Consigli pratici per curare le rose

Guida per far crescere i nostri roseti

  • Annaffiare regolarmente tutto l’anno. Non dimenticare che tollerano meglio una certa siccità rispetto alla saturazione, specialmente in inverno. La quantità di acqua dipende dal luogo: una pianta al sole in una zona calda ha bisogno di più acqua rispetto a una rosa all’ombra. In questo caso annaffiare ogni 4-5 giorni
  • Una rosa coltivata in vaso ha bisogno di più attenzioni. In giardino può cercare l’acqua affondando di più le radici
  • Se per la coltivazione si sceglie un luogo idoneo e si pianta ad una profondità corretta può prosperare per più di 20 anni. Se si pianta in giardino, scavare una buca di circa 30cm. Se la si invasa utilizzare contenitori di una profondità di 50cm.
  • Le rose, soprattutto ad alto fusto, hanno bisogno di un sostegno per evitare gli effetti del vento
  • Le piante di rosa hanno bisogno di pulizia continua per poter crescere in modo sano e per produrre una buona fioritura
  • Concimare spesso nella fase dello sviluppo, da fine marzo ad agosto. Utilizzare un concime granulare in primavera e uno per le foglie in estate. Il substrato non è esigente per quanto riguarda il tipo di terra e può riuscire a crescere in un suolo povero anche se poi ne risentirà la fioritura
  • La potatura è un’operazione fondamentale nelle rose per stimolare una buona fioritura. Potare alla fine dell’inverno nelle zone a clima temperato, e nelle zone climatiche più fresche al più tardi.   Per un buon taglio, in linea generale, le piante di rosa devono essere potate a partire dalla terza gemma sana di ciascun stelo. Realizzare il taglio al di sopra della gemma e in forma obliqua ad angolo. Nel caso delle rampicanti, rimuovere i rami più sviluppati a metà, specialmente quelli che crescono verso l’esterno.
  • Rimuovere i succhioni a mano a mano che fanno la loro comparsa, soprattutto in estate. Sono quegli steli deboli che sviluppano alla base del fusto. E’ necessario tagliarli per stimolare lo sviluppo e migliorare la produzione dei fiori.
  • E’ meglio proteggere le rose dalle basse temperature con uno strato di paglia alla base, e spostare gli esemplari male ubicati, soprattutto se esposti alla pioggia e al vento (quelli in vaso naturalmente).
  • Malattie. Se si individuano degli insetti piccoli, di colore verde sotto le foglie e alle estremità sono gli afidi. Soluzione: vaporizzare con insetticida. Se appaiono puntini arancioni sulle foglie significa che la rosa soffre di ruggine. Soluzione: vaporizzare con un fungicida. Ci sono anche molti tipi di funghi che colpiscono le rose (macchie nere sulle foglie che poi cadono), applicare un fungicida ricco di rame

12 pensieri riguardo “Consigli pratici per curare le rose

  1. Lo scorso anno, ho acquistato due rose nane molto belle che hanno fiorito dalla scorsa promavera fino agli ultimi freddi di gennaio. Ad ottobre avevo provveduto alla potatura.
    Dopo il freddo intenso di quest’anno che ha colpito anche Roma, ho provveduto di nuovo alla potatura. Ora sono diventate alte, con piccole foglie ma molte delle quali ingialliscono. Al vivaio mi hanno dato concime in terra e liquido. le ho trattate e spuntate, ma non vedo risultati. Mentre una terza pianta (color salmone) vecchia di 5anni ha messo già il bocciolo, queste non ne vogliono sapere. Dove sbaglio?

  2. Le rose sono tra i fiori più belli che la natura ci ha regalato e ne esistono numerose varietà. La regola principale per non avere brutte sorprese è di non piantare rose in un lugo o vaso dove siano state coltivate in precedenza piante della stessa specie. Il trucco nel caso in cui non abbiamo alternativa è quello di sostituire semplicemente i primi 30 cm di terreno con un terriccio mai utilizzato, purchè sia fertile e ben drenato. Trovare un luogo ben esposto alla luce solare ma non troppo caldo poichè le rose non sopportano temperature alte nè troppo basse. Irrigazione: cospicua in estate per non rischiare che il caldo comprometta la fioritura e saltuaria in inverno. Hanno bisogno di pulizia continua per crescere in modo sano e una buona fioritura. Concimare spesso nella fase dello sviluppo, da fine marzo ad agosto. La potatura è un’operazione fondamentale per stimolare una buona fioritura. Potare alla fine dell’inverno nelle zone a clima temperato e nelle zone più fresche al più tardi. Rimuovere i succhioni appena fanno la loro comparsa, soprattutto in estate. Una rosa coltivata in vaso ha bisogno di più attenzioni. Attenzione anche agli afidi (se ci sono, vaporizzare con insetticida). Soffre anche di ruggine (vaporizzare con fungicida). Seguite queste regole e avrete delle belle rose.

