La pianta di vetro

pianta di vetroSi può chiamare anche la nuova guinea. Mostra fiori di tutti i colori, grandi, raggiungono i 4-5 centrimetri di larghezza. E’ il risultato di incroci caratterizzati di altri fiori. Le foglie possono essere rosse, bronzo o multicolori sul bordeaux o sul viola. I fiori appiattiti possono essere bianchi, rosso-arancione e rosso porpora.
La coltivazione: questo fiore di inverno non si mantiene, a meno che non stia ad una temperatura di almeno 15 gradi. In estate è assolutamente consigliato tenere questa pianta all’ombra, perchè oltre i 21 gradi comincia a soffrire. La nuova guinea cresce meglio in posizione illuminata, ricordandosi però di evitare la luce diretta del sole in quanto il colore delle foglie sbiadirebbe o addirittura le foglie brucierebbero.

Semina: i semi necessitano di circa un mese per mostrare la pianta. I semi non vanno piantati in profondità  ma vanno sparsi sul terreno in quanto hanno bisogno di luce per lavorare. Innaffiatura: i semi vanno bagnati tanto, ma prima della successiva innaffatura bisogna attendere che il terriccio si sia completamente asciugato. Le piante adulte vanno annaffiate tanto. Anche in questo caso è bene innaffiare sotto le foglie: bagnare direttamente le foglie può provocare l’apparizione di macchie. La pianta di vetro va innaffiata tutti i giorni.

Per avere un bel volume di fiori bisogna concimare minimo ogni 15 giorni, e usare un buon fertilizzante. Il momento per invasare (mettere vaso) le piantine è la primavera. Il terriccio ideale è a base di torba e terra grassa. Riproduzione: si ottengono facilmente le nuove piantine a tarda primavera sia tramite semina, sia tramite talee in un vaso di vetro pieno d’acqua. La pianta madre si può tagliare a circa 10 centimetri dalla base, e re-invasare. E’ preferibile il coccio di plastica perchè mantiene un elevato tasso di umidità .

Malattie: i rischi per questa pianta sono il ragnetto rosso e la mosca bianca (colonne di insetti che sciamano attorno alla pianta) . Bisogna trattare con insetticida. [tags]fiori, piante[/tags]

23 pensieri riguardo “La pianta di vetro

  1. ciao, ho comprato 2 piantine di impatiens nuova guinea, rosse molto belle e fiorite, da qualche giorno però, ho notato che le foglie presentano dei buchi, si accartocciano, si spezzano e poi cadono…sarà magari dovuto a 2 giorni di pioggia continua???
    le ho nche rinvasate, sostituendo la terra bagnata con terra mista asciutta, ed ho aggiunto dell’argilla sul fondo. si riprenderanno??

  2. Questa pianta sopravvive anche in ambienti scarsamente illuminati, ma sono molto sensibili agli eccessi di acqua nel terriccio. Nei periodi caldi occorre annaffiare moderatamente e spesso. La tua procedura è stata eseguita abbastanza bene, ma le foglie accartocciate senz’altro sono dovute alla troppa acqua
    Aggiungi un po’ di terricico soffice. La piantina va interrata fino al colletto o leggermente più alta del livello del terreno, con torba e argilla.

  3. la mia nuova guinea si è afflosciata. i rametti si sono afflosciati.puo darmi un consiglio x farla rinvigorire? grazie

  4. Impatiens nuova guinea: ha coltivazione facile, esposizione in zone con molta luce. Annaffiatura: spesso e a quantità moderate. E’ molto sensibile agli eccessi d’acqua nel terriccio. Va interrato sino al colletto o leggermente più alto del livello del terreno, che deve essere ben lavorato e reso soffice con torba o composta matura. Controlla che non siano presenti parassiti come i tripidi, che sono molto difficili da combattere anche con insetticidi adeguati. Questa pianta è molto sensibile ai marciumi del colletto e delle radici. Per evitare questi problemi il terriccio non deve essere troppo bagnato, la causa è senz’altro questo aspetto.

  5. io ho comprato le piantine di vetro la scorsa estate, le ho messe in pieno sole son diventate bellissime e mi son durate fino ad autunni inoltrato. quest’anno le ho ricomprate e mi hanno detto che è molto strano che mi siano andate bene in pieno sole . come mai?

    1. @fiorella, come detto sopra perchè “evitare la luce diretta del sole in quanto il colore delle foglie sbiadirebbe o addirittura le foglie brucierebbero.”

  6. impatiens balsamina e impatiens walleriana se coltivate all’aperto prediligono la luce ma vanno riparate dai raggi solari. I fiori dell’impatiens walleriana, in particolare, sono più belli quando fioriscono in ombra. Poi c’è l’impatiens nuova guinea che sopravvive anche in ambieti scarsamente illuminati; solo in presenza di molta luce i fiori sono numerosi e hanno colori brillanti. Devi essere contenta che in pieno sole sono diventate bellissime, evidentemente non aveva il sole diretto tutto il giorno.

