Piante adatte per siepi al mare

Se vogliamo creare delle siepi in giardini vicino al mare è importante scegliere le essenze vegetali adatte che resistano alla presenza di sale nell’aria e anche nel terreno. Si parla di suolo salato presente in concentrazioni pari oppure superiori all’1%, che sono tossici per la maggior parte delle piante, che solitamente tollerano valori inferiori allo 0,5%.

Tra le specie adatte al clima marino adatte a realizzare le siepi:

atriplex halimus, un sempreverde con fogliame grigio bluastro. Arriva ad un0altezza di 2 metri e di larghezza 2,5 metri. E’ sensibile al freddo e deve essere posto possibilmente dove goda di almeno alcune ore di luce diretta. Annaffiare dopo l’impianto e per tutta l’estate, inumidendo a fondo il terreno (ma intervenire solo quando il substrato è ben asciutto, lasciandolo secco anche per 1/2 settimane prima di annaffiare

Pittosphorum tobira: è più diffuso, raggiunge i 4 metri di altezza. Per la sua docilità alle potature è impiegato per formare siepi. Dopo il primo anno d’impianto annaffiare una volta ogni 2/3 settimane, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere. Quando si annaffia bagnare in profondità, evitando gli eccessi.


Teucrium fruticans: specie sempreverde che presenta vegetazione molto compatta, è adatta a formare anche barriere alte 1,5/2 metri. Le piante crescono sia in larghezza, sia in altezza, dando origine a una siepe arrotondata con fogliame griglio bluastro aromatico. Resistentissima alla salsedine, la pianta necessita di alcune ore di irradiamento al giorno. Non annaffiare troppo, lasciare asciugare per almeno 2 giorni prima di ripetere, quindi intervenire bagnando in profondità ogni 2/3 settimane.

6 thoughts on “Piante adatte per siepi al mare

  1. Fra le tre proposte, vorrei sapere quale è la più adatta per:
    una casa in Sicilia
    uno spazio di cm. 170 di profondità, dalla parete esterna della casa al confine della proprietà.
    Grazie.
    Marisa

  2. Fra le tre proposte, vorrei sapere quale è la più adatta per:
    una casa in Sicilia
    uno spazio di cm. 170 di profondità, dalla parete esterna della casa al confine della proprietà.
    Grazie.
    Marisa

  3. Siepi al mare. Atriplex halimus, pittosporum tobira, teucrium fruticans: sono le piante più adatte per le zone marine. Ce ne sono tante, anche perchè bisogna pensare di guardare anche a quelle che si adattano meglio alla zona dove si abita (chiedere consiglio al vivaista del luogo). Riguardo al confine e la distanza: a questo proposito occorre osservare le distanze eventuali previste dal regolamento condominiale (se si abita in condominio). In mancanza di questo e in qualsiasi altra ipotesi occorre rispettare le distanze che sono riportate nel codice civile: 50cm per arbusti e siepi (come nel nostro caso), 100cm per siepi di castagno, di ontano e piante simili (che si recidono al ceppo), e 200cm per siepi di robinia. La distanza si misura dalla linea di confine alla base esterna del tronco dell’albero alla piantagione. Tali distanze non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purchè le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro.

  4. Siepi al mare. Atriplex halimus, pittosporum tobira, teucrium fruticans: sono le piante più adatte per le zone marine. Ce ne sono tante, anche perchè bisogna pensare di guardare anche a quelle che si adattano meglio alla zona dove si abita (chiedere consiglio al vivaista del luogo). Riguardo al confine e la distanza: a questo proposito occorre osservare le distanze eventuali previste dal regolamento condominiale (se si abita in condominio). In mancanza di questo e in qualsiasi altra ipotesi occorre rispettare le distanze che sono riportate nel codice civile: 50cm per arbusti e siepi (come nel nostro caso), 100cm per siepi di castagno, di ontano e piante simili (che si recidono al ceppo), e 200cm per siepi di robinia. La distanza si misura dalla linea di confine alla base esterna del tronco dell’albero alla piantagione. Tali distanze non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purchè le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro.

  5. Teucrium viene bruciato dal maestrale, esperienza personale. Piantato più volte con stesso esito. Lo sconsiglio vivamente.

  6. Teucrium viene bruciato dal maestrale, esperienza personale. Piantato più volte con stesso esito. Lo sconsiglio vivamente.

Leave a Reply

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.