  3. ho comprato delle rose inglese 3 ani fa ma una di loro non vuole fiorire fa tantissime fogli non ma niente fiori mi potete dare un consiglio

    1. Le rose inglesi sono come una famiglia a sè, riunendo le caratteristiche di rifiorenza delle rose moderne con i colori con i profumi delle rose antiche. Sono estremamente rustiche e vigorose, producono numerosi getti nel corso della stagione, ed è utile allora accorciarli con una potatura a verde all’inizio dell’estate. Questo induce la pianta ad una maggiore vigoria e alla produzione quasi ininterrotta di fiori. Bisogna seguire le procedure tipiche usate per tutte le rose, con la messa a dimora preferibilmente ad ottobre, devono essere poste in piena luce (nei climi caldi è necessaria l’ombra parziale), bagnare con regolarità evitando di bagnare le foglie, concimare. La nutrizione deve essere eseguita distribuendo in autunno un buon terriccio di letame maturo. A febbraio e a giugno, prima e dopo la prima grande fioritura primaverile, utilizzare un fertilizzante a lenta cessione per sostenere la rifiorenza. Per il resto basta lasciar fare alla pianta e di anno in anno diventa più robusta e ricca di fiori.

  4. Ho tutte le piante di rose che dopo la fioritura hanno perso (prima ingiallendo) il 90% delle loro foglie. Che cosa devo fare? Mi hanno detto di fare un trattamento con un fungicida. Cosa mi consigliate e che prodotto usare?
    Grazie.

  5. Salve mi serve un aiuto ….non so piu’ che fare ho delle rose rampicanti in vaso… e purtroppo non so per quale ragione mi stanno cadendo tutte le foglie… ci sono ragnatele piccolissime comunque alla fine la foglia cade…. stadiventando nuda…. che fare?
    Ed inoltre le parti mancanti ricresceranno le foglie …
    Grazie

  6. ho comprato delle rose inglese 3 ani fa ma una di loro non vuole fiorire fa tantissime fogli non ma niente fiori mi potete dare un consiglio

    1. Le rose inglesi sono come una famiglia a sè, riunendo le caratteristiche di rifiorenza delle rose moderne con i colori con i profumi delle rose antiche. Sono estremamente rustiche e vigorose, producono numerosi getti nel corso della stagione, ed è utile allora accorciarli con una potatura a verde all’inizio dell’estate. Questo induce la pianta ad una maggiore vigoria e alla produzione quasi ininterrotta di fiori. Bisogna seguire le procedure tipiche usate per tutte le rose, con la messa a dimora preferibilmente ad ottobre, devono essere poste in piena luce (nei climi caldi è necessaria l’ombra parziale), bagnare con regolarità evitando di bagnare le foglie, concimare. La nutrizione deve essere eseguita distribuendo in autunno un buon terriccio di letame maturo. A febbraio e a giugno, prima e dopo la prima grande fioritura primaverile, utilizzare un fertilizzante a lenta cessione per sostenere la rifiorenza. Per il resto basta lasciar fare alla pianta e di anno in anno diventa più robusta e ricca di fiori.

  7. Lo scorso anno, ho acquistato due rose nane molto belle che hanno fiorito dalla scorsa promavera fino agli ultimi freddi di gennaio. Ad ottobre avevo provveduto alla potatura.
    Dopo il freddo intenso di quest’anno che ha colpito anche Roma, ho provveduto di nuovo alla potatura. Ora sono diventate alte, con piccole foglie ma molte delle quali ingialliscono. Al vivaio mi hanno dato concime in terra e liquido. le ho trattate e spuntate, ma non vedo risultati. Mentre una terza pianta (color salmone) vecchia di 5anni ha messo già il bocciolo, queste non ne vogliono sapere. Dove sbaglio?

  8. Ho tutte le piante di rose che dopo la fioritura hanno perso (prima ingiallendo) il 90% delle loro foglie. Che cosa devo fare? Mi hanno detto di fare un trattamento con un fungicida. Cosa mi consigliate e che prodotto usare?
    Grazie.

  9. Salve mi serve un aiuto ….non so piu’ che fare ho delle rose rampicanti in vaso… e purtroppo non so per quale ragione mi stanno cadendo tutte le foglie… ci sono ragnatele piccolissime comunque alla fine la foglia cade…. stadiventando nuda…. che fare?
    Ed inoltre le parti mancanti ricresceranno le foglie …
    Grazie

  10. Le rose sono tra i fiori più belli che la natura ci ha regalato e ne esistono numerose varietà. La regola principale per non avere brutte sorprese è di non piantare rose in un lugo o vaso dove siano state coltivate in precedenza piante della stessa specie. Il trucco nel caso in cui non abbiamo alternativa è quello di sostituire semplicemente i primi 30 cm di terreno con un terriccio mai utilizzato, purchè sia fertile e ben drenato. Trovare un luogo ben esposto alla luce solare ma non troppo caldo poichè le rose non sopportano temperature alte nè troppo basse. Irrigazione: cospicua in estate per non rischiare che il caldo comprometta la fioritura e saltuaria in inverno. Hanno bisogno di pulizia continua per crescere in modo sano e una buona fioritura. Concimare spesso nella fase dello sviluppo, da fine marzo ad agosto. La potatura è un’operazione fondamentale per stimolare una buona fioritura. Potare alla fine dell’inverno nelle zone a clima temperato e nelle zone più fresche al più tardi. Rimuovere i succhioni appena fanno la loro comparsa, soprattutto in estate. Una rosa coltivata in vaso ha bisogno di più attenzioni. Attenzione anche agli afidi (se ci sono, vaporizzare con insetticida). Soffre anche di ruggine (vaporizzare con fungicida). Seguite queste regole e avrete delle belle rose.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.