Un albero per il giardino: la nissa sylvatica

Poche esigenze, nessun parassita, è una splendida presenza. Sono queste le caratteristiche per scegliere la nyssa sylvatica, con il suo fogliame rosso scarlatto in autunno. La nyssa è un albero che nelle zone d’origine raggiunge anche i 20/25 metri di altezza. Meno in europa, dove raggiunge i 10/15 metri. Ha unportamento colonnale, per poi a maturità perderlo per diventere molto pià largo, raggiungendo però dimensioni che raramente susperano gli 8/10 metri. Non ha inoltre una rapida crescita, la foglia è caduca.

Condizioni ideali. Riguardo al terreno non ha grandi esigenze. Non tollera solo i terreni nettamente calcarei, prediligendo quelli neutri o leggermente acidi. Resiste alla siccità, è importante collocarlo in pieno sole per garantire la sua magnifica colorazione autunnale del fogliame.
Si può piantare in tutte le zone d’italia, sia utilizzando uno spazio ridotto, sia tenendolo come albero isolato ovvero come pianta principale oppure per formare piccoli gruppi.

Per la sua messa a dimora è meglio operare nel periodo di riposo vegetativo, tra novembre e febbraio. Questo vale naturalmente per piante trapiantate in zolla. Per quelle coltivate in contenitore (vaso o mastello) il trapianto è possibile in pratica tutto l’anno.

Lascia un commento

I tuoi dati vengono trattati nel rispetto della privacy: inviando un commento dichiari di avere piu' di 16 anni e di accettare la privacy policy vigente

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure ricevi avviso anche senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.