Come conservare la stella di Natale

E’ molto raro che le stelle di Natale (poinsettia euphorbia pulcherrima) rifioriscano in casa il secondo anno di vita. Solitamente si limitano a sviluppare qualche brattea colorata in febbraio/marzo. Questo fenomeno dipende dal fatto che le stelle di Natale sono piante che per fiorire necessitano di un periodo di illuminazione giornaliero inferiore alle 12 ore mentre nelle abitazione la lunghezza del periodo di illuminazione è maggiore perchè di sera si accendono le lampade.
Soluzione: evitare la troppa luce, tenere la stella di Natale al buio.
In bocca al lupo e felice anno nuovo!

Per salvare la stella di Natale. E’ una pianta splendida fino a gennaio che rischia di deperire presto ma con le giuste attenzioni può continuare a vivere. Consigli ed esigenze per tutte le stagioni:
inverno: durante il periodo di presenza delle brattee colorate va mantenuta in ambiente luminoso, con temperature non inferiori ai 20/22 gradi, al riparo da sbalzi termici, soprattutto dalle correnti d’aria fredda, che possono causare la perdita delle foglie. L’irrigazione deve essere costante per prevenire secchezza del substrato, ma non deve essere eccessiva per evitare marciumi.
Febbraio/marzo: quando la pianta ha perduto buona parte delle foglie, si tagliano gli steli ad un’altezza di 20/25cm, si diradano le annaffiature, e si mantiene la pianta in ambiente luminoso, anche a temperature non elevate, mai inferiori ai 15 gradi.
Primavera inoltrata: si rinvasa la pianta con un substrato fertile e drenante, e si effettua una concimazione con prodotti liquidi ricchi in azoto, una volta ogni 20/30 giorni.
Estate: può essere mantenuta all’aperto.

Dicembre, preparare e travasare la pianta: se siete riusciti a salvare la stella di Natale dello scorso anno è il momento di rinvasarla dandole un vaso appena più grande (2cm di diametro in più possono basare). Utilizzare terriccio universale fertile e assicurare alla pianta 15 ore al giorno di buio fino alla fine di ottobre (se vogliamo che fiorisca). Mantenere la pianta delle 17 circa fino al mattino alle 8 in un locale non riscaldato e buio. Questo oscuramento obbligato è la conduzione indispensabile perchè tornando a ritmi di luce normali a novembre la pianta inizi a produrre le sue bellissime brattee.

3 Commenti

  1. io e’ il 2 anno che mi trovo la stella di natale fiorita e non e’ al buio credeteci e’ bellissima.da alessia

  2. ..rinvasate insieme 2 dell’anno scorso ed una di 3 Natali fà..sono stupende..le prime hanno qualche foglia rossa e la scorsa estate sono state tutto il tempo a pieno sole !!! Speriamo in futuro nuovi ” rossori ” ..

  3. mi hanno regalato u stella di natale spettacolare ma ha gia iniziato a perdere le foglie che si stanno letteralmente accartocciando| che devo fare per mantenerla in vita?

Insersci Domanda / Commento

Il tuo indirizzo email non viene pubblicato.


*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.