Ficus deltoideda

Ficus deltoidedaPresentazione: il ficus deltoidea è resistente, facile da curare e a crescita lenta. Questa specie è meno rigogliosa tra quelle appartenenti alla famiglia dei ficus. Originaria dell’India, allo stato spontaneo produce un gran numero di piccoli fiori gialli, durante tutto l’anno. Le foglie sono tondeggianti, di un verde intenso. Tollera una temperatura dai 15 ai 29 gradi, ma cresce meglio se viene coltivata a circa 18 gradi.

Consigli: sistemate alla luce piena ma indiretta. Non bagnare troppo e non lasciare mai il vaso immerso nell’acqua. Assicurarsi sempre che il terriccio asciughi tra un’inaffiatura e l’altra. In inverno usare acqua tiepida. Questo ficus tollera un basso grado di umidità . In estate se la temperatura è molto elevata irrorare regolarmente. Concimare ogni 15 giorni con fertilizzante per piante da interni. Si può rinvasare usando un terriccio ben drenato, a base di terra grassa. E’ meglio non essere troppo precipitosi per quanto riguarda il reinvaso perchè questa pianta preferisce avere le radici allo stretto. Per gli esemplari grandi cambiare soltanto la superficie del terriccio a primavera. Mantenere pulito il fogliame passando un panno umido. L’uso saltuario di un lucidafoglie le renderà  brillanti: fare però attenzione a non usare questo prodotto con eccessiva frequenza. Incrostazioni brune sulla pagina inferiore della foglia indica la presenza di cocciniglia, mentre la cocciniglia cotanosa produce fiocchi di sostanze cerose bianche all’ascella della foglia. Con molta delicatezza rimuovere usando un bastoncino di ovatta imbevuto di alcool denaturato.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.