Estate, le cure per salvaguardare le piante e il giardino

Arriva il caldo estivo forte, per salvare le nostre piante in casa e in giardino ricordiamoci di rispettare alcune semplici ma importanti regole.

In giardino abbiamo da fare quasi tutti i giorni, tra regolare le siepi, tagliare il prato, togliere i fiori appassiti e piantare nuove erbacee da fiore per l’autunno. Togliamo quindi i fiori appassiti da rose, rododendri, azalee. E’ importante che la pianta non si indebolisca nel tentativo di andare a seme. Nelle rose, se si taglia sotto la seconda foglia, si ottiene un nuovo ramo fiorifero. Nel rododendro la pianta produrrà nuovi getti che fioriranno l’anno prossimo. La siepe va tagliata non solo perchè tenga la forma estetica più valida ma anche per contenere lo sviluppo. Possiamo tagliarla un po’ più bassa del solito per prevenire la crescita o tagliare qualche ramo interno per indurre una maggiore crescita dal basso.

Cosa piantare in questo periodo: se desideriamo avere fiori anche dopo l’estate dobbiamo preoccuparci fin da ora di piantare delle erbacee a fioritura autunnale, come gli astri, i crisantemi o l’erica. Estirpiamo i bulbi e mettiamo all’asciutto per la prossima stagione.

Le temperature di luglio sono tra le più calde dell’anno, dobbiamo avere alcune accortezze per evitare che le piante soffrano. Innanzitutto annaffiamo spesso e nelle ore giuste, alla sera, quando la terra ha già iniziato a raffreddarsi, o al mattino presto. Inoltre ombreggiamo un poco le piante più delicate, sul balcone o in giardino. Sospendiamo le concimazioni, nebulizziamo spesso le piante di casa con acqua non calcarea, e tagliamo il prato un poco più alto del normale. Combattiamo i parassiti, gli afidi e il ragnetto rosso, molto attivi in questo periodo.

Tagliamo le petunie dopo l’abbondante fioritura delle settimane precedenti, e che ora cominciano a spogliarsi. E’ buona norma tagliarle, si riprendono velocemente con nuovi rami più belli di prima. Diamo forma all’oleandro, dopo la fioritura possiamo intervenire con una leggera potatura di regolazione. Questo ci permetterà di dargli una forma, eliminando i fiori appassiti.

Leave a Reply

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.