Pulizia, cure e consigli per le piante quando arriva il freddo

Consigli autunnali per il giardino: con l’arrivo dell’autunno gran parte delle energie sono da spendere per la pulizia, la raccolta delle foglie, le piante da estirpare. Prepariamoci a proteggere le piante più delicate sul terrazzo e in giardino, e a costruire i tunnel per proseguire la cultura dell’orto. Mettiamo in casa le pianta nella migliore esposizione. Proteggiamo le più delicate. Annaffiamo correttamente: poco ma bene. L’obiettivo è mantenere il terreno dei vasi appena umido, mai inzuppato.

Molte delle piante verdi di casa hanno origine tropicale: questo significa che il caldo del nostro appartamento è una condizione ideale per il loro sviluppo. Quello che non va bene nei nostri appartamenti è invece l’umidità ambientale: normalmente molto scarsa, mentre queste piante hanno bisogno di un clima molto umido. Il primo sintomo della scarsa umidità ambientale sono le punte delle foglie, che tendono a seccare. Per questo problema possiamo mettere delle vaschette umide nei termosifoni che umidificheranno l’aria, ma anche nebulizzare ogni giorno un po’ d’acqua non calcarea sull’interno del fogliame. Molto utile risulta anche asciugare i panni nel locale dove sono le piante oppure stirare (con il ferro a vapore) vicino a queste.

Controllare che tutte le piante abbiano la giusta esposizione in casa. Possono vivere con poca luce: afelandra, aspargina, acuba, aspidistra, falango, falsa edera, aralia, spatifillo, capelvenere, filodendro, calatea, fittonia, maranta. Quelle che richiedono molta luce sono: alamanda, bereucaria, chamaerops, papiro, palma da cocco, dracena, kentia, sanseveria, sassifraga, caladio, ficus, croton, coleo, tradescantia, yucca, sparmannia.

Il periodo autunnale rappresenta per tutte le piante un momento delicato perchè segna il passaggio tra due stagioni con caratteristiche diverse. Per tutte le piante bisogna prepararsi ad affrontare l’inverno:

  • sarchiare per permettere un migliore assorbimento dell’acqua e degli elementi nutritivi: usare un piccolo rastrello a tre denti oppure una paletta;
  • smuovere la crosta superficiale: bisogna eliminare le erbe infestanti, aggiungere terriccio e irrigare (durante l’estate potrebbe essersi abbassato il livello del terriccio nei vasi). Prestare attenzione a non rompere le radici superficiali. Questa operazione non sostituisce il rinvaso, che deve essere fatto almeno ogni 2 anni.
  • irrigare abbondantemente prima del ricovero definitivo, a fine ottobre o novembre secondo le rergioni

La cura invernale delle piante di casa
In inverno le piante “sentono” le temperature più basse, le giornate più corte e meno luminose, rallentando la loro crescita. Alcuni suggerimenti per mantenerle sane durante l’inverno:

  • curate la scelta della posizione, devono ricevere una buona illuminazione ma non la luce diretta del sole.
  • diminuite le annaffiature, ma ricordatevi che comunque le piante necessitano di regolari bagnature, soprattutto negli ambienti riscaldati dove la temperatura è piuttosto elevata
  • per prevenire il disseccamento degli apici e dei margini fogliari nebulizzate le foglie delle piante verdi con acqua a temperatura ambiente (ottima quella piovana).
  • per ridurre gli stress da ambiente troppo secco appoggiare i vasi su uno strato di 3-4 cm di argilla espansa contenuta in grandi piatti sottovaso. Mantenendola bagnata, l’argilla assicura alla pianta aria ben umidificata.
  • Un’altra operazione molto importante è la pulizia delle foglie dalla polvere, spruzzando con acqua e passando le foglie con una spugnetta imbevuta nel latte.

Buon inverno!

2 pensieri riguardo “Pulizia, cure e consigli per le piante quando arriva il freddo

  1. Vorrei sapere se il ramo con le foglie gialle si può recidere e perché le foglie diventano gialle.
    Nello specifico mi riferisco all’ultima pianta del sito VerdeBlog.Grazie mille!

  2. Vorrei sapere se il ramo con le foglie gialle si può recidere e perché le foglie diventano gialle.
    Nello specifico mi riferisco all’ultima pianta del sito VerdeBlog.Grazie mille!

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.