Piante aromatiche: il basilico

In giugno si semina la maggior parte degli ortaggi e anche delle piante aromatiche, in particolare si semina in piena terra oppure in vaso il basilico: è una delle aromatiche più apprezzate per la nostra cucina. Le varietà di basilico in genere si suddividono in base alla dimensione delle foglie: in quelle a foglia e di colore chiaro c’è il basilico genovese, che è la varietà più comune, ed è utilizzato per produrre il pesto. Per avere piante con foglie grandi si usa il basilico napoletano, che ha una profumazione più intensa. Sempre a foglia larga troviamo il basilico a foglia di lattuga, che ha la profumazione di menta, foglie piccole e foglie aromatiche. Inoltre c’è il basilico fino verde.

Alcune regole per coltivare una piantina di basilico:

  • Il basilico va collocato nell’angolo più soleggiato del balcone o davanzale.
  • Innaffiare tutti i giorni (la mattina presto o la sera). La terra deve essere sempre umida ma mai fradicia: soprattutto controllare se nel sottovaso non ci sia acqua perchè sennò marciscono le radici.
  • Quando si ha bisogno di foglie di basilico staccare quelle che si trovano più in alto, e quando spunta la spiga con i fiori si deve tagliare. In questo modo la pianta produrrà più foglie, e così vivrà fino all’autunno, perchè con l’arrivo dei primi freddi infatti il basilico muore.

Consigli per la primavera: se volete che il basilico cresca bene e regali tante profumate foglie per tutta la bella stagione è il momento di tenerla fuori, su un davanzale o per terra sul balcone, nel posto più soleggiato possibile. Innaffiare tutti i giorni, preferibilmente la mattina presto o la sera. La terra deve essere sempre umida ma non fradicia, e soprattutto non deve rimanere acqua nel sottovaso: i ristagni vanno marcire le radici.

Consigli per l’estate: Per aumentare la produzione di questa pianta aromatica staccare con le mani la cima della pianta appena accenna a produrre fiori. Si pratica anche sulla maggior parte delle altre piante aromatiche, sempre allo scopo di aumentare la produzione di foglie.
Altrimenti possiamo lasciare sviluppare i fiori del basilico, che sono molto profumati.
Quindi, dopo averli fatti seccare all’ombra, possiamo metterli nei pout-pourri, cioè nei miscugli di erbe ed essenze secche che profumano gli ambienti.

8 thoughts on “Piante aromatiche: il basilico

  1. Ciao,

    Ho un problema…. credo che la mia pianta di basilico stia morendo.. o forse è già del gatto.

    http://farm5.static.flickr.com/4134/4821406589_4702ace37d_b.jpg

    http://farm5.static.flickr.com/4136/4821403927_fab12ccefc_b.jpg

    http://farm5.static.flickr.com/4118/4822018128_259e9950f8_b.jpg

    All’improvviso è diventata come da foto… da cosa può dipendere???

    Aiutoooooooooooooo!! 🙂

    Se qualcuno sa cosa posso fare per risolvere questa situazione accetto risposte via e-mail..

    GRAZIEEEEE IN ANTICIPOOO!! 🙂

  2. Prova a potarla e metterla un po’ all’ombra. A vista non c’è l’oidio, forse la cocciniglia. Comunque si è afflosciata, troppa acqua!

  3. Il mio basilico ha quasi tutte le foglie verdino chiaro chiaro, quasi gialle! No, non la bagno troppo, perché appena provo a diminuire l’acqua “sviene”!!!

    1. Il basilico deve essere collocato nell’angolo più soleggiato del balcone, e adesso che la temperatura è alta, bisogna innaffiarlo proprio tutti i giorni e abbondantemente, al mattino presto o alla sera. La terra deve essere sempre umida ma mai fradicia, e non ci deve essere ristagno di acqua nel sottovaso (le radici rischierebbero di marcire). Se vedi spuntre la spighetta con i fiori tagliala via, la pianta vivrà più a lungo e produrrà più foglie.

  4. Il mio basilico ha quasi tutte le foglie verdino chiaro chiaro, quasi gialle! No, non la bagno troppo, perché appena provo a diminuire l’acqua “sviene”!!!

    1. Il basilico deve essere collocato nell’angolo più soleggiato del balcone, e adesso che la temperatura è alta, bisogna innaffiarlo proprio tutti i giorni e abbondantemente, al mattino presto o alla sera. La terra deve essere sempre umida ma mai fradicia, e non ci deve essere ristagno di acqua nel sottovaso (le radici rischierebbero di marcire). Se vedi spuntre la spighetta con i fiori tagliala via, la pianta vivrà più a lungo e produrrà più foglie.

  5. Prova a potarla e metterla un po’ all’ombra. A vista non c’è l’oidio, forse la cocciniglia. Comunque si è afflosciata, troppa acqua!

  6. Ciao,

    Ho un problema…. credo che la mia pianta di basilico stia morendo.. o forse è già del gatto.

    http://farm5.static.flickr.com/4134/4821406589_4702ace37d_b.jpg

    http://farm5.static.flickr.com/4136/4821403927_fab12ccefc_b.jpg

    http://farm5.static.flickr.com/4118/4822018128_259e9950f8_b.jpg

    All’improvviso è diventata come da foto… da cosa può dipendere???

    Aiutoooooooooooooo!! 🙂

    Se qualcuno sa cosa posso fare per risolvere questa situazione accetto risposte via e-mail..

    GRAZIEEEEE IN ANTICIPOOO!! 🙂

Leave a Reply

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.