Consigli per piante da interni

Manutenzione ordinaria dopo le vacanze:

  • mancanza d’acqua
  • assenza di luce
  • terreno secco nei vasi

Se l’esemplare di ogni pianta non è in condizioni disperate si può rimediare ancora a patto di agire con precisione. Nel mese di settembre è necessario sottoporre le piante d’appartamento a qualche operazione di manutenzione. Il caldo e il secco e i probabili abbandoni di agosto non avranno giovato alle nostre piante, che sono state trascurate in seguito a periodi di assenza. Per le piante che hanno patito la mancanza d’acqua bisogna eliminare  prima tutti i rami secchi e le foglie appassite, poi immergere in una bacinella d’acqua il vaso. Il livello deve arrivare a metà del vaso. A terreno completamente bagnato togliere il vaso dalla bacinella e farlo sgocciolare sopra il sottovaso. Per le piante cresciute con poca luce o in penombra, e appaiono con la vegetazine di colore verde pallido (con tendenza a filare = mettere germogli deboli e sottili) bisogna eliminare con tagli netti alla base la vegetazione eccessiva. Collocare i vasi alla luce ma non in pieno sole, e annaffiare abbastanza. Se si notano delle radici che escono dal foro del vaso (scolo) oppure il terriccio appare secco e polveroso bisogna rinvasare in un nuovo contenitore che dovrà essere più grande del precedente di almeno due centimetri.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.