scrive:

    Salve, mi chiamo Aurora e ho un albero di limone in vaso da 2 settimane, ho notato che da qualche giorno, presenta delle macchioline giallsulle foglie che assomigliano a schizzi in piu’ alcune foglie sono bucate.. potreste aiutarmi? cos’ha la mia pianta?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  173. lino scrive:

    ho piantato un albero di limoni in un vaso da una 15 di giorni,e da qualche giorno sta’ perdendo foglie, perche?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  174. Tiziana scrive:

    salve, ho da circa 1 anno in giardino un albero di limoni 4 stagioni, ha molti frutti e anche molti fiori, è in buona salute, solo che fino ad oggi non ho ancora raccolto nessun limone in quanto non diventano gialli anche se le dimensioni sono normali, come mai ? hanno carenza di qualche elemento nutritivo ? grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Chi ha le piante di agrumi, che siano classici o le più rare varietà di microcitrus del deserto australiano, sa che per curarle bisogna per quasi tutto l’0anno aver cura di loro, come la potatura, le irrigazioni, il rinvaso, il controllo delle malattie, le concimazioni. Da quello che ho capito non ne hai dato o ne hai dato poco. In estate non è il momento, guarda i periodi adatti nell’articolo/risposte sopra e alla pagina http://www.verdeblog.com/la-concimazione-degli-agrumi-consigli-e-istruzioni-per-ogni-specie-201104/

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Il limone – come tutti gli agrumi – è voracissimo di elementi nutritivi, e va concimato con regolarità e costanza. Ci sono in commercio numerosi formulazioni specifiche adatte proprio agli agrumi, sia in forma granulare, sia liquida (in etichetta sono riportate le istruzioni, le dosi e i tempi di distribuzione). Il consiglio di concimare durante i mesi estivi è usare fertilizzanti liquidi, con maggior contenuto di fosforo. L’ultima concimazione va fatta prima dell’inverno e va distribuita verso la fine di settembre per ristabilire equilibrio nel terreno. Le frequenti irrigazioni in estate infatti impoveriscono la terra di preziosi nutrimenti, che vanno reintegrati con un concime completo, polverizzato o granulare.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  175. Ezio Pecchiari scrive:

    Salve
    Ma allora che pianta di limoni ho io????????? che era alta più di 2 m. ed ha prodotto 84 limoni l’anno scorso. Purtroppo ora è alta solo 1 m. perchè pur avendola coperta con tessuto non tessuto, il perdurare del sottozero e la bora la ha rovinata ed ho dovuto potarla affinchè si riprenda. Ora va bene; solo niente limoni. Faccio notare che è in un vaso da 60 cm da una ventina di anni, senza mai sostituire la terra se non quella superficiale e concimazione mensile.
    Grazie per un’eventuale risposta!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  176. Miroiu Rita scrive:

    Buongiorno ,io ho un limone di quassi due anni da quale ho raccolto anche frutti solo che questo annoa fatto tantissime fiori ma non è riuscito a fare frutto perché perde un liquido molto apiccicoso …è stato concimato in tempo ,posto credo giusto qualcuno mi può dire cosa posso fare ? Grazie ,aspetto una risposta se è possibile !!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • verdeblog scrive:

      Oltre ad inconvenienti legati a condizioni climatiche, nei limoni è possibile che si presentino malattie o parassiti, ma facilmente risolvibili, e fra questi parassiti animali vi è la cocciniglia farinosa o fiocco detta cotonella degli agrumi: si manifesta sotto forma di ammassi biancastri appiccicosi, localizzati prevalentemente lungo il pendulo delle giovani foglie. Queste cocciniglie producono inoltre una sostanza zuccherina che favorisce poi lo sviluppo della fumaggine, ma non danneggia lo sviluppo della pianta. Se però ci si trova di fronte ad un attacco grave è necessario intervenire durante l’inverno con oli bianchi. Controlla bene
      Qui trovi info specifiche sui parassiti:
      http://www.verdeblog.com/lotta-ai-parassiti-come-combattere-ragnetto-rosso-cocciniglia-afidi-201104/

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  177. mario scrive:

    posso concimare i limoni con il letame di pecora molto vecchio?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  178. Tiziana scrive:

    Salve,
    vivo a Firenze. Ho da poco comprato una pianta di limoni che ha già diversi frutti. La persona che me l’ha venduta ha da poco rinvasato la pianta e ha messo del concime sulla terra in prossimità del tronchetto.
    Ho due domande:
    – le foglie mi paiono un po’ arricciate e alcune hanno vari buchetti e tagli. Credo che siano state mangiate da un ragno piccolino che ho visto camminare sulle foglie. L’ho tolto ma potrebbero essercene altri. Cosa fare?
    – come annaffiare: ho letto che l’annaffiatura è importante tanto quanto l’evitare i ristagni. Non ho capito se è buona norma versare abbondante acqua e poi fare scolare oppure bagnare con una quantità ridotta. Non vorrei inondare la pianta, ma nemmeno darle scarsa acqua. C’è un metodo da adottare per non esagerare in nessun senso?
    Grazie mille per i consigli che potrà darmi.
    Tiziana

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  179. verdeblog scrive:

    I ragnetti rossi provocano piccole e fitte punture sulle foglie, forse è quelle che hai visto. Per l’annaffiatura ho integrato l’articolo, vedi sopra.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  180. GIACOMO scrive:

    E’ vero che i limoni maturi vanno tolti dalla pianta per non farla soffrire?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  181. Ezio Pecchiari scrive:

    Zona climatica Friuli Venezia Giulia
    Il mio limone ha parecchie foglie come si vede in allegato.
    La foto della sua sistemazione è nel post del >17 agosto 2013< ed è li da circa vent'anni con concimazioni mensili.
    Ringrazio per eventuali consigli!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  182. Ezio Pecchiari scrive:

    Ma foglie che si riducono cosi non dicono proprio niente a nessuno?Ringrazio per eventuali risposte.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  183. lucia scrive:

    Ho due alberi di limoni in vaso da parecchi anni;da diverso tempo stanno perdendo quasi tutte le foglie che prima ingialliscono con macchie marroni e poi cadono.Ho paura che abbiano una malattia perché la pianta più piccola sembra averla attaccata all’altra, che è ingiallita di più su un lato.Sono carichi di frutti maturi e anch’essi sembrano essere poco rigogliosi;come posso intervenire per non perdere queste piante?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  184. Mattia scrive:

    Gentilmente vorrei un consiglio!! Ho 1 albero di limoni nel mio giardino e da un po’ mi sono accorta che le foglie stanno ingiallendo soprattutto da una parte della chioma. Cosa devo fare?? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  185. franco scrive:

    ho un limone che sta abbastanza bene, compatibilmente con il clima umidissimo del posto. I frutti non mi diventano gialli però, come aiutarli?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Inserisci una domanda/commento

Note: se inserisci una domanda, specifica in che zona climatica abiti

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Powered by WordPress