Weigela: mille varietà e colori

Le weigela sono coltivate in parchi e giardini per la loro bellissima fioritura, sia singoli, sia in piccoli gruppi. Si possono anche coltivare in vasi o cassette su balconi o terrazzi. Si piantano in ottobre/novembre, soprattutto nei climi freddi, o in febbraio/marzo. Non hanno particolari esigenze per il terreno, purchè sia ben drenato. La fioritura avviene solo sui rami nuovi.

Consigli: ogni anno tagliare quasi raso terra i rami che hanno già fiorito, per favorire così la nuova vegetazione. di Questi arbusti possono essere collocati al sole o in ombra parziale. Sono piante resistenti sia alle alte, sia alle basse temperature. Annaffiatura: è necessaria solo per le piante giovani subito dopo la messa a dimora o in periodi di siccità prolungata. La rinvasatura si effettua in primavera, utilizzando un vaso proporzionato alla dimensione della pianta e un terriccio composto da 2/3 di terra fertile e 1/3 di torba. Queste piante possono essere colpite da tumori radicali provocati da agroloceterium tumefacieus, sulle radici o vicino al colletto: in questo caso le piante vanno eliminate; dalla cocciniglia: si combattono con anticoccidici, come “confidor Bayer”.
Consigli per l’acquisto: le piante vanno acquistate in autunno o o in primavera, quando è possibile metterle a domora direttamente. Scegliere piante di dimensioni relativamente piccole, accertandosi del loro perfetto stato di salute.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.