Il narciso ibrido

Per vasi e ciotole, il narcissus hybridus fa parte della famiglia delle amaryllidaceae. I narcisi di questa varietà si distinguono per il fiore grande, ma non esagerato: anche se bicolore non è mai appariscente. Ha fiori di colore bianco con il centro arancione, portati da lunghi steli, frontali e non reclinati. Quando sfioriscono devono essere recisi al piede.

Condizioni ideali: vogliono sempre la luce, ma i narcisi sono piante adatte anche per gli angoli in ombra parziale.

Annaffiature: mantenere il terriccio sempre umido, ma non deve nemmeno ristagnare acqua nel sottovaso perchè temono il marciume.

Questo fiore richiede terreno ricco di sostanza organica, acido e fresco. Sarebbe più adatto un misto fra terriccio da fiori, terra di bosco e terricciato maturo.

Clima: non teme il freddo, cresce e fiorisce tra i 12 e i 18 gradi. In autunno pacciamare con un terricciato di letame maturo.

2 pensieri riguardo “Il narciso ibrido

  1. Bellissimo articolo! L’ ho trovato molto interessante e ricco di contenuti innovativi. Ti ringrazio perciò dell’ impegno che dedichi a questo blog e per i tuoi contenuti.

  2. Bellissimo articolo! L’ ho trovato molto interessante e ricco di contenuti innovativi. Ti ringrazio perciò dell’ impegno che dedichi a questo blog e per i tuoi contenuti.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.