Consigli per piante acidofile

Le piante acidofile sono quelle che necessitano di un substrato acido. Le più comuni sono: azalee, rododendri, camelie, ortensie, pieris. Le piante acidofile soffrono motlo spesso di ingiallimento fogliare, che è sintomo di un insufficiente acidità del terreno. Il nome di questa patologia è la clorosi ferrica, e colpisce le piante coltivate in terreni nonLeggi tutto ⟶

Pieris, arbusto sempreverde

Appartiene alla famiglia delle ericacee e comprende 10 specie arbustive o arboree, sempreverdi, coltivate soprattutto per il fogliame, che quando appare ha tinte rossicce o bronzate , per diventare poi verde scuro a maturità, e per la fioritura primaverile. Le pieris si possono coltivare in vaso nella fase giovanile, ma poi vanno piantate in giardino.Leggi tutto ⟶

La petunia ricadente o surfinia – Consigli

Queste piante sono tra i fiori estivi più diffusi, nonchè regine delle cassette. Le piante basse e un po’ disordinate, producono numerosi fiori campanulati  di un unico colore o bicolore. Sono molte adatte per ciottele evasi ma anche per bordure basse miste. Sono facili e decorative. Le surfinie sono più fiorifere, vigorose, resistenti ai temporali.Leggi tutto ⟶