Andromeda grandiflora

E’ un arbusto sempreverde di dimensione ridotta. E’ una pianta facile da curare, resistente, con comportamento tappezzante. Appartiene alla famiglia delle ericacee. Ha bisogno di un terreno acido. Se viene bagnato con acqua calcarea reagisce male. Se si lasciano sviluppare liberamente le radici in giardino, questa pianta formerà un bel tappeto sempre verde. L’andromeda grandiflora ha fiori larghi, i grappoli rosa penduli che sbocciano da maggio in avanti, ammassati all’estremità dei fusti sottili. E’ un esemplare ottimo per le regioni più fredde. Non è adtatto per essere coltivato in casa.

E’ una delle migliori piante sempreverdi di taglia ridotta, da coltivare in vaso, all’ombra. Non lasciare mai asciugare il terriccio attorno alla pianta: bagnare abbondantemente appena invasata, quindi annaffiare di nuovo quando la superficie del terriccio comincia ad asciugare. Coltivare la pianta in un terriccio privo di calcare al quale sia stato aggiunto un terzo d torba. Questo contribuirà a trattenere l’umidità.

Nelle zone con terreni alcalini si puà coltivare l’andromeda in terricci a base di terra di erica: è però necessario bagnare con acqua piovana. Le piante stabilizzate da tempo si possono concimare con un fertilizzante liquido sulla superficie del terriccio. Se la pianta viene bagnata troppo poco le foglie possono cadere improvvisamente. Se viene coltivata in terriccio eccessivamente calcareo le foglie diventano gialle.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.