Consigli d’agosto: rinvasare i ciclamini

Per averli fioriti anche il prossimo anno è semplice e necessario rinvasare i tuberi. Le piante di ciclamino che hanno terminato la fioritura nel periodo primaverile le si trovano in questo momento in completo riposo vegetativo (nei mesi di giugno e luglio) e hanno anche finito di produrre le nuove foglie, e sono state sospese le annaffiature.

Per favorire le fioriture nel prossimo anno il mese di agosto bisogna procedere a rinvasare i tuberi:

  1. utilizzare un vaso di 2/3 cm più grande del precedente, e un terriccio specifico per piante acidofile;
  2. interrare bulbi ad una profondità pari al loro raggio
  3. riprendere a bagnare regolarmente e concimare utilizzando fertilizzante specifico per piante fiorite sciolto nell’acqua delle annaffiature
  4. ad ottobre, quando inizieranno a formarsi i primi boccioli, portare le piante in appartamento.

Durante la fioritura il ciclamino ha bisogno dell’illuminazione ma non diretta. Scegliere fin dall’inizio una buona posizione perchè i ciclamini non amano essere spostati frequentemente da dove sono collocati originariamente.

12 pensieri riguardo “Consigli d’agosto: rinvasare i ciclamini

  1. I miei ciclamini, o meglio, i bulbi sono talmente grossi da richiedere vasi enormi.
    E’ possibile dividere i bulbi? E se si, quando. Ho sentito pareri discordanti. Per la zona climatica,
    la mia residenza e’ in liguria. Grazie per l’attenzione.

  2. La rinvasatura dei ciclamini deve avvenire nel periodo di riposo, in estate, mantenendo anche il vaso originale ma assicurandosi che il terreno sia ben sciolto e drenato. Riguardo la divisione dei bulbi si può effettuare per divisione dei vecchi tuberi nel periodo di riposo, quando le foglie e i fiori sono appassiti. La moltiplicazione per seme è più complessa ed è consigliabile affidarsi all’esperto.

  3. perchè le mie piante di ciclamino hanno i fiori quasi appassiti eppure essendo ancora febbraio questo non dovrebbe succedere… la pianta viene innaffiata da me solo quando il terriccio è asciutto ed è posizionato in una veranda in penombra?

  4. Il ciclamino è forse il fiore più difficile da allevare per i non esperti. E’ sensibile alla temperatura fino a conseguenze “estreme”. Per ottenere il massimo dalla nostra pianta di ciclamino dobbiamo trovarle una posizione luminosa, non colpita direttamente dal sole (non a sud, e dove possa stare al fresco). La temperatura ideale per questa pianta è di 13/15 gradi di giorno, e di 5/8 gradi di notte. Bagnare sempre attraverso il sottovaso (e non lasciare l’acqua nel sottovaso). Evitare di bagnare le foglie. E’ utile somministrare un concime ad alto contenuto di potassio durante la fioritura invernale, preferendo invece l’azoto in primavera. Non sopporta foglie e fiori secchi. Il primo segno di pericolo non compare sulle radici, ma sulle foglie che rimpiccioliscono, diventano gialle, e avizziscono. Ispezioniamo la pianta, le radici appaiono molto scure e/o marcescenti. Distruggere l’esemplare, in seguito usare solamente terriccio e vasi sterili. Il ciclamino ha bisogno solo di un posto all’ombra e della giusta e costante umidità.

  5. Gentilissimo esperto avrei un quesito da porti:
    il mio ciclamino dell’inverno scorso, ubicato in luogo fresco per tutta l’estate, è appena fiorito, posso rinvasarlo nonostante l’attuale fioritura? grazie per la disponibilità

    1. La rinvasatura del ciclamino deve avvenire nel periodo di riposo, in estate, mantenendo anche il vaso originale ma assicurandosi che il terreno sia ben sciolto e drenato. Mantenere sempre l’ambiente fresco e aerato. Periodicamente è consigliabile aggiungere all’acqua un fertilizzante liquido.

  6. I miei ciclamini, o meglio, i bulbi sono talmente grossi da richiedere vasi enormi.
    E’ possibile dividere i bulbi? E se si, quando. Ho sentito pareri discordanti. Per la zona climatica,
    la mia residenza e’ in liguria. Grazie per l’attenzione.

  7. Gentilissimo esperto avrei un quesito da porti:
    il mio ciclamino dell’inverno scorso, ubicato in luogo fresco per tutta l’estate, è appena fiorito, posso rinvasarlo nonostante l’attuale fioritura? grazie per la disponibilità

    1. La rinvasatura del ciclamino deve avvenire nel periodo di riposo, in estate, mantenendo anche il vaso originale ma assicurandosi che il terreno sia ben sciolto e drenato. Mantenere sempre l’ambiente fresco e aerato. Periodicamente è consigliabile aggiungere all’acqua un fertilizzante liquido.

  8. La rinvasatura dei ciclamini deve avvenire nel periodo di riposo, in estate, mantenendo anche il vaso originale ma assicurandosi che il terreno sia ben sciolto e drenato. Riguardo la divisione dei bulbi si può effettuare per divisione dei vecchi tuberi nel periodo di riposo, quando le foglie e i fiori sono appassiti. La moltiplicazione per seme è più complessa ed è consigliabile affidarsi all’esperto.

  9. perchè le mie piante di ciclamino hanno i fiori quasi appassiti eppure essendo ancora febbraio questo non dovrebbe succedere… la pianta viene innaffiata da me solo quando il terriccio è asciutto ed è posizionato in una veranda in penombra?

  10. Il ciclamino è forse il fiore più difficile da allevare per i non esperti. E’ sensibile alla temperatura fino a conseguenze “estreme”. Per ottenere il massimo dalla nostra pianta di ciclamino dobbiamo trovarle una posizione luminosa, non colpita direttamente dal sole (non a sud, e dove possa stare al fresco). La temperatura ideale per questa pianta è di 13/15 gradi di giorno, e di 5/8 gradi di notte. Bagnare sempre attraverso il sottovaso (e non lasciare l’acqua nel sottovaso). Evitare di bagnare le foglie. E’ utile somministrare un concime ad alto contenuto di potassio durante la fioritura invernale, preferendo invece l’azoto in primavera. Non sopporta foglie e fiori secchi. Il primo segno di pericolo non compare sulle radici, ma sulle foglie che rimpiccioliscono, diventano gialle, e avizziscono. Ispezioniamo la pianta, le radici appaiono molto scure e/o marcescenti. Distruggere l’esemplare, in seguito usare solamente terriccio e vasi sterili. Il ciclamino ha bisogno solo di un posto all’ombra e della giusta e costante umidità.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.