La gaillardia, erbacea perenne ornamentale

Si tratta di piante perenni, con foglie sempreverdi, di colore verde chiaro. Fioriscono in estate, e sono caratterizzate da fusti eretti, con fiori che vanno dal giallo, al rosso, al marrone. La gaillardia è un genere con poche esigenze: sopporta bene il caldo, il freddo, resiste alla siccità. E’ originaria delle aree desertiche ma riesce ad adattarsi quindi ad un’ampia varietà di climi. Va coltivata in luoghi molto soleggiati (sopporta comunque anche le zone d’ombra per brevi periodi) . La varietà gaillardia aristata  ha grandi capacità di attecchire e colorare le zone litoranee e le dune della costa.

Consigli di giardinaggio: il terreno può essere di qualsiasi tipologia purchè assolutamente ben drenato. Il terreno che maggiormente preferisce è sabbioso e molto permeabile (ad esempio suoli sabbioso/argilloso, calcarei), e per avere una fioritura rigogliosa bisogna fare attenzione alle annaffiature. Questa pianta non necessità di grandi quantità di acqua ed è in grado di sopravvivere a periodi di prolungata siccità, tuttavia è importante annaffiarla sporadicamente facendo attenzione che il terreno sia completamente asciutto prima di bagnarlo di nuovo. Attenzione ai luoghi poco ventilati, che possono rendere questa pianta facilmente attaccabile al mal bianco (oidio): quando colpita si decolorano parzialmente le foglie, rallenta la crescita e vi sono difficoltà nella fioritura. Come prevenzione si può usare lo zolfo, oppure l’ampelomyces quisqualis (nome in commercio: AQ10), che è un microorganismo fungino.

2 domande/risposte su “La gaillardia, erbacea perenne ornamentale

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.