Cosa fare in inverno per i gerani all’aperto

Il geranio come sapete si ambienta facilmente in tutti i climi. I fiori sbocciano dal mese di giugno a dicembre, nelle zone dell’Italia meridionale. Gli inverni in questi ultimi anni sono stati sempre più temperati in alcune zone del nord Italia, e in queste condizioni non riescono a fare un vero e proprio periodo di riposo vegetativo, fiorendo ininterrotamente anche otto mesi l’anni. Per questo motivo è indispensabile qualche cura per rinforzare le piante. In questo periodo dell’anno i gerani non possono essere rinvasati ma è necessario aggiungere del terriccio fresco che ha la proprietà di migliorare la struttura fisica del terreno e aggiungere nuove sostanze nutritive, in quanto nella stagione estiva il subastro è stato sfruttato dalle radici.

 

Muovere leggermente lo strato di superficie utilizzando un piccolo rastrello e aggiungere terriccio fresco; pressare con le mani e annaffiare; togliere le parti secche e sfiorite con un coltellino o con le forbici.

Per garantire una buona fioritura tutto l’anno concimare con liquido specifico per gerani sciolto nell’acqua delle innaffiature ogni 15 giorni. Proteggere dalle temperature basse quando si abbassano sotto i 3 gradi per alcuni giorni consecutivi, e ricoprire temporaneamente le piante avvolgendole con teli di tessuto non tessuto leggero. Le piante che arrivano a fine stagione (novembre/dicembre) con problemi di insetti o con funghi devono essere potate a 4/5 centimetri dal terreno e messe a dimora vegetativa. Sistemarle in una zona riparata ed annaffiarle una volta al mese.

[nggallery id=5]

4 thoughts on “Cosa fare in inverno per i gerani all’aperto

  1. vorrei sapere praticamente cosa fare per i miei gerani perche’ anche vivindo al sud italia, mi trovo in una zona piovosa e molto ventilata d’inverno…. premetto che li concimo gia’ ogno 15 gg e che ce li ho da luglio…. e non hanno preso molto caldo visto che vedono il sole solo 4 ore al gg. cos’e’ il TESSUTO NON TESSUTO? DOVE LO TROVO?
    Grazie

  2. Teli di tessuto non tessuto: è un materiale che ha la caratteristica di proteggere i vegetali dal freddo lasciando traspirare la pianta. Si trova facilmente presso garden centre e fioristi ben forniti.
    Riguardo i gerani prima di ricoverarli o di coprirli (come pure bidens/surfinie) bisogna eliminare con delicatezza tutte le parti secche e i fiori sfioriti. Continuare a fertilizzare (solamente a terriccio umido) utilizzando un concime liquido nell’acqua dell’innaffiatura. Questa operazione deve essere effettuata per tutto il mese di ottobre nelle regioni del sud Italia.

  3. Teli di tessuto non tessuto: è un materiale che ha la caratteristica di proteggere i vegetali dal freddo lasciando traspirare la pianta. Si trova facilmente presso garden centre e fioristi ben forniti.
    Riguardo i gerani prima di ricoverarli o di coprirli (come pure bidens/surfinie) bisogna eliminare con delicatezza tutte le parti secche e i fiori sfioriti. Continuare a fertilizzare (solamente a terriccio umido) utilizzando un concime liquido nell’acqua dell’innaffiatura. Questa operazione deve essere effettuata per tutto il mese di ottobre nelle regioni del sud Italia.

  4. vorrei sapere praticamente cosa fare per i miei gerani perche’ anche vivindo al sud italia, mi trovo in una zona piovosa e molto ventilata d’inverno…. premetto che li concimo gia’ ogno 15 gg e che ce li ho da luglio…. e non hanno preso molto caldo visto che vedono il sole solo 4 ore al gg. cos’e’ il TESSUTO NON TESSUTO? DOVE LO TROVO?
    Grazie

Leave a Reply

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.