Consigli di marzo per le piante in giardino

Con la ripresa vegetativa iniziamo a concimare le piante in vaso con un prodotto completo di tutti gli elementi nutritivi. Si può scegliere se aggiungere un concime all’acqua dell’innaffiatura ogni 10/15 giorni, oppure usare un concime in granuli la cui durata è di alcuni mesi, e dalla fine del mese si possono togliere le protezioni di plastica o di tessuto-non-tessuto alle piante sensibili alle gelate (come limoni e gardenie).

Dopo il riposo invernale le rose hanno bisogno di una buona concimazione, per regolare una bella fioritura. Facciamolo dopo la potatura, quando le prime gemme cominciano a gonfiarsi. Usare un concime specifico e annaffiare prima e dopo la concimazione.

Ricordarsi di: potare anche nuovi rosai, piantiamo le erbacee, combattiamo i parassiti, eliminiamo le infestanti.

Siepi: se mettiamo a dimora in terra nuove piante, potiamo le piante più giovani e rastrelliamo la base.

Impatiens: è il momento di seminarla. Possiamo seminare fin dalla metà di marzo la pianta di vetro, in piena terra o in vaso. Se il clima è ancora freddo mettiamo i semi in un cassone coperto con una plastica trasparente, e quando le piantine saranno abbastanza grandi trapiantiamole nella posizione definitiva. Se abbiamo un balcone esposto a nord o in ombra possiamo godere comunque di una fioritura già a partire da questo mese, con colori che vanno dal bianco al rosa, all’arancione al rosso.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.