Le rebutie, globi spinosi

Il genere rebutia comprende una cinquantina di specie di cactus a fioritura diurna, con fusti globosi riuniti, alla cui sommità si trovano foglie e spine setolose bianche, gialle o brune. Le rebutie si coltivano in vasi e fiorirere in appartamento.

Rebutia

Nella bella stagione possono essere collocate all’aperto (in giardino o sul terrazzo) ma devono essere ritirate in autunno. La coltivazione ha inizio in primavera, in un subastro composto da terra con 50% di torba fibrosa, 20% di sabbia, 30% di cocci tritati e un drenaggio basale, fatto con piccoli sassi o pezzi di coccio di vasi, in modo da favorire lo sgocciolamento dell’acqua in accesso.
Le rebutie sono resistenti alle alte temperatura, ma non sopportano quelli inferiori ai 5 gradi. La concimazione si effettua in primavera ogni 30/40 giorni, con un apposito concime per cacatacee, nella dose di 10/20 grammi per decalitro di terra. Tutte le specie richiedono un’esposizione luminosa, l’innaffiatura moderata in primavera ed estate, ridotta in inverno. La rinvasatura va fatta in primavera, ogni 1 o 3 anni, secondo lo sviluppo della pianta, utilizzando un vaso appena più grande del precedente. La fioritura avviene a tarda primavera. La coltivazione: attenzione, qualche difficoltà!
Le piante di rebutia sono attaccate da diversi funghi che possono provocare marciumi e macchie di vari colori. All’origine di queste manifestazioni c’è sempre l’eccesso di umidità.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.