Salvia Argentea

Pianta perenne tipica dei climi caldi, e solo parzialmente rustica, non sempre sopravvive ad inverni rigidi, meglio proteggerla avvolta nei teli di tessuto non tessuto. E’ una pianta che cresce parecchio nel tempo, e quindi un solo esemplare può bastare: è capace di raggiungere un’ampiezza di 40 centimetri di diametro, e altrettanta altezza. Le foglie sono ricoperte di peli di colore bianco argenteo (detto anche feltro), di forma oblunga e triangolare, rivolte ai margini. I fiori si aprono da aprile a giugno, di colore viola intenso. E’ una pianta che varia a seconda del variare dei fattori esterni, quali umidità e presenza di luce.

La salvia argentea ama la luce piena, i luoghi caldi e assolati ma ben riparati dal vento. Il terreno deve essere ben drenato, di media fertilità, leggero. Bagnare in modo da mantenere fresco il terreno: resiste ad una carenza idrica temporanea. Concimare al momento dell’impianto e arricchire il terreno con terricciato di letame.
La manutenzione: a fine fioritura togliere gli scapi che portano i fiori alla base, eliminare le le foglie basali secche, senza sporcare le foglie con il terriccio.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.