Consigli estivi per il mirto

E’ il momento di moltiplicare le piante di mirto: se ne avete un esemplare e ne volete ricavare nuove piantine ora (estate) è il momento giusto. Il mirto si moltiplica facilmente per talea dopo la fioritura.

pianta di mirto
Mirto

Come fare: scegliete un paio di rami giovani ed eretti, che non abbiano fatto i fiori; tagliateli a 20 cm dalla base, ed eliminate 2cm apicali; dividete il ramo in più porzioni, lunghi 6 cm ciascuno; togliete le foglie inferiori lasciando le apicali; bagnate la base delle talee e spolveratela con della polvere ornamentale di radicazione; mettete le talee in un vasetto pieno di terriccio universale e bagnate; coprite il vaso con un sacchetto di plastica trasparente sostenuto con un archetto di filo di ferro e collocatelo in ombra luminosa.

Ogni 2/3 giorni non appena la condensa all’interno del sacchetto si asciuga si torna a nebulizzare le talee. Ricordatevi che per conservare la chioma folta e compatta del mirto bisogna accorciarle di 2 centimetri due volte l’anno.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.