  7. Salve, ho una pianta di vetro la quale mette dei fiori color rosa/fuxia chiaro, solo che è da un po’ di tempo che non fa altro che perdere le foglie. So che è una pianta che va vicino al vetro, ma non avendo posto l’ho messa di fronte ad una finestra però si trova abbastanza distante. Sapete dirmi da che cosa può dipendere questa pedita di foglie? Spero di avere al più presto una risposta e vi ringrazio anticipatamente.

  8. Buona sera,il mio vaso sul davanzale manifesta sofferenza,ha iniziato a perdere foglie , inizialmente ha cmq fatto fuori,al momento è in agonia…di recente ho aggiunto del terriccio xké le piante hanno sviluppato molto in altezza ed il colletto era leggermente scoperto. Preciso che è all’esterno ma non prende sole diretto se non qualche raggio nelle primissime ore del mattino…Troppa acqua? Che posso fare? È irrecuperabile?

  9. Scusate,volevo allegare una foto ma non credo di essere riuscita…ritento…Grazie mille per eventuali consigli…

  10. Scusate,volevo allegare una foto ma non credo di essere riuscita…ritento…Grazie mille per eventuali consigli…

  11. io ho comprato le piantine di vetro la scorsa estate, le ho messe in pieno sole son diventate bellissime e mi son durate fino ad autunni inoltrato. quest’anno le ho ricomprate e mi hanno detto che è molto strano che mi siano andate bene in pieno sole . come mai?

    1. @fiorella, come detto sopra perchè “evitare la luce diretta del sole in quanto il colore delle foglie sbiadirebbe o addirittura le foglie brucierebbero.”

  12. Questa pianta sopravvive anche in ambienti scarsamente illuminati, ma sono molto sensibili agli eccessi di acqua nel terriccio. Nei periodi caldi occorre annaffiare moderatamente e spesso. La tua procedura è stata eseguita abbastanza bene, ma le foglie accartocciate senz’altro sono dovute alla troppa acqua
    Aggiungi un po’ di terricico soffice. La piantina va interrata fino al colletto o leggermente più alta del livello del terreno, con torba e argilla.

  13. Salve, ho una pianta di vetro la quale mette dei fiori color rosa/fuxia chiaro, solo che è da un po’ di tempo che non fa altro che perdere le foglie. So che è una pianta che va vicino al vetro, ma non avendo posto l’ho messa di fronte ad una finestra però si trova abbastanza distante. Sapete dirmi da che cosa può dipendere questa pedita di foglie? Spero di avere al più presto una risposta e vi ringrazio anticipatamente.

  14. ciao, ho comprato 2 piantine di impatiens nuova guinea, rosse molto belle e fiorite, da qualche giorno però, ho notato che le foglie presentano dei buchi, si accartocciano, si spezzano e poi cadono…sarà magari dovuto a 2 giorni di pioggia continua???
    le ho nche rinvasate, sostituendo la terra bagnata con terra mista asciutta, ed ho aggiunto dell’argilla sul fondo. si riprenderanno??

  15. Buona sera,il mio vaso sul davanzale manifesta sofferenza,ha iniziato a perdere foglie , inizialmente ha cmq fatto fuori,al momento è in agonia…di recente ho aggiunto del terriccio xké le piante hanno sviluppato molto in altezza ed il colletto era leggermente scoperto. Preciso che è all’esterno ma non prende sole diretto se non qualche raggio nelle primissime ore del mattino…Troppa acqua? Che posso fare? È irrecuperabile?

  16. impatiens balsamina e impatiens walleriana se coltivate all’aperto prediligono la luce ma vanno riparate dai raggi solari. I fiori dell’impatiens walleriana, in particolare, sono più belli quando fioriscono in ombra. Poi c’è l’impatiens nuova guinea che sopravvive anche in ambieti scarsamente illuminati; solo in presenza di molta luce i fiori sono numerosi e hanno colori brillanti. Devi essere contenta che in pieno sole sono diventate bellissime, evidentemente non aveva il sole diretto tutto il giorno.

  17. la mia nuova guinea si è afflosciata. i rametti si sono afflosciati.puo darmi un consiglio x farla rinvigorire? grazie

  18. Impatiens nuova guinea: ha coltivazione facile, esposizione in zone con molta luce. Annaffiatura: spesso e a quantità moderate. E’ molto sensibile agli eccessi d’acqua nel terriccio. Va interrato sino al colletto o leggermente più alto del livello del terreno, che deve essere ben lavorato e reso soffice con torba o composta matura. Controlla che non siano presenti parassiti come i tripidi, che sono molto difficili da combattere anche con insetticidi adeguati. Questa pianta è molto sensibile ai marciumi del colletto e delle radici. Per evitare questi problemi il terriccio non deve essere troppo bagnato, la causa è senz’altro questo aspetto.

  19. buongiorno
    a meta’ maggio ho comprato e piantato nella mia via 5 piante di nuova guinea rosse dove meteo permettendo al massimo prendono 1 ora di sole diretto al mattino (10\11).dopo 3 giorni che non le annaffio i fiori tendono a chiudersi come ad accartocciarsi.vogliono innaffiature piu frequenti?

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.