Azalea Indica

Azalea indicaAppartiene al genere rododendro, della famiglia delle ericaceae. Questo genere viene diviso in due gruppi: il rododendro grandi arbusti sempre verde, e azalea arbusti più piccoli. Le foglia dell’azalea indica sono lucenti e con peli setosi sui margini. I fiori sono composti di piccoli gruppi di due o cinque, e possono essere doppi o semplici. Qualche volta con petali increspati di colore diverso, a seconda della varietà (rosa, rosso, bianco). Questa azalea è un sempreverde adatta ad essere coltivata in appartamento durante l’inverno, poi trasferita in veranda o in giardino dal mese di febbraio, in posizione riparata dal vento ed esposta alla luce. Rispetto alle specie da esterno, questa azalea non diventa molto grande, al massimo 30/40 centimetri di altezza. Ha però una ricca fioritura, che spesso copre tutto il fogliame. Le piante si acquistano a dicembre, e vanno collocate in appartamento in posizione luminosa, ma lontane dalle fonti di calore. Durante il periodo invernale nebulizzare le foglie per garantire una costante umidità. Utilizzare possibilmente acqua non calcarea lasciata depositare nell’annaffiatorio. Se si possiede una pianta adulta, in questo periodo dell’anno le foglie possono ingiallire. Questo disturbo è causato dall’eccessiva presenza di calcare nell’acqua. L’azalea indica è una pianta acidofila: al momento del rinvaso a primavera utilizzare terreno specifico per queste piante e mantenere il composto umido. Concimare durante il periodo della fioritura ogni 10 giorni, con concime liquide per piante fiorite sciolto nell’acqua. [VerdeBlog.com – Foto: reteortibotanicilombardia.it]

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.