Viola Palustris, un fiore dal sapore antico

Della famiglia delle violacee, è una pianta perenne. Le foglie sono ovali, non appuntite, a margine ondulato e di colore verde scuro. Spesso portate leggermente a imbuto. I fiori sono diversi dalla forma tipica del gruppo: si riconoscono dalla colorazione particolare e per il portamento dei petali. Porle in piena luce, ma illuminate in modo diretto al mattino o al tardo pomeriggio, al sole diretto le viole resistono poco.

Acqua: mantenere il terreno umido ma non inzuppato. Il terreno deve essere ricco di sostanza organica, con torba e aghi di foglia, soffice e mantenuto fresco, ma sempre ben drenato.

Il clima e la temperatura: temono le alte temperature, specie se associate a scarse bagnature.

Concimare con un fertilizzante liquido per piante fiorite ogni 10 giorni, fino a quando resta il fiore.

La riproduzione: le piante si diffondono per seme e possono essere divise in autunno o subito dopo la fioritura.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.