Come abbellire angoli di casa e terrazzi con verde, fiori e colori

Tra annuali e perenni, ecco le piante in grado di abbellire gli angoli più insoliti o creare macchie di verde e colore. Si possono coltivare in cassette, sui davanzali o in contenitori appesi. Sono molte le piante perenni che si possono coltivare a cascata: dal comune pelargonium (geranio) alle specie più insolite.

Un classico sempre attuale è il geranio edera, molto coltivato sui balconi. E’ il pelargonium peltatum una pianta dalla fioritura prolungata (da marzo a novembre), ma  in condizioni particolarmente favorevoli e in climi miti può fiorire anche tutto l’anno. Le foglie sono simili a quelle dell’edera: sono suddivise in 5 lobi, glabre e carnose. La moltiplicazione avviene per seme o per talea. Sopporta bene anche posizioni a mezza ombra purchè luminose. I fiori possono essere semplici o doppi, con diverse tonalità (rosso, rosa, violetto o bianco). Sono piante molto decorative da sole ma anche abbinate in diversi colori. In vaso si possono associare bene all’edera ricadente, alla asarina scandens, la campanula, la bidens.

La asarina scandens è una bella pianta rampicante o ricadente, con foglie a forma di cuore, con fiori che hanno la caratteristica forma a trombetta, di colore viola o rosa; in genere si coltiva come annuale, anche se può essere perenne in climi molto miti; è infatti resistente anche a brevi gelate. Può essere collocata al sole o a mezzaombra. Annaffiature regolari ma non eccessive e concimazioni frequenti. Garantisce una buona fioritura. Utilizzare terreni soffici e ben drenati perchè l’asarina teme i ristagni d’acqua. La propagazione avviene per seme in marzo direttamente a dimora, ma spesso tende a moltiplicarsi automaticamente.

La campanula: bianca o blu. Tra le specie di campanule è una delle più facili da coltivare. E’ quella carpatica che fiorisce all’inizio della primavera per tutta l’estate. Sopporta qualunque tipo di terreno. Si può coltivare sia in pieno sole sia a mezzombra, ma richiede annaffiature molto regolari. Si propaga per semina ma anche per divisione delle radici. Si può coltivare in contenitori appesi anche in casa. La campanula è facile da abbinare anche ad altre piante, ma si ottengono effetti decorativi semplicemente mescolando fiori bianchi e fiori blu.

La lobelia erinus è una delle piante più amate come ricadenti, perchè non solo ha splendidi fiori blu, ma anche un fogliame verde o bronzo molto decorativo. Richiede un terreno ricco con una parte di terra di bosco. Per il resto la coltura è facile. Si dispone soprattutto in cesti appesi, in aiuole e bordure, su balconi e davanzali. La posizione prediletta è a mezzombra. Si propaga per semina nell’agosto precedente o a marzo. La fioritura si prolunga in genere da maggio per tutta l’estate, secondo il periodo della semina. Se tenuto in luoghi riparati e non all’aperto può fiorire anche in inverno. Le varietà blu sono tra le più amate ma oggi esistono diverse specie. Ha fiori azzurri, rossi, violetti, rosa o bianchi.

Esemplare di Lobelia
Esemplare di Lobelia

Il bidens (annuale), con i fusti sottili che raggiungono i 40/50cm di lunghezza. E’ una cascata di fiorellini giallo dorati. Sono piante molto amate e facili da coltivare. Crescono bene come annuali o biennali in cassettine o contenitori, con terreno ricco in posizione a mezzombra. Le innaffiature devono essere regolari, ma è bene aspettare che il terreno sia asciutto tra un intervento e l’altro per evitare eccessi e ristagni dannosi. Le concimazioni regolari migliorani la fioritura che rallegrano i balconi, fino ai primi freddi. Le bidens si possono associare ad altre specie per creare contrasti (spesso con i gerani). Queste piante possono essere soggette a malattie fungine e all’attacco di afidi e cocciniglie. Vanno controllate con regolarità. Eventualmente trattare con prodotti specifici.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.