Ottobre: è il momento per mettere a dimora i bulbi degli iris

Tra le tante specie esistenti le più adatte alla coltivazione in vaso per l’altezza contenuta sono le varietà di iris reticolata. Queste ultime hanno bulbi lunghi circa 2 centimetri e mezzo, di forma allungata, che vanno messi per terra molto vicini uno all’altro, e con la punta rivolta verso l’alto. La profondità deve essere doppia rispetto all’altezza del bulbo.
Dopo la messa a dimora bagnare moderatamente e lasciare il vaso all’aperto. Se è esposto alla pioggia non bisogna più innaffiare. Se invece è riparato da una tettoia innaffiare ogni 15 giorni.

Iris reticulata
Iris reticulata

Gli iris reticulata non superano i 15 centimetri di altezza. Sono perfetti anche per la coltivazione in ciotole o vasi poco profondi. Sono disponibili in una grande gamma di colori, per esempio:

  • iris reticulata natasha, bianco avorio
  • iris joya, celeste e gialla
  • iris cystoides
  • katharine hodgkin, è bella che assomiglia ad un’orchidea

Quando acquistate i bulbi controllate che non siano mollicci.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.