Il callistemon

Le piante di collistemon vengono coltivate all’esterno in piena terra anche se la cultura in vaso è possibile. Vanno messe a dimora in aprile/maggio, preferisciono i terreni leggermente acidi e ben drenati, necessitano di una esposizione in pieno sole, protetta dal vento. Sono piante abbastanza resistenti, ma temono il gelo prolungato. In ogni caso la temperatura non deve mai scendere sotto i 6-7 gradi. Se le piante sono in vaso, si possono ricoverare in locali luminosi ma non riscaldati.

La rinvasatura si fa se raggiungono dimensioni eccessive a primavera. Innaffiare le piante giovani immediatamente dopo la messa a dimora, mentre le piante adulte sono molto resistenti alla siccità e i ristagni d’acqua sono dannosi.

collistemon

Il callistemon non si trova con facilità se non presso i garden centre e i vivaisti specializzati. Il momento migliore per acquistarli è la primavera. Scegliere piante dal fogliame lucido. A riguardo le malattie: questa pianta talvolta viene attaccata dalle cocciniglie farinose. Se possibile asportare le parti colpite, oppure eliminare i parassiti con un batuffolo imbevuto di alcool. Trattare poi con insetticidi specifici.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.