Cipresso della California, perfetto per i piccoli spazi

Questa pianta è perenne. In inverno gradisce fresco, e d’estate il sole pieno. Di solito si vende come pianta da interno ma prospera molto bene all’aria aperta. Meglio al sole sebbene sopporti una leggera ombra.

Evitare i ristagni di acqua e la secchezza della zolla. Mantenere un grado di umidità leggera e uniforme in estate. In inverno collocarlo in un luogo luminoso tra i 5 i 10 gradi di temperatura.

cipresso della california

Terreno: usare humus. Concimare ogni 4 settimane fino a settembre, altrimenti ogni settimana se si desidera una crescita più rapida. Mantenere la forma con leggere potature per tutto il periodo di crescita. La moltiplicazione avviene per semi.

8 pensieri riguardo “Cipresso della California, perfetto per i piccoli spazi

  1. Mio marito vorrebbe piantare un cipresso in giardino, io sono scettica perché da noi il vento raggiunge i 160 km/h ogni inverno … Poi vorrebbe che avesse una forma stretta e affusolata – come sopporta il cipresso la potatura?

  2. Cipressi: forti, semplici, eleganti, nella varietà piramidale sono diventati elementi caratteristici che richiamano l’attenzione. Il cipresso in giardino non può essere posto a caso oppure come effetto riempitivo ma, proprio per la sua forma slanciata e severa, si deve piantare dove è necessario e sottolineare un punto importante o dove possa essere risaltato. Sono tante le varietà. Il cipresso più comune (cipressus sempervirens) è uno degli alberi che caratterizzano maggiormente il panorama italiano. Euno dei simboli della toscana. In genere le piante sono alte fino anche a 30 metri, ma la maggior parte dei soggetti si arresta a 20 metri. Nella varietà pyramidalis origina una forma naturale, mantenuta e poi selezionata dall’uomo proprio per la particolarità ha portamento eretto ed affusolato, tronco unico, slanciato, ma esile, capace di comunicare un forte slancio verso l’alto alla pianta. Nell’insieme assume forma elegante, equilibrata e, al tempo stesso, robusta. Percossi dal vento restano solidi, si piegano solo nella parte terminale. La potatura è richiesta solo nel caso si evidenziasse una biforcazione dell’apice. In questo caso bisogna selezionare uno solo dei germogli.

  3. Buongiorno, per Natale mi hanno regalato un piccolissimo Cipresso della California (dopo varie peripezie ho capito che si trattava di un cipresso!). Ho intenzione di portarlo in ufficio perché è l’unico posto dove sono riuscita a salvare orchidee e altre piante che nel mio appartamento stavano morendo. Consigli utili per non farlo morire? Il mio ufficio è molto luminoso, non batte il sole diretto, di mattina c’è fresco e di sera un po’ più di caldo. Ogni quanto devo innaffiarlo?

  4. Buongiorno, per Natale mi hanno regalato un piccolissimo Cipresso della California (dopo varie peripezie ho capito che si trattava di un cipresso!). Ho intenzione di portarlo in ufficio perché è l’unico posto dove sono riuscita a salvare orchidee e altre piante che nel mio appartamento stavano morendo. Consigli utili per non farlo morire? Il mio ufficio è molto luminoso, non batte il sole diretto, di mattina c’è fresco e di sera un po’ più di caldo. Ogni quanto devo innaffiarlo?

  5. Cipressi: forti, semplici, eleganti, nella varietà piramidale sono diventati elementi caratteristici che richiamano l’attenzione. Il cipresso in giardino non può essere posto a caso oppure come effetto riempitivo ma, proprio per la sua forma slanciata e severa, si deve piantare dove è necessario e sottolineare un punto importante o dove possa essere risaltato. Sono tante le varietà. Il cipresso più comune (cipressus sempervirens) è uno degli alberi che caratterizzano maggiormente il panorama italiano. Euno dei simboli della toscana. In genere le piante sono alte fino anche a 30 metri, ma la maggior parte dei soggetti si arresta a 20 metri. Nella varietà pyramidalis origina una forma naturale, mantenuta e poi selezionata dall’uomo proprio per la particolarità ha portamento eretto ed affusolato, tronco unico, slanciato, ma esile, capace di comunicare un forte slancio verso l’alto alla pianta. Nell’insieme assume forma elegante, equilibrata e, al tempo stesso, robusta. Percossi dal vento restano solidi, si piegano solo nella parte terminale. La potatura è richiesta solo nel caso si evidenziasse una biforcazione dell’apice. In questo caso bisogna selezionare uno solo dei germogli.

  6. Mio marito vorrebbe piantare un cipresso in giardino, io sono scettica perché da noi il vento raggiunge i 160 km/h ogni inverno … Poi vorrebbe che avesse una forma stretta e affusolata – come sopporta il cipresso la potatura?

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.