Consigli per azalee e ciclamini

Curare azalee e ciclamini per farli rifiorire ogni anno, non solo una stagione. Sono piante molto apprezzate per la bellissima fioritura, per la resistenza al freddo. Temono il caldo eccessivo e hanno bisogno di tanta acqua. I ciclamini e le azalee che più si acquistano durante l’inverno. Sono belle e colorate quando arrivano nelle nostre case, ma a poco a poco – se non curate bene – deperiscono in fretta. Ma basta qualche accorgimento per mantenere le piante anche il prossimo anno.

L’azalea è un’acidofila sgargiante: questa pianta teme il calore e l’assenza di umidità. Va sistemata possibilmente in un ambiente fresco e luminoso, con temperatura non superiore ai 18 gradi. Teme il calcare: utilizzare acqua distillata oppure lasciare l’acqua nell’innaffiatoio a decantare una notte. Bisogna vaporizzare quest’acqua almeno due volte alla settimana. Eliminare i fiori appassiti a mano a mano che si formano, così la pianta non si indebolisce. Una volta sfiorita potare energicamente e annaffiare regolarmente. Concimare con un fertilizzante liquido per piante fiorite ogni 15 giorni, meglio se a terriccio umido. In primavera trasferire i vasi in giardino, interrarli in un posto ben protetto dal sole e dal vento fino all’autunno, rinvasare con un terriccio fresco specifico per piante acidofile.

Anche il ciclamino teme il caldo e l’aria troppo secca che in genere si trova negli appartamenti d’inverno, così come l’azalea preferisce gli ambienti freschi: per esempio le scale se ben illuminate o sui davanzali. Le foglie carnose delle piante ingialliscono facilmente e devono essere eliminate costantemente. L’irrigazione ha la sua importanza: quella più indicata è immergere il vaso per metà della sua altezza in acqua per circa un quarto d’ora. Durante il periodo della fioritura concimare ogni 15 giorni con fertilizzante per piante fiorite, sciolto nell’acqua dell’innaffiatura. Nel mese di giugno finita la fioritura diminuire gradualmente le irrigazioni fino ad ottenere l’ingiallimento delle foglie. Lasciare le piante a riposo in un ambiente non caldo o all’aperto, al riparo dai raggi di sole per circa tre mesi sospendendo le irrigazioni del tutto. In autunno rinvasare i tuberi con torba e terriccio universale. Irrigare fino al momento in cui le foglie raggiungono un colore verde vivo. Se sono piante giovani di non più di 4 anni torneranno a fiorire l’inverno prossimo. Se invete volete liberarvene per lasciare lo spazio ad altre piante fiorite potete estrarre i tuberi e piantarli in giardino in una posizione ombreggiata.

4 pensieri riguardo “Consigli per azalee e ciclamini

  1. mi hanno regalato una azalea japonica mix, che tengo in terrazza all’ombra. mi potete confermare se e’ del tipo da esterno? visto che ho impianto d’irrigazione come faccio a contrastare l’inevitabile calcare? grazie 1000 b

  2. volevo chiedervi urgentemente aiuto per quanto riguarda i ciclamini per i quali sono molto preoccupata e non so che fare perchè li tengo fuori la porta e come ho letto qui appena vedo un fiore marcio o una foglia gialla la taglio e quando il terreno è proprio secco le innaffio poco e nel sottovaso,l’unica cosa che ancora non ho mai fatto da quando li ho comprati è l’irrigazione devo farla? però da più di 2 settimane due piante di ciclamini sono svenute e non si rialzano più cosa devo fare ? a questo punto ho anche paura di taliare i fiori marci,mi aiutate perfavore??

  3. volevo chiedervi urgentemente aiuto per quanto riguarda i ciclamini per i quali sono molto preoccupata e non so che fare perchè li tengo fuori la porta e come ho letto qui appena vedo un fiore marcio o una foglia gialla la taglio e quando il terreno è proprio secco le innaffio poco e nel sottovaso,l’unica cosa che ancora non ho mai fatto da quando li ho comprati è l’irrigazione devo farla? però da più di 2 settimane due piante di ciclamini sono svenute e non si rialzano più cosa devo fare ? a questo punto ho anche paura di taliare i fiori marci,mi aiutate perfavore??

  4. mi hanno regalato una azalea japonica mix, che tengo in terrazza all’ombra. mi potete confermare se e’ del tipo da esterno? visto che ho impianto d’irrigazione come faccio a contrastare l’inevitabile calcare? grazie 1000 b

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.