Coltivare la surfinia o petunia pendula

La pendula è una variante di surfinia, dai fiori coloratissimi, che spesso sviluppa delle vere e proprie cascate di fiori che abbelliscono i nostri terrazzi. Le cure necessarie: questa pianta cresce molto bene, ha bisogno di essere bagnata spesso, in estate, meglio se a giorni alterni. Durante il periodo estivo l’apporto di acqua deve sempre seguire l’andamento climatico: in periodi nuvolosi le annaffiature devono essere moderate. Bisogna evitare i ristagni di acqua perchè la pianta viene facilmente attaccata da parassiti fungini.

La surfinia deve essere concimata con regolarità, specialmente nel periodo della fioritura. In commercio vi sono concimi specifici per surfinie; in alternativa si può utilizzare un concime liquido per gerani. Se il fogliame tende ad ingiallire sostituire al concime il sangue di bue (almeno 2 o 3 interventi).

Potare per avere gambi lunghi e nudi, tagliare i rami dei fiori appena cominciano a sfiorire: in questo modo la pianta avrà un aspetto più pieno e compatto. Verso la metà di luglio è possibile che le piante – affaticate – tendano ad ingiallire: in questo caso si tagliano le piante di netto fino ad 1/3 o a 1/2 della loro lunghezza, e si sospendono le annaffiature, riprendendole gradualmente seguendo la crescita dei nuovi germogli.

Una malattia tipica della surfinia è il ragnetto rosso, che fa assumere alle foglie un colore grigio/giallastro. Anche gli afidi sono comuni: entrambi si combattono con insetticidi specifici.

2 domande/risposte su “Coltivare la surfinia o petunia pendula

  1. ho un problema con le mie surfinie,cioè non riesco mai a farle diventare una bella cascata. Purtroppo l’unico posto dove posso metterle è un terazzo con un tetto spiovente dove riescono a prendere il sole del mattino perciòsono sogette a marciume anche se le bagno con moderazione. Come posso fare per avere delle surfinie ricadenti e sane? Se mi potete dare una risposta vi sono molto grata. Grazie di cuore.

  2. ho un problema con le mie surfinie,cioè non riesco mai a farle diventare una bella cascata. Purtroppo l’unico posto dove posso metterle è un terazzo con un tetto spiovente dove riescono a prendere il sole del mattino perciòsono sogette a marciume anche se le bagno con moderazione. Come posso fare per avere delle surfinie ricadenti e sane? Se mi potete dare una risposta vi sono molto grata. Grazie di cuore.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.