Consigli per il crisantemo in estate: preparare la fioritura anticipata

Attuando la tecnica dell’oscuramento forzato per 2 settimane ad agosto si potranno avere boccioli a settembre e fiori ad ottobre. Le piante di crisantemo affinchè arrivino ad ottobre in buona salute e con una copiosa fioritura è necessario curarle durante i mesi estivi e ricorrere a qualche piccolo espediente. Una delle prime caratteristiche è prestare attenzione alla colorazione delle piante: se si dovesse notare – in parte o integralmente – un ingiallimento si deve riparare la pianta in un luogo fresco e asciutto. L’ingiallimento è sintomo di sofferenza delle radici, che surriscaldandosi rischiano di cuocersi. Si deve intervenire avendo cura di bagnare a pioggia i vasi e inumidire in profondità la terra. Quando ben annaffiati, riprenderanno la colorazione pian piano.

I crisantemi sono piante a fotoperiodismo, vale a dire che per fiorire hanno bisogno di poca luce per brevi periodi. Invece un eccesso di luce ne rallenta la fioritura. Si può modificare artificialmente modificando l’esposizione delle piante alla luce, così si può intervenire sui tempi di fioritura. Lo sviluppo e la formazione di boccioli sono favoriti di solito da una durata notturna di circa 12/13 ore. Quindi per un buon sviluppo dei fiori è necessario creare un oscuramento in periodi programmati, coprendoli con teli o sacchetti di plastica (anche quelli della spazzatura) da lsciare aperti sotto per far passare l’aria. Considerando che naturalmente la lunghezza della giornata cambia gradualmente, un’esposizione alla luce naturale creerebbe fioriture scalari. L’oscuramento eliminerà la fase intermedia facendo passare la pianta dalla fase vegetativa alla fase generativa. L’oscuramento andrà condotto dalle ore 17/19 (in base alla località) fino alle 8 circa del giorno successivo, in modo da creare artificialmente delle giornate “corte” nel periodo in cui si stanno formando i bottoni floreali, così da avere bellissimi fiori a fine ottobre.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.