Consigli per le ortensie

Attenzione per le ortensie in vaso: a queste bisogna prestare maggiore attenzione perchè per quanto grandi siano i vasi, se non si tratta di contenitori così grandi da non poter essere movimentati, rischiano sempre di essere “troppo piccoli”. In questi contenitori sottodimensionati il terriccio si riscalda, si asciuga troppo rapidamente, e le annaffiature in piena estate anche se quotidiane sono appena sufficienti. E’ necessario distribuire a inizio stagione un fertilizzante a lento rilascio, specifico per acidofile, mescolato al terriccio che è consigliabile mettere in sostituzione del primo strato di quello vecchio. Toglierlo con le mani fino a che non si scoprono le prime radici. Usare come pacciamatura al piede della pianta torba o terreno di foglia e terra a reazione acida.

Ogni 2 settimane si aggiunge all’acqua un fertilizzante per le piante da fiore. Evitare però l’esposizione diretta del sole, specie nelle ore più calde e durante la fioritura.

Esemplari di Ortensie
Esemplari di Ortensie

2 pensieri riguardo “Consigli per le ortensie

  1. HO DELLE ORTENSIE IN MONTAGNA, PERO’ ORA SEMBRA CHE STIANO SECCANDOLO DEVE FARE ORA DI INVERNO? SE NO COSA DEVO FARE?

  2. HO DELLE ORTENSIE IN MONTAGNA, PERO’ ORA SEMBRA CHE STIANO SECCANDOLO DEVE FARE ORA DI INVERNO? SE NO COSA DEVO FARE?

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.